Jump to content

Gilgamesh94

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    131
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Gilgamesh94

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 08/02/1994

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Modena
  • GdR preferiti
    D&D 5e
  • Occupazione
    Studente/educatore

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. personalmente io risolvo dando a tutti un talento al lv 1, e concedendo l'opzione per uno standard array un poco più alto. in questo modo hai più talenti, e meno necessita di spende ASI per pompare le stat.
  2. sono molto d'accordo sul fatto che gli half feat siano più "facili" da fare bene perché danno sia il potere numerico delle stat e le opzioni aggiuntive dei talenti. ma un talento "puro", che non da +1 di nesusn tipo, deve essere forte per valere la candela.... di base sono d'accordo, ma d'altra parte mi sembra di percepire in questo caso che la community si stia facendo prendere dall'hype e non stia riconoscendo che alcuni di quetsi talenti non possono uscire in questo stato. sento urla di giubilo o addirittura gente che piange accusando questi talenti di essere OP, e mi immagino che la wizard, ricevendo ondate di feedback di questo tipo, li lascerà come sono o addirittura depotenzierà, cosa che a mio parere genererebbe un PHB 2 dove alcuni feat sono mucchie di schifezze che non vengono mai presi da nessuno. MI dispiacerebbe solo, dopo aver atteso 7 anni per avere dei talenti nuovi dopo il PHB, che ne uscissero di pessimi sopratutto quando le idee di base sono molto buone come in questo caso. infatti non critico l'intenzione, che trovo ottima, di dare accesso a features particolari coi feat (l'ho fatto da tempo con talenti homebrew che ho creato per i miei giocatori e ha molto successo), quando l'esecuzione meccanica che trovo scadente in molti casi.
  3. shield master da anche molti altri benefici e permette anche di sbilanciare una creatura facendola cadere prona. comunque sono d'accordo che ha delle implicazioni carine, ma sono tutte estremamente situazionali e, per la mia esperienza, al personaggio medio che usa quelle armi, quelle situazioni non si verificheranno così spesso. banalmente, il tizio che vuoi aiutare deve 1) voler essere aiutato, perché magari a lui stare in mischia fa piacere e così facendo lo stai incasinando. 2) essere dopo di te in iniziativa e prima del mostro. 3)devi poterti muovere per raggiungerlo, siccome dubito che chi non vuole gente in mischia (caster, arciere...) sia nei pressi della mischia...e siccome i personaggi melee hanno poca mobilità non è scontato che tu riesca ad andarlo a salvare. e devi comunque colpirlo...insomma, è un talento carino perché ha degli usi interessanti, ma molto situazionali. non è underpowered ma nemmeno troppo forte a mio parere, essendo in pratica la feature per cui scambi un +1 a Dex o For. Altri invece sono tremendamente più scarsi, come il già citato feat per una invocazione o per due punti stregoneria....oppure un feat per mettere uno scudo come azione gratuita???ma ci sembra una cosa su cui spendere un feat seriamente? a mio parere sembrano fatti da due team diversi. alcuni sono decenti o anche interessanti (quelli delle armi, tandem tactician, gunner) altri invece fanno schifo in termini di potere e sembrano fatti da uno che non sa che di feat ne hai solo 5 e devi anche scegliere tra gli ASI....
  4. non mi sembra affatto esagerato anzi. conta che le armi bludgeoning migliori sono vincolate a chi utilizza forza, e chi utilizza forza non ottiene vantaggi generalmente da disengage. vogliono stare in mischia. al massimo quella feature serve a spostare un nemico lentamente verso un AOE o una zona pericolosa. inoltre comparalo ad un semplice +2 a forza. stai scambiando +1 a danni e txc, +7.5 kili di capacità trasporto. +1 a atletica. bonus ai salti, bonus alle feature basate su forza che la tua classe potrebbe avere, +1 a TS forza.... bisogna che un talento sia forte per convincerti a scambiare tutto questo e, ad esempio, questo talento lo prenderei solo se volessi proprio usare un maglio per questioni estetiche e avessi 17 a forza...
  5. non farsi counterare un incantesimo 2 volte al giorno è un modo estremamente grossolano di sprecare un feat....il punto è che molti credono che i sorcery points tornino con riposo breve ma non ì così, e due sorcery points non sono niente. seguendo lo Stregone, è quello che uno stregone investe per ottenere uno slot di lv 1. praticamente stai spendendo un feat per avere in termini di potenza quello che è l'equivalente di uno slot di lv 1. terribile. I talenti a mio parere DEVONO essere almeno forti quando un ASI, perché già un +2 ad una stat in 5e è estremamente forte. ma il talento è estremamente più figo. il gioco però deve valere la candela. se devo rinunciare ad un +2 alla mia stat principale per una cavolata come questa, mi sento preso in giro. è lo stesso motivo per cui nessuno prendere Martial Adept a meno che non sia già un Battlemaster (e anche li si può rinunciare).... i talenti devono anche essere potenti. è chiaro, non tutti possono essere sharpshooter o Great weapon master o cose così, ma non tutti devono anche essere Linguista o Attaccante selvaggio o altre schifezze simili....ho aspettato anni per avere nuovi feat e non mi voglio accontentare di cose raffazzonate scarse. Ho creato dei talenti homebrew personalmente, molto simili ad alcuni di questi anche (come un talento che da invocazioni e uno che da metamagia) e sono meglio sotto tutti i punti di vista senza essere OP (testati in game). è solo che la wizard ha paura di fare cose che non abbiano il power level di una formica per chissà quale motivo...
  6. personalmente credo che 3/4 dei talenti qui presenti siano estremamente sopravvalutati e credo e spero verranno migliorati prima di una eventuale pubblicazione. Il talento per Invocazioni e quello per la metamagia soffrono dello stesso problema di Martial Adept ovvero che, se non sei già un appartenente a quella particolare classe, fanno schifo (seriamente come possono 2 punti stregoneria cambiare in maniera concreta le tue capacità in una giornata? ed una invocazione che è praticamente un cantrip poco più potente ma con meno possibilità di scelta?). altri talenti sono strani, li prenderei per partito preso ma consapevole di stare facendo una pessima scelta a livello di ottimizzazione, come il talento dei fighting style. perché prendere un FS quando un +2 alla caratteristica principale è matematicamente meglio? sembra un talento buono solo per quando hai già la main stat a 20 e vuoi migliorare il tuo barbaro.... insomma in generale sono incuriosito dalle nuove opzioni, ma sono molto deluso da quanto siano scarse a livello di potenza, continuando il trend già presente nel PHB dove certi talenti sono semplicemente inutilizzabili oppure non sono appetibili da un punto di vista di mero potere perché dovrebbe essere una cattiva idea quello della metamagia? semplicemente fa schifo come talento. 2 punti stregoneria non sono niente nel corso di una giornata. cosa puoi farci? raddoppiare il range di uno spell 2 volte? raddoppiare un cantrip 2 volte?...è un talento che prenderebbe solo uno stregone mentre un caster sano di mente non rinuncerebbe mai ad un +2 a INT/SAG/CAR per due punti stregoneria a mio parere
  7. nessuna risposta per questo dubbio? 😞
  8. Q 1232 Qualcuno che ha già ottenuto la copia di mithyc odysseys of theros può aiutarmi con un dubbio sul satiro? Nell:'abilita relativa al salto, non riesco a capire dal wording se il d8 lo aggiungo prima del salto da fermo ( e sia quindi da dimezzare col resto dello spazio di salto come normale per un salto da fermo) o se sia da aggiungere dopo (aggiungendo quindi quei Feet 'puri' senza dimezzare niente. Grazie
  9. come giocatore ci sarei anche io, non mi propongo come Master perché sono già master in un altro gruppo
  10. anche io sono in cerca di un gruppo su Roll20! non mi propongo come Master solo perché lo sono già in un altro gruppo..
  11. ciao! scusa ma non ho capito una cosa. il sistema di gioco utilizzato quale sarebbe? è D&D o un altro gioco?
  12. Le regole dicono chiaramente che se un ladro esce dal suo nascondiglio rivela la sua presenza e dunque non conta più come nascosto, a meno che l'avversario non sia distratto in qualche modo. Ad ogni modo le regole saranno anche chiare, ma è stato dibattuto più volte e su vari forum che non abbiano molto senso logico e che siano troppo semplicistiche. Poi se uno vuole tenerle solo RAW allora no problem, ma per il mio personalissimo gusto ho sempre cercato di dare molto peso alla descrizione dell'ambiente e della luminosità, in modo da potersi volta per volta regolare su se e dove potersi nascondere. Se basta dire 'cerco una sedia e rollo stealth' allora il ladro diventa una classe da no-brainer, noioso e eccessivamente facile da abusare in combat ( ricordo che nascondersi non comporta solo fare furtivo e attaccare con vantaggio per il ladro, ma anche e sopratutto non essere attaccato perché nascosto, vantaggio questo che non si può non considerare, tanto che 'nimble escape' dei goblin è un tratto che aggiunge +4 a colpire e CA quando si aggiunge ad un mostro, dimostrando che nascondersi non solo rende eefficacissimo attaccare, ma anche difficile essere attaccati, pertanto, non deve essere reso imbarazzantemente facile con una interpretazione as wrritten , a parer mio poi 🙂
  13. Le regole specificano che per nasconderti non devi essere visto ne udito, ma dicono anche che in combattimento le creature sono attente e quando si esce da un nascondiglio per attaccare in mischia si rivela la propria posizione, a meno che l'osservatore non sia distratto...comunque questo è un caso dove RAW non funziona a livello di senso c'è bisogno di qualche interpretazione. a giocando ladri varie volte in prima persona (uno anche attualmente), non ho mai avuto problemi in questo senso. Comunque per spiegare prima intendevo dire semplicemente che se uno ti vede andare dietro una copertura, è comunque allertato e può aspettarsi un attacco, perché vede chiaramente il luogo dietro il quale si è nascosto e può tenerlo d'occhio. Quindi magari il tiro di stealth potrebbe avere svantaggio, oppure il ladro dovrebbe spostarsi rimanendo coperto,oppure niente di tutto ciò,in base alla situazione. Se invece non vede chiaramente il luogo allora sarà più credibile che il ladro vi si possa celare agevolmente, perché per la creatura sarà semplicemente 'svanita nel nulla' senza poter tenere d'occhio una posizione. Banalmente se uno si getta dietro un divano in una stanza vuota io SO dove si trova, sebbene non possa vederlo, e non è molto sensato che possa improvvisamente cogliermi alla sprovvista. Muoversi di copertura in copertura penso sia il minimo sindacale , inoltre il ladro dovrebbe muoversi metà movimento per rimanere nascosto, a meno che non sia anche un ranger ovviamente. Tutto questo non depotenzia il ladro, siccome il ladro non ha assoluto bisogno del furtivo ogni round facilmente e tantomeno il furtivo richiede di esser nascosto per forza...Sarebbe come dire che una campagna nel piano del fuoco depotenzia lo stregone perché han tutti resistenza al fuoco...il ladro è una delle classi base più forti del gioco, come ammesso dagli stessi sviluppatori nel commento video all'Ua delle variant features, e non ha dunque alcun bisogno di essere aiutato, quindi non facciamolo sembrare un barbaro qualsiasi che ha bisogno di esser la stella sempre anche in battaglia, dato che già può esserla in ogni altro campo del gioco. Sono d'accordo che il ladro sia stato creato partendo dal presupposto che possa far furtivo ogni round, ma non è scontato che sia così e non è comunque inutile se non dovesse riuscirci, comunque non più inutile di un chierico o caster che manca con un cantrip o un attacco. Comunque tornando On topic, ben venga Aim, come tutte le variant features...sperando ne escano altre e diventino ufficiali in fretta
  14. In realtà è proprio il regolamento a specificare che per nascondersi bisogna realizzare delle condizioni piuttosto stringenti. Non si può mettersi dietro un palo e fingere di essere nascosti, ma c'è una grande importanza data alla visibilità e alla presenza o meno di luce.inoltre bisogna avere un po' di logica anche, e per esempio un ladro non può sperare di avere vantaggio ogni turno solo perché sta dietro ad un sasso e spara e poi si nasconde di nuovo. Come fa un cecchino, bisogna cambiare posizione e spostarsi, altrimenti il nemico sa che vi è qualcuno in quel luogo, sebbene non possa vederlo. Interpretazioni troppo larghe delle regole per nascondersi secondo la mia esperienza portano a rendere il gioco poco realistico e il gameplay del ladro troppo piatto( perché non deve ingegnarsi molto)
  15. Ad ogni modo al mio tavolo una situazione del genere non funzionerebbe. Per come la gestisco io, non basta che ci sia un nascondiglio e che il ladro ci vada, ma bisogna contare anche che i nemici non sono idioti e sanno che c'è qualcuno. Se un ladro attacca e si rende visibile, per tornare a nascondersi devono verificarsi certe condizioni, in particolare il nascondiglio scelto dal ladro non deve essere visibile al nemico. Se un umano, senza scurovisione, vede un ladro tiefling inoltrarsi nel buio,la sua incapacità di vedere lo rende accecato e impossibilitato a prevedere un potenziale attacco. Se il ladro poi esce e torna alla luce, non avrà vantaggio perché l'umano è attento al ripresentarsi della minaccia. In un caso del genere arvrebbe furtivo a distanza, ma non in mischia a meno di dimezzare il suo movimento per rimanere nascosto muovendosi. Credo che un modo per rendere interessante il ladro sia parlare col DM e incentivarlo a usare di più l'ambiente descrivendolo e/o utilizzando miniature/supporti e sopratutto utilizzando la luminosità e le sue sfumature e regole. Un ladro diventa molto più bello da giocare se deve cercare di creare il buio, e un giocatore intelligente si divertirà molto nel pensare a come mettersi in una posizione di vantaggio, che è ciò che il ladro narrativamente dovrebbe essere: un combattente intelligente che usa il cervello per avvantaggiarsi
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.