Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire due novità legate a classi e razze che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

La Free League ha annunciato il GdR ufficiale di Blade Runner

Andiamo ad immergerci nell'iconico universo di Blade Runner con questo nuovo prodotto della Free League in arrivo l'anno prossimo.

Read more...

Domains of Delight

La Wizards of the Coast ha pubblicato sulla DMs Guild un supplemento sulla Selva Fatata!

Read more...

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Bardo collegio delle ombre


Steeve24
 Share

Recommended Posts

Bardo collegio delle ombre 

I bardi di questo collegio sono bardi generalmente malvagi e che tendono ad agire nell'ombra,hanno studiato la magia oscura per manipolare le ombre a loro favore.
Liv 3 Competenze bonus: il bardo ottiene competenza nelle prove di furtività, e raddoppia il suo bonus in questa abilità quandl si trova in luce fioca o oscurita e ignora qualunque penalita inflitta de queste condizioni
Liv 3: Manto di ombre; Sempre dal livello 3 il bardo impara come occultare i suoi compagni, se un suo compagno si trova in un area di luce fioca o di oscurita può spendere un ispirazione bardica per diventare invisibile fino a che non esce dall'area oscura o fino a che non attacco o lancia un incantesimo, inoltre la durata dell'invisibilità e determinata dal risultato del dado di ispirazione bardica diviso per due e arrotondato per eccesso
Liv 6: Maestro dell'oscurità; Al livello 6 il bardo apprende come muoversi nelle ombre, il bardo ottiene 60 feet di scurovisione, se il bardo aveva gia scurovisione questa aumenta il suo raggio di 30 feet, inoltre il bardo può vedere anche nell'oscurita magica per i primi 60 feet della sua scurovisione, inoltre impara l'incantesimo oscurità che conta come incantesimo da bardo per lui e non conta ai fini di determinare gli incantesimi conosciuti
Liv 14: Animare le ombre
Dal livello 14 il bardo impara ad animare le ombre spendendo un dado di ispirazione bardica il bardo evoca un ombra che assume le sue sembianze, l'ombra deve essere evocata in un area di luce fioca o oscurità e ha le seguneti statistiche: condivide CA e statistiche col bardo e ha 50 pf, inoltre ha vulnerabilità ai danni radianti, ma ha resistenza dai danni da fuoco,fulmine,tuono,acido,veleno,freddo,
necrotico, e immunità ai danni perforanti,taglienti,contundenti fatti da armi non magiche
L'ombra segue gli ordini telepatici dell'evicatore che la può muovere di 30 feet (nessuna azione richiesta) e può effettuare azioni di aiuto (azione bonus richiesta), inoltre l'incantatore quando attacca o lancia un incantesimo può scegliere da che punto lanciare l'incantesimo o attaccare
Inoltre l'ombra subisce 1d10 danni radianti per ogni turno che passa in una zona di luce intensa.
L'ombra resta sul campo di battaglia per 10 minuti, finchè non muore o finchè l'evocatore non la congeda con un azione bonus.

Spero che questo archetipo vi piaccia inoltre ditemi cosa ne pensate

-Steeve24

Edited by AndreaP
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Bella, però mi sembra un po' sbilanciata. In particolare la capacità di vedere nell'oscurità magica al lv 6 è op, se devi metterla ti consiglierei di tagliare un po' sul resto. Poi quella al lv 14 è molto forte se la confronti con il privilegio al lv 14 degli altri archetipi, però è bella l'idea di poter lanciare gli incantesimi dalle ombre, magari taglierei sui pf e metterei due ombre al posto di 1. Poi avrei un dubbio: la durata di invisibilità di manto di ombre è espressa in round o minuti?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Lellobrigo ha scritto:

Bella, però mi sembra un po' sbilanciata. In particolare la capacità di vedere nell'oscurità magica al lv 6 è op, se devi metterla ti consiglierei di tagliare un po' sul resto. Poi quella al lv 14 è molto forte se la confronti con il privilegio al lv 14 degli altri archetipi, però è bella l'idea di poter lanciare gli incantesimi dalle ombre, magari taglierei sui pf e metterei due ombre al posto di 1. Poi avrei un dubbio: la durata di invisibilità di manto di ombre è espressa in round o minuti?

È espressa in turni quindi si consuma pure ne turni dell'aggressivo 

Per il poter vedere nell oscurita magica può sembrare forte ma se pensate che il warlockla può prendere dal liv 2, mentre forse per l'ombra dovrei tagliare le resistenze e mettere solo la resistenza ai danni contumdenti, taglienti e perdoranti fatti da armi non magiche

E magari abassare i suoi pf a 25 però effettivamente non ho specificato che l'ombra fallisce automaticamente tutti i ts su destrezza forza e costituzione quindi è molto vulnerabile ai danni aoe e agli incantesimi con dei ts inoltre un paladino la distrugge con un attacco e se sta al sole se piglia 1d10 danni per due

Spero di aver risposto alle vostre domande

Edited by Steeve24
Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Steeve24 said:

Liv 3 Competenze bonus: il bardo ottiene competenza nelle prove di furtività, e raddoppia il suo bonus in questa abilità quandl si trova in luce fioca o oscurita e ignora qualunque penalita inflitta de queste condizioni

Cosa intendi con "ignora qualunque penalità inflitta da queste condizioni"?

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Steeve24 ha scritto:

Adesso potre sbagliare ma quando si in dim light e darkness devi spendere 2 feet per muoverti di 1 feet questo bardo ignora questa penalità

Nono questa cosa non esiste, in dim light hai svantaggio ai check di percezione, mentre in darkness non ci vedi. Unici malus. Scurovisione permette di trattare dim light come luce normale e darkness come fosse dim light (a patto che sia oscurità non magica).

Comperenza lvl 3: considerate le doti del bardo (jack/expertise) ci sta dagli una competenza extra, riguardo al raddoppiare il valore io la scarterei a favore di un vantaggio. Quindi al 3 ottiene competenza in furtività e vantaggio se prova a nascondersi al buio.

Ora è un po complesso perche io metterei "manto delle ombre"come feature di lvl 6, mentre quello che prende al lvl 6 lo metterei al 3 (che bardo delle ombre è un umano/qualunqueclassesenzascurovisione che non vede al buio?😅).

Quindi al 3 metterei:

Esperto dell'oscurità: il bardo ottiene scurovisione 30 feet, se gia possiede scurovisione essa aumenta di 30 feet. Il bardo impara l'incantesimo oscurità, questo incantesimo non conta negli incantesimi da bardo (ora la frase penso sia capibile..poi la scrivi te bene come da manuale ahah). Inoltre il bardo quando lancia questo incantesimo può spendere anche un'ispirazione bardica per essere in grado di vedere all'interno (si potrebbe anche far tirare il dado e dividerlo per 2, il risultato indica il numero di persone che sono in grado di vedere attraverso l'incantesimo).

Lvl 6: mm questa abilità (manto delle ombre) è difficile da valutare. Sicuramente il roll espresso in round è un po macchinoso e poco proficuo. Probabilmente lascerei perdere l'uso dell'ispirazione bardica, gia la spendi nell'altra feature. Direi che 1 volta a riposo (penso lungo perche se fosse a riposo brece sarbbe troppo forte) il bardo può rendere invisibile se stesso o una creatura alleata che si trovi in luce fioca o in oscurità. La creatura invisibile rimane tale per 1 minuto, finche non esce dalla zona di luce fioca/oscurità o finche non fa un attacco o costringe un nemico a fare un ts. Non è op come feature però è abbastanza tematica. Per renderla piu utile potresti fsr si che ogni tot lvl il bardo possa aggiungere una creatura. (Però se adotti questo ultimo caso tanto vale ripristinare il concetto di feature basata sul dado bardico).

14: esiste un mostro chiamato proprio ombra in dnd 5e. In questo caso puoi far si che il bardo possa, 1 volta ogni long rest, evocare un'ombra potenziata. il bardo puoo evocare un'ombra, La creatura ha le stesse caratteristiche del mostro ombra ma compare con un numero di pf temporanei pari al tuo livello da bardo, un bonus alla CA, ai TxC e ai danni pari al tuo modificatore di Carisma (non ho messo il bonus ai ts perche mi semvrava troppo, la forse neanche cosi sgravo). La creatura tira di iniziativa e agisce seguendo i tuoi ordini in combattimento (nessuna azione richiesta). La creatura rimane per 1 ora (o 10 minuti?), scompare quando scende a 0 pf o quando il bardo è incapacitato.

Non so se può andare, penso non sia troppo male.. il fatto che al 6 prende un'abilità non fortissima compensa quella di 3 e di 14 lvl.

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, SamPey ha scritto:

Nono questa cosa non esiste, in dim light hai svantaggio ai check di percezione, mentre in darkness non ci vedi. Unici malus. Scurovisione permette di trattare dim light come luce normale e darkness come fosse dim light (a patto che sia oscurità non magica).

Comperenza lvl 3: considerate le doti del bardo (jack/expertise) ci sta dagli una competenza extra, riguardo al raddoppiare il valore io la scarterei a favore di un vantaggio. Quindi al 3 ottiene competenza in furtività e vantaggio se prova a nascondersi al buio.

Ora è un po complesso perche io metterei "manto delle ombre"come feature di lvl 6, mentre quello che prende al lvl 6 lo metterei al 3 (che bardo delle ombre è un umano/qualunqueclassesenzascurovisione che non vede al buio?😅).

Quindi al 3 metterei:

Esperto dell'oscurità: il bardo ottiene scurovisione 30 feet, se gia possiede scurovisione essa aumenta di 30 feet. Il bardo impara l'incantesimo oscurità, questo incantesimo non conta negli incantesimi da bardo (ora la frase penso sia capibile..poi la scrivi te bene come da manuale ahah). Inoltre il bardo quando lancia questo incantesimo può spendere anche un'ispirazione bardica per essere in grado di vedere all'interno (si potrebbe anche far tirare il dado e dividerlo per 2, il risultato indica il numero di persone che sono in grado di vedere attraverso l'incantesimo).

Lvl 6: mm questa abilità (manto delle ombre) è difficile da valutare. Sicuramente il roll espresso in round è un po macchinoso e poco proficuo. Probabilmente lascerei perdere l'uso dell'ispirazione bardica, gia la spendi nell'altra feature. Direi che 1 volta a riposo (penso lungo perche se fosse a riposo brece sarbbe troppo forte) il bardo può rendere invisibile se stesso o una creatura alleata che si trovi in luce fioca o in oscurità. La creatura invisibile rimane tale per 1 minuto, finche non esce dalla zona di luce fioca/oscurità o finche non fa un attacco o costringe un nemico a fare un ts. Non è op come feature però è abbastanza tematica. Per renderla piu utile potresti fsr si che ogni tot lvl il bardo possa aggiungere una creatura. (Però se adotti questo ultimo caso tanto vale ripristinare il concetto di feature basata sul dado bardico).

14: esiste un mostro chiamato proprio ombra in dnd 5e. In questo caso puoi far si che il bardo possa, 1 volta ogni long rest, evocare un'ombra potenziata. il bardo puoo evocare un'ombra, La creatura ha le stesse caratteristiche del mostro ombra ma compare con un numero di pf temporanei pari al tuo livello da bardo, un bonus alla CA, ai TxC e ai danni pari al tuo modificatore di Carisma (non ho messo il bonus ai ts perche mi semvrava troppo, la forse neanche cosi sgravo). La creatura tira di iniziativa e agisce seguendo i tuoi ordini in combattimento (nessuna azione richiesta). La creatura rimane per 1 ora (o 10 minuti?), scompare quando scende a 0 pf o quando il bardo è incapacitato.

Non so se può andare, penso non sia troppo male.. il fatto che al 6 prende un'abilità non fortissima compensa quella di 3 e di 14 lvl.

Grazie dei consigli, per l'abilità liv 14 avevo gia penasto di fargli evocare delle ombre ma mi sembrava un idea pocp funzionale permettere di evocare un gs 1/2 al liv 14 dove probabilmente lo distruggerebbero in un turno anche perche l'ombra di suo ha solo 16 pf e al livello 14 ne otterrebbe altri14 per arrivare a un totale di 30 se fallisce un tiro di destrezza contro palla di fuoco crepa subito, 

Per manto d'ombra invece potrei mettere degli usi pari al mod di carisma che si recuperano ogni riposo lungo, ma la creatura per restare invisibilenon deve muoversi e la durata è fino alla fine del prossimo turno della creatura influenzata

Mentre per esperto d'ombra la tua proposta mi sbra molto buona magari eviterei il roll per vedere chi ci può vedere e terrei una featur simile a quella dello stregone dell'oscurita (adesso non mi ricordo come si chiama)

Per quella di terzo potrei aggiungere che il bardo non subisce svantaggio ai check su percezione quando è in dim light e ha vantaggio ai tiri per nascondersi

Che ne dite

Link to comment
Share on other sites

Comunque mi è venuta un idea per l'abilita del iv 14: con un aziine bonus il bardo può spendere un dado di ispirazione bardica per evocare sul campo una sua ombra per 1 minuto o fino a quando il bardo non è incapacitato o scende a 0 pf,e quando viene bersagliata la creatura deve superare la CA dell'ombra ovvero quella del bardo, oppure l'ombra ovvero il bardo poichè condividono le stats deve passare la CD di alcuni effetti, se l'effetto del colpo è del danno il bardo subisce meta di questo danno, se l'attaccante prova a colpire l'ombra con armi da mischia l'ombra ha un bonus alla CA di +2 mentre se l'effetto è una condizione questa si riverserebbe comunque al bardo che però avrebbe vantaggio al ts se il bersaglio non è lui ma l'ombra, inoltre effetti come afferrato e prono non possono influenzare l'ombra in quanto non fisicamente tangibile, e se l'ombra si finisce il suo turno in una zona di luce intensa il bardo subisce 1d10 danni radianti

Per il resto l'abilità resta invariata quindi il bardo può far muovere l'ombra con un comando telepatico, può far partire un attacco o un incantesimo dalla posizione dell'ombra, e puo far fare all'ombra un azione di aiuto

Che ne dite

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Andiamo a scoprire due novità legate a classi e razze che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.
      Come parte dell'evento D&D Celebration 2021 che si sta svolgendo questo fine settimana la Wizards of the Coast ha reso disponibili sul proprio sito due file PDF che mostrano dei contenuti in anteprima della Fizban's Treasury of Dragons, il manuale per D&D 5E previsto in uscita il 19 Ottobre di quest'anno.
      Nel primo file possiamo trovare le varianti legate ai draghi metallici dei dragonidi.
      Dragonidi Metallici
      Nel secondo file vediamo una nuova sottoclasse per il ranger, incentrata su uno stretto rapporto tra il ranger e le creature draconiche, che si manifesta sia sotto forma di un compagno draconico che di varie capacità che rispecchiano quelle dei draghi.
      Ranger Drakewarden

      View full article
    • By Alonewolf87
      Come parte dell'evento D&D Celebration 2021 che si sta svolgendo questo fine settimana la Wizards of the Coast ha reso disponibili sul proprio sito due file PDF che mostrano dei contenuti in anteprima della Fizban's Treasury of Dragons, il manuale per D&D 5E previsto in uscita il 19 Ottobre di quest'anno.
      Nel primo file possiamo trovare le varianti legate ai draghi metallici dei dragonidi.
      Dragonidi Metallici
      Nel secondo file vediamo una nuova sottoclasse per il ranger, incentrata su uno stretto rapporto tra il ranger e le creature draconiche, che si manifesta sia sotto forma di un compagno draconico che di varie capacità che rispecchiano quelle dei draghi.
      Ranger Drakewarden
    • By Graham_89
      La Wizards of the Coast ha pubblicato sulla DMs Guild un supplemento sulla Selva Fatata!
      Il 20 settembre la Wizard of the Coast ha pubblicato un nuovo supplemento ufficiale per la 5E direttamente sulla - a me tanto cara - DMs Guild: Domains of Delight è un piccolo manuale di ambientazione di appena 36 Pagine, disponibile in solo formato PDF e con un costo di 8 dollari (poco meno di 7 euro). Scritto da Adam Lee (responsabile creativo per la Wizards) e suddiviso in Tre Capitoli principali, tratta in lungo ed in largo tutto ciò che c'è da sapere sulla Selva Fatata e sui Domini della Delizia (Domains of Delight, traduzione non ufficiale), fornendo tutti i mezzi per poter creare questi Domini e le Arcifate che li governano.

      Copertina di Domains of Delight
      Tutti i proventi di Domains of Delight andranno all'organizzazione no-profit Extra Life, un movimento di base che lavora online per salvare i bambini malati, attraverso il potere del gioco.
      I Domini della Delizia sono per la Selva Fatata quello che i Domini del Terrore sono per la Coltre Oscura: regni remoti governati da esseri potenti. Mentre un Dominio del Terrore è governato da un Signore Oscuro, un Dominio della Delizia è governato da un Arcifata, la più potente creatura Fatata. Un Arcifata dà forma al proprio Dominio della Delizia, plasmandolo in modi unici per la sua personalità. Alcuni Domini della Delizia sono luminosi e allegri, mentre altri sono cupi, ma ognuno riflette lo stato emotivo del suo sovrano. Un Dominio della Delizia può essere piccolo come pochi acri o grande come un paese.
      Questo accessorio vi aiuterà a creare i Domini della Delizia e l'Arcifata che li governa, basandosi sulle informazioni sulla Selva Fatata che appaiono nella Guida del Dungeon Master. Le idee, i suggerimenti e le tabelle in questo capitolo hanno lo scopo di stimolare la tua immaginazione. Usa ciò che ti eccita e ti intriga, scarta ciò che non ti eccita e inventa il resto!
      Link al prodotto: https://www.dmsguild.com/product/371449/Domains-of-Delight-5e
      Visualizza articolo completo
    • By Alonewolf87
      L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.
      Nel corso del GenCon di qualche giorno fa lo Edge Studio, una compagnia creata dalla Asmodee NA intorno ad un nucleo costituito alcuni degli sviluppatori storici di GdR della FFG e che punta a gestire il ramo GdR di quella casa editrice, ha annunciato che farà uscire in futuro Adventures in Rokugan, un adattamento alle regole di D&D 5E della celebre ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, un'ambientazione che è stata esplorata in vari giochi da tavolo, di carte e di ruolo (tra cui una linea di vari manuali per D&D 3E).

      Questa linea di prodotti si andrà ad affiancare alla storica linea Legends of the Five Rings Roleplaying Game, che continuerà a proseguire in maniera indipendente e con il proprio regolamento classico. Questo permetterà, come era già successo con Avventure nella Terra di Mezzo rispetto a The One Ring RPG, ai giocatori che si sentono più a loro agio con il regolamento di D&D 5E di vivere delle esperienze ed avventure in questa fantastica ambientazione.

      Visualizza articolo completo
    • By Graham_89
      Il 20 settembre la Wizard of the Coast ha pubblicato un nuovo supplemento ufficiale per la 5E direttamente sulla - a me tanto cara - DMs Guild: Domains of Delight è un piccolo manuale di ambientazione di appena 36 Pagine, disponibile in solo formato PDF e con un costo di 8 dollari (poco meno di 7 euro). Scritto da Adam Lee (responsabile creativo per la Wizards) e suddiviso in Tre Capitoli principali, tratta in lungo ed in largo tutto ciò che c'è da sapere sulla Selva Fatata e sui Domini della Delizia (Domains of Delight, traduzione non ufficiale), fornendo tutti i mezzi per poter creare questi Domini e le Arcifate che li governano.

      Copertina di Domains of Delight
      Tutti i proventi di Domains of Delight andranno all'organizzazione no-profit Extra Life, un movimento di base che lavora online per salvare i bambini malati, attraverso il potere del gioco.
      I Domini della Delizia sono per la Selva Fatata quello che i Domini del Terrore sono per la Coltre Oscura: regni remoti governati da esseri potenti. Mentre un Dominio del Terrore è governato da un Signore Oscuro, un Dominio della Delizia è governato da un Arcifata, la più potente creatura Fatata. Un Arcifata dà forma al proprio Dominio della Delizia, plasmandolo in modi unici per la sua personalità. Alcuni Domini della Delizia sono luminosi e allegri, mentre altri sono cupi, ma ognuno riflette lo stato emotivo del suo sovrano. Un Dominio della Delizia può essere piccolo come pochi acri o grande come un paese.
      Questo accessorio vi aiuterà a creare i Domini della Delizia e l'Arcifata che li governa, basandosi sulle informazioni sulla Selva Fatata che appaiono nella Guida del Dungeon Master. Le idee, i suggerimenti e le tabelle in questo capitolo hanno lo scopo di stimolare la tua immaginazione. Usa ciò che ti eccita e ti intriga, scarta ciò che non ti eccita e inventa il resto!
      Link al prodotto: https://www.dmsguild.com/product/371449/Domains-of-Delight-5e
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.