Jump to content

Terra può attaccare?


Guest ospite 15
 Share

Recommended Posts

Guest ospite 15

Prendiamo come esempio la carta "mago della gilda di skarrg", uso la sua abilità di trasformare una terra in una 4/4 fino alla fine del turno. La mia domanda è quella terra può attaccare o soffre da debolezza di evocazione? 

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 4
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

  • Moderators - supermoderator
1 ora fa, fciccioend ha scritto:

Prendiamo come esempio la carta "mago della gilda di skarrg", uso la sua abilità di trasformare una terra in una 4/4 fino alla fine del turno. La mia domanda è quella terra può attaccare o soffre da debolezza di evocazione? 

Se non erro soffrirà della debolezza di evocazione solo nel caso che la terra in questione sia stata giocata in quel turno.

Nota che se la terra in questione è tappata quando la trasformi in creatura rimane tappata.

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, Alonewolf87 ha scritto:

Se non erro soffrirà della debolezza di evocazione solo nel caso che la terra in questione sia stata giocata in quel turno.

Nota che se la terra in questione è tappata quando la trasformi in creatura rimane tappata.

No, Alonewolf, non sbagli affatto. Per essere più chiari, un permanente non creatura che diventa una creatura soffre di debolezza da evocazione se e solo se si verifica la seguente condizione: esso non è stato controllato in modo ininterrotto dal suo attuale controllore dall'inizio del suo ultimo turno, ossia non era già sotto il controllo del suo attuale controllore quando questi ha iniziato il suo turno più recente. Ciò non si applica solamente ai permanenti che sono stati giocati nel corso del turno corrente, ma anche a quelli di cui per una qualche ragione si guadagna il controllo in altri modi a turno già in corso, è per questa ragione che molte magie e abilità che concedono il controllo di un permanente in via temporanea, come Minacciare e Atto di Tradimento o l'abilità innescata delle Reclute Zelanti, fanno guadagnare a tale permanente l'abilità Rapidità fino alla fine del turno. Se un permanente non creatura controllato ininterrottamente dall'inizio del nostro turno più recente diventa una creatura, esso non soffrirà di debolezza da evocazione poiché in quel frangente la soglia temporale durante la quale ne sarebbe stato affetto è ormai stata superata, da cui, ad esempio nel nostro, se nel corso del nostro turno corrente animiamo una delle nostre terre con la seconda abilità attivita del Mago della Gilda di Skaarg, se quando il turno è iniziato controllavamo già quella terra, allora essa potrà attaccare e potremo attivarne le sue abilità attivate che contengono nel costo di attivazione il simbolo di TAP, se invece abbiamo giocato o in qualche altro modo ottenuto il controllo di quella terra solo durante il nostro turno corrente, una volta che la avremo animata essa comincerà a soffrire di debolezza da evocazione e non potremo utilizzarla né per attaccare né per attivare le sue abilità attivate che contengono nel proprio costo di attivazione il simbolo di TAP (il che include le abilità di mana) eccezion fatta nel caso in cui qualche altro effetto le conceda rapidità

Link to comment
Share on other sites

Guest ospite 15
31 minuti fa, Nereas Silverflower ha scritto:

No, Alonewolf, non sbagli affatto. Per essere più chiari, un permanente non creatura che diventa una creatura soffre di debolezza da evocazione se e solo se si verifica la seguente condizione: esso non è stato controllato in modo ininterrotto dal suo attuale controllore dall'inizio del suo ultimo turno, ossia non era già sotto il controllo del suo attuale controllore quando questi ha iniziato il suo turno più recente. Ciò non si applica solamente ai permanenti che sono stati giocati nel corso del turno corrente, ma anche a quelli di cui per una qualche ragione si guadagna il controllo in altri modi a turno già in corso, è per questa ragione che molte magie e abilità che concedono il controllo di un permanente in via temporanea, come Minacciare e Atto di Tradimento o l'abilità innescata delle Reclute Zelanti, fanno guadagnare a tale permanente l'abilità Rapidità fino alla fine del turno. Se un permanente non creatura controllato ininterrottamente dall'inizio del nostro turno più recente diventa una creatura, esso non soffrirà di debolezza da evocazione poiché in quel frangente la soglia temporale durante la quale ne sarebbe stato affetto è ormai stata superata, da cui, ad esempio nel nostro, se nel corso del nostro turno corrente animiamo una delle nostre terre con la seconda abilità attivita del Mago della Gilda di Skaarg, se quando il turno è iniziato controllavamo già quella terra, allora essa potrà attaccare e potremo attivarne le sue abilità attivate che contengono nel costo di attivazione il simbolo di TAP, se invece abbiamo giocato o in qualche altro modo ottenuto il controllo di quella terra solo durante il nostro turno corrente, una volta che la avremo animata essa comincerà a soffrire di debolezza da evocazione e non potremo utilizzarla né per attaccare né per attivare le sue abilità attivate che contengono nel proprio costo di attivazione il simbolo di TAP (il che include le abilità di mana) eccezion fatta nel caso in cui qualche altro effetto le conceda rapidità

Sei stato chiarissimo. Grazie per la risposta ☺️

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.