Jump to content

E Guerra sia!


Gevers
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, stò preparando la seconda parte della campagna che sto masterizzando con 3 giocatori appena giunti al lvl 6.

Premettendo che i giocatori hanno manifestato l'interesse di partecipare a qualche guerra al servizio di qualcuno giusto per cercare di guadagnare un piccolo possedimento terriero da gestire a loro piacimento, l'idea è questa:

La città di Ecrin ha sempre fatto parte della Lega di Dunwich, una lega di città stato unite da accordi sia commerciali che militari. Dopo una grande guerra che coinvolse tutti i regni circa 3 anni fa, dal trattato di pace la città di Ecrin venne assegnata al regno di Nugrad, più precisamente al Duca/Conte/Nobile xxx perdendo di fatto la sua indipendenza. 

La popolazione della città non accettò mai il dominio Nugradiano e dopo la sua occupazione si susseguirono numerose rivolte popolari che vennero sempre soffocate nel sangue.

L'escalation di violenza portò ad una ribellione che coinvolse tutta la città e culminò con un colpo di stato che eliminò la presenza delle truppe Nugradiane dalla città e alla dichiarazione di indipendenza dallo stato occupante. Tutto questo accadeva una settimana fà.

Ovviamente questo smacco all'onore e all'autorità del Nugrad non è andato giù alla classe governante del regno che ha inviato un esercito a riprendere il controllo della città.

Saputo dell'imminente arrivo dell'esercito nemico, la città di Ecrin ha chiesto aiuto ai suoi vecchi alleati della Lega. Due città hanno risposto inviando le loro truppe.

Questo ovviamente è il motivo ufficiale della guerra, ma gli interessi che ruotano intorno ad Ecrin sono molti e sono soprattutto economici, Ecrin si trova alle pendici delle Montagne Nere e nel suo territorio ci sono moltissime miniere di metalli. Dopo l'occupazione da parte del Nugrad la licenza per l'utilizzo delle miniere venne data ad un clan di nani delle Montagne nere, in cambio di una buona parte del materiale estratto. Il principale acquirente dei minerali estratti ad Ecrin è il regno del Bothren che grazie ad astute mosse politiche è riuscito ad avere l'esclusiva sull'acquisto di questi materiali (visto che il suo territorio ne è sprovvisto).

Dall'altra parte, le città della lega che stanno correndo in aiuto ad Ecrin sono anch'esse interessate ai giacimenti minerari e grazie alla promessa di un prezzo estremamente favorevole sui metalli estratti hanno convinto due nobili del vicino regno del Vadrain a marciare con loro.

Dalla parte di Ecrin stà giungendo anche un piccolo esercito della Chiesa del Divino Padre, un'organizzazione residente nel Vadrain estremamente Xenofoba verso qualsiasi razza che non sia quella umana e magifobica.

Quindi riassumendo le fazioni in campo sono due: 

-I ribelli di Ecrin che hanno come alleati: le due città della Lega di Dunwich, i due nobili del Vadrain e la Chiesa del Divino Padre.

- Il Duca/Conte/Nobile xxx del Nugrad che ha come alleati: Il clan di nani che aveva la licenza sullo sfruttamento delle miniere e il Bothren

Questo è quanto, cosa ne pensate? Secondo voi è una trama logica? Idee per arricchire la trama? Eventi particolari da far vivere ai pg? Sviluppi?

Grazie a tutti anche solo per la lettura :) se avete bisogno di altre informazioni non esitate a chiedere.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Domanda: i pg da che parte stanno?

come trama mi sembra molto logica e ben scritta, complimenti. Provo a darti qualche suggerimento sia che i pg parteggino per i ribelli che per i lealisti

Ribelli: una priorità dovrebbe essere riprendere il controllo delle miniere, per avere più potere economico, quindi potresti organizzare i pg a capo di un gruppo di incursori per assaltare i convogli di metallo, o di guastatori che devono sabotare le miniere stesse; missioni diplomatiche per avere truppe dagli alleati che si odiano; se c’è un fiume/passo/altra difesa naturale, guidare un classico assalto frontale per permettere l’arrivo degli alleati; incursioni contro l’esercito nemico, per guadagnare tempo in modo da fortificare la città; poi, un bell’assedio in grande stile 

Nugrad: più o meno le stesse idee, ma ovviamente al rovescio: difendere le miniere e i convogli di metallo; assassini o incursioni per spaccare l’alleanza; difendere un fiume/passo/simile dalle truppe alleate in modo isolare la città; razzie nei campi della città per portarla alla fame; un bell’assedio dove loro sono gli assedianti

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente saranno i PG a scegliere da che parte stare, avendo anche un ulteriore motivo per recarsi ad Ecrin, sono alla ricerca della madre di un PG che dovrebbe trovarsi proprio lì!

Grazie mille dei preziosissimi consigli, la mappa della zona la devo ancora fare ma vorrei inserire parecchi elementi strategici tipo ponti, guadi, passi per creare un interessante sviluppo tattico. 

Se avete altre idee sono sempre ben accette!

Link to comment
Share on other sites

L’unico altro consiglio che mi sento di darti è di far decidere subito al party come operare: se vogliono comandare un’unità o se invece vogliono fare la squadra speciale, già questo può darti molti spunti su come strutturare il tutto

poi questa guerra prenderà il resto della campagna o è solo una cosa da qualche livello? In base alla durata i pg potrebbero essere più o meno impegnati, se poi hanno altri obiettivi slegati dal corso della guerra potrebbero non volercisi immergere troppo

ultima cosa: non fargli decidere le sorti del conflitto. Sono di livello 6, abbastanza potenti, ma sono comunque un gruppo ristretto, che va ad inserirsi in strutture di comando già esistenti. Mi spiego: i pg devono difendere le miniere e falliscono, questo non vuol dire che la guerra è persa, magari vengono inviati a far altro mentre dei png riconquistano le miniere 

Link to comment
Share on other sites

Complimenti per la scrittura, ti rubo alcune cose. Ho una cosa del genere però basata su un singolo ducato dove c'è stato un colpo di stato, lo modifico in una lega di città o qualcosa del genere.

Se vuoi far partecipare i PG in una grossa battaglia/assedio consiglio, per questioni di semplicità, di farli aderire solo allo scontro finale, perché le guerre possono essere molto complicate da gestire e potenzialmente non così divertenti come esperienza.

Le possibilità sono moltissime come scritto da Voignar:
- black ops (attentati terroristici, far cadere sul nemico la colpa di azioni ignobili, fabbricazione di prove, incentivare tradimenti e rivolte, corrompere, dividi et impera insomma, etc.)
- sabotaggio/contro sabotaggio (distruggere le armi da assedio del nemico, indebolire le mura, distruggere ponti, infangare le strade, sdraiare alberi come ostacoli, etc.)
- spionaggio/contro spionaggio
- messaggeri
- pattugliamento (cercare il nemico, contare le loro forze, analizzare il terreno, etc.)
- protezione-presidio/assalto (assaltare o proteggere carovane, infastidire rotte commerciali, etc.)
- trappole
- trasporto (da cose semplici come viveri a cose più complesse, come pergamene, reagenti per incantesimi, armi, etc.)

Le possibilità sono tantissime e puoi tranquillamente attingere alla Storia (quella vera nostra intendo) per trovare tanti esempi di "guerra alternativa".

Edited by carlotto1987
Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte, per le missioni da far compiere ai pg mi è stato molto utile il manuale Heroes of battle e tutti i vostri conisgli.

Aggiungo un'altra domanda, quali sarebbero dei metodi plausibili per entrare in una città sotto assedio? A parte ovviamente cose tipo passaggi segreti e tunnel

Mi spiego meglio, una parte dell'esercito del Nugrad è arrivata Ecrin e ha cinto sotto assedio la città ma non attacca perchè sta aspettando le macchine d'assedio che arriveranno con il grosso dell'esercito del Nugrad, la città è ben rifornita di scorte grazie ad una linea di approvvigionamento non tagliabile dagli assedianti. L'unica soluzione è un assalto alle mura...

I PG non hanno ancora deciso da che parte stare ma hanno appreso che un familiare di un PG si trova ad Ecrin e vogliono andare a prenderlo/liberarlo prima che l'assalto cominci.

Aggiungo in allegato la mappa di Ecrin e la zona circostante, la zona contesa si trova tra i fiumi Iris e Plur, il Nugrad è tutta la zona a sud dei fiumi Iris e Plur e la Lega di Dunwich si trova nella zona nord del fiume Iris.

Ogni commento e parere è sempre ben accetto.

 

Battle of Ecrin sm_final2-min.JPG

Edited by Gevers
Link to comment
Share on other sites

La città è già cinta d’assedio? In base a quanto sono distanti le forze assedianti si può proseguire in un certo senso

Se la città è già assediata, dipende dalla geografia del terreno, a meno di mezzi magici o simili, esempi banali: uso di un fiume con una piccola barca, rampini alle mura, porte di servizio (non è uno scherzo, esistono veramente nei castelli delle porte secondarie anche molto piccole) 

se mi vuoi/puoi dare altre info sulla città posso darti consigli più precisi  

Link to comment
Share on other sites

La città è sotto assedio da circa 1/3 delle forze del Nugrad, sono stanziate nella piana tra Ecrin e Fortevecchio e non lasciano attraversare il fiume a nessuno, Ecrin ha distrutto tutte le navi e le chiatte che utilizzavano per trasportare i minerali da Lugduf.

Il grosso dell'esercito del Nugrad è partito da Airyth e impiegherà circa 10 Giorni ad arrivare.

Altri due eserciti sono partiti rispettivamente da Tarnstead e Rachdale in aiuto dei ribelli.

Piccolo particolare, la città di Rachdale ha assoldato una compagnia di mercenari Giganti delle Colline dalla zona montuosa a nord della città.

Edited by Gevers
Link to comment
Share on other sites

Se sono fuori potrebbero tentare di simulare l’assalto alla linea di rifornimento, in modo che gli assedianti allentino un poco la presa e permettano una piccola sortita; se sono dentro o si convince una sortita per allontanare il nemico o ci si rassegna 

cosa c’è a nord di Ecrin? Pare un ponte o comunque una struttura di qualche tipo che permette di attraversare il fiume, se sull’altra riva ci sono meno nemici si potrebbe cercare di superare furtivante la struttura e allontanarsi 

Link to comment
Share on other sites

Allora, Ecrin si trova in  cima ad una ripidissima collina il cui unico punto di accesso si trova a sud-est, il fiume che scorre a strapiombo sotto la città è largo 150/200 metri (immaginate un fiume tipo reno/danubio) e si collega all'altra sponda del fiume con un lungo ponte di pietra che si trova a 100 metri di altezza ed è tramite questo ponte che Ecrin riceve rifornimenti dai villaggi vicini e da Tarnstead e Rachdale. I PG attualmente si trovano nel campo dell'esercito assediante. 

Per tentare di entrare dalla parte nord della città i PG dovrebbero prima attraversare il fiume che è severamente vietato dall'esercito assediante e poi provare a convincere le guardie del ponte a farli passare o ad entrare furtivamente.

Link to comment
Share on other sites

Allora, in teoria sarebbe anche possibile una cosa come il calarsi in arrampicata lungo la parete per poi rispuntare in città, prelevare la persona e poi ridiscendere per lo strapiombo, corde e simili dovrebbero essere facili da reperire, e per la luce basta un qualsiasi incantatore. In teoria in questo modo non dovrebbero spiegare nulla ne agli assedianti ne agli assediati

Link to comment
Share on other sites

Probabilmente la cosa più sensata per gli assedianti sarebbe guadare il fiume (magari con un ponte di barche) e chiudere l'accesso del lato nord del fiume, probabilmente costruendo un fortilizio, e controllare sia i due ingressi della città sia i rifornimenti via fiume (probabilmente costruendo dei ponti di parche per impedire la navigazione ad eventuali imbarcazioni di rifornimento)

Link to comment
Share on other sites

Sì, un ponte di barche è la miglior cosa per gli assedianti.

Riguardo il salvataggio: i PG si trovano nella piana tra Ecrin e Fortevecchio, quanto tempo impiegherebbero ad andare a Rachdale, unirsi ai rinforzi che devono andare a Ecrin e giungere in quest'ultima?
Il ponte Mermoor-Rachdale sembra il guado più sicuro e vicino disponibile.

Altrimenti proverei a infiltrarmi nella foresta di Cren e usare una zattera/barca per giungere a Ecrin di notte e scalare.

ps: la mappa l'hai trovata o l'hai fatta te? Se l'hai fatta te, che programma hai usato?

Edited by carlotto1987
Link to comment
Share on other sites

I PG possono scegliere di allearsi con entrambi i contendenti di Ecrin o non allearsi con nessuno ed entrare in città con i loro mezzi, l'idea per gli assedianti di utilizzare un ponte di barche è ottima.

Le truppe di Rachdale saranno dirottate verso Airyth che è la capitale del Nugrad, sguarnita perchè il grosso dell'esercito sta andando ad Ecrin.

La mappa l'ho fatta io, ho usato Campaign Cartographer 3+ un programma a pagamento della ProFantasy.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.