Jump to content

Incantatore del freddo definitivo


Recommended Posts

Ciao a tutti =) Leggendo il manuale Frostburn mi è venuta voglia di creare un incantatore specializzato negli incantesimi del freddo. La cosa che mi ha interessato di più sono gli effetti che potenziano gli incantesimi solo quando ci si trova in condizioni di freddo o freddo estremo. Il punto è che se imposto una build su tutta questa serie di talenti mi serve un metodo efficace per generare temperature polari, possibilimente il prima possibile. Tenendo conto che il manuale indica come temperatura fredda 40°F/4,44°C, e come freddo estremo -20°F/-28,88°C ho provato a buttar giù qualche idea:

1: giocare un druido/planar shepherd e scegliere come piano per la bolla Risia, the plain of ice, con una temperatura media di 0° (che però non ho capito se F o C), e incantesimi massimizzati e ingranditi, oppure il piano elementale del freddo (descritto nel manuale dei piani, che è però 3.0) che ha una temperatura media di -18°C e incantesimi massimizzati e prolungati (convertito è estesi?). Entrambe sarebbero ottime soluzioni, anche se non danno accesso al freddo estremo o almeno non di routine. Tuttavia limiterebbero la scelta alla classe del druido (anche se l'idea di Invocare il fulmine e Colpo infuocato ghiacciati può essere interessante xD);

2: fare affidamento su Controllare tempo atmosferico, ma essendo un incantesimo di 7° livello preferirei qualcosa di più immediato.

Al momento non mi vengono altre idee in proposito, qualcuno ha qualche suggerimento? =)

Per il resto penso che lo farò coboldo dragonwrought (senza loredrake), e a parte i talenti del freddo prenderò quanta più metamagia possibile e draconic aura:energy per massimizzare le cd. Magari se risolvo il problema della temperatura posto anche uno schizzo di build.

EDIT: ho controllato, a Risia la temperatura media è di 0°F, quindi alla fine sono quasi equivalenti

Mi rispondo da solo xD Analizzando gli incantesimi di Frostburn ho trovato uno splendido incantesimo che fa al caso mio: Control temperature. E' di terzo livello sia per druido che per mago o stregone, e consente di migliorare o peggiorare le condizioni di temperatura di un passo ogni 5 livelli dell'incantatore. Controllando nella tabella la temperatura di Risia corrisponde a severe cold, quindi già da subito posso portarla a extreme eheh. In ogni caso se qualcuno conoscesse altri interessanti magie o capacità legate al freddo (ma anche agli elementi in generale visto che ho snowcasting), oppure suggerimenti in generale, da queste parti sarebbe sempre il benvenuto =)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 19
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Forse l'avevi già vista, ma esiste la CdP Frost Mage, proprio dal Frostburn. Per incantatori arcani, questa classe di prestigio permette al 10° livello di divenire del sottotipo [freddo], con i conseguenti vantaggi e debolezze. Nella progressione, inoltre, l'incantatore ottiene anche un aumento complessivo di +4 all'armatura naturale, conoscenza di incantesimi aggiuntivi ed il talento "Piercing cold".

Ricordo inoltre che esiste un incantesimo epico, "Inverno crudele", che in un'area di 300 m di raggio e per la durata di 20 ore, gela a tal punto l'atmosfera da infliggere 2d6 danni da freddo alle creature all'interno dell'area coinvolta. L'unica pecca è che purtroppo la CD della prova di sapienza magica dell'incantesimo è di 319. Se ti potrebbe interessarlo renderlo permanente con il talento "Emanazione permanente", potresti abbassare notevolemente la CD della prova ridimensionando l'area, aumentando il tempo di lancio (che con quel talento non ti interesserebbe comunque), e magari imponendoti una perdita di PF e/o PX al momento del lancio. Infine, potresti comprarti un bell'oggettino che ti dia +30 alle prove di sapienza magica, al modico costo di 90.000 mo (o uno da +40 al costo di 160.000). In questo modo dovresti riuscire a farcela senza problemi ;)

Link to comment
Share on other sites

Sì il frost mage l'ho visto e non è male, è una specie di sapiente elementale solo per il freddo. L'unica cosa che non mi piace di queste due classi è che ottieni sì l'immunità al gelo, ma prendi vulnerabilità al fuoco. E' comunque molto caratteristica per un incantatore arcano del freddo. Per quanto riguarda i livelli epici in effetti non ci ho ancora pensato, poichè al momento sto facendo una build 1/20, ma penso che Emanazione permanente sia un ottimo talento per attivare permanentemente anche lo stesso Control temperature.

Invece mi è venuta in mente un'altra domanda, ovvero il talento Frostfell prodigy mi fa contare la caratteristica principale per gli incantesimi (allo scopo di sbloccare slot incantesimi bonus) più alta di 2 nel freddo e di 4 nel freddo estremo. Questo implica che quando preparo gli incantesimi (come druido planar shepherd) se attivo prima la bolla ottengo il +2 e qualche slot bonus da riempire. Se però volessi il +4 dovrei prima lanciare Control temperature, cosa che non posso fare in quanto dovrei prima caricarlo in uno slot. A questo punto la domanda (un po' niubba, non gioco da molto^^): quando ricarico gli incantesimi cosa succede agli incantesimi eventualmente ancora in atto? Ad esempio se quando decido di ricaricare gli incantesimi ho Control temperature ancora attivo, esso rimane attivo per tutta la durata rimasta o si scarica? Se rimane attivo il problema è risolto, altrimenti credo che l'unica (a parte renderlo permanente ad alti livelli) sia quella di lanciarlo attraverso un'altra fonte come una pergamena o una verga. Voi che ne pensate?

Infine aggiungo un'ultima cosa: esiste da qualche parte una lista comprensiva di tutti gli incantesimi elementali pubblicati (ovvero tutti quegli incantesimi con descrittore fuoco, freddo, elettricità o acido, in sostanza tutti quelli modificabili da Sostituzione energetica)?

Come di consueto mi controrispondo da solo xD Allora, ho controllato la regola della planar bubble, e dice che per tenerla attiva si deve mantenere la concentrazione. Ora, non penso che si possa continuare a mantenere la concentrazione mentre si ricaricano gli incantesimi, qualcuno può confermare?

Link to comment
Share on other sites

Vero.

Però gli incantesimi attivi continuano a rimanere attivi mentre riposi e mentre ne prepari di nuovi.

Ok, quindi a lungo andare, magari mantenendosi il più possibile in zone fresche, dovrebbe pagare. Mi preoccupa solo l'elevata mole di talenti richiesta per fare tutta la catena. In ogni caso sto analizzando anche l'ipotesi di traslare tutto sul fuoco, il che avrebbe ovviamente vantaggi e svantaggi. Diciamo che master permettendo, il fuoco ti darebbe accesso al magico trucchetto dell'efreeti con desideri infiniti, anche se la cosa finirebbe inequivocabilmente nel ridicolo. Tuttavia si avrebbero a disposizione più talenti liberi e si potrebbe prendere Elemental spellscasting (fuoco). Di contro si perderebbe un po' di potenza, la possibilità di prendere la variante cold del druido, e, soprattutto, la caratterizzazione (un coboldo che dal nulla diventa un orso polare che lancia bufere fa troppo ridere in fondo xD). Che dire, proverò a fare 2 build parallele e vedrò quale delle due mi soddisferà di più =)

A proposito di Elemental spellscasting, qualcuno mi sa dire su che manuale si trova, e se per caso esiste qualche versione che permette il descrittore freddo? Altrimenti devo chiedere al master se me lo abbuona, in fondo è accettabile imho =)

Infine altra domanda che non c'entra nulla (eheheh): sono un po' nuovo alle regole delle varianti e dei livelli sostitutivi; posso in teoria prendere una variante del druido e poi prendere anche uno o più livelli sostitutivi? In particolare mi interessava sapere se posso fare un druido variante Winter warden e prendere il 4° come druido planare per risparmiare punti abilità su Conoscenze (piani). Per come ho capito io dovrebbe essere possibile, ma chiedere è gratis =P

Link to comment
Share on other sites

Planar handbook è Atlante planare? Perchè su quello ho trovato un Incantesimi elementali che da +1 al livello dell'incantatore e chiede 2 gradi di conoscenze (piani). Quello che avevo visto io sul web richiedeva invece 4 gradi e dava +2, ma non dava il riferimento del manuale. In ogni caso entrambi possono essere applicati solo a fuoco, terra, aria ed acqua, purtroppo non a freddo =(

EDIT: Ho appena controllato, è quello, e la versione giusta è quella del +1. Sicuramente era stato trascritto in modo errato =)

Link to comment
Share on other sites

Al solito, nuove domande =) Questa volta una generica sulla magia, dato che l'ultima volta che ho giocato un incantatore a d&d era tipo 5 anni fa^^ Ma bando alle ciance, attraverso tutta questa bella serie di talenti del freddo posso ottenere un bonus considerevole al livello dell'incantatore. Questo si concretizza nel raggiungere prima il cap di danno, il che è ottimo. Ora però ho un dubbio, ovvero a livelli alti, e quindi a cap raggiunto, il bonus conta comunque allo scopo di superare la resistenza agli incantesimi? Ad esempio ponendo che in seguito a tutto l'ambaradan avessi un complessivo +5 al livello dell'incantatore con gli incantesimi del freddo, a livello 20 (partendo dal presupposto di aver seguito una progressione degli incantesimi completa), posso comunque sommare il +5 per superare la RI? Inoltre ricordo bene o aumentare il livello dell'incantatore non ha niente a che fare con l'aumento della CD dell'incantesimo? Mi rendo conto che sono domande nabbe, ma è sempre bene avere ben chiare anche le meccaniche più ovvie secondo me =)

Ora una domanda un po' più tecnica: cosa succede quando si sovrappongono più effetti di split damage? Faccio un esempio: poniamo di castare un Colpo infuocato modificato da Sostituzione energetica e Signore del freddo estremo. Di base Colpo infuocato infligge la metà dei danni come potere divino e la metà da fuoco (freddo nel nostro caso), mentre Signore del freddo estremo dice che l'incantesimo infligge metà dei danni da freddo e metà da energia negativa. A questo punto come devo comportarmi? Il danno va ripartito come 1/3 freddo 1/3 potere divino ed 1/3 energia negativa? E se ci aggiungo Piercing cold, solo la parte di freddo influenza le creature immuni infliggendo la metà del danno?

Link to comment
Share on other sites

Ora però ho un dubbio, ovvero a livelli alti, e quindi a cap raggiunto, il bonus conta comunque allo scopo di superare la resistenza agli incantesimi?

non c'è un cap di livello dell'incantatore, quindi se tu fossi un mago di 20° con +5 al LI, avresti incantesimi conosciuti/giornalieri come un mago di 20, ma il livello dell'incantatore sarebbe comunque di 25, quindi incantesimi come raggio polare infliggerebbero 25d6 ed avresti un bonus di +25 a incantesimi come telecinesi o tentacoli neri di evard

cosa succede quando si sovrappongono più effetti di split damage?

nel caso di colpo infuocato/gelido secondo me le interpretazioni giuste dovrebbe essere 50% danni divini, 25% freddo, 25% energia negativa oppure 50% freddo e 50% energia negativa.

non è specificato bene, ma dice che i danni di un incantesimo col descrittore freddo diventano per metà danni da freddo e metà danni da energia negativa quindi se si legge il talento alla lettera verrebbe da dare la seconda ipotesi come la più veritiera.

se invece si vogliono modificare solo i danni da freddo dell'incantesimo, la prima interpretazione è più vicina alla logica e al buonsenso anche se più macchinosa da calcolare.

ad ogni modo è talmente irrisoria la differenza che penso basterebbe mettersi d'accordo col master per un'interpretazione o un'altra

Link to comment
Share on other sites

Sisi, non intendevo il cap al livello dell'incantatore, ma il cap di danno di alcune magie, come ad esempio Palla di fuoco (10d6). Comunque buono a sapersi, un ripasso non fa mai male =). Per quanto riguarda invece la seconda questione sono entrambe interpretazioni legittime secondo me. Tuttavia io penso che la differenza non sia poi così irrisoria, visto che ci troviamo in un mondo in cui le immunità energetiche, specie al freddo, sono abbastanza diffuse, e che, inoltre, tutti gli incantesimi che lancerei sarebbero massimizzati. Mi metterò d'accordo col master, non c'è molto altro da fare =)

Link to comment
Share on other sites

bè per il cap delle magie...quello dipende dagli incantesimi, non dalle tue classi di prestigio o dal tuo livello dell'incantatore.

che tu sia mago di 8° con un +2 al livello dell'incantatore, mago di 15° oppure mago di 20° con +5 al LI, comunque una palla di fuoco farà sempre massimo 10d6.

quello che va a cambiare con l'aumento del livello dell'incantatore sono le prove di dissoluzione che provano a farti contro, le tue prove di LI per superare la RI e gli effetti di incantesimi che dipendono dal LI (come i suddetti tentacoli/telecinesi/cose simili) visto che il grosso degli incantesimi specifica un limite di dadi di danno

l'avevo definita "irrisoria" la differenza perchè comunque si sta parlando di frazioni di incantesimo, ergo 1/2 o 1/4 che tra le varie immunità, vulnerabilità, eludere, ardore e compagnia bella, spesso è una minima parte.

ergo se il master dovesse decidere che secondo la sua interpretazione quei determinati incantesimi fanno 1/2 o 1/4 di danno da freddo, non cambierebbe quasi nulla in prospettiva per il personaggio...cioè non credo che un'interpretazione o un'altra del talento applicato semplicemente a colpo infuocato possa cambiare così radicalmente l'idea del pg che uno vuole creare...

Link to comment
Share on other sites

Niente, alla fine ripensandoci ho deciso di lasciare perdere il druido e fare uno stregone. Per quanto il planar shepherd possa essere più potente e più versatile, la capacità di lanciare incantesimi spontaneamente meglio si sposa con la mia idea di metamagia. Inoltre mi piace molto di più il concept, ovvero sarò uno stregone convinto che la magia sia la maggiore forma di espressione artistica esistente. Penso di fare un umano (forse silverbrow) a questo punto, e come build pensavo di fare:

Stregone 6/Incantatrix 2/Ambient tempest 4/Incantatrix 8

Così posso ottenere potenzialmente 6 talenti di metamagia bonus, oppure 5 e la capacità di lanciare incantesimi modificati dalla metamagia al normale tempo di lancio. A questo punto sorge un dubbio: conviene prendere la variante Metamagic specialist e 6 talenti di metamagia, ma essere limitati solo a 3+int incantesimi metamagizzati con casting time non modificato, oppure la versione base (o un'altra variante, perchè no) con soli 5 talenti bonus ma incantesimi metamagizzati sempre con casting time normale? Probabilmente la seconda è la scelta migliore, però non so, voi che ne pensate?

Link to comment
Share on other sites

secondo me dipende solo da due fattori: manuali che hai a disposizione e livello di partenza

se hai accesso ad arcane spellsurge io propenderei per tenere il famiglio (che a sua volta lancia incantesimi tramite infondere capacità magiche in un famiglio) o al massimo prendere la variante metamagic specialist per usare qualche incantesimo rapido quando gli scontri sono facili e non hai bisogno di arcane spellsurge se proprio ti sta sulle balle l'idea di portarti appresso il famiglio.

se parti dai livelli bassi e non hai accesso ad arcane spellsurge, io andrei direttamente di talento e bon.

PS anziano halruaan al posto dell'ambient non ti piace proprio?

Link to comment
Share on other sites

anziano halruaan al posto dell'ambient non ti piace proprio?

L'anziano halruaan è un'ottima cdp per i metamaghi, non ci sono dubbi, però non ce lo vedo molto per il mio stregone, sia perchè è un po' troppo specifico, sia perchè necessita di alcuni talenti come prerequisiti che non vorrei prendere. Lo vedo molto meglio su un mago 5/incantatrix 10/anziano 5, anche perchè Signature spell è inutile per uno stregone =)

Per la questione famiglio sì famiglio no partiamo dal 5° livello e posso prendere Arcane spellsurge, quindi probabilmente lo lascerò stregone classico. Come funziona di preciso la combo Infondere capacità magiche in un famiglio + Arcane spellsurge che hai citato prima?

EDIT: Sono andato a rileggermi la spell Infondere capacità magiche in un famiglio, e c'è scritto che si possono trasferire incantesimi di livello massimo pari a 1/3 del livello dell'incantatore (max 5°), mentre Arcane spellsurge è di 7°. C'è qualcosa che mi sfugge? Attendo delucidazioni in proposito =)

Link to comment
Share on other sites

no magari ho scritto male io XD

il punto era: se puoi usare arcane spellsurge, non ti conviene lanciare incantesimi metamagici con un'azione standard perchè verrebbero ridotti ad un'azione gratuita automaticamente.

con arcane spellsurge puoi (per esempio) lanciare una debilitazione normale come azione gratuita ed una debilitazione raddoppiata come azione standard, mentre se avessi potuto accorciare il casting della metamagia ad un'azione standard, la raddoppiata sarebbe diventata anch'essa un'azione gratuita...ergo non lanciabile insieme alla debilitazione normale.

un po' tricky lo ammetto XD

per quanto riguarda infondere capacità magiche in un famiglio...bè quello secondo me è uno dei motivi principali per tenerlo e non prendere le varianti di classe (sempre parlando di metamagia ecc)

Link to comment
Share on other sites

Non ho capito se ormai hai abbandonato l'idea di giocare un incantatore del freddo, ma nel caso ti consiglio di dare un'occhiata al winternon che è una bellissima CdP focalizzata su freddo e divinazioni.

Ottieni resistenza al freddo, sottotipo freddo, bonus cognitivi tot volte al giorno a vari tiri (tra cui a iniziativa), puoi convertire qualsiasi incantesimo che faccia danni energetici in un incantesimo che fa danni da freddo e ti fa applicare un'archetipo del freddo alle creature che evochi.

Link to comment
Share on other sites

Ok, non capivo il nesso infatti xD In effetti il ragionamento regge, tuttavia purtroppo non si può contare sempre sull'Arcane spellsurge, vuoi per la durata limitata, vuoi per dispel vari. Devo vedere se la riduzione del tempo di lancio fornita dal tempest è opzionale. Se lo è rimane comunque un grosso vantaggio se non si ha lo spellsurge a disposizione, altrimenti meglio un talento di metamagia extra =) Per quanto riguarda invece il famiglio penso che deciderò in base a quali spell di 6° deciderò di prendere.

Ad ogni modo la discussione si è spostata un po' sull'OT^^, anche perchè con ogni probabilità lascerò perdere anche l'idea di focus nel freddo per privilegiare l'aspetto metamagico (la mia follia lunatica potrebbe anche portarmi a passare da stregone a bardo di questo passo xD). Grazie a tutti quelli che hanno risposto e alla prossima =)

@Fenice Scusa non avevo letto =) Sisi, come incantatore del freddo preferisco di gran lunga il druido, ma, sai com'è, oggi mi sono svegliato con un'idea diversa e ho cambiato tutto =P In ogni caso darò comunque un'occhiata alla classe che mi hai consigliato, grazie =) In che manuale si trova?

Link to comment
Share on other sites

@Fenice Scusa non avevo letto =) Sisi, come incantatore del freddo preferisco di gran lunga il druido, ma, sai com'è, oggi mi sono svegliato con un'idea diversa e ho cambiato tutto =P In ogni caso darò comunque un'occhiata alla classe che mi hai consigliato, grazie =) In che manuale si trova?

Towers of High Sorcery, dell'ambientazione Dragonlance. La cosa più interessante del winternorn è che ti permette di evocare creature e poi blastare ad area senza problemi: tanto hanno il sottotipo freddo. Oltre ovviamente alla versatilità di poter preparare incantesimi che infliggono danni di energia diversi e poi convertirli all'occorrenza in incantesimi di freddo.

Link to comment
Share on other sites

Vedo, molto carina in effetti. Requisiti un po' fastidiosi per uno stregone, ma tutto sommato accettabili =) La capacità di prendere un +10 a iniziativa non è da sottovalutare poi, senza contare che si risparmia un talento per Sostituzione energetica (freddo), anche se in questo modo si dovrebbe rinunciare a Signore del freddo estremo. Tuttavia Ice magic potrebbe essere concesso dal master come prerequisito al posto di sostituzione, tanto sostanzialmente è la stessa cosa =)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.