Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Anti-Individuazione e Vedere l'Invisibile


Elayne
 Share

Recommended Posts


  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Interpreto giustamente il senso di entrambi gli incantesimi, quando penso che Anti-Individuazione, lanciata su un PG invisibile, non lo protegge minimamente da un Vedere l'Invisibile ?

Forse sbagliato: anti-andividuazione fornisce protezione contro la divinazione (come "vedere l'ivisibilità"). L'incantatore che lancia vedere L'invisibilità deve effettuare una prova di livello contrapposta a una CD11+ liv di chi ha lanciato anti-individuazione, oppure CD15 + liv se chi ha lanciato anti-individuazione l'ha castata su se stesso o su un oggetto. Se vince la prova supera l'anti-individuazione e svela l'invisibilità.

Tuttavia il MdG non è proprio chiarissimo... "L'anti-idividuazione protegge dagli incantesimi di individuazione come chiaroudienza/chiaroveggenza e localizzare oggetto o gli incantesimi di individuazione" ...Poi però dice che chi tenta la divinazione deve effettuare la prova. Pare che limiti l'efficacia di anti-indivuduazione agli incantesimi che individuano... Però son due incantesimi di 3°... Mi correggo, forse hai ragione (Forse).

Link to comment
Share on other sites

Sicuro?Per quanto ne so io anti-individuazione serve solo contro gli incantesimi di divinazione, non intesa come scuola di magia, ma come insieme di incantesimi che permettono di "vedere" a distanza, ovvero quelli citati dalla descrizione

Link to comment
Share on other sites

Sbagliato: anti-andividuazione fornisce protezione contro tutte le forme di divinazione (come "vedere l'ivisibilità"). L'incantatore che lancia vedere L'invisibilità deve effettuare una prova di livello contrapposta a una CD11+ liv di chi ha lanciato anti-individuazione, oppure CD15 + liv se chi ha lanciato anti-individuazione l'ha castata su se stesso o su un oggetto. Se vince la prova supera l'anti-individuazione e svela l'invisibilità.

Mi sembra un po' eccessivo, è abbastanza chiaro come incantesimo, ci sono i tipi di incantesimi di divinazione ai quali ti protegge, vedere invisibilità è un po' diverso da quelli citati dall' incantesimo, come chiaroudienza ecc... :cool:

Quindi nn ti protegge da vedere invisibiltà. :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Concordo in linea di principio, e infatti in 2ed era abbastanza chiaro, in quanto Non-Detection (Anti-Individuazione) era quasi identico, e nominava incantesimi di "individuazione" e pochi altri (nominati). E "Vedere l'Invisibile" era, in 2ed, "Individuazione dell'Invisibile".

Però:

Qui in 3.5 vedo che esistono ancora molti incantesimi di "individua X", e uno dei pochi diversi come nome è "Vedere l'Invisibile".

Leggendo la descrizione di Anti-Individuazione, vedo però che parla ancora della stessa cosa della 2ed: sarebbe a dire "chiaroveggenza/udienza, localizzare oggetto, e gli altri incantesimi di individuazione".

E non di "divinazione".

Da qui l'esitazione.

E credo, abbastanza fondata.

La mia domanda, è, quindi: come posso giustificare, da regole, la vostra interpretazione ?

EdiT: vedo che avete modificato le risposte, quindi suppongo che alla fine non protegga contro Vedere l'Invisibile...

Link to comment
Share on other sites

Concordo in linea di principio, e infatti in 2ed era abbastanza chiaro, in quanto Non-Detection (Anti-Individuazione) era quasi identico, e nominava incantesimi di "individuazione" e pochi altri (nominati). E "Vedere l'Invisibile" era, in 2ed, "Individuazione dell'Invisibile".

Però:

Qui in 3.5 vedo che esistono ancora molti incantesimi di "individua X", e uno dei pochi diversi come nome è "Vedere l'Invisibile".

Leggendo la descrizione di Anti-Individuazione, vedo però che parla ancora della stessa cosa della 2ed: sarebbe a dire "chiaroveggenza/udienza, localizzare oggetto, e gli altri incantesimi di individuazione".

E non di "divinazione".

Da qui l'esitazione.

E credo, abbastanza fondata.

La mia domanda, è, quindi: come posso giustificare, da regole, la vostra interpretazione ?

EdiT: vedo che avete modificato le risposte, quindi suppongo che alla fine non protegga contro Vedere l'Invisibile...

Nn c è nulla da giustificare, AI nn protegge da vedere invisbilità, sul manuale è abbastanza chiaro e ci sono alcuni esempi. :cool:

Link to comment
Share on other sites

La spiegazione è semplice... Protegge da cose che permettono di percepire la presenza (senza vedere) o localizzare a distanza (direzione e distanza) o di vedere cose non attraverso i propri sensi (come con lo scrutamento in tutte le sue forme), tutte magie che hanno un bersaglio o un'area di effetto...

Vedere l'Invisibile fa parte invece di quella schiera di incantesimi che si limitano a potenziare i sensi di chi li riceve, quindi per non essere visto in quel caso bisognerebbe impedire ai sensi in questione di funzionare e non proteggersi dalla magia, in quanto essa non è stata lanciata su di noi...

Quindi, semplicemente, se la magia ha effetto su un'area o un bersaglio, che sia una creatura o un oggetto, allora viene contrastata da Anti-Individuazione, mentre se ha effetto solo su chi la usa, allora non ne viene influenzata...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.