Jump to content

Doppelganger (mutaforma)


lomiz

Recommended Posts

Ciao a tutti,

ho intenzione di farmi un pg che basa il suo gioco solo sull'inganno (raggirare) e quindi avevo pensato ad un doppelganger.

Non mi interessa partecipare a battaglie, piuttosto vorrei consigli per poter fuggire nel caso mi ci ritrovassi dentro :P

Gli unici danni che mi piacerebbe fare sono quelli con il veleno

Insomma: un pg che si muove nell'oscurità usando l'inganno per usare quasi come burattini i suoi nemici ed infine colpirli con veleni quando meno se lo aspettano.

Che consigli mi date?

Partite dal presupposto che non sono esperto :)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 21
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Non avendo esperienze con le multiclassi speravo che bastasse una classe.

Opterei massimo per due (però mi dovresti spiegare a che livelli portarle perchè di quelle 3 che hai elencato conosco bene solo il ladro).

Il livello totale del personaggio che il dm mi permette di creare è di 3.

Vorrei anche capire fino a che limite può arrivare la potenza del raggirare: posso convincere un gruppo di nemici a combattere tra di loro?

Posso convincere un potente boss, una volta trasformatomi da umile servo, a bere una tisana/veleno?

Link to comment
Share on other sites

Vedi qui si entra nel campo del "le regole dicono X, il buon senso Y" il fatto che tu riesca a convincere il tuo finto boss a bere qualcosa dipende più da come te ruoli il personaggio che da stupide stats nella tua scheda.

Le regole su raggirare, diplomazia eccetera sono molto semplici. Se fai la prova con un certo risultato hai successo.

Il fatto è che si riescono a costruire dei personaggi che arrivano anche a punteggi assurdi di raggirare, (tipo 80 - 100) e con un punteggio del genere riusciresti sempre a fare tutto.

Comunque io ci vedrei molto bene un ladro di 3°

Dagli un punteggio in carisma abbastanza alto.

Io metterei in ordine DES -> CAR -> COS -> INT -> FOR -> SAG. Il ladro ha raggirare come abilità di classe.

Potresti prendere il talento Abilità focalizzata Raggirare (+3 raggirare) e Il talento Persuasivo(+2 diplomazia e raggirare)

Già così avresti (con 14 di Car):

7 (base) +2(Car) +5(Talenti) +(eventuale bonus razziale del doppelanger. Minimo avresti un +14 che non è male al 3° livello.

Link to comment
Share on other sites

Si puoi fare anche il bardo.

Tra l' altro il bardo ha anche un incantesimo che ti da +30 raggirare per un breve periodo di tempo.

Sicuramente trarresti vantaggio dall' alto carisma che avrai per lanciare gli incantesimi.

L' idea del ladro era quella di entrare nella classe di prestigio dell' assassino, un vero esperto di veleni.

Link to comment
Share on other sites

Io una volta avevo fatto un pg del genere e avevo preso come classe base il ladro e come cdp l'esemplare prendendo tutti i bonus a raggiare. Devo dire che alla fine mi veniva un bonus spropositato a raggirare e mi permetteva di fare quasi tutto quello che volevo. E poi ti consiglio di farti fare un oggetto, che ne so un anello, che ti da +10 ad una abilità, mi sembra che costi solo 1000 mo ma non vorrei dire cose a caso.

Link to comment
Share on other sites

Beh che dire, è vero che l'assassino sarebbe un esperto di veleni ma ho dato un occhio alla lista di veleni.

Forse è perchè sono niubbo ma le cd dei veleni mi sembrano molto basse e gli effetti non fighissimi, come mi consigliereste di usarli?

Perchè se con i veleni si può realmente uccidere penso che opterei per il ladro e dopo (non so ancora a che livello), prenderei l'assassino.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo hai ragione, i veleni spesso non sono così letali come dovrebbe essere, specialmente ad alti livelli. l' assassino resta secondo me una buona scelta per il tipo di personaggio in ogni caso, visto che ha accesso a degli incantesimi carini che possono colmare il vuoto lasciato da veleni non troppo utili.

Link to comment
Share on other sites

Quindi mi consigli di optare per un ladro che diventi assassino a che livello?

Che proporzione di livelli (ladro/assassino) mi consigli?

Poi ti chiedo un consiglio strategico: ammettendo che il gruppo si trovi in un dungeon e stia combattendo, cosa posso fare con questo personaggio?

Link to comment
Share on other sites

Quindi mi consigli di optare per un ladro che diventi assassino a che livello?

Che proporzione di livelli (ladro/assassino) mi consigli?

Poi ti chiedo un consiglio strategico: ammettendo che il gruppo si trovi in un dungeon e stia combattendo, cosa posso fare con questo personaggio?

Io farei, o 7 lv da ladro e poi l'assassino (così da avere al 1 lv da assassino 5d6 per il furtivo) oppure 9 lv da ladro e poi l'assassino (così da avere 6d6 per il furtivo e prendere schivare prodigioso migliorato). Rispondendo alla seconda domanda, IMHO, il ladro è un perfetto combattente in mischia, per cui tre parole: buttati in mischia! cerca di fiancheggiare più che puoi con gli altri in modo da avere la possibiltà di una caterba di furtivi :cool:

Link to comment
Share on other sites

Ti servono minimo 5 livelli da ladro per diventare assassino.

Nel classico dungeon, tu saresti il così detto "skill monkey" cioè un giocatore che avrà molte più abilità degli altri pg e che quindi sarà votato principalmente all' esplorazione.

In combattimento, se scegli le due armi non dovresti essere affatto male, vista la buona quantità di attacchi furitivi.

Comunque se usi la funzione cerca sul forum, ne trovi centinaia di topic su personaggi ladro/assassino.

Link to comment
Share on other sites

Forse la mia ultima esperienza da ladro mi ha abbattuto ma rischiavo sempre di venir ucciso per i troppi pochi punti ferita.

Se mi dite che va bene così allora tornerò a puntare sul ladro da mischia con due armi.

Questo però mi obbligherà ad avere come primo talento iniziativa migliorata, poi arma preferita (stocco? che consigliate?), ed quindi tutti i vari talenti per non avere penalità per il combattimento con due armi (abidestria, combattere con due armi, combattere con due armi migliorato).

Quindi per completarmi avrò bisogno di 5 talenti che equivale al 12esimo livello o.0

Fino a quel momento non solo sarò straccio di punti ferita, ma non riuscirò nemmeno a fare danni :-(

Forse uso io il ladro nel modo sbagliato? Devo scappare quando vedo gli avversari ed aspettare che tutti siano nel pieno della lotta per dopo poter attaccare ai fianchi?

Adesso sono un halfling di livello 2 ed ho solo 12 punti ferita (insomma: 2 colpi e sono morto).

Altra cosa: quando con il doppelganger mi trasformo cambio solo l'aspetto ma tutte le capacità rimangono le stesse?

Link to comment
Share on other sites

1° Ambidestria non esiste in 3.5, puoi prendere direttamente combattere con due armi/migliorato/superiore

2° Un doppelanger senza alcun livello di classe è un PG di 8° (4 dadi vita +4 livello aggiustamento) quindi non puoi farlo come pg di 3°, prima qualcuno ha parlato del changeling è per l' ambientazione Di Eberron, ma risultano molto più accessibili di un doppelanger.

3° Esistono i difetti, presentati nel libro "Arcani rivelati" ti concedono talenti in più al 1° livello in cambio di altri malus. (Parlane con il tuo DM magari te li concede)

Per i PF. Quello è l' eterno problema per chiunque non abbia il d12 o 18 di cos.

Il mio consiglio è semplice, cercare di avere sempre almeno 14 in cos e giocare con intelligenza. Tu sei un ladro. Non sei un idiota che va in mezzo alla mischia con un cartello sopra la testa "colpitemi", devi muoverti con astuzia, e far credere ai nemici di non essere mai la minaccia più grande. Avere un supporto dai tuoi incantatori non sarebbe male, ma forse è chiedere troppo.

Link to comment
Share on other sites

io farei un guerriero5(con la variante che prendi il furtivo invece dei talenti) lama invisibile 5 e 10 ottenebrato in questo modo combatti con 2 pugnale e hai 3d6 di furtivo,finti come azione gratuita,aggiungi l'int alla ca hai BAB pieno e con le capacità dell'ottenebrato hai un sacco di roba bella per nasconderti o muoverti furivamente:-D

Link to comment
Share on other sites

il changeling è un mezzosangue umano/doppleganger

inizialmente è stato pubblicato su eberron, in seguito anche sul manuale dei mostri 3

anche se non hai i manuali, sul sito della wizard qualcosa si rimedia

da un qualsiasi png noti che i tratti razziali sono

taglia media, velocità 9m

+2 ai TS contro effetti di sonno o ammaliamento

+2 bonus razziale alle prove di raggirare, intimidire e percepire inganni

natural linguist: aggiunge parlare linguaggi come abilità di classe

change shape

Spoiler:  
Changelings have the supernatural ability to alter their appearance as though using a disguise self spell that affects their bodies but not their possessions. This ability is not an illusory effect, but a minor physical alteration of a changeling's facial features, skin color and texture, and size, within the limits described for the spell. A changeling can use this ability at will, and the alteration lasts until she changes shape again. A changeling reverts to her natural form when killed. A true seeing spell reveals her natural form. When using this ability to create a disguise, a changeling receives a +10 circumstance bonus on Disguise checks. Using this ability is a full-round action.

qualche informazione extra

ed infine qualche immagine

http://www.wizards.com/dnd/images/mmiii_gallery/82973.jpg

http://www.wizards.com/default.asp?x=dnd/eb/20050420a

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...