Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Gli Ordini Ignobili

Goblin Punch oggi ci propone degli spunti ed idee per degli ordini di paladini davvero fuori dall'ordinario.

Read more...

Il Futuro di D&D

Ci sono in ballo grandi piani per D&D 5E nei prossimi anni e in particolare in vista del 50° anniversario del gioco di ruolo più celebre del mondo.

Read more...

In Arrivo il Rules Expansion Gift Set

A inizio anno prossimo la WotC farà uscire un set di tre manuali per coloro che sono interessati alle espansioni regolistiche per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire delle novità legate a classi, razze e mostri che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Consigli per Build Paladino


 Share

Recommended Posts

salve a tutti!scrivo per chiedere consigli a giocatori più esperti della 5 edizione riguardo la build per il mio paladino.

ho da poco iniziato a provare la 5E e siamo appena arrivati al livello 3 col resto del party e avendo più o meno un'idea di build e un'impronta ruolistica che voglio dare al mio PG volevo chiedervi consigli riguardo sopratutto talenti e magari multiclassing e cose così.

al momento come Giuramento ho scelto quello della Vendetta e il mio Paladino Umano ha caratteristiche For:18 Dex:10 Cos:16 Int:10 Sag:12 Car:18 ed è una variante dell'umano con i talenti Shield Master e Heavy armor master.il mio obiettivo sarebbe riuscire a fare un combattente sacro capace di usare moltissimi smite al giorno e magari avere accesso anche a qualche incantesimo in più e più utile rispetto a quelli del paladino.la mia idea di build era raggiungere Paladino 15/Chierico 5 con il dominio della guerra.pertanto mi servirebbe far salire la Saggezza almeno a 14,in modo da usare l'attacco bonus 2 volte al giorno e aumentare anche le skill Insight e Perception che possiedo.secondo voi sarebbe una buona build?con 5 lv da chierico tra incantesimi e incantesimi di dominio otterrei più di 10 smite bonus al giorno,e avrei anche più opzioni di channel divinity.e a parte questo,che talenti prendere? mi ispira Sentinel ma non so se sia effettivamente così buono come mi sembra,avevo pensato 4 lv:Sentinel 8lv:War Caster(per mantenere la concentrazione e castare con le mani occupate) 12:+2 Saggezza e poi da li portare a 20 Forza e Carisma oppure 20 Forza e prendere Alert o un altro talento utile ,anche se comunque al momento meglio guardare i primi 12 livelli e non esagerare XD.altra opzione era 4lv:Sentinel 8lv:Resilient(CON) 12lv:Observant e al 16 dare +1 a Sag e Cos che andrebbero cosi a 18 e 14,ma arriverei a Sag 14 molto tardi sprecando potenzialità dei lv da chierico...infatti forse il +2 in Sag andrebbe bene anche all'8 dove però penso diventi utile anche War caster essendo un tanke che casta incantesimi...voi cosa dite?sono aperto a ogni consiglio su tutte le questioni sapendo che comunque vorrei mantenermi sulla via del paladino per almeno 15 livelli e quindi sarebbero 5 livelli da spendere in multiclass (avevo pensato anche a Stregone 3,Warrior 2 ma mi sembra un paciugo).

grazie in anticipo a chi mi risponderà.

Link to comment
Share on other sites


A parte i dubbi di @Allerkole  sul numero di talenti (l'umano variante ha un solo talento), le stat enormi (suppongo tu le abbia tirate o generate con un metodo vostro), ed il fatto che gli incrementi di caratteristica e/o talenti si ottengono quando la tabella della classe lo dice e non ogni 4 livelli totali nel caso di multiclasse, non è meglio invece del biclassamento chierico della guerra entrare in classi come bardo, warlock o stregone che condividono il carisma come stat per il lancio di incantesimi da paladino e sono lo stesso incantatori pieni?

In particolare lo stregone ha ottimi incantesimi per il ruolo di tank a cui ambisci ( nei primi livelli mi vengono in mente Shield, Mirror Image, Blur) e la metamagia ( con gli incantesimi rapidi puoi usare una magia ed attaccare).

Con gli aumenti di caratteristica ti direi di portare forza e carisma a 20, per il resto buone scelte di talenti sono Resilient in costituzione per aiutarti a tenere la concentrazione se prendi danni (preferisco i bonus fissi alla competenza che al vantaggio) , warcaster è ridondante nel caso del chierico perchè non ti serve mano libera visto che ti basta un simbolo sacro emblema sullo scudo ed il paladino al 6 livello somma nei ts anche il carisma quindi competenza+costituzione e carisma son sufficenti per passare il tiro per non perdere l'incantesimo o fondamentale nel caso dello stregone o bardo o warlock perchè usano diverso focus arcano.

Sentinel ti aiuta  svolgere meglio il tuo lavoro da tank, attacchi chi non attacca te come reazione, i nemici non possono disingaggiare e si prendono l'attacco di opportunità che li inchioda li,  quindi concentreranno su di te i loro attacchi. Certo sinergizza meglio con Polearm Master ed arma a portata ma unito con shield master ti rende un buon controller

Altri talenti che ti sento di consigliare  sono Lucky e se hai la possibilità di sfruttare la cavalcatura data da Find Steed in spazi aperti Mounted Combatant ti rende una macchian da guerra ed il tuo destriero piu duraturo.

 

 

Edited by Nocturno Desio
Link to comment
Share on other sites

le abilità sono così alte perché il master ci ha concesso quei punti li..anche secondo me era alte ma evidentemente siccome stiamo giocando con un gruppo che non ha mai giocato a D&D e io sono l'unico con un po' di esperienza con 3.5 si vede che il Master ha lasciato Stat più alte per evitare morti premature ai "novizi" suppongo.per quanto riguarda i talenti uno l'ho preso con l'umano e l'altro era una features di un background che ho trovato e il master ha approvato bilanciando togliendomi altre piccole cose ,quindi tutto in regola.

per gli aumenti infatti come ho detto contiamo fino al 12,ovvero i livelli che sicuramente farò da paladino quindi come se si avesse accesso a 3 incrementi,tanto per iniziare.in ogni caso avevo valutato anche io bardo e stregone ma gli incantesimi "bonus" che avrei sono infinitamente meno rispetto a quelli con il chierico a causa degli incantesimi di dominio(9 per il bardo,11 stregone usando i sorcery point contro ben 15 del chierico),inoltre alcuni degli incantesimi da te citati non si sommano perché se ad esempio lancio shield non posso sommare 2 volte il bonus scudo,perché bonus simili non si sommano (o questa regola è decaduta?)e altri non voglio usarli per questioni di lealtà anche se in ogni caso gli incantesimi per l'80% finirebbero spesi in smite per i D8 bonus quindi poco importa che incantesimi sono. e infine il talento warcaster mi servirebbe non per evitare la componente materiale(la quale è assolta dal simbolo sacro sullo scudo e questo lo sapevo e già lo faccio) ma la componente somatica,permettendo di castare con le mani occupate(avendo spada+scudo),cosa che un personaggio normale non potrebbe comunque fare a prescindere da simboli sacri o meno.

in generale poi volendomi settare sul "guerriero sacro" non so quanto ci stiano bene dei livelli da stregone rispetto al chierico a livello di roleplay...

Link to comment
Share on other sites

Stai sbagliando il calcolo degli slot a disposizione. I caster puri danno tutti lo stesso numero di slot nel caso di un multiclasse devi vedere l'apposita tabella di avanzamento nel capitolo dedicato. Gli incantesimi di dominio si considerano preparati ma non danno slot aggiuntivi. Lo stregone invece si, ti da slot in più con i punti stregoneria. A tal proposito considera anche il warlock che ti da meno slot ma tutti di alto livello e li ricarichi ogni riposo breve.

Edited by savaborg
Link to comment
Share on other sites

 

ma in che senso non contano?che non posso spendere gli incantesimi bonus di dominio (o del giuramento) per gli Smite?in quel caso allora lo stregone ne avrebbe effettivamente un paio in più...per il warlock non se ne parla.cosa ci azzecca il paladino con un mezzo-demone ?:joy:

Link to comment
Share on other sites

Warlock/paladini se ne possono fare e di bellissimi. Puoi spazziare dal personaggio con conflitti interiori all'elfo con patrono del mondo fatato vendicatore della sua razza. Solo che mi è venuto un dubbio sul livello degli slot da warlock credo che siano di basso livello non di alto, ma comunque ricaricabili due o tre volte al giorno. Per il resto ti confermo che lo stregone per quello che vuoi tu dovrebbe essere il migliore. Gli incantesimi del dominio sono solo incantesimi in più che conosci e che si considerano sempre memorizzati non contano come slot aggiuntivi.

Edited by savaborg
Link to comment
Share on other sites

bah credo che i personaggi con "conflitti interiori" siano un altro modo per dire "voglio una build super powa e me ne frego dell'interpretazione"...poi son gusti eh.in ogni caso il mio pg da "storia" odia tutte le creature mostruose,le aberrazioni e quant'altro e diffida di qualsiasi essere sovrannaturale di natura non divina.è un cacciatore di mostri per natura,ambisce a condurre crociati purificatrici di sterminio contro ogni essere malvagio o che possa minacciare l'umanità,diffidando di tutto e tutti e cercando il male sepolto in chiunque.un po' ispirato a uno Space Marine di warhammer 40k circa.pertanto i legami con spiriti e altre cose ambigue sarebbero per lui causa di qualcosa di più di un semplice conflitto interno...

detto questo si effettivamente lo stregone avrebbe quindi 1/2 incantesimi in più,ammesso di non usare i sorcery points per altre cose...i numeri sono praticamente identici.ma il chierico della guerra con Saggezza 14 potrebbe fare 2 attacchi bonus al giorno e una volta per short rest avere il channel divinity che da +10 al colpire...

in generale in un normale combattimento con un mostro ,a un livello tipo 10 per fare un esempio,fare round 1:vow of emnity per avere vantaggio a ogni attacco e poi attaccare 2 volte con vantaggio spendendo 2 incantesimi di 2 lv per 2 smite da 3D8,round 2 :3 attacchi (usando il bonus) spendendo altri 3 incantesimi di 2 e penso che dopo 5 attacchi da 3D8 +6 l'uno (ovvero 15D8+30) molti mostri cadrebbero...cioè quello che mi chiedo è:vale la pena per 2 incantesimi (nel migliore dei casi) in più rinunciare a 2 attacchi bonus,altre opzioni di channel divinity(non scordiamoci scacciare e distruggere non morti) e incantesimi e tutto il lore in stile più sacro del chierico?

chiedo perché alla fine lo stregone se non si usa la metamagia non ha molti altri vantaggi in quei 4/5 livelli spendibili...e per lanciare i suoi incantesimi in combattimento mi servirebbe comunque Warcaster per le componenti somatiche,oltre che un focus differente per le componenti materiali..

Edited by Gilgamesh94
Link to comment
Share on other sites

I patroni sono semi divinità o divinità minori non creature magiche qualsiasi. Non troveresti particolare ed affascinante che il tuo paladino inquisitore del paranormale abbia come riferimento un santo della sua chiesa che in realtà non è chi dice di essere e lo caccerà in mille guai? 

Detto questo, credo che 5 slot di 2 liv li ottieni solo con il warlock o con lo stregone non penso che ci si riesca con il chierico.

Hai letto pag 164 del manuale del giocatore?

Edited by savaborg
Link to comment
Share on other sites

il mio pg si suiciderebbe per il disonore,quindi no non sarebbe una cosa affascinante :innocent:

comunque si l'ho letta ma non ho ben capito come funziona allora.cioè io pensavo che semplicemente come era nella 3.5 si avessero gli slot di una classe per i suoi incantesimi e gli slot dell'altra per i propri.quindi con 5 livelli da chierico potevo lanciare 2 incantesimi di 3lv,3 di 2 lv e 4 di 1 lv (come lo stregone )e poi coi livelli da paladino i rispettivi slot ma a questo punto non sono sicuro di aver capito come funziona nella 5E...

in ogni caso ripeto la domanda di sopra,valgono la pena 2 slot di 2lv in più comparati con tutti i restanti bonus del chierico?perché non mi pare così vantaggioso...

Link to comment
Share on other sites

Nei multiclasse si sommano i livelli di tutte le classi che castano al fine di determinare il livello da caster del personaggio (i livelli di classi che sono caster puri valgono 1, quelli da paladino o simile 1/2). Fatto questo verifichi quanti slot hai in totale sulla tabella a pag 165. Puoi usare quegli slot con qualsiasi incantesimo che le tue classi ti mettono a disposizione nel modo in cui queste ultime te li forniscono. Prima di pensare ad un multiclasse dovresti familiarizzare bene con le regole di quel capitolo.

Anche perché il paladino è una classe bella così com'è.

Link to comment
Share on other sites

quindi se ho ben capito a livello di slot con un Paladino 15/Caster 5 avrei gli slot di un pg di 12 lv ...ma in quel caso nessuna delle 2 classi possiederebbe incantesimi di 5 o 6 lv e quindi sarebbero sprecati quegli slot?in ogni caso sembra che in 5E il multiclassaggio faccia piuttosto schifo...nessuna proficiency nei Saves o altre cose utili bonus ,nessuna skill aggiuntiva,pochissimi incantesimi in più...potevano sforzarsi un po' cavoli

comunque si è una bella classe ma da un certo livello in poi non aggiunge più molto "groove" rispetto ad altre e volevo dare una gamma più ampia di opzioni al personaggio ma a questo punto non so che fare...si hanno più incantesimi a fare full paladino in pratica :cry:

Edited by Gilgamesh94
Link to comment
Share on other sites

ipotizzando a questo punto di evitare di multiclassare,per la questione talenti e incrementi caratteristica cosa mi converrebbe fare?Resilient forse avendo pochi incantesimi e utilizzandoli per gli smite forse sarebbe meno utile per la concentrazione,ma comunque utile contro veleni e effetti di incantesimi ,ma in ogni caso porterebbe la Cos a un valore dispari che non è mai bello XD altri talenti che mi sembrano buoni come Sentinel,Alert e altri valgono la pena secondo voi?fermo restando che la Forza dovrà salire a 20 di sicuro 

Link to comment
Share on other sites

No multiclassando li aumenti leggermente ma non così tanto come pensavi. Almenoche non usi warlock o stregone. Il multiclasse è un opzione da seguire per creare personaggi particolari non personaggi più forti (come ad esempio i paladini con legami con strane creature).

Il conteggio esatto al 16* (paladino 12 / caster puro 4), che è un livello più realistico del 20*, sarebbe:

paladino  multiclasse: 4/3/3/3/2 come un caster puro di 10*.

paladino normale di 16*: 4/3/3/2 come un caster di 8* (con lo stregone, già dal 3*, avresti uno slot di 2* livello in più).

Però per fare questo cambi poteri di alto livello del paladino con poteri di basso livello, quindi meno potenti, della classe da caster che abbini (nel tuo caso chierico o stregone).

Tra gli stregoni c'è il favored soul che non ricordo bene se è buono meccanicamente ma dovrebbe andare bene con la storia del tuo paladino .

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Su che manuale si trova per curiosità ?in ogni caso comunque grazie mille per l'aiuto fin qua,penso proprio che rimarrò paladino allora a meno che il mio DM non abbia idee diverse sul multiclassing o home rules particolari farò così.

spero poi di trovare la retta via anche per quanto riguarda talenti e incrementi che finora mi confondono  molto 

Link to comment
Share on other sites

Il 13/8/2017 alle 00:02, savaborg ha scritto:

Tra gli stregoni c'è il favored soul che non ricordo bene se è buono meccanicamente ma dovrebbe andare bene con la storia del tuo paladino .

Visto che hai giocato alla 3.5 dovresti ricordartelo. E' molto vagamente simile; diciamo che l'idea di fondo è quella, uno stregone che però può lanciare incantesimi divini presi dalla lista del chierico.

Se no cè come warlock il celestiale, che appunto dovrebbe prestarsi bene al tuo background.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Aranel
      Ciao a tutti. Avrei bisogno di aiuto per una build per un paladino. Consigli? Purtroppo non posso multiclassare con la lama del sortilegio perché il personaggio deve essere buono. 
    • By Alexandre
      Salve, stavo leggendo con curiosità il post circa il massimo numero di danni possibile in un singolo round e mi é sorta una domanda. Premesso che sono innamorato del Monaco e della via della Via dell'ombra, ci sono significative differenze in termini di output di danno tra le varie tradizioni o le differenze sono di flavour? Vi ringrazio
    • By Aramil619
      Salve volevo strutturare un guerriero maestro di battaglia umano variante (con talento cuoco)specializzato nelle armi da lancio , per le statistiche abbiamo via libera per usare il sistema dei 27 punti o prendere i seguenti punteggi  15, 14, 13, 12, 10, 8. Avete idee di come distribuire le caratteristiche ed eventuali talenti e manovre  ?mi piacerebbe usare una lancia/tridente o comunque un arma su asta per intenderci .Campagna fino livello 20
    • By darksaro1990
      ciao a tutti, dopo quasi un annetto in cui sono stato introdotto attraverso nuove amicizie alla 5e mi stavo divertendo a pensare a un futuro pg. attualmente sto masterando una campagna in conclusione ( non vuol dire che sia esperto in questa edizione comunque) e visto che finita la mia uno dei giocatori farà da master, per sfizio, ho iniziato a pensare a un pg
      tra le varie scelte possibili quella che mi da da pensare e' quella di un pg Shadar- kai che per ragioni attualmente non decise ( possiamo parlarne insieme se vi fa piacere ) , riesce o viene , tramite influenze esterne, liberato dal giogo imposto dalla Raven queen. La sua storia come PG dovrebbe iniziare nel piano materiale , probabilmente nel Faerun o in un mondo Custom ma comunque abbastanza standard.
      L'idea era giocare come classe il Ranger con le varianti offerte da tasha ( favored foe ecc..) La scelta del ranger era data dal fatto che immaginano questo shadar kai nella cui memoria ci sono scene di avvenimenti che non ricorda bene e per sopravvivere si da alla via del ramingo,arrangiandosi come può'.
      Non e' mia intenzione cercare di fare power playing ma mi farebbe piacere una build solida che abbia il suo senso in combattimento. sono molto indeciso se farlo ranged ( hand crossbow o arco lungo) o in corpo a corpo andando di stocco , due spade corte o magari in alternativa  con la doppia lama valenar ( adattata da eberron).
      le sottoclassi che mi sembrano più adatte sono gloom stalker ( uno shadar kai che si mimetizza nelle ombre e fa agguati ci sta), horizon walker ( stessa cosa, essendo fuggito da un altro piano ci starebbe benissimo un ranger planare) e anche il fey wander ( meno indicato tra i tre, ma magari puo essere da stimolo per il master per la "fantomatica motivazione narrativa" che ha permesso a questo shadar kai disgraziato di liberarsi dalla schiavitù della regina corvo e vivere libero.
      Sono aperto ad alternative, stravolgimenti cambi di razza o classe basta che si segua concettualmente il flavour di base.
      avevo valutato la Custom Lineage presente in tasha per creare un elfo  "shadar- kai " privo della benedizione della regina corvo ( e per essere elfo con il talento bonus , magari proprio per partire subito con il talento revenant blade per usare la doppia scimitarra valenar con "finesse" , si so che sono un po' paraculo  )
      sotto un' immagine di concept di partenza e ringrazio tanto chiunque mi dedichi qualche minuto del suo tempo. ( male che vada, goblin beastmaster che cavalca il compagno animale lupo o magari un coboldo barbaro !)
      Edit: manuali concessi tutti quelli in italiano, niente UA. niente ranger rivisitato, tasha consentito

       
      a voi ...

    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
           il damage dealer del gruppo tra poco prenderà l'abilità speciale della CdP 3.0 in oggetto (Dragon Magazine #314).
      Personalmente trovo sia decisamente debole: spendere un'azione standard per fare 28 pf danno, che con TS Riflessi CD 20 si dimezzano, seppure ad area è davvero imbarazzante considerato che lui con un singolo attacco ne fa 35 di media. Pensavo quindi:
      - danni: d6 --> d8, così danno medio 36, cambia poco ma è una prima misura;
      - l'utilizzo dell'abilità comporta interruzione immediata dell'ira: questa è una delle tante fisime di tanti talenti e CdP 3.0, faccio come non l'avessi neanche letto;
      - usi: 1/giorno --> 3/giorno, in realtà considerato quanto pochissimo danno fa io la metterei anche at will;
      - area: cerchio diametro 9 m. incentrato su se stesso --> diametro 12 m. su se stesso modellabile su qualsiasi ampiezza di cono/semicerchio, così da colpirne almeno qualcuno in più e non mettere a rischio i propri alleati.
      Che ne pensate? Per dirla tutta io gli ho consigliato di lasciar perdere la CdP e riprendere piuttosto la classe base, ma lui dice una CdP così particolare non la farà più e allora giacché c'è vuole completarla (e lo capisco anche).
      Ciao e grazie, MadLuke.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.