Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire due novità legate a classi e razze che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

La Free League ha annunciato il GdR ufficiale di Blade Runner

Andiamo ad immergerci nell'iconico universo di Blade Runner con questo nuovo prodotto della Free League in arrivo l'anno prossimo.

Read more...

Domains of Delight

La Wizards of the Coast ha pubblicato sulla DMs Guild un supplemento sulla Selva Fatata!

Read more...

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #10: Un Esempio di Programmazione ad Incontri

Eccovi il decimo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Ancora su Burn e affini


MadLuke
 Share

Recommended Posts

Ciao,
     ancora sensazione di smarrimento: se un personaggio fa un attacco contro una creatura che ha Burn, o Sheat of Flame (Dragon Magazine) o Sussurri piaganti (MoF) subisce 1d6 danni da energia. Bene. Se il personaggio fa 4 attacchi in un round subisce 4d6. Bene.
...E se è in lotta, o addirittura immobilizzato? Assumendo che nei precedenti attacchi il momento di contatto arma/avversario ha durata pressoché istantanea (eppure sufficiente a ricevere il danno), in caso di lotta che sono a contatto continuo per 6" dovrebbe ricevere danno infinito.
Come si fa?

Ciao e grazie, MadLuke.

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites


24 minuti fa, MadLuke ha scritto:

E se è in lotta, o addirittura immobilizzato? Assumendo che nei precedenti attacchi il momento di contatto arma/avversario ha durata pressoché istantanea (eppure sufficiente a ricevere il danno), in caso di lotta che sono a contatto continuo per 6" dovrebbe ricevere danno infinito.

La lotta conta come un attacco quindi se viene preso in lotta e immobilizzato equivale ad essere colpito due volte e quindi due volte i danni.
So che sembra un paradosso, ma la questione è nel tempo di esposizione che non può essere infinito nell'arco di 6 secondi. Poi per quanto ne sappiamo il calore di burn potrebbe non essere continuo, ma pulsante sulla base di attacco e difesa.

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente ne stavo facendo solo una questione di coerenza.
Ma se 8 guerrieri di 16° che ti circondano con almeno 4 attacchi ognuno riescono a subire  almeno 8x4d6... Pulsante o non pulsante, anche un personaggio in lotta di 1° liv. con una sola azione standard dovrebbe ricevere almeno 32d6.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, MadLuke ha scritto:

Ovviamente ne stavo facendo solo una questione di coerenza.
Ma se 8 guerrieri di 16° che ti circondano con almeno 4 attacchi ognuno riescono a subire  almeno 8x4d6... Pulsante o non pulsante, anche un personaggio in lotta di 1° liv. con una sola azione standard dovrebbe ricevere almeno 32d6.

Ma che calcolo hai fatto scusa? 32d6 è la somma dei danni su 8 soggetti.
Secondo questo ragionamento chi è in lotta dovrebbe subire 4d6 che è "il numero massimo di attacchi che possono colpire in round".
È chiaro comunque che è qualcosa che cede facilmente al parodosso: se fossero creature grandi con portata 1,5m i danni inflitti sarebbero solo 4x4d6.
E quindi?
Il mio consiglio è assegnare un danno arbitrario a chi è tenuto in lotta. Per questioni di bilanciamento non farei più di 3-4d6.

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
22 minuti fa, KlunK ha scritto:

Ma che calcolo hai fatto scusa? 32d6 è la somma dei danni su 8 soggetti.

Certo, perchè se il Burn riesce a "sprizzare" 32 fiammelle nel giro di 6 secondi (contro 8 avversari differenti) non vedo perché, a rigor di logica, non dovrebbe fare lo stesso anche se l'avversario è solo uno che però gli sta appiccicato tutto il tempo.
Per assurdo RAW se l'avversario in lotta non lo attacca, ma magari si limita a muoversi, estrarre un'arma o addirittura niente del tutto... Non si becca nessun danno.

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites

Perché il combattimento di D&D è molto più astratto di così.
Un tiro per colpire andato a segno non è solo un attacco, gli hp persi non sono solo il sangue che sgorga dalla ferita aperta, la lotta non è solo stare abbracciati per 6 secondi etc etc... Se prendo per la gola l'avversario che ha Burn a mo' di Darth Vader perché finisco a -10 hp e muoio invece di avere "solo" una mano carbonizzata? Se lo abbraccio perché, prima ancora di pensare ai 32d6 di danno, non perdo l'olfatto e mi si bruciano gli occhi?

PS: anche volendo usare la tua logica (che tanto logica non trovo), a rigor di logica la superficie corporea di un avversario è approssimativamente 1/8 della superficie corporea di otto avversari, indipendentemente dalla disposizione che assume. Quindi decade tutto il discorso dell'accerchiamento da parte dei guerrieri di 16° e così torniamo ai 4d6 dell'attacco completo, che è un round intero passato a stretto contatto con l'avversario.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, MadLuke ha scritto:

Certo, perchè se il Burn riesce a "sprizzare" 32 fiammelle nel giro di 6 secondi (contro 8 avversari differenti) non vedo perché, a rigor di logica, non dovrebbe fare lo stesso anche se l'avversario è solo uno che però gli sta appiccicato tutto il tempo.

È palese che se stare in lotta fa 32d6 a round è estremamente sbilanciato. Per il resto ha già scritto Ash.

5 ore fa, MadLuke ha scritto:

Per assurdo RAW se l'avversario in lotta non lo attacca, ma magari si limita a muoversi, estrarre un'arma o addirittura niente del tutto... Non si becca nessun danno.

Se vuoi aggiungere un danno ci sta anche, dato che sembra una mancanza il fatto che in lotta RAW non si subisca danno.
Però è inutile stare a fare calcoli astrusi, decidi un valore forfettario che sia bilanciato e basta.

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, MadLuke ha scritto:

Certo, perchè se il Burn riesce a "sprizzare" 32 fiammelle nel giro di 6 secondi (contro 8 avversari differenti) non vedo perché, a rigor di logica, non dovrebbe fare lo stesso anche se l'avversario è solo uno che però gli sta appiccicato tutto il tempo.

Non è proprio così. Immagina che il nemico con Burn sia una stufa di ghisa accesa. Se una persona la tocca, si scotta. Se lo toccano due persone, non subiscono una bruciatura grave la metà!
Allo stesso modo il nemico può bruciare fino a 8 avversari differenti semplicemente perché può avere fino a 8 avversari adiacenti (senza contare eventuali avversari volanti). Si può pensare che una singola creatura che occupi due o più spazi adiacenti al mostro con Burn possa subire qualche danno in più (è maggiormente esposto al calore).
Ma a parte questo parliamo di un'unica fonte di calore. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Tutto quello che volete, ma 'sta roba sta su con gli stuzzicadenti.

E' una di quelle regole che se l'avesse inventata un utente di questo forum, in venti gli avrebbero fatto notare come non sta in piedi... Ma siccome è invece scritta su un manuale che viene da Oltreoceano e costa pure una trentina di dollari: 'mmazza che robba! me cojoni! anvedi che giente studiata! ...E via così.

PS. Comunque per la lotta io faccio sempre che anche l'avversario più pieno di PF alla prima bruciatura passiva rinuncia alla presa e la lotta finisce (e i PG che avevano subìto l'inizio ben si guardano dal cercare di trattenere), così mi tolgo dall'imbarazzo.

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites

44 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Tutto quello che volete, ma 'sta roba sta su con gli stuzzicadenti.

In effetti...
Se pensiamo tridimensionalmente la creatura con Burn potrebbe essere attaccata teoricamente da 26 guerrieri di livello 16, perché avevamo dimenticato il sopra e il sotto.  Sono 104d6 di danno. Decisamente più appropriato.

Adesso sì che non sta più su con gli stuzzicadenti.

47 minuti fa, MadLuke ha scritto:

E' una di quelle regole che se l'avesse inventata un utente di questo forum, in venti gli avrebbero fatto notare come non sta in piedi... Ma siccome è invece scritta su un manuale che viene da Oltreoceano e costa pure una trentina di dollari: 'mmazza che robba! me cojoni! anvedi che giente studiata! ...E via così.

È una regola che punta a mantenere il bilanciamento di un potere. Non è una regola che prova a trasformare D&D in un gioco diverso come quelle proposte da un utente testardo che vuole solo sentirsi dire che ha ragione, anche quando le conseguenze delle sue stesse regole sono diverse da quelle che propone e gli viene fatto notare. Ogni riferimento a persone reali è puramente intenzionale.
Fammi sapere quando è stato che qualcuno se n'è uscito con "anvedi che gente studiata!" quando con regole scritte su manuali di oltreoceano che costano una trentina di dollari hanno tirato fuori Pun-Pun o Locate City bomb.

55 minuti fa, MadLuke ha scritto:

PS. Comunque per la lotta io faccio sempre che anche l'avversario più pieno di PF alla prima bruciatura passiva rinuncia alla presa e la lotta finisce (e i PG che avevano subìto l'inizio ben si guardano dal cercare di trattenere), così mi tolgo dall'imbarazzo.

Come ti è stato detto tutte le volte: puoi fare quello che vuoi nella tua campagna.
Se fai una domanda, ti viene data una risposta. Niente di più e niente di meno. Questa occasione non è differente e ti sono stati spiegati i perché e i percome sia secondo D&D sia secondo "a rigor di logica".

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, MadLuke ha scritto:

E' una di quelle regole che se l'avesse inventata un utente di questo forum, in venti gli avrebbero fatto notare come non sta in piedi...

In realtà, di per sé, è una regola abbastanza sensata per una volta. Stabilisce quanto danno si riceve da un oggetto che emana calore, e stabilisce ogni quanto lo si riceve. La frequenza è ovviamente un artificio meccanico, come tutte le regole: quando giochiamo di ruolo stiamo comunque interagendo con una simulazione che semplifica parecchio le regole della fisica. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

9 hours ago, MadLuke said:

Tutto quello che volete, ma 'sta roba sta su con gli stuzzicadenti.

Ammetto che sarei curioso di sapere come tu regoleresti questo fenomeno. È noto che sei uno sviluppatore di regole homebrew molto attento al realismo. Se tu dovessi inventare una regola su come funziona una creatura infuocata / incandescente, come l'avresti scritta?

Link to comment
Share on other sites

Il 28/7/2021 alle 09:57, Bille Boo ha scritto:

Se tu dovessi inventare una regola su come funziona una creatura infuocata / incandescente, come l'avresti scritta?

Come accennavo sopra, ho alzato bandiera bianca: faccio interrompere la lotta e tanti saluti.
L'incoerenza peraltro è la stessa di Muro di Fuoco: che tu l'attraversi perpendicolare in corsa (quindi standoci dentro solo una frazione di secondo), sia che ti muovi dentro il muro lentamente per tutto il round e uscire solo all'ultimo quadretto, il danno è sempre lo stesso. Assurdo.

Il giusto credo sarebbe stato stabilire che il Burn (come gli AdO) si attiva un certo numero di volte max/round. E ogni avversario ne subisce 1 se ti tocca (anche solo un istante) o tutti quelli che avanzano se ti rimane adeso. Il suddetto numero di volte poteva essere 1 per ogni 3 liv. del personaggio (arrotondati per difetto, più una bonus al primo livello).
Liv 1-2: 1
Liv. 3-5: 2
6-8: 3
...

Link to comment
Share on other sites

2 minutes ago, MadLuke said:

Come accennavo sopra, ho alzato bandiera bianca: faccio interrompere la lotta e tanti saluti.
L'incoerenza peraltro è la stessa di Muro di Fuoco: che tu l'attraversi perpendicolare in corsa (quindi standoci dentro solo una frazione di secondo), sia che ti muovi dentro il muro lentamente per tutto il round e uscire solo all'ultimo quadretto, il danno è sempre lo stesso. Assurdo.

Il giusto credo sarebbe stato stabilire che il Burn (come gli AdO) si attiva un certo numero di volte max/round. E ogni avversario ne subisce 1 se ti tocca (anche solo un istante) o tutti quelli che avanzano se ti rimane adeso. Il suddetto numero di volte poteva essere 1 per ogni 3 liv. del personaggio (arrotondati per difetto, più una bonus al primo livello).
Liv 1-2: 1
Liv. 3-5: 2
6-8: 3
...

 

Quindi, se un alleato-kamikaze o una creatura evocata va ad abbracciare il mostro bruciante, tutti i personaggi per quel round hanno campo libero per riempirlo di mazzate senza rischi.

Questo non ti sembra che stia su con gli stuzzicadenti?

Non è una domanda provocatoria, sono sinceramente curioso.

 

 

Link to comment
Share on other sites

In questo momento, Bille Boo ha scritto:

Questo non ti sembra che stia su con gli stuzzicadenti?

Assolutamente no: il personaggio ha bisogno di tempo per accumulare una massa infuocata nelle sue viscere da sprizzare poi fuori.
Non è che siccome i draghi hanno il soffio allora possono soffiare a ripetizione come una mitragliatrice.

Link to comment
Share on other sites

Capisco. Il tuo modello, insomma, descrive un essere che "spruzza fuori" fuoco "a spot", non un essere la cui superficie è incandescente, come nell'esempio della stufa accesa che veniva posto poco fa. D'accordo, ottima idea allora. Implementa questa home rule e, se vuoi, facci sapere come va.

Saluti.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Jibril
      Buongiorno a tutti,
      Un aspetto dell'esplorazione e dei downtime che più mi mette in difficoltà sono i mercati. Potrà sembrare stupido, ma è una cosa che non riesco a gestire bene. Se le scenette e la parte di contrattazione non sono un problema, lo è decidere cosa vende un determinato negozio in una determinata città; non riesco a darci una giusta caratterizzazione.  Voi come gestite l'inventario dei negozi? Andate a braccio su richiesta dei giocatori o avete una serie di liste con i vari oggetti in vendita?
    • By Bomba
      Buonasera, ho un dubbio su una combinazione postami da un mio fedele giocatore. Egli utilizza un elocatore che ha ottenuto la capacità Accelerated Action. Oltre a ciò indossa dei Boots of Temporal Acceleration. L'idea alla base è che il suo personaggio possa in un turno fare:
      -Attivare gli stivali con azione veloce e darsi due round di tempo apparente in cui:
      Round 1: usare Accelerated Action per manifestare un potere, quindi una veloce per un altro potere, quindi una standard per un terzo potere
      Round 2: come il round 1
      -usare Accelerated Action per attaccare
      So bene che la 3.5 è foriera di tante strane combinazioni, ma pure a me tutto ciò è sembrato veramente un cumulo di grandi capacità insieme. In giro però non ho trovato nulla e una tale combinazione, se fosse così forte come sembra, dovrebbe essere conosciuta! Rileggendo e rileggendo mi sono sorti dei dubbi e chiedo a chi abbia pazienza di aiutarmi a capire se:
      1-Dato che non è specificato, che tipo di azione è utilizzare Accelerated Action? E quali limiti ci sono?
      2-Accelerated Action può essere usato durante Temporal Acceleration, visto che non può essere usato con effetti che conferiscono azioni extra? (il testo pone ad esempio Scisma e Velocità
      3-Si può spostare Accelerated Action prima per poter manifestare comunque un potere in più? (nello stesso round in cui se ne è già manifestato uno normalmente non si potrebbe)
      4-possono essere usate fino a tre azioni veloci nello stesso round come fatto con Temporal Acceleration?
      5-Vi sono altre incongruenze nell'esempio posto in essere?
      Ringrazio in anticipo per le risposte. Taggo @Organo84 come accordato e @Von che oggi provava a capirci qualcosa.
    • By kimardianus il big bang
      Salve, ho un piccolo dubbio per quanto riguarda i danni di taglia del mio monaco.
      Mi spiego: ho un monaco a cui castano ingrandire persone e ha i guanti del pugno di pietra (quindi dovrebbe fare danni di taglia enorme) però, nella tabella dei danni del colpo senz'armi non ci sono quelli di taglia enorme. Che danni fà quindi? ho  provato a cercare in giro ma, trovo solo questo elenco con cui però non riesco a capire quindi che danni fà il mio monaco di taglia enorme.
      Visto che ci sono, chiedo un altra cosa veloce: Il talento assalto furioso funziona solo sul colpo vitale base o anche su quello migliorato/superiore? 
      chiedo perche volevo usare appunto il mio monaco con danni enormi e massimizzare i danni del mio colpo vitale (però se funziona solo con il talento base è poco utile)
       Tabella della progressione dei dadi danni
      1
      1d2
      1d3
      1d4
      1d6
      1d8
      1d10
      2d6
      2d8
      3d6
      3d8
      4d6
      4d8
      6d6
      6d8
      8d6
      8d8
      12d6
      12d8
      16d6
    • By Darakan
      Buongiorno a tutti,
      Ho dato un occhiata in giro per il forum e ho visto che si trova veramente poco per i Livelli epici di 5e, anzi da quello che ho visto non è proprio prevista alcuna meccanica per essi.
      Quindi mi domando, come gestite voi i livelli epici in 5e? Nessuno ha mai fatto arrivare PG / PNG oltre il 20esimo livello?
      E come si può bilanciare una boss fight dove il nemico è solo 1 e magari ha contro 4/5 PG al 15? Ho provato con PNG di 5/10 Livelli superirori, ma se sono combattenti difficilmente durano più di 2 round contro il gruppo.

      Francamente mi sono trovato in grande difficoltà a dare queste risposte in 5e (forse anche essendo abituato alla 3.5)
    • By Eobard Thawne
      A breve incomincierò una campagna di Starfinder come giocatore, e dato l'ambiente del mondo, volevo provare a raggiungere la potenza della scienza tedesca. In pratica, sto cercando di ricreare a livello di gameplay Stroheim da Le Bizzarre Avventure di Jojo parte 2.
      Cerco di rendere i miei obbiettivi più chiari possibili :
      Vorrei essere un Damage Dealer, non voglio portare utilità a nessuno se non a me stesso. Dopotutto è un Lawful Evil tirannico. Vorrei essere il più Cyborg possibile, possedendo ogni tipologia di arma o strumento all'interno del mio corpo Vorrei essere principalmente Ranged, ma potermela cavare anche Melee Partendo da questi obbiettivi, attualmente quello che son riuscito a pensare è il seguente
      Razza : Androide Classe : Soldato Stile Primario : Tempesta dell'Armatura Stile Secondario : Tiratore di Precisione Archetipo : Aumentato Tema : Nativo Cibernetico Gli Ability Score che ho rollato sono [15 17 17 15 11 8] e posso sistemarli dove mi pare.
      Prima spiego il motivo delle mie attuali scelte, dopodiché vi spiego i miei dubbi e problemi
      Il motivo dell'Androide è autoesplicativo. Basandomi sulla Destrezza perche voglio essere Ranged, e dovendo avere un minimo di Intelligenza per le macchine che installerò nel mio corpo, era una razza efficiente e coerente col personaggio. Lo Slot di Upgrade dell'armatura addizionale è comodo, e non si sputa mai su Scurovisione e Visione Crepuscolare
      La scelta della classe rimane per me incerta. Ho istintivamente preso il soldato sapendo del terzo attacco che sblocca più tardi e perché ho visto che molti online consigliano di usare il Soldato quando si vuole prendere degli archetipi. Pensando che la classe fosse buona per del DPS, sono andato per quello. Lo stile della tempesta dell'armatura deriva dall'avere più potenziamenti per armature (dato che mi son messo d'accordo col master : il mio PG non indossa armature a livello di roleplay, è semplicemente costruito talmente bene da essere molto resistente. Quindi considerate ogni Upgrade dell'armatura come se fosse un innesto a livello di roleplay) e per essere anche resistente. Il Tiratore di Precisione parla da se, buff ranged.
      L'Archetipo non penso di doverlo spiegare cosi come il tema, sono la base su cui lavorare il PG
      ---------------------------
      Dubbi e problemi.
      Purtroppo Starfinder (sbagliando secondo me) non concede dei veri vantaggi nell'avere milioni di armi installate, non guadagni attacchi in più, avere più tipologie di danno non è granché utile avendo solo due tipologie di CA, e se si inizia a scegliere le armi addizionali in base agli effetti secondari si va sull'utilità più che il danno. L'unico vantaggio vero sarebbe non ricaricare, ma ho già fatto una campagna di Starfinder prima, e non mi è praticamente mai successo di finire le munizioni eccezion fatta per fucili da cecchino. Come dovrei gestire i LVUP e gli Slot? La quantità di oggetti da upgradare a ogni LVUP sarebbe immane e costoso, e si, in Starfinder fare soldi è facile, però rimane comunque un problema da considerare. Sono insicuro sulla build in generale, se avete idee migliori su come raggiungere (anche mediando e facendo compromessi) i tre obbiettivi, dite pure Purtroppo non so ancora dirvi con quanti crediti parto, ma so dirvi che la campagna parte all'1 e va avanti finché non termina, e l'obbiettivo sarebbe terminarla tra il 15 e il 20
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.