Jump to content

The stalking dread


Artanis
 Share

Recommended Posts

Siete di ritorno dalla foresta della Driade solitaria, che in maniera decisamente ostile vi ha rivelato il motivo della sua ira contro il povero villaggio, il furto di un'albero sacro. Però avete notato che non vi erano bambini al villaggio e avete scoperto alcune tracce di un incantesimo di illusione sulla via del ritorno, interrogativi ancora senza risposta. la nebbia aleggia ancora sul villaggio fantasma, siete abbastanza spossati dall'impresa. Cosa volete fare? Investigare più a fondo o tornare verso Tebe?

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Kaizuco

"Beh ragazzi c'è poco da fare, presumo che è stato tutto un inganno per rapire i bambini, ma cosa gli serviranno? Ora come ora non possiamo fare nulla, è sera e siamo distrutti,  io direi di tornare a Tebe e di rimettersi in forma per poi tornare ad indagare dei bambini scomparsi."

Ed con un bel sorriso stampato sulla urlo al gruppo per alzare il morale:

"DAI CHE QUESTI ZOMBIE ALBERI NON VALEVANO NULLA CI HANNO FATTO SOLO UN GRAFFIETTO"

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Stein

Guardo di traverso il contenuto di una fialetta, poi sbuffo.
"Uff, se la nebbia non se n'è andata ci pagheranno?
Alla fine la causa l'abbiamo trovata..."

Sembro essere arrivato a un risultato soddisfacente e me la sto per portare alle labbra.
Mi fermo un secondo sorridendo, e con un rapido scatto della mano afferro Doddo per il collo e gli faccio trangugiare l'estratto, mettendomi poi a fissarlo.

Link to comment
Share on other sites

Stilicone

Mi appoggio ad un albero, tirando fuori mazza e spada e procedendo alla pulizia di entrambi. 

Il contratto non parlava di bambini, parlava solo di scoprire cosa fosse successo al villaggio e di risolverlo. La nebbia è ciò che è successo, e la driade ci ha detto che scomparirà. Fine del contratto, problema risolto. Torniamo a Tebe, riscuotiamo la ricompensa e poi partiamo per la prossima città. 

Link to comment
Share on other sites

Jed

"Concordo con Kaizuco. Dobbiamo assolutamente indagare sulla scomparsa dei bambini. Torniamo a Tebe, riposiamoci e poi possiamo partire per questa nuova avventura!" 

Do da mangiare al draghetto in un angolo con la schiena appoggiata all'albero. Osservo come Stilicone lucida le sue armi con sguardo curioso. 

Edited by Babar
Link to comment
Share on other sites

Galavant

Come scosso da un profondo silenzio, mi scrollo l'apatia di dosso. La battaglia non è stata che un po' sfiancante.
Un eroe come me non dovrebbe essere atterrato così rapidamente.
Ignoro l'imbarazzo e mi crogiolo nella vittoria. Ma non mi basta.

Abbiamo trovato la causa della nebbia, e l'abbiamo debellata. Il nostro compito è finito.

Mi soffermo un momento a pensare, con aria vaga, che senza preavviso tramuta in una smorfia che assomiglia molto, molto a un ghigno.
Le parole sgorgano come una cantilena sarcastica.

Certo, chi rapisce bambini non può essere buono... e se ci fosse qualcuno disposto a pagare una ricompensa per risolvere il mistero...
Potremmo in effetti tornare in paese, rifocillarci e trovare qualche prode e disinteressato investitore che ci assuma per salvare dei poveri bambini indifesi!
Kaizuco, sono d'accordo! Ma solo se ci pagano.

Uhm. Sarebbe un'ottimo spunto per una ballata.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Mentre discutete sul da farsi una leggera pioggerellina inizia a cadere dal cielo. abbastanza piacevole in realtà. Gli alberi della foresta dai loro verdi colori vengono spostati dal vento e bagnati dalla pioggia

 ripassate dal villaggio o ve ne andate direttamente in città?

@Babar @sani100

Spoiler

Osservando il cielo siete abbastanza sicuri che nel giro di due ore da pioggerellina si trasformerà in un temporale 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Stein

Sbuffo deluso vedendo Doddo zampettare tranquillamente.
-Sembra non aver nessun effetto particolare, uff, che noia...-
Apro il palmo della mano per sentire un po' la pioggia.
-Magari ha qualche effetto sotto l'acqua?-
chiappo Doddo per il collo prima che vada a sbattere contro un'albero, e lo piazzo davanti a delle bacche di dubbia provenienza, che inizia a becchettare sbattendoci sopra il muso.
-Magari ora succede qualcosa...-
"Non andiamo a vedere come se la passa il nano? Magari dovremmo avvisarlo"
-Se è vivo magari la sua parte mezzo pianta produce qualche spora interessante... Se è morto magari il suo cadavere produce qualche sostanza strana...-
"Be' si, dovremmo passarci da lui, poverino, non si lascia così un uomo in difficoltà..."

Edited by sani100
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Jed

Ma non possiamo lasciarlo da solo! E poi potrebbe sapere qualcosa di utile. Ma dobbiamo fare in fretta, tra poco pioverà. Andiamo, lo chiappiamo e poi ce ne torniamo dritti in città per la ricompensa in un batter d'occhio di istrice. Votiamo per alzata di mano??


Fiero del mio metro e cinquanta di altezza alzo più che posso il braccio sperando che gli altri facciano lo stesso. 
Il draghetto si è addormentato nel frattempo e russa facendo fuoriuscire fumo dalle piccole narici. 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Stein

"Si, meglio accertarsi della sua situazione.
Poi magari potrebbe ringraziarci in qualche modo redditizio, magari ha parenti o amici che ci saranno grati in qualche modo..."

-E poi lo voglio analizzare...-
Rispondo alzando lentamente la mano mentre lo sguardo casca sul draghetto di Jed
-Fumo eh... magari se riuscissi a incrociarlo con Doddo... E gli impiantassi del sangue di troll... Potremmo avere cibo illimitato che si auto-cuoce... 
Si. Si potrebbe fare...-

Edited by sani100
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Galavant

Ah, già. Il nano
I'm singin', nanana... just singin', nananaaa...
Be', il trambusto della battaglia deve avermi frastornato un bel po'. Mi ero dimenticato di lui. Potremmo, in effetti... vedere come sta.
O meglio, cosa è rimasto di lui.
Con un po' di fortuna, ci sara grato e ci ripareremo dalla pioggia.

Link to comment
Share on other sites

Decidete quindi di tornare al villaggio, il nano è rimasto lì ad aspettarvi nella casa dove prima si era barricato ed appare molto sollevato di vedervi tornare. Come prima il suo aspetto non è dei migliori. stanco e con delle ferite rattoppate alla bene e meglio decide di seguirvi fino al carretto. Dopo di che riprendete verso Tebe. vi prendete un bell'acquazione sulla strada di ritorno e tornate alla città mezzi ma vittoriosi per l'ora di cena.

Il nano vi ringrazia ancora per averlo salvato e prosegue per la sua strada

Edited by Artanis
Link to comment
Share on other sites

Kaizuco

Saluto il nano alzando una mano al cielo ed urlandogli:

GUARISCI PRESTO È STAI LONTANO DAI GUAI!!

Ho preso una bella batosta non mi reggo in piedi meglio salutare gli altri. 

Sputacchiando un po' di sangue mi riunisco al gruppo

Beh ragazzi io me ne vado a dormire domani si va a fare rapporto. 

Vado nella mia stanza e mi metto a dormire. 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.