Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La WotC genera il 75% degli utili della Hasbro

La WotC continua a trainare il successo della Hasbro, fornendo tre quarti degli utili dell'ultimo trimestre della società.

Read more...

Dungeon Master Assistance: Aggiungere Nuovi Personaggi al Gruppo

Nella prima parte di questa trilogia abbiamo visto un modo per creare un gruppo e renderlo più unito quando tutti i giocatori sono già presenti, oggi vedremo cosa fare se un nuovo giocatore si aggiunge al tavolo o se uno dei vecchi personaggi dovesse morire.

Read more...

Una Nuova Illustrazione di Larry Elmore per Dragonlance

L'iconico artista di Dragolance, Larry Elmore, ha finito una nuova illustrazione tutta al femminile legata alla celebre ambientazione.

Read more...

Uno sguardo a Dune 2d20

Diamo un'occhiata al nuovo GdR di Dune con questa recensione di Rob Weiland. 

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Fantasy World

Oggi andremo ad approfondire questo nuovo progetto lanciato su Kickstarter, sviluppato da un gruppo di game designer italiani pronti a reclamare il proprio posto nel mondo dei PbtA.

Read more...

Campagna con negozi TdG


Recommended Posts


  • Replies 57
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Vi trovate nella città di Atlia, una città con molti abitanti e sede di numerosi mercati, famosa per la sua posizione strategica, situata vicino ad un mare e protetta da mura resistenti, qui avete ognuno il proprio negozio che avete acquistato con il sudore della vostra fronte e ora avete anche un bel giro di clienti e state cominciando a guadagnare qualcosa.

E' mattina e appena svegliati ed esservi preparati vi dirigete verso i vostri negozi, qui trovate attaccata alla porta un foglio che recita:
"Al proprietario di questo negozio, riunione della gilda alle 11.00 alla taverna"

Edited by LORECRACK
Link to post
Share on other sites

Reina deBoldier

@Master

Spoiler

Anche questa mattina mi sono alzata molto presto - poco dopo l'alba - e ho trascorso un'ora a meditare e riflettere su ciò che sta accadendo alla mia esistenza in questa città in cui mi sono insediata ormai da diversi anni. Una volta trovato l'equilibrio interiore necessario ad affrontare la giornata mi metto davanti allo specchio, osservando la forma elfica che ormai utilizzo nella vita di tutti i giorni, per poi scegliere un abito verde e argento da indossare.

Fatto ciò raggiungo Laya in cucina, mangiando in silenzio quel che ha preparato. Laya sa che, di primo mattino, non è cosa disturbarmi fintanto che non sono io a parlare per prima e, da Halfing sveglia qual'è, si limita a mettermi davanti uova, pane tostato e bacon.

Che impegni abbiamo oggi? domando, mentre l'occhio mi cade sul messaggio della Gilda, che la mia assistente tuttofare ha provveduto a mettere sul tavolo della colazione accanto alle posate, per essere certa lo notassi cioé, che altri impegni abbiamo a parte questa scocciatura?

 

Link to post
Share on other sites

Thomas

dm

Spoiler

Questa mattina, come tutte, la mia sveglia e' ben prima dell'alba.

il sole ancora non si palesa mentre scendo le scale e giungo alla cucina del negozio per fare il pane che le madri  di famiglia e gli inservienti di locande o simili verranno ad acquistare poco dopo le prime luci.

Oggi, per la ricetta speciale del giorno: pane al curry. 

Per quanto il piu' della merce esposta non sia il tipico cibo popolano di tutti i giorni, durante feste e ricorrenze si affolla per gli ingredienti non comuni ed il vino.

Il pane quotidiano a prezzo di poco diverso dagli altri panettieri e' la cosa che affolla ogni mattina il negozio: il mio guadagno e' in realta' misero su quel pane, ma e' il mio modo di sperimentare e farlo assaggiare a tutti, permettendo anche ai piu' poveri un po' di sapori esotici o elaborati. 

Oggi: curry. Non solo, preparo un po' di forme al latte con vaniglia con una stecca avanzata ieri. 

La mia collega sta' finendo probabilmente di badare ai figli e scendere per preparare il negozio all'apertura, per cui con un grembiule sporco di farina vado verso la porta per aprire e mi ritrovo una nota di avviso: una riunione di gilda. 

Mi porto il foglio in cucina e sforno le prime forme di pane esponendole. 

Vogliono qualcosa dalla gilda. C'e' tipo una riunione. Dico ad alta voce per farmi sentire pulendomi le mani. 

Afferro una forma di pane al latte caldo aromatizzato alla vaniglia. Reina potrebbe saperne qualcosa. E' in gilda ed e' sveglia quella. 

 

Risalgo in casa, sopra il negozio, per mettere una camicia pulita e non piena di farina per poi prendere le stringhe di cuoio per portare il mio spadone sulle spalle. Lo prendo dai ganci sulla parete per metterlo in spalla e avvolgo il pane fumante in un fagotto apposito. 

Scendo di sotto e saluto uscendo nell'alba, dirigendomi tranquillo fagotto col pane in una mano e spada in spalla piu' per abitudine ed immagine che per necessita' alcuna. Raggiungo il suo negozio per bussarle e vedere se ha gia' aperto.

 

 

Link to post
Share on other sites

Alprand Ivers

Inizio giornata

Spoiler

È ormai un anno da quando sono tornato a casa di mio padre, ad Atlia. Qui ho ritrovato un paio di vecchie conoscenze, ma non sono state per me sufficienti a placare la rabbia per l'aver dovuto lasciare l'accademia. Non che non me lo aspettassi, sarebbe successo prima o poi, e l'accademia non era tutta rose e fiori. Non di meno però mi mancano le chiacchierate tra studenti o quelle insieme al maestro di lettura del magico. Ho anche nostalgia degli ambienti, il fermento delle classi, l'atmosfera rigorosa e imponente della biblioteca... Non mi manca invece il dormitorio. Comunque tutti questi pensieri li tengo chiusi in camera mia.

Mentre mi sveglio faccio mente locale a tutto quello che ho: l'officina, mio padre, Dorian, la corrispondenza con il maestro Dretzner, i miei disegni, gli appunti di metallurgia e quelli di magia.

È piuttosto complicato tenere insieme tutto questo, ma non ne faccio un dramma e mi muovo. Quindi, nel buio della stanza, raccolgo la lampada e la accendo.

Nella stanza carte e libri fanno un po' di disordine, ma non al punto da farlo regnare. Mi tolgo la maglietta e faccio alcuni esercizi fisici per cominciare la giornata e poi mi do una lavata.

Mi vesto, apro le finestre del primo piano, compresa quella della stanza di mio padre, a cui dico "Buongiorno", e preparo la colazione. Mentre papà si lava e mi da un paio di istruzioni, ne mangio una parte e gli lascio la sua in un piatto, portandomi il resto al piano terra, che mangio mentre apro gli infissi, aspettando l'arrivo di Dorian.

Dorian arriva e bussa al portone, portandomi un foglio lasciatomi dalla gilda della città. So già che a papà non farà piacere.

Mentre parliamo di fatti recenti cominciamo a lavorare. Papà intanto si porta dietro al bancone. Riesce a muoversi per casa grazie alle due sedie a rotelle, una per il piano terra e una per il primo piano, e alla carrucola che abbiamo montato di fianco alle scale. Gli faccio notare il foglio della gilda. "Va bene, in qualche modo ce la caveremo." risponde un po' spazientito.

Quando giunge l'ora per uscire, vado a lavarmi e a cambiarmi. Prima di arrivare alla sede della gilda ho in mente di fermarmi a comprare qualcosina da mangiare per strada. Purtroppo non so proprio quanto questo incontro durerà e non so quindi dire quando tornerò.

 

Edited by nanobud
Link to post
Share on other sites

@Master

Spoiler

Tenendo conto del fatto che almeno metà del mio lavoro è procacciarmi clienti e per questo ho sempre le orecchie ben aperte, ho sentito qualcosa nei giorni scorsi che mi dia indizi sulle motivazioni per cui la gilda ci convoca? 

È successo qualcosa di strano o qualche evento importante? Ci sono stranezze che potrei sapere?

 

Link to post
Share on other sites

Ardon Zhasni

Spoiler

In quello che sembra un giorno come un altro mi sveglio nella camera personale della mia taverna Hell's Kitchen, il luogo dove unisco il piacere del focolare a quello di una abbondante cucina casalinga. Preparo un ricco buffet, che puntualmente viene preso d'assalto dagli avventori. Come ogni volta rimango stupito di come avventurieri e mercanti, che di solito in situazioni normali asseriscono di saltare la colazione, si tramutino in sciami di locuste davanti al desco compreso nel prezzo del pernottamento. Alti, magri, bassi, grassi, è una babilonia di clienti quella che mi ritrovo a gestire con l'aiuto della benedetta Lanna, la cameriera che ho scelto personalmente nel corso di una estenuante serie di colloqui di lavoro. Ma laddove molte erano le ragazze idonee per il ruolo, il prosperoso davanzale di Lanna era riuscito a fare breccia nel mio cuore, opinione condivisa in larga parte anche dalla parte della clientela, che sovente si concedeva in fischi ammirati e oscuri cori intonati al gridò di Ollellè Ollallà.

E' Lanna stessa a presentarmi il manifesto relativo alla riunione E sia, ma se rischio di fare tardi devi occuparti te del servizio a pranzo. Lo so! mi faccio scudo con le mani, conscio di come sia improponibile lasciare una donna sola a coprire tutto il servizio Io cercherò di non tardare. Anzi, se riesco preparo già parte degli ingredienti.

Dopo la fase di preparazione mi dirigo dunque alla riunione, così frettolosamente imbastita.

 

Link to post
Share on other sites

Arrivati tutti al luogo della riunione trovate Caladrel accompagnato da Edwin, il suo segretario e alcune guardie del corpo, non appena vi vede esclama "Buongiorno carissimi, sono lieto di vedere che ci siete tutti, bene sedetevi pure e ordinate, offro io"

Link to post
Share on other sites

Reina

@All

Spoiler

Scusate il ritardo, mi è per qualche motivo saltata la notifica (succede con una certa frequenza) e col casino delle feste non me ne sono accorto!

@Thomas, Master (flashback)

Spoiler

Sto finendo di dare indicazioni alla mia assistente su alcune ricerche da completare nella biblioteca della città quando sento bussare.

Mi avvio pertanto al piano inferiore, muovendomi con il solito passo felpato sino a raggiungere la porta, dallo spioncino della quale noto Thomas, l'enorme barbaro cuoco del negozio qui vicino.

Divertita dal paradosso che questo grosso umano rappresenta, apro la porta salutando cordialmente Buongiorno, Thomas...qual buon vento ti conduce qui? Affari? domando, prima di snocciolare la più probabile delle opzioni di risposta alla mia stessa domanda o desideri soltanto un viandante con il quale dividere il faticoso cammino sino alla sede della gilda?

@chiunque sia presente alla sede

Spoiler

Caladrel, Edwin...è sempre un piacere... Saluto con una aggraziata riverenza che scompiglia leggermente la lunga chioma bionda, nascondendo per un istante le affusolate orecchie d'Elfo A cosa dobbiamo questo, invero scarno d'indizi quanto inatteso, invito?

Quindi, mentre ascolto la risposta, faccio come suggerito servendomi con gesti aggraziata li un bicchiere di vino rosso speziato, di quello allungato con il miele e il succo di frutta che tanto piace agli Elfi ed alle nobildonne per la bassa gradazione alcolica.

@Master

Spoiler

D'ora in poi, salvo diversa indicazione, diplomazia +13, percepire intenzioni +8 e al bisogno raccogliere informazioni +11

 

 

Link to post
Share on other sites

Alprand Ivers

All'invito di Caladrel non mi faccio attendere e rapido e impettito prendo un posto affianco a lui. Mi sono seduto in fretta, appoggiando il mio spadone al muro così da potermi sedere senza impaccio, ma non ho fretta di parlare e mi aspetto che cominci a spiegarci il motivo della riunione. Reina prende subito la parola e va dritta al punto, quindi non ho proprio nessun altro interesse oltre a quello di sentire la risposta.

All'arrivo del cameriere chiedo un doppio caffè aromatizzato e un cesto di frutta, così da poter mangiare qualcosa senza guastarmi l'appetito, se tutto andrà bene.

Descrizione

Spoiler

Alprand è un giovane mezzelfo, piuttosto alto e robusto, sicuro di sé e di bella presenza, con corti capelli color nocciola e occhi molto particolari. Spesso ha un modo di comportarsi un po' arrogante, ma chi lo conosce sa che, per quanto si sforzi di rimanere distaccato, è di buon cuore. Tuttavia non tutti apprezzano questo aspetto, fermandosi invece al fatto che il giovane è capace di rivolgere un sorriso benevolo un attimo prima e uno sguardo raggelante un attimo dopo.

 

Link to post
Share on other sites

Caladrel vi guarda, "dritti al punto eh? okay, va bene, vi ho chiamato qui perchè abbiamo un piccolo problema, un altra gilda sta prendendo potere in maniera non tutto legale, e ho paura che questo rovini i miei e i vostri affari, visto che stanno anche aprendo nuovi negozi, mi servirebbe che scopriate informazioni su questa gilda, dobbiamo trovare un modo per abbatterla, in modo legale sarebbe meglio, ma va bene tutto"

Link to post
Share on other sites

Alprand Ivers

"In maniera non legale, uhm? Immagino che abbiano già trovato un modo per far chiudere un occhio alle autorità, giusto capo?" dico assolutamente infastidito dalla faccenda mentre allontano la tazzina dalle labbra, ma lasciando spazio anche all'ironia, intuibile dal modo con cui pronuncio "capo".

Link to post
Share on other sites

Reina

Descrizione

Spoiler

Davanti a voi c'è la ben nota figura di un'elfa grigia dai lunghi capelli argentati e dal fisico minuto. Una creatura leggiadra e senza età che ispira la fiducia del prossimo. Indossa abiti  comodi di colore verde e bordati d'argento, con alcuni disegni a forma di foglie e tralci.

Ascolto interessata quanto narrato dal nostro capogilda. Di per sé la notizia mi tange relativamente, dato che la mia attività commerciale è un po' diversa da quelle ordinarie, ma sono comunque interessata. Da un lato ho impiegato tempo e risorse per ottenere il mio attuale posto in questa città e, dall'altro...Beh, sembra un lavoretto divertente...

Mentre sorseggio il mio vino aspetto che Caladrel aggiunga altri dettagli e provo a far quadrare il tutto con quanto ho sentito recentemente in materia.

Spoiler

Conoscenze locali +7. Cosa so di questa nuova gilda? Ci c'è a capo, quali negozi ne fanno parte? In che attività - lecite o meno - è invischiata? Da quanto opera?

 

Link to post
Share on other sites

Ardon Zhasni

Le notizie sono interessanti, ma subito diverse domande si accavallano alla mia mente, domande che non mi faccio pregare di esporre Direi che ci servono un pò più di informazioni. Immagino che se ci diciate che stanno operando in maniera non legale sia perchè avete rilevato qualche anomalia, di cui vorrei essere informato. E in che modo vorreste che risolvessimo il problema? E oltre a ciò, che cosa ci tornerebbe in tasca per un nostro impegno? chiedo.

Link to post
Share on other sites

Caladrel fa un bel respiro e poi dice "si molto probabilmente avranno corrotto le guardie, ritengo che agiscano in maniera non legale perchè dal nulla hanno creato un giro senza precedenti, e si vocifera che abbiamo minacciato alcune persone, ora come ora mi serve che voi vi informiate e basta, voglio vederci chiaro su questa faccenda. E pensavo aveste capito cosa ci fosse in ballo anche per voi, ma evidentemente mi sbagliavo, aprendo anche nuovi negozi la vostra clientela si ridurrà e guadagnerete molto meno, ecco perchè ve lo sto dicendo, perchè ne va dei nostri affari"

Link to post
Share on other sites

Reina

Dopo l'ultimo scambio di battute sbuffo leggermente, alzandomi in piedi e commentando Avevo comunque intenzione di scoprire qualcosa sul nuovo negozio che hanno aperto vicino alla chiesa...

Guardo gli altri presenti studiandoli. La maggior parte degli associati della gilda sono semplici mercanti ma tre o quattro hanno evidentemente esperienze in altri settori e potrebbero anche essermi utile nell'indagine direi di riaggiornarci quando avremo scoperto qualcosa, ma non attraverso una convocazione ufficiale dell'intera Gilda, o potrebbe sembrare sospetto. Non diamo adito a pettegolezzi: se risultasse che questa nuova gilda non ha fatto nulla - o che non sia provabile lo abbia fatto - faremmo la figura degli sciocchi e ci faremmo cattiva pubblicità. Se invece decidiamo di fare qualcosa per metter loro i bastoni tra le ruote, preferirei evitare si pensi a noi...

Quindi mi metto in un angolo finendo il mio vino ed attendendo che la seduta venga sciolta.

Quando ciò avviene mi attardo all'ingresso della sala per bloccare Ardon, Alprand e Thomas, dicendo Signori...avrei piacere di scambiare due parole con voi, se non vi è di eccessivo disturbo. Che ne pensate se, a fine giornata dopo aver aperto bene le orecchie per scoprire qualcosa, ci riuniamo per parlare un momento della riunione di oggi davanti ad un bicchiere e - perché no - un paio dei manicaretti del buon Thomas? a proposito, Thomas...ti ho accennato al fatto che, l'altor giorno, ho adorato quel pane ai cinque cereali che hai sfornato?

Link to post
Share on other sites

Alprand Ivers

La discussione entra nel vivo ma purtroppo è presto evidente che ci mancano informazioni.

"Proprio una situazione scomoda... Hai però accennato a delle minacce verso qualcuno, dove lo hai sentito? Sai anche chi è stato minacciato?" chiedo nella speranza di ricevere un quadro più definito.

Spoiler

Ho pronta un'altra domanda, ma aspetto il prossimo post.

Una volta fuori Reina ci chiede di ritrovarci a fine giornata. "Mi trovi d'accordo, però sai, anche Ardon se la cava in cucina... Non sarebbe male se questi due si sfidassero!" dico sorridendo scherzoso ai due compagni, e dando una pacca sulla spalla dell'oste.

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.