Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Ahrua

Progettazione di uno Scenario Basato sui Nodi - Parte 9: Tipi di Nodi

In questo ultimo articolo della serie di articoli base sull'uso dei nodi per la creazione di scenari, The Alexandrian approfondisce la natura dei nodi.

Read more...

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Topic di Servizio DoW


Recommended Posts

Salve a tutti, @Loki86, @Baroshi

questo è il topic di servizio, per ogni dubbio, chiarimento o discussione che può nascere durante la partita; mi permetto di proporre solo qualche "consiglio d'inizio", nato dall'aver giocato un paio di volte qui sul forum:

Considererei tutti gli animali normali (cani, gatti, cavalli, pecore e simili) già esistenti e creati, onde evitare di allungare troppo 

Esiste solo quello che si crea e si manovra solo quello che esiste (se nessuno crea gli orchi, gli orchi non possono dichiarare guerra a nessuno)

Avatar: purtroppo il regolamento non è chiarissimo in merito, ma una modalità che abbiamo collaudato con un altro gruppo è: ogni giocatore può avere un solo avatar alla volta, e questo può fare una azione divina durante la sua esistenza, fatta l'azione divina si può continuare ad usare Command Avatar (l'azione) per fargli eseguire azioni mortali (metterò quanto prima l'elenco di entrambe)

Modifiche alle creazioni altrui: da regolamento non c'è nessuna limitazione su ciò che si può manipolare, non esiste il concetto di "mio ed esclusivo", ogni giocatore può modificare qualsiasi creazione sulla mappa; in particolare per le razze, però, proporrei di mantenerci in un minimo di senso e logica, evitando cose che potrebbero irritare altri giocatori. Per ogni situazione simile, scriviamo su questa discussione, grazie 

Per il tiro dei dadi proporrei di usare questo sito: https://rolldicewithfriends.com/rooms/dawnofworlds semplice e veloce, basta cliccare sui dadi necessari, mettendo in alto a sinistra il proprio nome 

Se avete domande dite pure  

Link to post
Share on other sites

  • Replies 45
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ciao a tutti.. Vi lascio anche le mie considerazioni.. Prendetele con le pinze perchè non ci ho mai giocato.. A tal proposito sono abbastanza d'accordo.. Una soluzione intermedia (per non fare

Per me va bene partire da due continenti.. di più sarebbe più problematico.. ma andrebbe anche bene solo uno essendo solo in tre divinità eheh.. almeno viene più "pieno"..  Comunque sto facendo u

Ahahah.. io invece ho fatto 3.. che fortuna 🤣🤣

Posted Images

Ciao a tutti.. Vi lascio anche le mie considerazioni.. Prendetele con le pinze perchè non ci ho mai giocato..

38 minuti fa, Voignar ha scritto:

Considererei tutti gli animali normali (cani, gatti, cavalli, pecore e simili) già esistenti e creati, onde evitare di allungare troppo 

A tal proposito sono abbastanza d'accordo.. Una soluzione intermedia (per non fare in modo che quelli esistono così dal nulla senza che nessuno li abbia creati) potrebbe essere che vengono conteggiati come unica razza.. Quindi a un certo punto qualcuno dirà "creo gli animali".. Fino a quel momento non esistono.. Così non dovrebbe richiedere solo un turno la loro creazione??

41 minuti fa, Voignar ha scritto:

Esiste solo quello che si crea e si manovra solo quello che esiste (se nessuno crea gli orchi, gli orchi non possono dichiarare guerra a nessuno)

Mi sembra abbastanza sensato e scontato 😉

42 minuti fa, Voignar ha scritto:

Avatar: purtroppo il regolamento non è chiarissimo in merito, ma una modalità che abbiamo collaudato con un altro gruppo è: ogni giocatore può avere un solo avatar alla volta, e questo può fare una azione divina durante la sua esistenza, fatta l'azione divina si può continuare ad usare Command Avatar (l'azione) per fargli eseguire azioni mortali (metterò quanto prima l'elenco di entrambe)

Mi va benissimo la cosa.. Più che altro mi affido alla tua esperienza

42 minuti fa, Voignar ha scritto:

Modifiche alle creazioni altrui: da regolamento non c'è nessuna limitazione su ciò che si può manipolare, non esiste il concetto di "mio ed esclusivo", ogni giocatore può modificare qualsiasi creazione sulla mappa; in particolare per le razze, però, proporrei di mantenerci in un minimo di senso e logica, evitando cose che potrebbero irritare altri giocatori. Per ogni situazione simile, scriviamo su questa discussione, grazie 

A tal proposito io direi proprio di ruolare le divinità che siamo.. Potremmo fare che inizialmente siamo tre divinità collaborative che decidono di creare il mondo di comune accordo senza pestarsi troppo i piedi a vicenda e in modo armonioso. Poi, una volta che il mondo avrà una sua identità di base, potrebbero accendersi faide e sfide tra noi che si tradurrebbero in cataclismi e mutamenti sul mondo di gioco.. Che ne dite?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Per la questione avatar: purtroppo il manuale non è chiarissimo, ma giocando a volte ho visto “abusare” dell’avatar e del Command Avatar, che in pratica renderebbe, secondo i classici power player (che esistono pure su un gioco come questo), tutti i poteri usabili a costo di 2 punti potere, anche più volte a turno

per questo propongo questa interpretazione del manuale, iper evitare che il mondo di gioco diventi abitato da ottocento Avatar divini e mezza razza creata per sbaglio ad inizio partita ed abbandonata lì; ditemi voi come preferite 

Link to post
Share on other sites

Allora, ecco qui le bozze per le mappe di gioco, ho cercato di farle il più anonime possibile, per lasciare a tutti la possibilità di modificarle a piacimento; appena ho un momento aggiungerò le griglie così da poterci regolare meglio, approfitto per chiedere: griglia quadrata o esagonale? 

Avevo pensato di usare due "continenti" di partenza, così da avere quanto più spazio disponibile, poi se qualcuno vuole creare altre terre basta dirlo e si aggiungono, continenti, arcipelaghi, isole o altro; se avete altre idee da aggiungere alla mappa ditemi pure che modifico

continente 1.jpg

continente 2.jpg

mappa mondo.png

Link to post
Share on other sites

Per me va bene partire da due continenti.. di più sarebbe più problematico.. ma andrebbe anche bene solo uno essendo solo in tre divinità eheh.. almeno viene più "pieno".. 

Comunque sto facendo un veloce lavoro di traduzione del file col regolamento.. in modo da rendere più veloce una rapida consultazione.. se quando lo finisco qualcuno lo vuole ditemi pure

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, scusate il ritardo.

7 ore fa, Loki86 ha scritto:

A tal proposito sono abbastanza d'accordo.. Una soluzione intermedia (per non fare in modo che quelli esistono così dal nulla senza che nessuno li abbia creati) potrebbe essere che vengono conteggiati come unica razza.. Quindi a un certo punto qualcuno dirà "creo gli animali".. Fino a quel momento non esistono.. Così non dovrebbe richiedere solo un turno la loro creazione??

Sono d'accordo.

7 ore fa, Loki86 ha scritto:

A tal proposito io direi proprio di ruolare le divinità che siamo.. Potremmo fare che inizialmente siamo tre divinità collaborative che decidono di creare il mondo di comune accordo senza pestarsi troppo i piedi a vicenda e in modo armonioso. Poi, una volta che il mondo avrà una sua identità di base, potrebbero accendersi faide e sfide tra noi che si tradurrebbero in cataclismi e mutamenti sul mondo di gioco.. Che ne dite?

Non so se è una buona idea. Per quando si entra nella seconda o terza era va bene, ma nella prima era, vedo un po' difficile che, per fare un esempio, il dio dei fiumi si dedichi a creare catene montuose. Proporrei, semmai, di usare la prima era per creare dei pantheon e gestire i vari eventi senza ruolare divinità specifiche, e solo in seguito, se vogliamo, decidere quale divinità impersonificare.

Inoltre, temo che questa impersonificazione sia un po' limitante: se mi prendo il dio della guerra, mi precludo qualsiasi azione non bellica. Se siete orientati a ruolare divinità singole, propongo invece una via di mezzo: una volta finita la prima era e stabilita una mitologia (o varie mitologie contraddittorie, non importa), ci si mette d'accordo su quali divinità ogni giocatore "possiede" o, in versione debole, "ha priorità", dove con "priorità" intendo che gli altri giocatori possono usare queste divinità nel proprio turno previo accordo col giocatore "prioritario" della divinità.

Ad esempio: alla fine della prima era "mi priorizzo" (che termine orribile!) Tizio, Caio e Sempronio. Se uno di voi vuole fare qualche azione che coinvolge Caio, mi scrive in privato esponendomi l'idea, e se non mi piace cerchiamo un compromesso (e se non rispondo, o rispondo troppo tardi, perdo la priorità e vi lascio pubblicare quel che volete).

Ah, due continenti vanno benissimo.

Link to post
Share on other sites

Anche secondo me, nella prima era, non serve “ruolare” delle divinità vere e proprie come se fossero pg, si potrebbe iniziare da quando appaiono le prime razze

detto questo, rimarrei, per semplicità, sul principio un giocatore-un dio, fermo restando che non esistono limiti ai comandi che si possono utilizzare anche se si scegliesse un “titolo”: se gioco Pinco, dio dei fiumi, posso tranquillamente fare montagne; stesso discorso se gioco Panco, dio della pace, posso ordinare a due popoli di entrare in guerra 

ditemi voi come preferite, poi il singolo può anche “interpretare” più  dei con vari nomi presso popoli diversi, o farsi conoscere con vari nomi dallo stesso popolo 

Link to post
Share on other sites

La mia idea era che noi siamo tre divinità ancestrali..  che superano il concetto di classico pantheon in cui c'è il dio della guerra, quello del sole, quello dei fiumi ecc.. ecc.. nella prima era collaboriamo per creare il mondo a livello geografico.. dalla seconda era in poi, narrativamente possiamo fare che creiamo divinità minori che vanno a comporre i vari pantheon.. e qui sì che comparirebbero i vari dei sopra citati e ognuno di noi ne gestisce qualcuno..

Link to post
Share on other sites

Provo a proporre, idea tratta dalla serie di Malazan di Erikson; più che pantheon veri e propri, potremmo organizzarci, da quando appaiono le razze, in quelle che nella serie sono dette “Case”: ognuna è retta da una singola divinità (uno dei giocatori), ed ha sotto di se altre divinità/esseri divini/mortali/mostri e simili, che possono essere usati come “surrogati” della divinità 

faccio un esempio: io gioco Panco, dio della casa (o qualsiasi altro termine volete usare) della Morte; sotto di me ho Tizio, dio degli assassini, Caio, dio della guerra, e Sempronio, avatar mortale presso gli elfi; quando uno un’azione posso o giocarmela come se fossi Panco, o uno degli altri due dei, oppure usare l’avatar 

non serve decidere subito che dio essere, si può rimandare sempre a quando sarà necessario; infatti faccio notare che solo il dio che crea una razza ha già un culto presso di quella (suo e di tutti gli altri dei che vuole interpretare), quindi io potrei, Panco, potrei anche istituire il culto solo di Caio o di Sempronio presso un’altra razza 

che ne dite? 

Link to post
Share on other sites

Purtroppo domani sarò in viaggio tutto il giorno, quindi dubito di poter rispondere; ma direi che massimo dopo Natale, o anche prima se proprio si vogliono interrompere un attimo cene e cenoni, potremmo iniziare 

se vogliamo già decidere che “case” giocare ditemi pure 

Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Voignar ha scritto:

se vogliamo già decidere che “case” giocare ditemi pure 

Ok, se ho capito bene l'idea, ognuno si sceglie un concetto abbastanza astratto (tipo "la Morte") e poi ha sotto di sé delle sotto-divinità che rappresentano dei sub-concetti (assassini, guerra) del concetto base, vado errato?

In tal caso, se nessuno ha niente in contrario, procederei a prendermi la casa dei Cicli (con cui mi apro la porta per sub-concetti come Luna, Maree, Evoluzione robe così).

16 ore fa, Loki86 ha scritto:

nella prima era collaboriamo per creare il mondo a livello geografico.. dalla seconda era in poi, narrativamente possiamo fare che creiamo divinità minori che vanno a comporre i vari pantheon.. e qui sì che comparirebbero i vari dei sopra citati e ognuno di noi ne gestisce qualcuno..

Così facendo distruggi la mia speranza di motivare i cambiamenti geografici della prima era con storielle mitologiche (in cui appaiono degli dei minori)... vorrei chiedervi se vi va bene che nei miei post, in calce all'azione che compio, aggiunga qualche volta qualcuna di queste storie. Se non vi va di leggerle, non cambia nulla, e non sono nemmeno da prendere come verità indiscusse: sono solo il modo in cui i popoli che creerò spiegheranno quel fenomeno fisico. Se mi dite anche che case avete intenzione di giocare, evito di inserire quei concetti nelle storie, così non vi pesto i piedi.

(Ovviamente se trovate l'idea orribile fatemelo sapere, che non voglio diventare il rompiscatole del gruppo)

 

12 ore fa, Voignar ha scritto:

ma direi che massimo dopo Natale, o anche prima se proprio si vogliono interrompere un attimo cene e cenoni, potremmo iniziare 

Beh, quando volete. Tra il 24 sera e il 25 a pranzo non garantisco nulla, ma per il resto dovrei esserci.

Link to post
Share on other sites

Direi che puoi tranquillamente motivare qualsiasi cosa con storielle mitologiche, sia che collaboriamo che ci calpestiamo i piedi a vicenda; alla fine per creare una mitologia serve una razza, ed in quella puoi inserire chi ti pare 

per quanto mi riguarda, penso che prenderò la casa “del sangue” (poi trovo un nome decente), come dei minori Guerra, Assassinio e Morte (non so se anche vita, non vorrei prendere troppa roba) 

Link to post
Share on other sites

Io allora mi prenderò magari più l'aspetto relativo alla magia/tecnologie.. Creerò una razza pura, avanzata e dotata di forte magia... e, ovviamente, non mi aspetto altro che questa venga poi completamente corrotta dal dio del sangue 🤣

Comunque no problem per le storielle di mitologia! 

Su quando iniziare mi va sempre bene!

 

Link to post
Share on other sites

Tranquillo, la Casa del Sangue (pare l’Avis) ha già qualche mezza idea su cosa introdurre nel mondo 

se volete, possiamo iniziare a stabilire una turnazione; sul forum credo sia più semplice se la lasciamo fissa, invece che renderla mobile come da regolamento, così da velocizzare e semplificare i turni; proporrei di tirare i dadi per i punti potere, cui fa il risultato più alto inizia

Ho fatto 8, se cliccate sul link dovreste vedere il tiro 

 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.