Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Un annuncio ufficiale riguardo il canone di Dungeons & Dragons 5E

Dopo le dichiarazioni di Jeremy Crawford sul canone di Dungeons & Dragons i D&D Studios hanno rilasciato un post pubblicato sul loro blog in merito a ciò che viene considerato canonico per il gioco.

Read more...

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

campagna nel mondo delle idee


Recommended Posts

salve a tutti. è la prima volta che scrivo su questo forum nonostante lo segua a pizzichi e bocconi da tempo.

(si, ho saltato l'angolo delle presentazioni poichè sono una cosa che detesto, perdonatemi questo gesto d'inciviltà)

allora, venendo al dunque, vorrei organizzare una campagna.

il problema è che non sono il tipo di persona che cura poco il background dell'ambientazione, e preferisco le ambientazioni homemade.

tornando al discorso, ho intenzione di creare una campagna storica. nulla di nuovo fin quì.

dovrebbe ambientarsi fra il 1453 e il 1490, subito dopo la caduta del papa clemente VI e all'inizio del pontificato di innocenzo VI.

Si baserebbe, come elemento focale, della sopravvivenza dei rotoli del mar morto(scoperti nel 1947 in una grotta vicino qumran).

la storia, in breve sintesi, dovrebbe portare i personaggi, da costantinopoli, dove gli ultimi membri della setta del Esseni hanno ritrovato i rotoli, fino a qumran, mar morto. i rotoli dovrebbero essere(per come è stata ideata la cosa), l'ultima completa enciplopedia arcana sulla magia, nonchè i 7 sigilli che, una volta rotti, dovrebbero dare inizio all'apocalisse(secondo giovanni).

ci sarebbero personaggi come Al Hasan ibn As-Sabbah(il primo capo della setta degli hashishin, che dovrebbe essere morto nel 1124, ma dettagli, per creare un pò di mistero pensavo di renderlo un essere semi-mitologico) e un Apkallu(teoricamente un saggio di ascendenza divina nella tradizione mesopotamica), che guiderebbe la setta degli Esseni da dietro le quinte(i giocatori non dovrebbero incontrarlo, ma casomai si presentasse l'occasione, pensavo di farlo vampiro(alla stregua di uno degli antidiluviani di Vampires la masquerade).

nel tragitto tra costantinopoli, in fermento per la caduta del primo papa e per l'ascesa del secondo, i personaggi troverebbero luoghi come la leggendaria Alamut(fortezza degli hashishin. si, lo so che è una bestemmia storica, dato che Alamut è sita vicino al mar caspio, e che gli Assassini, in se per se, frequentarono poco quelle lande, ma non ho saputo resistere al poter impersonare dei PNG assassini).

occorre dire che la magia è quasi non presente, pochissime sette(Esseni e Hashishin) oltre che i capi dei Templari e l'inquisizione(che era stata fondata nel 1184, ma ottenne pieni poteri nel 1252) possiedono conoscenze magiche.

ora viene la domanda, o meglio, l'aiuto che vi chiedo.

queste non sono informazioni complete, e mi servono sia consigli riguardanti ambientazione, fatti dell'epoca che mi sono sfuggiti, altre sette, personaggi rilevanti che possono ricoprire un ruolo all'interno della campagna.

inoltre chiedo consiglio anche sulle classi che potrebbero essere utilizzate dai giocatori, oltre che le armi che possano impugnare.

(c'era un messa idea di rendere la vera croce, quella persa durante le conquiste di Saladino e creata nel 335 d.C, un'arma "trovabile" all'interno della campagna, ma è ancora tutto da vedere).

p.s: gesù dovrebbe esser stato, secondo la storia non scritta, un essere semi-divino, ma con una connotazione prettamente più umana e meno buona del corrispettivo che la chiesa rappresenta.

vi ringrazio del tempo e, anticipatamente, dei consigli e delle risposte in generale.

:)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


A livello storico lascio a chi ha il tempo e la memoria di cercar ecose che si possano adattare (anche se da come l'hai messa, potresti metterci dentro di tutto).

Classi concesse: direi chierico, paladino, guerriero, ladro, mago. A occhio. Come cdp, sicuramente ospedaliere, esorcista sacro, e sacerdote guerriero, e anche l'assassino.

Non ho capito il ps.

Link to comment
Share on other sites

più che altro vorrrei riuscire ad avere un BG più che solido, che giustifichi in tutto e per tutto i personaggi, i luoghi e l'obiettivo.

(poi, beh, ho la passione di introdurre personaggi sotrici minori o maggiori all'interno di una campagna. fanno sempre un certo effetto)

il ps sta a dire che, in qualche angolo recondito del gioco, ancora da approfondire, potrebbe essere che i personaggi, ad alti livelli, incontrino gesù, che poi egli possa interferire con l'andamento delle cose è da vedere, ma casomai dovessi metterlo, non lo descriverei proprio come il buon pastore. ad istinto sarei tentato di renderlo più alla stregua di un angelo caduto, sotto mentite spoglie. (alla satana di saramago)

Link to comment
Share on other sites

più che altro vorrrei riuscire ad avere un BG più che solido, che giustifichi in tutto e per tutto i personaggi, i luoghi e l'obiettivo.

(poi, beh, ho la passione di introdurre personaggi sotrici minori o maggiori all'interno di una campagna. fanno sempre un certo effetto)

Cosa difficile se stravolgi il periodo storico... Diventa complicato nel momento in cui metti, che ne so, gli assassini ad alamet o dove è. Devi spiegar eperchè l'hanno presa e cosa ci facevano lì. E' solo un esempio, ma per farti capire... se tu inserisci nella storia cose che non c'entrano, dar eun bg solido come vuoi tu diventa duro.

il ps sta a dire che, in qualche angolo recondito del gioco, ancora da approfondire, potrebbe essere che i personaggi, ad alti livelli, incontrino gesù, che poi egli possa interferire con l'andamento delle cose è da vedere, ma casomai dovessi metterlo, non lo descriverei proprio come il buon pastore. ad istinto sarei tentato di renderlo più alla stregua di un angelo caduto, sotto mentite spoglie. (alla satana di saramago)

A scelta tua. Solo un suggerimento: assicurati che nesusno dei tuoi giocatori ne possa esser eturbato. Per esempio, questo è già il secondo topic in cui spunta fuori gesù. Perosnalmente riesco a fare spallucce, ma la cosa mi dà fastidio lo stesso. Al di là dei miei gusti, immaigna se hai qualche pg particolarmente sensibile su quest acosa, introdurre un personaggio del genere giocato in modo ocmpletamente diverso potrebbe rovinare il gioco a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Alamut fù la fortezza storica degli hashishin, le ho solo cambiato posto(di circa 600km) sul territorio. la storaid egli assassini rimane uguale, perfettamente storica, solo che ora posso ricorprire un ruolo all'interno della campagna.

per quanto riguarda gesù, si tratta solamente di un'idea in caso riescano a salire a livelli molto alti. conosco i miei giocatori, so che non solo non ne verrebbero turbati ma che, anzi, verrebbero maggiormente coinvolti.(comunque ti ringrazio per l'appunto)

sennò potrei farla semplicemente e strettamente connessa alla storia, quindi no magia, no classi correlate alla magia, ma diventa un problema e si allungano i tempi. paradossalmente trovo sia più difficile e lungo giocare una campagna con limitazioni, seppur vaghe.

(comunque grazie dei consigli, mi metto al lavoro per renderlo più solido di quanto preventivato. vorrei fare le cose fatte per bene, anche schizzando e acquarellando gli scenari principali) :)

Link to comment
Share on other sites

Alamut fù la fortezza storica degli hashishin, le ho solo cambiato posto(di circa 600km) sul territorio. la storaid egli assassini rimane uguale, perfettamente storica, solo che ora posso ricorprire un ruolo all'interno della campagna.

Ma come ci sono arrivati a 600km dal posto dove normalmente operavano? e se hai spostato anche la zona operativa, ocme ha poi influito sugli eventi storici?

sennò potrei farla semplicemente e strettamente connessa alla storia, quindi no magia, no classi correlate alla magia, ma diventa un problema e si allungano i tempi. paradossalmente trovo sia più difficile e lungo giocare una campagna con limitazioni, seppur vaghe.

Beh, lì devi chiedere ai tuoi giocatori cosa preferiscono.

(comunque grazie dei consigli, mi metto al lavoro per renderlo più solido di quanto preventivato. vorrei fare le cose fatte per bene, anche schizzando e acquarellando gli scenari principali) :)

Tu sei pazzo. ti stimo ma sei pazzo :)

Link to comment
Share on other sites

tecnicamente gli hashishin facevano un lavoro del quale non erano a conoscenza in molti. e non essendo sotto la stretta guida di un sovrano, agivano da "mercenari". che poi influirono particolarmente sulle invasioni mongole è un "dettaglio" non particolarmente rilevante ai fini della campagna, svolgendosi essa in un territorio relativamente ampio.

ho passato 2 notti a fare schizzi, a colorarli con le ecoline, e oggi, alla prima sessione(2 giocatori che aumenteranno a 4-5), c'è stato il fomento più completo. devo dire che rendere su carta le ambientazioni aiuta più di quanto pensassi. :) (è una follia, ma ne vale la pena).

mi sono messo d'accordo con i due giocatori, ed essendo uno mago ed uno ladro, riescono a compensarsi bene, avendo abolito delle scuole di magia a prescindere(come evocazione, invocazione) e aiutato delle altre(come trasmutazione, impersonando uno di essi un alchimista).

so che magari non interessa a nessuno, ma appena ho una macchinetta fotografica metto sul sito delle immagini delle tavole. :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By rexxar1
      Ciao a tutti! Sono qui in cerca di consigli, idee, o aggiunte su un tema che vorrei portare in una campagna. 

      In breve:
      circa 200 anni fa, Helmut, re degli uomini, soverchiato dai feroci assalti delle tribù di gnoll, si prodigò per cercare un modo che ponesse fine a questa guerra sanguinosa che da anni martoriava la sua gente. Nelle profondità di una montagna un gruppo di avventurieri trovò una strana roccia. Il Re, la estrasse e studiandola venne a conoscenza che essa non era altro che un frammento dell'anima di un dio caduto (malvagio, distrutto dalle altre divinità probabilmente). In breve si concesse a tale potere, che riversò sui suoi fedeli soldati. Man a mano lui ed i suoi uomini si trasformarono in Ombre, falciando gli gnoll e ponendo fine alla guerra. Ma la sete di potere era divenuta tale che la sua guerra si spostò verso altri regni. Purtroppo la luce del sole era il suo unico tallone, nonostante la sua armata avesse soldati, stalloni, draghi, tutti corrotti dall'ombra. Il suo potere era limitato alla notte. Così la sua cerca si spostò verso un artefatto in grado di manipolare la luce/sole. La sua armata, così invincibile nella notte era però facile da affrontare alla luce del sole, così Helmut si rintanò nel piano delle ombre con tutto il suo esercito pronto a sguinzagliare la sua armata se avesse trovato l'artefatto...(tramite i proprio agenti)
      Ok è molto più vasta di così, ma anche riassumendola molto penso si delinea l'idea! Vorrei consigli su come gestire tutto al meglio, anche perché l'idea iniziale sarà far vivere ai personaggi l'assalto di Helmut ad una grande città perchè li vi è nascosto qualcosa che può condurlo all'artefatto per "spegnere il sole". Vorrei renderlo però renderlo più profondo, anche perchè razze longeve hanno vissuto il male dell'Armata delle Ombre. Se poi avete in mente altre aggiunte, son qui! 
    • By Picca87
      Buonasera a tutti,mi chiamo Federico e da poco mi sono avvicinato al mondo di Dnd, il gioco mi ha sempre affascinato sin da ragazzino,ma ahimè non ho mai avuto l'opportunità di avere la scatola di gioco è un gruppo di amici con cui condividere questa esperienza, cerco un gruppo di giocatori zona Roma o Frosinone (se c'è qualcuno, poiche sono di un paese in provincia di Frosinone), ma non è un problema per me spostarmi (impegni permettendo) in zona Roma e provincia, per poter giocare ed imparare  questo fantastico Gioco, poi una volta formato sono interessato anche a partire online, ma resto comunque sia a disposizione per qualsiasi consiglio da parte vostra che siete esperti e preparati in materia,nel frattempo mi sto documentando il più possibile sul gioco e capire qual'è l'edizione da acquistare tra le diverse scatole,un saluto Federico 😊
    • By Baubeforeme
      Cercasi master per D&D 5e per riportarla su twitch
      il progetto live su twitch prenderà piede con una campagna gia stabilita della 3.5 , per la durata di qualche mese , dopo di che vorremmo iniziare anche una campagna di 5 e , il tutto è farcito in compagnia e divertimento .
      Giorni Dedicati per live : MARTEDI
      Giorni utilizzati come sostituzione di cause imprevisti : MERCOLEDI , GIOVEDI
      Per approfondimenti Discord : BauBeforeMe#3512
    • By Arglist
      Ehilà
      Sono inciampato per puro caso in questo articolo (ma anche questo) riguardante i livelli di potere raggiunti dalle campagne. Oltre a notare (con estrema tristezza) quanto la cosiddetta oversemplificata D&D 5E piegata al politically correct non sia riuscita a rendersi giocabile nemmeno questa volta i livelli più alti (e penso ne sia una prova fattuale la completa inesistenza di materiale ufficiale riguardante il Tier 4), ho notato quanto i miei tempi non coincidano affatto con quelli dati dall'internet in generale.
      Quindi:
      - vittima anche dell'ultimo abbandono (ormai anni fa) di una campagna 5E - DiA - citando il narratore "questa campagna in un anno voglio finirla", con conseguente scambio di sguardi tra i partecipanti alla "ma è del settore questo?"
      - complice anche un sano esame di coscienza, con una campagna (unica rimasta) all'attivo da ormai 5 anni di Rise of Tiamat ed altre incompiute della durata di svariati anni
      -  risultante da confronti con altri possenti narratori emiliani che mi han confermato che prima dei 365 giorni canonici una campagna 1-7 ( (elevati a multipli di 2 per range 1-15 e 1-20 homemade) non l'abbiano mai finita
      - Tenendo conto che esce un AP l'anno, e che sempre nello stesso anno esce un AL ambientato in luoghi differenti, motivo che mi fa pensare che alla WOTC considerino normale terminare i moduli nell'anno?
      Mi chiedo: siamo noi italiani eccessivamente prolissi o sono i colleghi della perfida Albione e d'oltreoceano ad esser troppo frettolosi? E, se si, perché?
    • By supremenerd88
      Buongiorno a tutti,
      sto per iniziare una nuova campagna con degli amici di vecchia data con cui giocavo a D&D 3.5 e 4. Scegliendo tra D&D 3.5, 4, 5, Pathfinder 1e e Pathfinder 2e (dovendo comunque acquistare alcuni manuli avendone persi molti della 3.5 e 4 e non ci siamo dati limiti di budget e nemmeno di edizioni del gioco) saremmo propensi a iniziare la campagna con Pathfinder 1e per poter sfruttare le campagne precostruite che, dopo un'occhiata veloce su alcuni PDF che ho trovato mi sembrano veramente ben costruite (molto di più delle avventure di D&D per intenderci, che non ho mai apprezzato).
      A tal proposito ho visto che la prima campagna dell'Adventure Path che era uscita era "Rise of the Runelord" e, dato che farò il master, ho letto un po' di info qua e la e mi sembra molto interessante. il discorso però è questo: nella prima parte della campagna viene sensibilizzato il master a far conoscere la città di Sandpoint ai giocatori, descritta in una quindicina di pagine sul primo manuale dell'avventura. ho visto però che poi è uscito il manuale dedicato proprio a Sandpoint (https://pathfinderwiki.com/wiki/Sandpoint,_Light_of_the_Lost_Coast) nel 2018 (molto dopo l'uscita dell'avventura) al che mi chiedo: vale la pena acquistare il manuale in questione su Sandpoint per migliorare le prime sessioni di gioco oppure no? ma soprattutto: il manuale è "ambientato" prima dell'avventura di "Rise of the Runelord" oppure dopo? vorrei evitare di acquistarlo per poi scoprire che è per gestire Sandpoint al di fuori di questa campagna e dopo che un gruppo di avveturieri ha salvato la città dai signori delle rune...
      Grazie mille.
      P.s. non riesco a trovare l'elenco dei manuali di PF 1e in italiano (su pathfinderwiki ci sono i riferimenti dei manuali usciti in inglese ma dubito fortemente che siano stati tutti tradotti...). Esiste una lista dei manuali usciti in italiano e magari i link di dove acquistarli? PDF o cartacei non mi fa differenza, ma se esistono preferisco in italiano rispetto che inglese per velocizzare il tutto.
      Modificato 3 minuti fa da supremenerd88
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.