Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1B: Altre fazioni

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni.

Read more...

Critical Role: The Legend of Vox Machina - A Breve in Uscita La Serie

Ci siamo quasi! In esclusiva su Amazon Prime Video, il 28 Gennaio avrà inizio la serie animata fantasy "The Legend of Vox Machina", basata sull'incredibile campagna di Dungeons & Dragons giocata dai ragazzi di Critical Role.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: "Le Quattro Fasi della Magia - Parte 2"

Eccoci con la seconda parte dell'approfondimento sulla magia di Lew Pulshiper e i suoi risvolti nel mondo di gioco. Voi come gestite i vari approcci alla magia da parte di chi popola i vostri mondi?

Read more...

Curon: Cosa Nascondi sotto la Superficie?

Vi presento i miei pareri a caldo sulla quarta Serie TV completamente italiana targata Netflix, ambientata nei suggestivi paesaggi del Trentino Alto Adige: Curon.

Read more...
By Lucane

Dungeon col d100 - Parte V - Fazioni

Rieccoci dopo una lunga pausa con il quinto e penultimo articolo di questa rubrica. Volete popolare il vostro dungeon di gente interessante e bizzarra? Lanciate una manciata di d100 e lasciatevi ispirare!

Read more...

[Progetto] Pietra, piccone e martello


Recommended Posts

A tempo perso stavo girando il web e tra una ricerca annoiata qua e un click distratto là mi sono accorto che di avventure mono razziali ne esistono ben poche ...

Possono esserci campagne tutte elfiche, umane, follettiane o addirittura orchesche ma fino adesso non sono ancora riuscito a trovare nemmeno una strimizita avventura con schede prefatte che riguardasse solo (indovinate un po) nani.

A questo punto inizio a chiedermi se questa razza non è troppo amata dai giocatori, passati e presenti ... e penso che questo sia furoi descussione, odiare un nano giocato bene è come odiare lo spirito con cui è nato il mitico e l' ormai commercializzato Dungeons & Dragons.

Ora, senza senza tiralra troppo per le lunge, vorrei poter scrivere un avventura (anche breve) senza troppe pretese composta, e con sofndo, solo Barbelunghe e instancabili Spacca-roccia.

La prima idea iniziale sarebbe una classica situazione di imminente pericolo che minaccia una provincia delle colonie sotteranee del Muro di cinta dell' Halrunaa, si tratta di una gigantesca birreria i cui camini si innalzano fin sopra i picchi delle montagne.

Prima del previsto e senza possibilità di una risposta massiccia la birreria viene presa d' assedio da un corposo battaglione di pelle verde bardati, armati e decisi a impadronirsi della struttura.

Missione dei pg sarà quella di trovare e chiedere rinforzi ... ma tra un portale danneggiato e sotterranei sbagliati saranno costretti a dar allarme nella distante Casa Profonda, senza prima non aver sfoggiato una buona dose di diplomazia.

Come progetto è ancora in fase crisalideo e sicuramente cambieranno parecchie cose, logiacamente gli orchi non sono li da soli ma guidati da qualcos' altro, non chiedetemi chi o cosa perche ancora non lo so :mrgreen:

I protagonisti di questa pseudo campagna (avventura) dovrebbero essere :

Un paladino fedele di Hanseath, uno degli ultimi nani erranti degli scudi di famiglia rispettata e antico clan risalente alla benedizione del tuono. Allaccio fondamentale con i lord di Casa Profonda e la conseguente richiesta di aiuto.

Per lui l' acqua non esiste ...

Un giovane sacerdote di Moradin, dalla facile predica e dall' inesauribile fiato; nella birreria benediva ogni giorno le vasche e le varie granaglie dei magazzini per una promettente e saporita produzione. Gli apparirà in sogno il Grande Padre Forgiatore per indicarli la via ad un dimenticato portale che collega il centro di Casa Profonda alla famosa colonia dell' Halrunaa [e qui si puo anche intendere perche viene presa d' assedio l' apparente inutile birreria].

Un povero minatore sozzo, sudato e scoglionato (si puo dire ?) il cui unico scopo nella vita è lo scavar tunnel e frantumare rocce ... un nano di poche parole e di molti fatti, capace di aprire i cancelli d'oro di Xandurian con il suo fedele piccone. Ha fatto sempre una vita cosi sola da esser diventato quasi un eremita del sottosuolo (per intenderci si tratta di un guerriero/druido specializzato in piccone con la variante di non avere limitazione nell' usare piccole quantità di metalli lavorate o piu semplicemente uso il druido cittadino apparso in un numero di Dragon Megazine ... d' altro canto ha anche un passato da miliziano)

Un ladro reietto bravissimo nel lanciar ascie quanto nello scassinare un lucchetto gnomico, che per uno sfortunato susseguirsi di eventi si troverà coinvolto nella compagnia per non perdere la faccia e la libertà ... tra le tante cose avrà anche uno o due livelli da stregone (o da mago cosi da renderlo proprio indesiderato). Piu volte, penso, che tenterà di scappare, e qui devo ingegniarmi assolutamente qualcosa per tenerlo vicino al gruppo, un oggetto intelligente o una promessa di reintegramento sotto il nome di Stonesplitter (nome della marchiata famiglia della nana maga che viene presentata nel vecchio manuale di ambientazione).

Un selvaggio vagabondo cacciatore di svirflniblin, per i quali nutre un' antipatia fisica, ad un certo punto metterà a rischio l' intera missione a causa di questa sua piccola mania facendo volgere le attenzioni d' inspettati ospiti...

Probabile guida insieme, al minatore, del gruppo attraverso le intricate gallerie del sotto suolo, anche se in tutti i modi vorrà attaccare briga con il variegato popolo dell' Underdark.

(Si tratta semplicemente di un ranger/barbaro con il sopracitato gnomo come nemico prescelto).

754489fr.gif

Non ho questa certezza cosmica di ambientare il tutto nei FR, ma vista la grande varietà di nani rimango su questa strada finche non ne trovo di migliori ...

Vi prego sparate a zero pareri, idee, modifiche, suggerimenti e chi piu ne ha piu ne metta !

Vorrei cercare di creare qaulcosa di abbastanza carino e con l' aiuto di tutti sono sicuro che ci si puo riuscire ^^

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Administrators

Se mi permetti: l'idea è carina, perché i nani sono fichi, ma qual'è il loro problema? Lo stereotipo. I nani si portano dietro troppi stereotipi. Per questo motivo, quando decidi di sviluppare un'avventura a base nanica, devi decidere se abbracciare lo stereotipo, caricandolo fino a far divenatre l'abvventura semi.comica, oppure allontanartene, rimanendo sul serio. Per esempio, nella tua traccia ci sono alcuni elementi "tipicamente nanici" (birreria, orchi, chierici di moradin) e altri più originali. Dipende da ciome vuoi sviluppare il tutto. (persnalmente: abbandoniamo gli stereotipi. Sui nani c'è materiale a pacchi, usiamolo! ;-))

Link to comment
Share on other sites

Se mi permetti: l'idea è carina, perché i nani sono fichi, ma qual'è il loro problema? Lo stereotipo. I nani si portano dietro troppi stereotipi. Per questo motivo, quando decidi di sviluppare un'avventura a base nanica, devi decidere se abbracciare lo stereotipo, caricandolo fino a far divenatre l'abvventura semi.comica, oppure allontanartene, rimanendo sul serio. Per esempio, nella tua traccia ci sono alcuni elementi "tipicamente nanici" (birreria, orchi, chierici di moradin) e altri più originali. Dipende da ciome vuoi sviluppare il tutto. (persnalmente: abbandoniamo gli stereotipi. Sui nani c'è materiale a pacchi, usiamolo! ;-))

Guarda hai colto esattamente nel segno ciò che piu temo ... cadere nello stereotipo del nano sozzo, ruttatore e pseudo comico (leggasi quell' obrobrio di Gimli dell'' ormai strafamoso film, nn del libro).

Anche se nn voglio troppo allontanarmi dalla tradizione onde evitare di disorientare i giocatori meno esperti.

Solitamente come gioco i nani, io penso e per confermare dovrebbe intervenire uno dei master di chat ^^, ricalco quasi totalmente uno stereotipo non troppo marcato e non mi sarebbe dispiaciuto riuscire a trasmettere questo stesso tipo di gioco attraverso delle combinazioni non-classiche di BG, abilità, classi e talenti con tanto di suggerimenti per i momenti di perplessità interpretativa, cercando cosi di bilanciare il tutto da renderlo gradevole sia al player affamato di px che a quello piu raffinato.

Non so se sono riuscito a spiegarmi, spero di si :mrgreen: comunque tento di escogitare qualcosina al riguardo ;-)

Link to comment
Share on other sites

Allora, vedo di buttare passo passo le idee che mi spuntano fuori, purtroppo a causa del poco tempo a disposizione non posso dedicarli piu di troppo ;-)

Goldcorn,

un enorme birrificio nanico costruito all' interno di una cava montagna dell Halrunaa, famoso sia per l' ottimo miele (birra) di grano e orzo che esce dalle loro botti, quanto per la sua ricchezza storica.

Edificata ben mezzo secolo prima dalla odierna data, grazie al vecchio clan Sootbellows, non ebbe vita facile ... Ancora quando i primi mattoni erano accatastati a terra e gli architetti si riposavano dalle fatiche dei viaggi, i muratori vennero accolti da pesanti massi e rotolanti colonne di pietra.

Il luogo di edificazione delle mura di Goldcorn, originariamente, apparteneva a uno scarno gruppo di giganti delle montagne capeggiati da Blunk Squassacaverne, quello che poi diverrà uno dei fondatori del Trono di Ferro.

La piccola ma fastidiosa faida durò per un' intero inverno, durante la quale i lavori non cessarono.

I Sootbellows dovettero ricorrere all' aiuto di altri due clan nanici scappati da Xandurian dopo la benedizione del tuono, i Headhelm e i Barbanodi, buoni picchieri e martellatori quanto astuti nani d' affari.

Suggellarono un alleanza dove vedeva costretti i mastri birrai di Corngold a produrre 80 botti della piu gustosa birra per almeno tre volte all' anno da donare poi alla colonia del Muro di cinta dell' Halrunaa fondata tempo prima dai due clan.

Blunk Squassacaverne e i suoi fratelli vennero sconfitti definitivamente nel terzo giorno di prima foglia, e in onore a questa vittoria, data dalla stretta di mano, furono creati dei mosaici che ora adornano i pavimenti della torre maschio di Lord Thum Chainskin signore di Goldcorn.

La cosa che non si è ancora detta è, Blunk il gigante, prima di fuggire sbraitò maledizioni e sventure, non tanto alla birreria in costruzione ma ai campi di superficie, adibiti a fornire le indispensabili materie prime quali il comune orzo e il prezioso grano.

Nessuno diede troppa importanza a questo, finchè completato il primo camino e la prima vasca di Goldcorn tutti i cereali non crebbero piu di tanto ... nascevano teste di spighe alte quanto una mezza falange.

Un vera tragedia, con un raccolto i Sootbellows riuscirono a malapena a riempire 60 botti, nemmeno sufficienti per pagare i favori della colonia alleata. Particolarità di questa birra, fu il suo sapore ... un amaro concentrato davvero unico nel suo genere che non annoia la lingua e disseta la gola con la sua schiuma piu densa di tutto Toril a detta di un bardo delle terre di sopra.

La leggenda vuole che il primo mastro birraio a bere da una di quelle botti, credendo d' impazzire nell' assaporare quella sinfonia di sapore, si arrampico sul picco piu alto della montagna e, a mani nude, costrui un rozzo altare dedicato a Hanseath.

Ironia della sorte la maledizione fu la fortuna di Goldcorne e di tutti i suoi abitanti; ben presto la birreria divenne abbastanza famosa da arrivare anche nel calice di uno dei signori di Casa Profonda, piu precisamente Dotar Rammaster ricordato da tutti come il Rosso per i suoi inumani eccessi nel bere.

Entusiasta, Dotar il Rosso, fece costruire all' insaputa di tutti, un piccolo portale che dalla sua dimora, di Casa Pronfonda, si collegava direttamente sotto le cantine di Goldcorn per bere in gran segreto tutta la AleHY (la birra) che voleva. Con il passare del tempo, nessuno riusci a trovare questi fantomatici portali e questa storia prima divenne leggenda e poi favola della buona notte ...

Goldcorn oggi, rappresenta una delle piu grandi fonti della miglior birra nanica, commerciata da pochi bevuta da molti, all' interno di essa il clan Sootbellows pur rimanendo solido si è scisso con la nascita di sole figlie femmine dal ramo del fattore Jorus Axecut di Spigagigante, una piccola minoranza, ma visto che detiene possesso della maggior parte dei campi ha gran voce durante i piu importanti consigli cittadini.

Sempre piu operai vengono dentro il birrificio, chi a chieder bottega chi a chieder lavorare e si conta una popolazione di 320 nani, 15 gnomi e solamente 1 halfling capo caccia topi; nei campi di frumento di sopra, invece, la manovalanza abbonda e cambia di giorno in giorno ma in qualsiasi caso sono sempre presenti un centinaio di contadini di ogni razza, sesso e genere ...

Ok questa è la storia di fondo della birreria che sarà il fulcro dell' avventura, dando un background alle parti salienti mi aiuta a focalizzare meglio il totale.

Che ne pensate ?

Ps: Appena posso cerco di dare forma a questo edificio abbozzando (poveri noi) una piantina esplicativa ^^

Link to comment
Share on other sites

  • 4 years later...

Bella l'idea però la campagna la farei un pò più epica. nel senso un pò più complicato scoprire il perchè gli orchi hanno voluto la birreria, ad esempio inserire qualche riferimento storico da scoprire sulla storia della birreria o dei fondatori.

Che ne pensi?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.