Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Cavalcare e AdO


Hero II
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti draghi.
Dopo un bel pò mi faccio risentire e vorrei un vostro consiglio su una dinamica di gioco che si potrebbe verificare nella sessione che mastero.

1) Il personaggio in questione è un paladino coi talenti Combattere in sella e Attacco in sella ed è armato di lancia da cavaliere, diciamo che il paladino parte in carica in linea retta verso un mostro di taglia enorme e gli passa di fianco; il talento Attacco in sella gli consente di evitare l'attacco di opportunità del mostro? E poi riuscirebbe a colpirlo per fargli danno raddoppiato?

2) In caso non riuscisse a evitare l'attacco di opportunità nel primo caso, invece potrebbe usare l'azione di copertura insieme a Combattere in sella per evitare l'attacco di opportunità del mostro e poi colpirlo per fargli danno raddoppiato?

Ringrazio tutti per le risposte.

Link to comment
Share on other sites


9 ore fa, Hero II ha scritto:

1) Il personaggio in questione è un paladino coi talenti Combattere in sella e Attacco in sella ed è armato di lancia da cavaliere, diciamo che il paladino parte in carica in linea retta verso un mostro di taglia enorme e gli passa di fianco; il talento Attacco in sella gli consente di evitare l'attacco di opportunità del mostro? E poi riuscirebbe a colpirlo per fargli danno raddoppiato?

2) In caso non riuscisse a evitare l'attacco di opportunità nel primo caso, invece potrebbe usare l'azione di copertura insieme a Combattere in sella per evitare l'attacco di opportunità del mostro e poi colpirlo per fargli danno raddoppiato?

Ringrazio tutti per le risposte.

1) Sì
2) Combattere in sella fa può fare evitare l'attacco alla cavalcatura (aumentandone la CA), non al cavaliere. Quindi se il mostro punta al cavaliere non serve a molto. In ogni caso a prescindere dall'AdO si può sempre proseguire nell'attacco, a meno che il mostro non prenda in lotta o metta in condizioni l'attaccante da non potere proseguire (paralizzato, immobilizzato, prono, accecato ecc...)

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Cita

1) Sì
2) Combattere in sella fa può fare evitare l'attacco alla cavalcatura (aumentandone la CA), non al cavaliere. Quindi se il mostro punta al cavaliere non serve a molto. In ogni caso a prescindere dall'AdO si può sempre proseguire nell'attacco, a meno che il mostro non prenda in lotta o metta in condizioni l'attaccante da non potere proseguire (paralizzato, immobilizzato, prono, accecato ecc...)

Ok quindi nel primo caso anche se il mostro ha una portata di 4,5 metri, mentre il paladino solo di 3 metri, comunque il paladino non subisce l'attacco di opportunità?

Link to comment
Share on other sites

23 minuti fa, Hero II ha scritto:

Ok quindi nel primo caso anche se il mostro ha una portata di 4,5 metri, mentre il paladino solo di 3 metri, comunque il paladino non subisce l'attacco di opportunità?

Corretto, è specificato nel talento che la carica non provoca AdO

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Eddzeno
      Buongiorno ragazzi. Piacere io sono Edoardo (eddzeno). 
      Volevo chiedervi una cosa, attualmente il mio. Pg è un ranger4/bardo2 specializzato a distanza. Volevo sapere se prendendo 1 lv da esploratore posso aggiungere il bonus di schermaglia. La domanda è questa, con tiro rapido posso fare 2 attacchi consecutivi, il bonus di schermaglia si applica solo al primo attacco? Cioè vado a fare 1 attacco + 1d6 da schermaglia e poi il 2' attacco, premetto che ho anche tiro in movimento. Lo stesso vale anche per tiro multiplo, posso usare schermaglia e tiro multiplo insieme, aggiungendo il bonus di schermaglia solo al primo attacco? Vi ringrazio in anticipo, altrimenti potete dirmi qualche altre opzioni per poter infliggere più danni a distanza? 
      Ps:stiamo giocando a 3.5 
    • By samuele_paci
      scusate sono nuovo quindi ho parecchie cose che non mi sono chiare, come si fa a "sedurre"? 
      vedo un sacco di video di bardi che seducono tutto ma con cosa si seduce?
      sono degli incantesimi o sono semplicemente dei tiri abilita?
    • By Grappa
      Salve a tutti. Buildando un artefice mi è venuto un dubbio sull'abilità artigianato. Tra le abilità di classe, ovviamente, l'artefice ha artigianato. Il mio dubbio è questo: posso sceglierne solamente uno o posso sceglierne un numero illimitato? (ovviamente sapendo che facendo questo saranno tutti con pochissimi gradi).
      Vi ringrazio molto per la vostra disponibilità 
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
          ho alcuni dubbi riguardo le due abilità speciali in oggetto. Personalmente trovo che la meccanica dell'ambiente prescelto sia più sensato e soprattutto sia più accattivante del nemico prescelto, però:
      1) l'ambiente prescelto è meno forte del nemico prescelto, o quanto meno favorisce le build di ranger più ladresche mentre con lo standard sono più combattivi;
      2) nel caso concordaste sul punto 1), secondo voi con ambiente prescelto è fattibile conservare anche i bonus garantiti da nemico prescelto, però limitatamente a tutti e solo gli Animali (e Bestie magiche?) il cui ambiente naturale sia quello selezionato? Sarebbe bilanciato oppure si rischierebbe di sbracare dall'altro lato?
      3) come si concilia la variante di classe Solitary Hunter con la variante di abilità Ambiente prescelto?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By Pau_wolf
      Ho creato una one shot per un gruppo novizio di dnd. Inizieranno non dal livello 1, ma attorno al 5, così da vedere qualche "meccanica figa" della classe che si scelgono. Inoltre, pensavo di farli livellare almeno una volta durante la sessione, magari senza usare gli XP, ma premiarli con un livello bonus se faranno qualcosa di intelligente o ruoleranno bene, così imparano anche a livellare. Ma veniamo al dunque... il boss che ho scelto è un drago nero, perchè la one shot è ambientata in una palude. Per esigenze di trama, tuttavia (pianificavo inizialmente di usare un drago rosso) questo drago nero deve avere qualche capacità di fuoco, ed un GS attorno a quello dei PG. Come ottengo tutto ciò? C'è qualche talento od archetipo? O magari un livello da stregone con mani brucianti è sufficiente?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.