Jump to content

Giochi senza master


orcus
 Share

Recommended Posts


  • Replies 18
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non esistono giochi senza master semmai l'esatto opposto.

Anzi nemmeno l'esatto opposto.

Esistono giochi dove i compiti del tipico GM vengono distribuiti fra i partecipanti alla sessione.

Alcuni nomi, tra quelli che ho giocato ti direi di farti una ricerca su google, di recensioni ne troverai in giro un po' e poi discutiamo di quali ti interessano di più.

Polaris

FIASCO

Shock

Ravendeath

Archipelago

Piombo

Un penny per i miei pensieri

Fantasmi Assassini

Questi sono giochi dove, in varia maniera non esiste la figura del GM, in altri ancora c'è un giocatore che fa cose associabili al GM, ma a differenza del ruolo del DM di D&D 3.x o simili ha compiti ben precisi.

Però prima di passare a questi direi che è utile restare sui primi e parliamo di quelli.

Link to comment
Share on other sites

Scusa se non ti faccio delle descrizioni, ma ne sto per elencare troppi. Evito di elencare quelli che ha già elencato Fenna per evitare ripetizioni. Ovviamente non è un elenco esaustivo, ma ci ho messo perlomeno tutti i giochi che ho fatto io o quelli di cui conosco con certezza le regole. Badate che alcuni di questi giochi non è che proprio non abbiano una figura di GM, ma è che le singole figure dei giocatori e quello che devono fare cambiano di gioco in gioco, per cui, per piacere, non contestatemi i singoli titoli che ho elencato, a meno che non abbiate una buona ragione per farlo:

Animal Crime

Bacchanalia

Blood Red Sands

Burning Opera

Carolina Death Crawl

Chronicles of Skin

Durance

Escape from Tentacle City

Grey Ranks

Hell 4 Leather

Il Gusto del Delitto

Mars Colony

Montsegur 1244

Novanta Minuti

Ocean

Remember Tomorrow

Sea Dracula

Skew

Sporchi Segreti

The Mustang

The Quiet Year

Three Black Crows, Three Dead Men

Witch: The Road to Lindisfarne

Link to comment
Share on other sites

Orca, che seguito XD grazie delle risposte a tutti e due! ho spulciato un pò qualche titolo e ammetto di essere rimasto abbastanza colpito da tre giochi in particolare: Polaris, Fantasmi assassini e hell for Leather che ha postato Daniele, con sto metodo assurdo di lancio dei dadi =D

Ci avete giocato? come li giudicate?

Link to comment
Share on other sites

Ho giocato a Polaris in una demo (ahimè, troppo poco!), che giudico ancora uno dei miei giochi preferiti per via che devi raccontare una tragedia cavalleresca. Sono sempre in cerca di persone per giocarci dal vivo, ma purtroppo non ci vuole mai giocare nessuno – nonostante tutti dicano di apprezzare narrazione, interpretazione e creare una bella storia – perché, essendo una tragedia, i personaggi sono destinati a morire, a tradire il Popolo o a diventare dei demoni.

A Fantasmi Assassini ci ho giocato diverse volte, al tavolo, in Hangout e anche via forum. Qui, a mio modesto parere, c’è una specie di GM, si chiama MC e ha un libretto (delle regole) a parte. Il suo compito è rendere la storia piena di orrore, giocare i fantasmi e descrivere l’ambiente.

Hell for Leather, quello che dici tu, è questo: http://cobwebgames.com/index.php/games/hell-for-leather/. Ha un nome molto simile a Hell 4 Leather, quello che dicevo io – che è questo: http://www.princeofdarknessgames.com/Hell4Leather/ – perché sono stati scritti per lo stesso concorso al quale si gareggiava in due (“Two Games One Name” era il nome del concorso; capirai facilmente perché). A quello che dici tu non ho mai giocato, ed in effetti non l’ho citato perché non ero sicuro che fosse un gioco senza GM (in senso classico, dico). Però mi ha sempre incuriosito tantissimo e più di una volta avrei voluto provarlo. La cosa positiva è che del gioco che interessa a te si possono scaricare le regole gratis dal sito.

Link to comment
Share on other sites

Ho dato un'occhiata al link che mi hai passato e mi sembra un gioco molto crudo, mi intrippa parecchio. Ma come funziona senza master? cioè diventa un tutti contro tutti? ognuno gioca un pg? è su questo che ho dubbi, non avendo mai giocato a gdr "senza master" fatico a comprendere la meccanica di base.

Link to comment
Share on other sites

Cedimi, la prima volta che abbiamo giocato un gioco senza GM eravamo tutti così: “Come funziona? Funzionerà? Come è possibile che il gioco non si blocchi? ecc.”. Ti assicuro che funziona, a meno che tu stia giocando con dei giocatori che non vogliono attivamente giocare. Se i giocatori vogliono giocare e seguono le regole, il gioco funziona. Se fanno i bambini, non vogliono veramente giocare, fanno apposta a ignorare le regole o a interpretarle a casaccio, beh, non c’è nessun gioco che tenga.

Per spiegarti come funziona Hell for Leather devo vedere se riesco a chiedere ad un mio amico che ci ha giocato parecchio se mi fa la cortesia di postare qui per spiegartelo. Io, in effetti, non ne sarei in grado.

Link to comment
Share on other sites

Se fanno i bambini

Scusa la battua Daniele ma è vero il contrario. I bambini giocano da sempre di ruolo senza master e funziona benissimo.

Fra questi gdr, come si sa, il mio amore incondizionato va ad Archiplegao II. Si trovano le regole scaricabili online, in inglese.

Per qualcuno contiene in poche pagine tutte le spiegazioni su come giocare, per qualcun altro no.

Non so. Quando l'ho giocato avevogià giocato un po' di giochi senza master quindi magari ho "integrato" le regole senza accorgermene.

Link to comment
Share on other sites

Sì, era una frase fatta, perché spesso i bambini litigano quando giocano.

Ah, ora che me li fai venire in mente, ci sono altri due giochi senza GM:

Archipelago III

ché è la versione successiva a Archipelago II, citata dal Tarta.

scaricabile gratis da qui: http://norwegianstyle.wordpress.com/2012/09/20/archipelago-iii/, e

Love in the Time of Seið

che è basato su Archipelago II, ma parla di storie vichinghe di amore e guerra, nello stile tipico delle saghe.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Orcus!!!!!

Allora, visto che il buon Di Rubbo ti ha consigliato ( o meglio,te lo sei andato a cercare da solo ^^) Hell For Leather, cercherò di risponderti sul suo funzionamento, per quello che posso.

Innanzitutto, il gioco in sé ha una "ambientazione di base, che altri non è se non quella del buon vecchio film (o del romanzo a cui il film è ispirato) "the running man", conosciuto in Italiano come "L'implacabile".

Il film (e il gioco) immaginano che in un futuro non molto lontano la società mondiale sia guidata da un enorme Network televisivo, in grado di fare praticamente qualunque cosa. Ora,lo show di punta di questo Network è, nel gioco, proprio Hell for Leather, una sorta di enorme caccia all'uomo. I due\sei giocatori devono riuscire a sopravvivere ad una serie di compiti che il Network stesso gli ha assegnato, evitando la morte che chiunque non esiterà a cercare di dargli, perchè le loro teste sono un passaporto per la ricchezza.

Non scrivo oltre per non tediarti, ma vado subito al sodo: come funziona?

Diciamo innanzitutto che il gioco può essere giocato anche con altri scenari, basta che ci sia un potere soverchiante che vuole catturare i pg. L'ho visto giocare con quattro Cristiani che cercano di scappare e di vendicarsi di Roma, e qualcuno ha anche creato uno scenario con quattro supercriminali braccati da Batman (!!!).

Insomma, gli scenari possono variare, e nel manuale c'è scritto anche come crearne di nuovi in pochi minuti, collaborativamente.

Per quanto riguarda il gioco in sé, invece, è presto detto: ogni giocatore interpreta E il suo personaggio, E le avversità dei PG.

Questo avviene in un modo molto semplice: ogni giocatore "inizia " una scena, decidendo se sarà di fuga o di riposo, e descrivendo una situazione. Gli altri, poi, possono aggungere dettagli a loro piacere, ma ciò che conta è che ogni volta che qualcuno inserisce un ostacolo (un gruppo di soldati, una vecchina armata di mitragliatrice, un esercito di zombi, ciò che l'ambientazione richiede, insomma)quel qualcuno riceve un "punto storia". Ora il signore in questione dovrà guidare la minaccia che ha inserito, e quando un qualsiasi giocatore (anche lo stesso che l'ha inserita!!!) fa agire il suo PG CONTRO quell'ostacolo, gli altri giocatori possono sfidarlo!

La sfida è proprio il tiro di dadi verso la torre......di dadi (si tira un d10 contro una torre di d6, ma il dado deve entrare in una zona ben precisa, molto vicino alla torre, senza farla cadere), e se il giocatore ha successo, vede i suoi punti storia trasformarsi in punti vittoria. A nove PV, poi, si arriva al primo "traguardo "(checkpoint), che dipende dallo scenario che state giocando: nel base i checkpoint sono le "missioni" date dal network, in altri scenari possono essere degli obiettivi intermedi (intermedi sì ma, come detto nel manuale, the bigger,the better).

Al terzo checkpoint si sblocca il finale,che può essere un tutti contro tutti o un tutti contro il nemico (anche qui dipende dallo scenario e, soprattutto, dalla partita che state giocando.

Ci sono un sacco di altre cose,come ad esempio dadi bonus da tirare se si inseriscono scene di violenza (sangue et similia) ma il succo è questo.

Spero di esserti stato utile...

Ciao!!!!

Link to comment
Share on other sites

Ah di Archipelago II trovi una recensione qua nella sezione altri gdr ad opera del Fenna e qualche descrizione di sessione fatta da me.

Dei giochi masterful/masterless che ho giocato lo trovo quello più autenticamente masterless. Nel senso che i compiti (grazie anche alle frasi di interazione) sono veramente distribuiti in maniera equa fra i diversi giocatori.

Link to comment
Share on other sites

Il buon Luca ti ha già dato un'ottima overview di Hell For Leather.

In sostanza la struttura funziona così:

- seguendo le regole, tutti assieme si delinea a grosse linee la trama che andrete a giocare (partiamo da questa situazione, dobbiamo fare questo, andare in quel posto, entrare in quel luogo)

- nella prima parte ognuno gioca il suo PG in collaborazione con gli altri

- inoltre, nei modi e nei momenti prestabiliti dalle regole, può anche contribuire ad altre cose... descrivendo l'ambiente, muovendo i PNG, etc

- se nella fiction i PG collaborano per sopravvivere, al tavolo i Giocatori collaborano a due scopi 1) creare eventi e situazioni che gli piacciono 2) aiutarsi ad arrivare all'epilogo dell'avventura

- ma se siamo tutti assieme, CHI ci viene a rompere le scatole? Risposta: sono i Giocatori stessi a evocare in gioco nemici ed ostacoli, e a lanciare sfide pericolose per i propri PG

- Perchè dovremmo tafazianamente tirarci addosso sfighe ed ostacoli? Risposta: perchè puoi raccontare quello che ti pare, ma se non incassi Punti Storia la missione non la vinci mai... l'unico modo di produrre PS è quello di introdurre ostacoli, problemi e nemici... l'unico modo di incassare suddetti punti è vincere delle Sfide, dove se tiri bene i dadi hai successo e incassi, se tiri male i dadi succedono casini e conseguenze nefaste (e puoi pure morire)

- l'Epilogo è sempre ricco di sorprese, essendo ultra-letale in tutte e due le versioni... sia giocato Tutti-vs-Nemico sia Tutti-vs-Tutti

- ci sono altre regole che producono una serie di effetti interessanti, citerò solo la più evidente, ovvero la Torre di Dadi... non puoi capire la suspance e la tensione che una cosa simile genera al tavolo! :D

Sostanzialmente è con questa struttura che il gioco regolamenta CHI può dire COSA, COME e QUANDO... in modo che, anche senza un Master, venga fuori una storia sensata, coerente e ****.

Ovviamente, tutto questo avviene nel modo desiderato dall'autore... nel senso che HfL è dichiaratamente un gioco "filler"... roba leggera che spieghi-prepari-giochi nell'arco di una, massimo due sessioni.

L'avventura inizia e finisce e la volta dopo si gioca una cosa diversa con personaggi diversi.

Inoltre lo stile è molto cazzone, ultravilento, action-splatter e sopra le righe.

PUOI giocarlo più "serio", ma per farlo serve un preventivo accordo fra tutti i giocatori che esula da ciò che le regole garantiscono.

Altri giochi usano metodi e strutture diverse, per ottenere il risultato desiderato.

Polaris è un dramma cavalleresco emotivamente struggente.

FIASCO è una strana storia "storta" di gente comune in situazioni del *****... molto in stile Fratelli Coen.

SHOCK è un enorme "what if" portato alle conseguenze estreme...

Geiger Counter ricrea un film splatter-horror di serie B... nel senso che "giochi" anche il trailer e la copertina del CD...

Il Gusto del Delitto ti immerge praticamente in un giallo di Agatha Christie.

Un altro gioco che potrei aggiungere alla tua lista (sfacciata auto-promozione in 3.. 2... 1...) è Dreamwake.

È pensato per offrire un'esperienza in un certo qual modo più "tradizionale" nel senso che:

- ognuno ha il suo PG e col tempo migliora le sue skill e il suo equipaggiamento e i suoi poteri e tratti e caratteristiche

- i PG formano un gruppo unito che affronta missioni tutti assieme

- non è un filler da una botta e via (anche se può andare bene per delle one-shot) ma è pensato per giocare 3-6-9-12 sessioni o più, insomma ci puoi fare una campagna, concatenando più missioni

Però è senza Master :)

La struttura in certi punti ricorda un pò Hell for Leather (per vincere una missione servono X punti vittoria, e li ottieni solo sconfiggendo Ostacoli).

Ma ad esempio non c'è una pre-impostazione della trama di base (non ci sono i check point) e il tono delle avventure è decisamente più "serio" ... ci puoi persino fare indagini complesse e articolate.

E funziona uguale uguale da 2 a 5 partecipanti.

Te lo linko qua: www.gdriv.es/unplayablegames

Allo stesso sito trovi anche un altro gdr senza master, tra l'altro un nano-game che sta in un paio di biglietti da visita: Il Nome di Dio.

È un gioco per 3 o 4 partecipanti.

Tu sei un piccolo dio che ha dimenticato il proprio Vero Nome e ora è un barbone... ma compiendo una serie di Atti Rituali potrà recuperare la sua essenza divina e trascendere il mondo mortale!

O forse sei un barbone pazzo che alla fine si suicida... il gioco non lo dice ;)

Link to comment
Share on other sites

Hasi spammare il tuo gioco è assolutament giusto (anche perchè da come lo descrivi è pure bellino) però dichiara di esserne l'autore.

So che te lo sei messo in firma e la cosa è grosso modo chiara, però come si dice meglio abbondare.

Ho messo il sito in firma, ho detto "sfacciata auto-promozione in 3.. 2... 1...", non so, se vuoi faccio anche un disegnino XD

Link to comment
Share on other sites

Grazie Hasimir per le dritte, appena ho un pò di tempo andrò a farmi un giro sul tuo sito. Mi interessa soprattutto Dreamwake, ma è free?

Altra domanda per voi che ne sapete a pacchi XD Fantasmi assassini è fighissimo ma ho visto che è solo per due >.< conoscete un gioco simile che racconti di storie horror di fantasmi, o comunque di horror atmosferico, e che contempli piu' giocatori ( almeno 4-5?)

Link to comment
Share on other sites

Dreamwake al momento è in versione ashcan (è finito, funzionante e playtestato con tanta gente diversa ma sempre "in casa"... e con un manuale senza immagini e dall'editing a dir poco amatoriale) per il quale non mi sento di chiedere denaro.

Ma sto lavorando per avviare un crowdfunding che mi permetta di assumere professionisti per farne editing, impaginazione e grafica... molta grafica...

Quindi si, per ora è aGGratise... in futuro vedremo ;)

Horror gm-less c'è Geiger Counter ma è più splatter-cinematografico che non davvero di atmosfera.

Se no c'è Dread che genera tensione usando la torre del Jenga... ma ha un Master :P

C'è anche l'ottimo e iper-leggero Cthulhu Dark ... davvero Lovecraftiano (finalmente!) ma anche quello ha il GM.

E ovviamente Di Cosa Hai Paura (Fear Itself in originale) più incentrato sulle indagini, ma sempre col GM.

Certo, il GM in questi giochi è diversissimo dal classico GM di D&D o Vampiri o Call of Cthulhu... fa un MARE di lavoro in meno.

Però comunque c'è un giocatore diverso rispetto agli altri :P

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.