Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Progetta Le Tue Avventure #3: Ferrovie e Scatole di Sabbia

Eccovi il terzo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl: Parte 1

Con Hexcrawl si intende il viaggio dei PG attraverso una mappa composta da esagoni (hex) dove ogni esagono corrisponde ad un tipo di terreno (pianura, montagna, palude, collina, mare, ecc). In questa rubrica Justin Alexander ci spiegherà nel dettaglio le regole che usa per realizzare le sue avventure Hexcrawl

Read more...

Un nuovo trailer per Dark Alliance

I fan possono ora visionare un trailer che va a mostrare in maggior dettaglio il gameplay di Dark Alliance, il nuovo videogioco a tema Dungeons & Dragons previsto in uscita nei prossimi mesi.

Read more...

La Marvel annuncia ufficialmente il GdR legato al suo Universo

La Marvel Entertainment ha deciso di entrare nel mondo dei giochi di ruolo annunciando un GdR sul loro universo fumettistico.

Read more...

I Cinque Tipi di Dilemmi Morali - Parte 2

GoblinPunch finisce oggi di parlarci dei possibili dilemmi morali da inserire nelle nostre partite.

Read more...

Cronaca di Korranberg


Recommended Posts


  • Replies 2
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Sul 01 Zarantyr (01) 998 AR

 

Sensazionale! Scovato l’ultimo Erede di Siberys

L’anno nuovo ha portato una grande sorpresa che terrà impegnate le congetture degli studiosi arcani quanto quelle delle nobildonne delle Cinque Nazioni. I portavoce di Casacorona hanno infatti divulgato da poco la notizia che un ospite della corte ha recentemente risvegliato il leggendario Marchio del Drago Siberys.

Vogliamo ricordare ai nostri lettori che hanno meno dimestichezza con le arti arcane che si tratta di un prodigio estremamente raro che si verifica a cadenza irregolare nella storia. Potreste riconoscere facilmente un Erede di Siberys dall’enorme Marchio del Drago che copre quasi tutto il suo corpo, ma nel caso del nostro novizio non avreste bisogno di allungare lo sguardo sotto le vesti: a tutti infatti è ben noto il volto di Aviral Kleitus ir’Wynarn, il principe dell’Aundair.

Proprio così, l’Erede non è un d’Qualcosa delle fila dei facoltosi Casati Portatori del Marchio, ma addirittura un discendente del sangue reale di Galifar! Come tutti sanno, il padre del principe è Sasik d’Vadalis, ex Patriarca del suo Casato, che ha lasciato gli affari per dedicarsi alla politica dell’Aundair. Ora sul capo di Aviral Kleitus grava sia il peso della corona dell’Aundair che quello del potere immenso del Marchio Siberys: come reagirà il giovane a queste responsabilità? Chiediamolo a lui!

“Non credo di essere ancora pronto per i compiti che mi aspettano, ma è mia intenzione prepararmi al meglio per essere degno dei doni che ho ricevuto.” ha dichiarato il principe in un’intervista del vostro cronista Dorian d’Orien.

Dd’O: “Maestà, sente una pressione su di sé nel dover gestire questo dono formidabile?”

AKir’W:“L’ultimo Erede di Siberys con il Marchio dei Vadalis  di cui si ha memoria è nato più di 500 anni fa, Tzimisce il Primevo: fu lui ad inventare lo straordinario processo di crescita magica che arricchì il suo Casato, ma pare che alla fine impazzì e alcuni credono che il suo spirito infesti ancora le Terre dell’Eldeen. Per quanto mi riguarda, da tutta la vita studio e mi addestro per divenire un buon sovrano, ed ora impiegherò la medesima determinazione per carpire i segreti di questo potere al fine di dominarlo, e non di farmi dominare da esso.”

Dd’O:”Ashi d’Deneith, Thoros d’Cannith e ora voi, mio principe: ammontano a tre i possessori dei Marchi Sibeys conosciuti. Sente un’affinità con gli altri Eredi?”

AKir’W:“Non conosco personalmente queste leggende viventi, ma se mai dovessi incontrarle sarei lieto di ascoltare i loro consigli, poiché credo di avere molto da imparare da coloro che portano il mio stesso fardello.”

Qui sotto, il principe Aviral Kleitus ir’Wynarn espone il Marchio di Siberys, in un ritratto dell’artista Talia d’Phiarlan

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...

Zor 12 Zarantyr (01) 998 AR

 

Clamoroso! La mano lunga dei Tharashk sulle sacre proprietà dei Custodi?

“È inammissibile!” queste le parole di un portavoce dei Custodi dei Portali. Prove schiaccianti indicherebbero che dietro lo sfruttamento clandestino di una vena appartenente ai Custodi, ci fosse nientemeno che il Casato dei Tharashk.
“Ma non finisce qui!” conclude il portavoce nella sua dichiarazione al nostro inviato.

Ricordiamo ai nostri lettori che tutta l’area nordoccidentale delle Marche, è piombata da molti anni in una crisi senza via d’uscita. La causa è proprio l’eccessivo sfruttamento delle risorse cristalline. Di conseguenza quella vena ancora vergine faceva gola a parecchi.
“Uno terribile spreco!”, “Più minatori, meno zanzare!”, “Più cristalli per tutti!”, queste sono alcune delle lamentele dell’uomo della strada, ormai stanco di sentirsi l’ultima ruota del carro del Khorvaire.

Ma qualcuno ha osato rischiare. Sembra che un certo Grazz d'Tharashk, stanziato in quel di Slug Keep, fosse in combutta con una banda di malfattori per farsi giustizia a modo suo. I dettagli sui suoi traffici non sono ancora chiari, ma i Custodi non se la bevono: “Troppo facile scaricare la responsabilità sulla solita ‘mela marcia’. Chi ha confinato Grazz a Slug Keep e perché? Chi controllava il suo operato? Chi risponderà dell’orribile sfregio che è stato fatto alla nostra terra?”

Dal canto suo il Casato mantiene uno stretto riserbo. “Faremo le nostre indagini. Nel frattempo invitiamo tutti alla calma” commenta sbrigativamente un alto membro.
Staremo a vedere.
Per ora questo è tutto. Per i prossimi aggiornamenti restate incollati alla Cronaca di Korramberg!

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.