Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Problemi da master pignolo


Vyrhus
 Share

Recommended Posts

Ho bisogno di una mano da parte di un master piu' esperto a gestire una situazione non del tutto improbabile quando si ha a che fare con PNG che pensano solo a lucidare le loro spade ed asce , ovvero quando dei personaggi si avventurano in un dungeon senza aver calcolato che un solo incantesimo luce non basterà e che il master si è stufato di essere buono del tipo " per puro caso trovate un set di torce ".

In sostanza come si può gestire un umano ( quindi sprovvisto di scurovisione o visione crepuscolare) in una situazione di buio totale ( anche magico ) e in una situazione di buio dove però vi è una misera sorgente di luce che può essere una luna o qualche torcia da cui ci si è allontanati ?

Link to comment
Share on other sites


In sostanza come si può gestire un umano ( quindi sprovvisto di scurovisione o visione crepuscolare) in una situazione di buio totale ( anche magico ) e in una situazione di buio dove però vi è una misera sorgente di luce che può essere una luna o qualche torcia da cui ci si è allontanati ?

Non capisco la domanda... se succede, la risposta è semplice: "non vedete un'ostrega, andate a vanti a tentoni".

Comunque, se il problema è così grave, prova a mettere sotto al naso del mago la pagina del PHB in cui è descritto fiamma perenne...

Link to comment
Share on other sites

Hai ragione non mi sono spiegato al massimo, il dubbio nasce dal fatto che le torce hanno un raggio dove è perfettamente visibile poi una zona semi-illuminata e una di buio profondo . mi chiedevo un umano come combatte in queste rispettive situazioni? mi riferisco a livello di penalità sui txc e alla Ca e così via perchè pensavo di usare per esempio a livello del buio profondo come se il nemico fosse invisibile ma non le ho trovate ben formulare e rimango incerto a livello della penombra( o semi-illuminato che dir si voglia)

Link to comment
Share on other sites

In una zona di penombra potresti considerare un malus di -1 a txc, prove di osservare e cercare (simile all'essere abbagliati), mentre nell'oscurità totale il pg è considerato accecato e perde la capacità di infliggere danni extra grazie alla precisione (es:attacco furtivo).Viene descritto più approfonditamente a pag. 303 della Guida del DM sotto la voce "oscurità".

Link to comment
Share on other sites

... si ha a che fare con PNG che pensano solo a lucidare le loro spade ed asce...

Immagino tu intenda PG e non PNG.

Comunque, tanto per iniziare, chi tiene in mano una torcia, ha una mano impegnata! Quindi niente scudo se si tratta di un guerriero. O niente arma a due mani. Se il PG è specializzato nell'uso dell'arco, o ti spiega come riesce a usare l'arco con una mano sola, oppure niente arco. E via dicendo.

Non far trovare loro delle torce. Il distributore automatico di torce che si trova all'ingresso del dungeon è fuori uso!

In un'area di completa oscurità, chi non ha scurovisione è considerato accecato (50% di mancare il bersaglio, perdita di des alla CA, -2 alla CA). Manuale del Giocatore, pagina 164.

Io dico che se applichi le regole (magari fai incontrare loro avversari che vedono al buio), dopo su po' si attrezzano.

EDIT: Parzialmente ninjato da Onan

Link to comment
Share on other sites

Nel caso del buio/accecato avevo letto qualcosa sulle prove di ascoltare, ti ricordi per caso come funzionano e se sono utili oppure sono intrinseche al 50% di poter prender il nemico?

In che senso?

Se attacchi qualcuno e sei accecato o sei al buio, devi tirare i dadi percentuali, perché nella metà dei casi non becchi l'avversario. Aggiungo che questa penalità ce l'hai anche se hai individuato in quale quadretto si trova il tuo avversario e cerchi di colpirlo. Altrimenti devi scegliere a caso in quale quadretto si trovi.

Se sei accecato (o al buio) puoi fare una prova di ascoltare a round come azione gratuita per capire dove si trovi il tuo avversario. La CD è pari alla prova di muoversi silenziosamente dell'avversario. Se superi la prova capisci in che direzione si trova. Se superi la prova di 20 capisci in che quadretto si trova. Se vieni colpito sai i che quadretti si trova (finché non si sposta!). Se hai olfatto acuto capisci in che quadretto si trova.

Ma comunque hai il 50% di probabilità, oltre al normale TXC, di non prenderlo.

Era questo che chiedevi?

Link to comment
Share on other sites

Comunque, per l'illuminazione ci sono le regole apposite sul manuale del giocatore... Viene spiegato cosa succede a chi combatte in situazioni di scarsa illuminazione... In 3.5 ci sono tre gradi di illuminazione...

Luce intensa = nessuna penalità o vantaggio...

Luce fioca = chiunque vi si trovi gode di occultamento e può nascondersi, ma allo stesso tempo ha penalità a Osservare e Cercare...

Oscurità = chi vi si trova gode di occultamento totale, ma allo stesso tempo è effettivamente cieco, se non ha scurovisione...

Per quanto riguarda le fonti di illuminazione, esse illuminano di più per chi ha visione crepuscolare...

Una torcia crea luce intensa entro 6 metri e fioca tra 6 e 12 metri per un umano, ma per un elfo si hanno 12 metri di luce intensa e altri 12 di luce fioca dalla stessa torcia...

Questo può creare problemi per descrivere la scena a personaggi con differenti capacità visive...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.