Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By senhull

Non Preparare Trame

Per preparare le sessioni è meglio concentrarsi sul creare delle situazioni da presentare ai giocatori. Preparare delle trame delineate e specifiche è controproduttivo.

Read more...

Ryuutama, Gioco di Ruolo Natural Fantasy

Ryuutama parla dell'esplorazione un mondo bucolico ed idilliaco, eccovi la recensione di questo nuovo gioco di ruolo fantasy proveniente dal Giappone e tradotto anche in italiano.

Read more...

Acheron Books distribuirà il GdR Primi Re

Acheron Books ha annunciato una partnership con Epic Party Games per la distribuzione di Primi Re, un GdR narrativo ambientato in una Roma oscura, brutale e misteriosa. 

Read more...

Ed Greenwood: Ricordi Preziosi

Ed Greenwood ci racconta come fosse la vita all'interno della TSR durante la sua epoca d'oro.

Read more...

Gearbox annuncia il GdR di Tiny Tina

La Gearbox Software ha annunciato la futura pubblicazione di un GdR ispirato ad uno dei DLC più folli del first person shooter Borderlands 2. Oggi vedremo di scoprire qualcosa in più su questo progetto.

Read more...

Recommended Posts

Ho sempre dei dubbi sull utilizzo di questa magia in combattimento Premesso che  non posso ordinare ad un nemico di combattere per me posso :

Farlo scappare magari facendogli credere che sta per arrivare un drago 

Farlo stare immobile

Convincerlo a difendermi 

Fargli credere che i sui compagn l hanno tradito e fargli combattere contro

 

 

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 4
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Una creatura affetta da charme ha un'attitudine friendly nei confronti dell'incantatore. Le regole specificano cosa comporti questo termine, ovvero "chat, advise, offer limited help, advocate". L

16 minuti fa, dyd_1974 ha scritto:

Ho sempre dei dubbi sull utilizzo di questa magia in combattimento Premesso che  non posso ordinare ad un nemico di combattere per me posso :

Farlo scappare magari facendogli credere che sta per arrivare un drago 

Farlo stare immobile

Convincerlo a difendermi 

Fargli credere che i sui compagn l hanno tradito e fargli combattere contro

Come regola generale immagina che sia un tuo compagno del gruppo, in particolare uno che ti è amico e interpreta le tue parole nel modo migliore possibile, ma senza essere un stolto.
Più che farlo scappare quindi farlo allontanare perché stia al sicuro o stare almeno in disparte,  dovresti usare raggirare per fargli credere che ci sia un drago
Farlo stare immobile nel combattimento è più difficile, ma se sei convincente  è fattibile (tipo "stai fermo e nessuno si farà male!")
Difenderti è forse la cosa più semplice
Farlo combattere contro i suoi compagni dipende da chi è e chi sono i suoi compagni. Se è un orco malvagio probabilmente non si farebbe problemi a rivoltarsi contro i suoi precedenti alleati, se è un chierico neutrale piuttosto cercherà di bloccare o incapacitare i seguaci della sua stessa divinità ex alleati

Link to post
Share on other sites

Una creatura affetta da charme ha un'attitudine friendly nei confronti dell'incantatore. Le regole specificano cosa comporti questo termine, ovvero "chat, advise, offer limited help, advocate".

Lo step successivo è l'attitudine helpful, che comporta "protect, back up, heal, aid".

Come si vede, azioni quali difendere l'incantatore o combattere al suo fianco sono totalmente fuori dalla portata dell'incantesimo. Un mostro charmato potrebbe tutt'al più cercare di mettere pace tra il suo party e quello dell'incantatore, cosa che rientrerebbe nel "offer limited help". Ma questo è immaginabile solo se il party dell'incantatore smette di combattere, perché di solito il mostro charmato ha un'attitudine helpful nei confronti del SUO party e, se il party dell'incantatore sta attaccando, ovviamente il bisogno di offrire back-up e protezione al proprio party ha il sopravvento sul limited help offerto all'incantatore.

Stessa cosa per farlo stare immobile. No, non esiste, puoi ottenere consiglio e aiuto limitato, non puoi ottenere che un mostro stia immobile mentre tu e i tuoi compagni attaccate i suoi alleati. Per quello c'è blocca persone, che dura un round per livello (non un'ora) e permette un TS ogni singolo round.

Fargli credere che arriva un drago, esistono gli incantesimi di illusione. Charme non è la matta buona per ogni occasione.

Come regola generica, si prenda quello helpful e la precisa definizione di cosa permetta.

     
     
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Ji ji ha scritto:

Una creatura affetta da charme ha un'attitudine friendly nei confronti dell'incantatore. Le regole specificano cosa comporti questo termine, ovvero "chat, advise, offer limited help, advocate".

Lo step successivo è l'attitudine helpful, che comporta "protect, back up, heal, aid".

Come si vede, azioni quali difendere l'incantatore o combattere al suo fianco sono totalmente fuori dalla portata dell'incantesimo. Un mostro charmato potrebbe tutt'al più cercare di mettere pace tra il suo party e quello dell'incantatore, cosa che rientrerebbe nel "offer limited help". Ma questo è immaginabile solo se il party dell'incantatore smette di combattere, perché di solito il mostro charmato ha un'attitudine helpful nei confronti del SUO party e, se il party dell'incantatore sta attaccando, ovviamente il bisogno di offrire back-up e protezione al proprio party ha il sopravvento sul limited help offerto all'incantatore.

Stessa cosa per farlo stare immobile. No, non esiste, puoi ottenere consiglio e aiuto limitato, non puoi ottenere che un mostro stia immobile mentre tu e i tuoi compagni attaccate i suoi alleati. Per quello c'è blocca persone, che dura un round per livello (non un'ora) e permette un TS ogni singolo round.

Fargli credere che arriva un drago, esistono gli incantesimi di illusione. Charme non è la matta buona per ogni occasione.

Come regola generica, si prenda quello helpful e la precisa definizione di cosa permetta.

     
     

Credo che sia tra gli incantesimi più controversi, leggo come in questo casi pareri totalmente diversi. Ovvio non può essere dominio ma se mi dai un malus alla classe di difficoltà quando lo provo su nemico che mi sta attaccando il tiro mi entra e che posso fare? Dirgli di provare a fermare i compagni? Mmmm passiamo da un incantesimo sgravato a uno praticamente inutile...  Tra l altro nel manuale ufficiale dice "potete dirgli di difenderci da un drago" 

Link to post
Share on other sites
35 minutes ago, dyd_1974 said:

Credo che sia tra gli incantesimi più controversi, leggo come in questo casi pareri totalmente diversi. Ovvio non può essere dominio ma se mi dai un malus alla classe di difficoltà quando lo provo su nemico che mi sta attaccando il tiro mi entra e che posso fare? Dirgli di provare a fermare i compagni? Mmmm passiamo da un incantesimo sgravato a uno praticamente inutile...  Tra l altro nel manuale ufficiale dice "potete dirgli di difenderci da un drago" 

Dunque, comincerei col dire che non è pensato principalmente come incantesimo da battaglia. Il grosso della sua utilità secondo me è fuori dal combattimento: procurarsi in un attimo l'atteggiamento amichevole di un burocrate, una guardia, un testimone da interrogare può fare la differenza.

Detto ciò, concordo che la descrizione dell'incantesimo non sia chiarissima, ma prova a tenere presenti questi punti:

  • Uno charme fa sì che il bersaglio diventi amichevole verso di te (= ti è amico, ma non al punto da sacrificarsi per te).
  • Uno charme non modifica i sentimenti del bersaglio verso le altre persone (nel senso, eccetto te), né, più in generale, la sua mentalità, le sue conoscenze e i suoi obiettivi.
  • Uno charme non ti permette di dare ordini. Puoi fare richieste, che il bersaglio interpreterà "nel modo più benevolo possibile".

Quindi, nessuna delle cose che chiedi è in qualche modo garantita dall'incantesimo di per sé.

  • Puoi fargli credere che sta per arrivare un drago o comunque qualche altra cosa terrificante? Non come parte dell'incantesimo. Puoi provare, come azione separata, a raccontargli questa balla, e il suo atteggiamento favorevole farà sì che, probabilmente, ti reputi sincero (ma potrebbe comunque pensare che ti sbagli, se gli dici una cosa particolarmente assurda); il DM potrebbe richiederti una prova da superare. In ogni caso, anche se crede alla balla, la sua reazione dipende dalla situazione: per esempio, se ha dei compagni è improbabile che li lasci lì e scappi, a meno che non sia un egocentrico vigliacco.
  • Puoi farlo stare immobile? Non come parte dell'incantesimo. Puoi chiedergli di restare immobile motivando la richiesta. Se la richiesta è ragionevole (il DM potrebbe chiederti una prova) può darsi che ti dia retta, ma solo finché questo non mette a repentaglio né la sua incolumità né quella dei suoi amici e compagni (che lui considera ancora amici e compagni).
  • Puoi convincerlo a difenderti? Non in modo automatico come parte dell'incantesimo. In seguito puoi provarci, ma tieni presente che non attaccherà mai i propri altri amici (i propri "veri" amici) e non si esporrà a rischi enormi. In effetti l'esempio del drago che c'è sul manuale è decisamente esagerato e lo interpreterei come un caso estremo.
  • Puoi convincerlo che i suoi compagni lo hanno tradito? Non come parte dell'incantesimo e neanche in poche parole subito dopo, direi. Se hai tempo di "lavorartelo", parlandoci, il DM potrebbe al limite permetterti delle prove per insinuargli dei dubbi. Ma che li combatta direi che è proprio escluso.

Questo approccio forse può aiutarti: immagina di subire tu un incantesimo di charme da parte di un incantatore nemico, nel corso di una battaglia. Che succede? Che lo consideri un amico, quindi non vuoi più fargli del male e sei portato a trovare una soluzione pacifica. Ma i tuoi compagni sono ancora tuoi amici e il tuo rapporto con loro ha la precedenza: non ti rivolterai contro di loro. Se ti immedesimi in questa scena probabilmente puoi anche immaginare la tua reazione ai tuoi esempi. Tipo: se il tuo nuovo amico ti chiedesse di restare immobile nel bel mezzo di una battaglia, probabilmente risponderesti: "amico, ma sei suonato!?". 😁

A questo punto sarai tentato di dire: ma quindi a che serve lo charme?

Ecco alcuni esempi che io, come DM, permetterei (in genere) senza nemmeno chiedere prove:

  • Convincere il nemico che sarebbe meglio parlamentare anziché combattere. Certo, i suoi amici non saranno d'accordo, ma se lanci l'incantesimo sul capobanda...
  • Convincere un prigioniero o un testimone che può confidarsi con te.
  • Attirare il nemico in una trappola (a combattimento non ancora iniziato); del tipo "vieni in questo vicolo, devo dirti una cosa in privato..."

Un consiglio da un'altra prospettiva: se sei in battaglia, anziché cercare di convincere il bersaglio charmato a passare dalla tua parte contro i suoi (non funzionerà), prova a convincerlo che tu sei dalla sua parte e vuoi aiutarlo; di sicuro non ti attaccherà e sarà portato ad accettare il tuo "aiuto": usa questo vantaggio per avvicinarti, aggirarlo, portarti in una buona posizione, dargli consigli ingannevoli ("attacca lui, la sua spessa armatura è finta!", "aspetta ad attaccarli, lancerò un incantesimo per indebolirli così sarà più facile"), eccetera...

 

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Doc98
      Salve! Sto per iniziare una campagna con i miei amici e per la prima volta ho deciso di utilizzare un incantatore (stregone). Guardano gli incantesimi ho trovato l'incantesimo apprensura, ma leggendo la descrizione non ne ho capito bene il funzionamento. da quanto ho capito fornisce solo dei bonus o dei malus per i vari tiri sulle abilità. E' corretto?
      Questo è il link di golarion dove è possibile trovare la descrizione che ho letto https://golarion.altervista.org/wiki/Incantesimi/Apprensura
    • By Maudea96
      Durante una sessione è capitato che il mago nemico volesse lanciare metamorfosi pura su un membro del gruppo che, per motivi di trama, doveva essere protetto a tutti i costi. Il mago del gruppo voleva usare controincantesimo ma, avendo a disposizione slot solo fino all'8° livello, non sarebbe stato in grado di avere successo in automatico. A questo punto ha deciso di usare uno slot di 3° livello notando che, 3° o 8° livello, non avrebbe fatto differenza e la CD sarebbe stata comunque 19. Quando siamo tornati sulla questione, ci è sembrato poco coerente che un incantesimo che migliora col livello rispetto agli incantesimi di livello inferiore non faccia altrettanto rispetto a quelli di livello superiore, e ci siamo inventati questa variante: 
      invece di "La CD è pari a 10 +il livello dell'incantesimo della creatura", diventa "La CD è pari a 13 +il livello dell'incantesimo della creatura - il livello dello slot usato".
      In questo modo al 3° livello non cambia nulla, ma slot di livello più alto hanno maggiore probabilità di successo contro incantesimi di livello maggiore. In particolare, usando uno slot di 1 livello inferiore a quello da controincantare (es 8° vs 9°), la CD è 14, proprio come avviene normalmente per un controincantesimo di 3° livello contro un incantesimo di 4°, e può arrivare sempre fino a 19 man mano che la differenza tra i livelli aumenta.
      Vorremmo capire quali implicazioni comporterebbe secondo voi applicare questo potenziamento al controincantesimo, lasciando poi a noi concludere se arriva a sbilanciare troppo il gioco. Grazie in anticipo a chiunque risponda!
       
      EDIT   Aggiungo un'altra domanda: nella vostra esperienza di gioco quanto spesso capita di usare controincantesimo su incantesimi di livello superiore a quello a cui lo lanciate?
    • By Eowarar
      Con la scuola di Divinazione del Mago si acquisisce "portento" come già saprete.
      Il problema che è sorto è riguardo l'interpretazione della cosa a livello prettamente ON. ora vi spiego come la interpreto io:
      OFF: Dopo aver fatto un riposo lungo, il mago tira i 2d20 di cui annoterà i risultati
      ON: il mago ha avuto delle visioni durante la notte di cui non ha compreso bene il significato

      OFF: si può usare su txc, ts e prove di abilità fatte dal personaggio o da una creatura che riesce a vedere.
      ON: il guerriero nemico sta per attaccare il pg che in quel momento ha il flash della visione avuta e sa che mancherà il bersaglio.
      ON: un personaggio morente (deve fare il terzo ts su morte per vedere se rimane vivo) e il mago ha il flash della visione e saprà prima che si salverà
       
      A livello ON non è il mago che influenza l'esito del dado, è vero che è il giocatore che decide se utilizzare o meno il risultato che ha avuto con i 2d20 di Portento però a livello ON non è dipeso da lui ma semplicemente sa come andranno le cose prima che accadano.
      Ora vi metto questo caso:
      ON: un personaggio morente (deve fare il terzo ts su morte per vedere se MUORE) e il mago ha il flash della visione e saprà prima che non si salverà.
      A livello OFF è il giocatore che ha usato il dado del portento per fare un'azione malvagia ma a livello ON non è dipeso comunque dal personaggio perchè era una visione che lui aveva avuto da prima.
      Io la interpreto cosi, in entrambi i casi non è il volere del personaggio a cambiare le sorti del dado ma semplicemente un evento che lui aveva previsto e che si è manifestato e sopratutto che lui sapeva già che sarebbe accaduto.
       
      Ditemi la vostra versione e cosa ne pensate dell'interpretazione che ho dato a riguardo.
       
    • By Gilgamesh94
      Ciao a tutti! sto cercando di creare un nuovo incantesimo per il Druido che gioca nel mio party ( io sono il DM).
      La mia idea era quella di creare un incantesimo come Shield (lv basso: 1-2, tempo di lancio: reazione) in grado di proteggere il druido all'interno di un bozzolo di radici, al posto di uno scudo di energia.
      la domanda quindi è: sarebbe opportuno aggiungere l'incantesimo Shield alla lista del druido dandogli questo flavour? oppure sarebbe OP? dubito che romperebbe tutto, siccome dopotutto basta un livello da mago o da stregone per ottenere Scudo insieme a molte altre cose, ma suppongo che il fatto che Scudo sia presente per gli incantatori che non hanno competenze nelle armature possa avere un peso, anche se in realtà il Warlock Hexblade possiede questo incantesimo nella sua lista, facendo quindi traballare questa supposizione.
      altro discorso è che vorrei evitare di fare una copia spudorata di shield e dargli una qualche particolarità, anche minima, magari al costo di altro. Magari invece di aumentare la CA di 5, potrebbe dare mezza copertura (+2 CA e TS destrezza) e un effetto minore secondario a tema vegetale...
      insomma, mi appello a voi per avere qualche idea brillante su come creare questo incantesimo, e vi ringrazio in anticipo!
    • By Eowarar
      Domanda molto semplice e diretta.
      E' considerato magico il cibo creato da questo incantesimo ? Subisce gli effetti di deterioramento ?

      "Crei 22,5 chili di cibo e 120 litri d’acqua sul terreno o in contenitori a gittata, sufficienti a sostenere fino a quindici umanoidi o cinque cavalcature per 24 ore. Il cibo è blando ma nutriente, e marcisce dopo 24 ore se non viene consumato. L’acqua è pulita e non va a male.

      Col fatto che marcisce inevitabilmente  dopo 24 ore io interpreto che non subisce gli effetti normali del deterioramento di cibi qualsiasi, se ci fosse un effetto magico che marcisce il cibo avrebbe effetto anche sul cibo creato magicamente ?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.