Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

VtM: La Tratta


bear-owl 91

Recommended Posts

2 Novembre 2009, New Orleands, Loisiana (USA)

11.30 PM

La magione si staglia solitaria fra le acque stagnanti della palude, illuminata nella notte dalle sole luci interne e dai lampioni sul molo d'ormeggio a poche decine di metri dall'edificio.

La notte è umida, come è consueto in quel momento dell'anno, benché il periodo delle piogge intense sia ormai giunto al suo termine. La terra è di consistenza fangosa ed impregnata di odori.

Un gruppo di tre persone sta percorrendo il tratto a piedi per raggiungere la grande casa risalente alla guerra di secessione, un edificio davvero sontuoso, un tempo appartenuto a qualche ricca famiglia del sud ed abbandonata con la sconfitta delle Giacche grigie. Oggi questa splendida costruzione è stata restaurata e adibita agli incontri del "Circolo Poetico della Dama", ufficialmente un circolo esclusivo di eruditi e filantropi che si riunisce in una sorta di rievocazione dei salotti intellettuali ottocenteschi.

Per chi però appartiene alla comunità cainita la magione ha tutto un altro scopo, dato che essa è la sede prescelta dalla Principe LeLibrecour come dimora e, di tanto in tanto, come sede distaccata dell'Elysium cittadino.

@Martin Aupick:

Spoiler:  

9.30 PM

Stasera ti sei svegliato presto, richiamato alla consapevolezza dal suono della segreteria telefonica che registrava un messaggio da parte di Ciano Jay, l'assistente di Kathleen, anzi, della Principe LeLibrecour.

Ancora stordito dal torpore diurno e dalla tua solita difficoltà a destarti da esso, premi il tasto di riproduzione della segreteria e ascolti mentre ti vesti.

Buonasera, Monsieur Aupick.

La contattiamo per comunicarLe l'invito da parte di Madame Kathleen LeLibrecour ad un incontro convocato presso la magione nella palude per le ore 11.30 PM.

Si tratta di una questione di grande importanza per Madame, perciò la sollecito a non tardare.

dice tutto d'un fiato il ghoul con voce atona e priva di emozione, come se lui stesso fosse una casella telefonica.

Meno di due ore dopo stai scendendo dal traghetto che ti ha condotto sul pezzo di terraferma ove sorge la residenza della Principe.

Assieme a te ci sono due figure note, facenti parte anch'esse del ristretto cerchio delle persone che Kathleen ritiene "degne di fiducia più o meno ben riposta".

@Ethan:

Spoiler:  

9.30 PM

Ti risvegli dal torpore diurno e, prima ancora di poterti orientare, vieni stordito dal "biiip" della segreteria telefonica che avvia la registrazione di un nuovo messaggio, che scopri essere da parte di Ciano Jay, ghoul assistente della Principe Kathleen LeLibrecour:

Buonasera, Mr Ethan.

La contattiamo per comunicarLe l'invito da parte di Madame Kathleen LeLibrecour ad un incontro convocato presso la magione nella palude per le ore 11.30 PM.

La sollecitiamo a non tardare e ad accertarsi che anche Mademoiselle Evelyn sia presente e puntuale.

Eh già. Pare proprio che stasera ti toccherà immergerti con Evelyn nel pantano melmoso della palude. Che fortuna...

Meno di due ore dopo stai scendendo al fianco di Evelyn dal traghetto che vi ha portati al pezzo di terraferma ove sorge la magione della Principe.

Siete in compagnia di un altro cainita, che riconosci come Martin Aupick, un altro Gangrel facente parte della ristretta cerchia di persone fidate della Principe

@Evelyn:

Spoiler:  

9.30 PM

Ti desti dal torpore diurno pregustando una notte relativamente tranquilla e priva di particolari impegni ma, mentre ancora stai formulando il pensiero, la segreteria telefonica inizia a suonare, segnalando un nuovo messaggio in registrazione.

Una volta avviata la riproduzione, riconosci una voce che non ti piace per niente, ossia quella di Ciano Jay, assistente della Principe LeLibrecour.

Mentre ascolti il messaggio pronunciato dalla voce totalmente atona e priva di emozioni del ghoul pensi che ascoltare delle unghie stridere su una lavagna sarebbe decisamente più eccitante e coinvolgente.

Buonasera, Mademoiselle Evelyn.

La contattiamo per comunicarLe l'invito da parte di Madame Kathleen LeLibrecour ad un incontro convocato presso la magione nella palude per le ore 11.30 PM.

La sollecito a non tardare e le comunico che Mr Ethan è già stato avvisato e si occuperà di farla giungere a destinazione senza intoppi.

Meno di due ore dopo stai scendendo dal traghetto che ha condotto te, Ethan ed un altro individuo che riconosci come Martin Aupick, un altro Gangrel, presso il pezzo di terraferma ove sorge la magione.

@Tutti:

Spoiler:  
Istruzioni per l'uso:

- in grassetto il parlato;

- in blu i pensieri;

- in rosso lo scritto;

- mettete il nome del pg nel titolo del post;

- nel primo post fornite una descrizione fisica completa del pg ed allegate anche un piccolo speculum che specifichi le informazioni (vere o false che siano) comunemente note riguardo il personaggio.

L'obbligo della media giornaliera di 1-2 post entrerà in vigore da Lunedì 25 Aprile, ma iniziate pure a postare, se volete.

Magione:

Spoiler:  
post-6437-14347050667441_thumb.jpg

E' più o meno così ma immersa in una palude acquitrinosa.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 351
  • Created
  • Last Reply

Ethan

Saluto con un cenno del capo l'altro gangrel ma nulla più. Mentre osservo la magione sono pensieroso

Chissà come mai mi hanno contattato. Cosa possono mai volere da me? Se avessero chiamato Eve e lei me sarebbe stato normale, ma perchè prendersi la briga di contattare direttamente anche me? Temo lo scoprirò a breve...

Quando arriviamo sto bene attento che Evelyn scenda senza intoppi e poi la precedo verso la casa.

@Tutti:

Spoiler:  

Alto quasi 1.90m per almeno una 90 kg, piuttoso muscoloso ma asciutto. Ha i capelli corti neri sempre spettinati e occhi castani. Indossa jeans, scarpe da ginnastica e camicia da 2 soldi con le maniche arrotolate, occhiali da sole nel taschino. Dall'aspetto si direbbe che abbia un'età compresa tra i 25 e i 30 anni.

Dicerie:

A parte Eve che lo conosce piuttosto bene, per il resto non si sa molto su di lui. Lavora principalmente come guardia del corpo di Evelyn. Qualche volta fa lavoretti simili anche per altri o per locali umani ma non capita spesso. Non fa parlare molto di se, cercando per lo più di evitare la vita politica dei fratelli. Si sa per certo che è canadese ma pochi, anche nel suo clan, sanno esattamente da quanto tempo è stato abbracciato ma è piuttosto sicuro che sia relativamente giovane, meno di 50 anni. Del suo sire non si sa nulla, tranne che di sicuro non è di queste parti o comunque non risiede in questo principato.

Link to comment
Share on other sites

Ricambio il saluto dell'individuo con fare disinteressato, come se mi curassi poco della sua presenza e noto il suo modo di precedere la sua compagna di viaggio...

Deve trattarsi di qualcuno con notevole influenza se un fratello deve comportarsi come il suo maggiordomo...forse è legato di sangue oppure ha un debito di vita..comunque sarà meglio recarsi dal principe. Ricordo bene che detesta aspettare..chissa cosa desidera questa volta la mia amata.

Con passo deciso mi reco all'ingresso della magione pronto a bussare affinchè ci conducano al cospetto di Madmoisele!

@tutti

Spoiler:  
Vedete un ragazzo giovane, età apparente 21 anni ma con un fare non di questi tempi...sembra abbia un portamento formale ma allo stesso tempo naturale.

Veste un completo blu scuro con camicia bianca e scarpe classiche, un paio di occhiali nel taschino, un borsello nero da uomo a tracolla. Capelli lunghi neri che ricadono sulle spalle.

Dicerie e passato.

Martin Aupick è francese di origine e sembra che il suo abbraccio risalga ai periodi della rivoluzione francese. Appartiene al clan gangrel ma non incarna lo stereotipo comune che si ha dei forestieri come selvaggi e solitari.

Martin è socievole e non disdegna la vita dell'Elyseum, in particolare sembra essere molto a suo agio con il principe di New Orleans di cui alcune voci mormorano vi sia qualcosa oltre l'amicizia.

Quello che si sa di certo è che uno studioso di religioni pagane e civiltà antiche, con buone conoscenze sull'occulto. Fino ad ora non gli è mai stato chiesto di chi fosse progenie e martin sembra poco interessato a rivelare questa informazione.

Link to comment
Share on other sites

Scendo dall'auto cercando e fortunatamente trovando l'immancabile braccio di Ethan che mi impedisce di finire dritta a terra!

Lo guardo precedermi, contrariata e gli trotterello dietro, come una ragazzina, per mettermi al suo passo, la mano che scivola verso ilsuo braccio per però fermarsi prima di arrivarvi.

Alzo gli occhi a fissare il cielo e canticchio a voce bassissima.

@testi

Spoiler:  

I spilled the ink across the page trying to spell your name

So I fold it up and i flick it out

Paper Aeroplane

It wont fly the seven seas to you

Cause It didnt leave my room

But it awaits the hands of someone else

The garbage man

Got to say mmm mmm mmm

I spilled the ink across the land

Trying to spell your name

UP and down there it goes

Paper Aeroplane

It hasnt flown the seven seas to you

But its on its way

It goes through the hands

Then to someone else

To find you girl

So he opens it up and reads it out to all his friends

Amongst the crowd a heart will break and a heart will mend

He walks on home tired from work

The letter falls from his hand

He reaches out only to catch the sky

Its gone with the wind

**************************

Ho versato l'inchiostro sul foglio

mentre cercavo di scrivere il tuo nome

così l'ho piegato e gli ho dato un colpetto

aeroplano di carta

non volerà per i sette mari fino ad arrivare da te

perchè non ha mai lasciato la mia stanza

ma aspetta di arrivare tra le mani

di qualcun altro: lo spazzino

devo dirlo, hmmm

ho versato l'inchiostro per terra

mentre cercavo di scrivere il tuo nome

va su e giù, il mio aeroplano di carta

non ha volato sui sette mari per arrivare da te

ma è per la sua strada

passa di mano in mano

e poi arriva a qualcun altro

per trovarti, ragazza

così lui lo apre e legge quel che c'è scritto

a tutti i suoi amici

tra la folla,

un cuore si spezzerà e un altro guarirà

lui cammina verso casa, stanco dal lavoro

la lettera gli cade dalle mani

allunga le mani quasi a toccare il cielo

ma oramai se l'è portata via il vento

@Descrizione.

Spoiler:  

Tratti somatici misti e difficili da cogliere, capelli scuri, leggermente mossi, lunghi sino a metà schiena, occhi dello stesso verde dei germogli a primavera, tagliati a mandorla, pelle tendente all'avorio, ma sembra essere morta abbronzata!

Alta un metro e mezzo e tanta voglia di crescere, anfibi di pelle neri e morbidi, con la zeppa che la porta ad una vertiginosa altezza di circa un metro e sessanta! Sul lato interno della scarpa sinistra, in cristallini neri d opachi si può notare la scritta EVE.

Indosso una corta gonna nera, a balze di pizzo, parigine che spuntano dagli anfibi, balze di pizzo anche per loro.

Fisicamente magrolina, una seconda abbondante di seno, un cuore di cristallo nero che spunta dalla camicia nera sbottonata di fine lino, occhiali in fine e quasi invisibile montatura di titanio nera.

Nessuna marca nel suo vestiario, tutto sembra essere stato cucito addosso a lei ... il che in effetti è plausibile.

@Non tutti sanno che...

Spoiler:  

Clan non apertamente dichiarato, voce melodiosa e dolce, stupenda, da azzittire, solo per ascoltarla a prescindere da cosa dice.

Gira sempre con l'armadio a tre ante di Ethan.

Ha la testa tra le nuvole, lo sanno tutti e non perde occasione per canticchiare a volte in una lingua incomprensibile [giapponese]

Link to comment
Share on other sites

Vi scambiate pochi cenni di riconoscimento, come se questo bastasse a dire tutto quel che ci sarebbe potuto essere da dire.

I lembi delle camicie di Ethan ed Evelyn vengono leggermente scossi dalla brezza pesante e carica di umidità proveniente dal sottobosco paludoso da cui vi state allontanando lungo il sentiero ricoperto di lastre di pietra e calce.

Una volta giunti alla veranda, Martin si appresta a bussare levando il braccio destro e porgendo il dorso della mano, ma il gesto viene interrotto dalla porta di legno che si apre di scatto con clack della serratura interna.

Oltre la porta si trova la stessa persona che ha telefonato ad ognuno di voi: Ciano Jay il ghoul vi appare ora nella sua inquietante compostezza, con i capelli lisciati a formare una specie di caschetto con la frangia obliqua ed un singolo ciuffo di capelli ribelli che, sfuggito al pettine, si erge ora sulla cima della testa come un'antenna.

Come al solito, Ciano indossa un completo "da maggiordomo", in maniche di camicia, gilé di stoffa nera e pantaloni abbinati; a completare il quadro i suoi occhi azzurro sporco vi fissano per un momento da dietro gli occhiali, fino a che la bocca sgraziatamente larga non si apre:

Benvenuti, Signori. Vi stavamo aspettando e, come posso constatare, siete in perfetto orario.

Lasciate dunque che vi conduca da Madame senz'uteriori indugi. dice con voce piatta, compiendo al contempo una rotazione di 180° sul posto per poi precedervi lungo il corridoio buio che vedete all'altra estremità dell'anticamera d'ingresso dove vi trovate.

Vi pregherei di pulirvi le scarpe prima di passare sul parquet. Madame non ama lo sporco in casa propria. aggiunge Ciano in quello che, stentate a crederlo, sembra un tono sarcastico.

Seguite il ghoul lungo il corridoio illuminato dalle luci soffuse delle luci elettriche sparse lungo di esso fino ad una porta di legno bianco, che Ciano apre con una chiave che tiene nel taschino del gilé per poi posizionarsi pochi passi indietro, portando l'avambraccio destro parallelo al petto ed indicando l'interno della stanza con il braccio sinistro.

Prego. Prima le signore e poi i signori.

Prima ancora di entrare, vedete oltre la porta la figura della Principe Kathleen LeLibrecour stagliarsi contro la luce generata dal caminetto acceso alle sue spalle.

Come al solito è bellissima, avvolta in un vestito rosso e bianco di stoffa leggera con una gonna lunga e voluminosa ed uno scialle che le copre le spalle sottili mentre con la mano sinistra avvicina un bocchino munito di sigaretta accesa alle labbra sottili mentre i suoi occhi si posano ora su uno o su l'altra dei nuovi arrivati, in attesa che vi facciate avanti e le porgiate i dovuti saluti.

Link to comment
Share on other sites

Entro in casa ed ancora prima che l'uomo lo dica ho già cominciato a levare le scarpe, legandole tra loro ed appendendole al collo.

Oh, tardi, ormai le ho levate....

Guardando Ethan come a chiedere che devo fare!??!

Più bassa di dieci sentimetri abbondanti seguo il piccolo gruppo, per poi entrare per prima nella stanza.

Vostra Eccellenza, lieta di essere alla Vostra presenza con una piccola graziosa riverenza

[e se Ethan ne me le ha levati, con gli anfibi al collo!!!]

Link to comment
Share on other sites

Faccio un passo avanti eseguendo un inchino rispettoso e reverenziale come si faceva tra i nobili del 1800. lentamente volgo i miei profondi occhi a cercare quelli del principe come a volergli comunicare senza parole la mia felicità nel rivederla sempre splendida ed elegante.

Mia signora...è sempre un piacere ed un privilegio poter godere della vostra compagnia! In che modo posso sdebitarmi per tale onore?

@Master

Spoiler:  
Mi sono premunito di pulire perfettamente le scarpe e ci mancherebbe o mi spiccano la testa dal collo.

La frase in grassetto interpretala così...Carissima è un piacere rivederti..cosa ti serve?

Ovviamente ad un principe non posso certo formularla in questo modo.

Link to comment
Share on other sites

Ethan

Alle parole del maggiordomo mi pulisco con una certa attenzione le scarpe sullo zerbino, non cogliendo apparentemente il tono sarcastico. Alle parole di Eve mi rendo conto di cosa sta facendo e silenziosamente le prendo gli anfibi dal collo e li appoggio vicino all'ingresso mentre mi rivolgo a lei

Non credo andranno da nessuna parte, puoi lasciarli qui.

Poi rivolgendomi al maggiordomo in tono assolutamente tranquillo

In giappone si usa così. Non è un problema vero?

Senza realmente attendere una risposta seguo poi gli altri nella sala, un breve e rigido inchino al principe

Eccellenza.

E mi posiziono un passo indietro a Eve, sulla sua destra.

Link to comment
Share on other sites

Mentre porgete i vostri ossequi alla Principe, Ciano vi supera senza fare rumore e senza nemmeno guardarvi per poi andare a recuperare una cartella che apre ed inizia a sfogliare.

Prima che il ghoul abbia il tempo di aprire bocca, è Kathleen a prendere l'iniziativa:

Molto bene, mes amies. e nel dir questo sbuffa un sottile filo di fumo dalle labbra mentre i suoi occhi si posano a turno su ciascuno di voi, a partire dalla scalza Evelyn e da un Ethan tutt'altro che curato nell'abbigliamento, per poi posarsi su Martin, a cui dedica una leggera increspatura degli angoli della bocca simile ad un sorriso.

Spero mi perdonerete per avervi sottratto ai vostri impegni con sì breve preavviso ma, ahimé, ho necessità di persone affidabili alle quali affidare un incarico che mi sta a cuore.

Mentre finisce di pronunciare queste parole, schiocca con eleganza le dita della mano libera e subito il ghoul si porta alla destra della donna, cartella alla mano.

Ciano ora passerà ad illustrarvi ciò in cui consisterà l'incarico affidatovi. e a queste parole l'assistente si fa avanti ed inizia la sua relazione:

Nel corso degli ultimi mesi (si suppone 3, ma si tratta di ipotesi), la città di Bordeaux in Aquitania è stata teatro di numerosi "omicidi" di Fratelli mai rivendicate.

Il Principe di Bordeaux, il nobile Cyril Gallard, ha inviato a Madame LeLibrecour la documentazione riguardante suddetti casi al fine di richiedere il suo supporto nella risoluzione del caso in nome di una precedente fruttuosa collaborazione. si interrompe per sistemarsi meglio gli occhiali sul naso e sfogliare per qualche secondo la documentazione nella cartella.

Tornando alla questione principale, ossia la richiesta del Principe Gallard, la ragione per cui siete stati coinvolti proprio voi tre è legata ad uno degli aspetti maggiormente allarmanti degli omicidi: lo Sceriffo Derangle di Bordeaux ha interrogato personalmente tutti i testimoni, i quali hanno affermato chiaramente che gli assassini hanno agito in gruppi di 1-2 individui, compiendo in molti casi imprese impossibili per un normale essere umano, come spiccare un salto di oltre tre metri sul posto, superare una distanza di 5 metri in una frazione di secondo o scagliare un uomo adulto a 4 metri di distanza con un pugno.

Queste testimonianze, come capirete, fanno pensare al coinvolgimento di vampiri, i quali sono riusciti persino a sfuggire allo Sceriffo ed ai suoi uomini durante un inseguimento, dimostrando di conoscere bene le strade della città.

La richiesta di supporto del nobile Principe Gallard viene quindi motivata dalla necessità di persone fidate che possano investigare senza essere immediatamente riconosciute come suoi subalterni.

Lo sguardo di Madame Kathleen, nel frattempo, continua a spostarsi dall'uno all'altro di voi con calma studiata, mentre Ciano prosegue il suo soliloquio.

Per il viaggio il Principe Gallard ha messo a disposizione un aereo privato che giungerà al Louis Armstrong International Airport di New Orleans domani notte alle ore 4.45 e che partirà alla volta di Bordeaux.

Spero che per ora sia tutto chiaro. Ulteriori informazioni e la documentazione dettagliata degli interrogatori e delle indagini fino ad ora svolte vi saranno consegnate una volta che vi troverete sull'aereo.

Domande? conclude il ghoul sistemandosi nuovamente gli occhiali e sollevando lo sguardo su di voi, gesto che oscillare la sua "antenna" in modo comico.

Link to comment
Share on other sites

Guardo Ciano e poi incrocio lo sguardo della principessa...poi riposo gli occhi sul ghoul con fare serio ed accademico.

Si! io ho delle domande....per cominciare sarei curioso di sapere se durante le indagini preliminari è stato trovato un qualche collegamento tra le vittime degli attacchi. Si trattava di bersagli casuali oppure tutti avevano un qualche legame tra loro o qualcosa che li accomunava? E in quali luoghi della città sono avvenuti tali omicidi?

Link to comment
Share on other sites

Ciano ascolta attentamente le domande di Martin poi abbassa lo sguardo sulla cartella portadocumenti, sfogliandone il contenuto rapidamente per poi fermarsi ad un foglio in particolare.

Dopo averne scorso brevemente il contenuto, alza di nuovo gli occhi e si sistema meglio gli occhiali sul naso:

Il rapporto non sottolinea particolare elementi comuni fra i bersagli; sono stati presi in considerazione elementi quali l'età reale, sil Clan d'appartenenza, gli eventuali nemici che le vittime si erano fatte nel corso della loro esistenza, il loro profilo nella società umana ed in quella cainita.

Ogni aspetto dell'esistenza delle vittime è stato preso in considerazione, ma per ora non sono emersi fattori che li accomunino tutti. detto questo, il ghoul scorre ancora qualche pagina, ne sceglie una nuova e ne scorre il contenuto per alcuni secondi:

Per quanto riguarda il momento dell'aggressione, è accertato che circa il 40% delle vittime è stato colpito mentre si avventurava a caccia di vacche nei vicoli della periferia, mente il 20% è andata incontro alla Morte Ultima nelle campagne fuori città, ma non è chiara la ragione per cui le vittime si fossero trovate in quella zona.

L'unico possibile elemento comune, benché non sia stato ritenuto degno di nota, è che tutte le vittime erano impiegati più o meno anonimi del Principato, addetti a mansioni diverse e di tutt'altro che primaria importanza.

Finito di parlare, Ciano chiude nuovamente la cartella, in attesa di altre eventuali domande.

Spero di aver risposto alle vostre domande in modo esaustivo, Monsieur Aupick.

Tutta la documentazione, comunque, vi sarà fornita durante il volo.

Link to comment
Share on other sites

Il piedino avvolto nelle calze nere batte un tempo che sento solo io, lo sguardo fisso al camino più che altro.

Finita la sua seconda tirata mi volto leggermente, fino a guardare il Principe.

Eccellenza, di quanti morti parliamo? Per stilare dei profili vi è bisogno di una certa quantità di omicidi. Per quando Bordeaux sia una grande città, non ci dovrebbero essere troppi fratelli, una ventina, forse .... O sbaglio?

Seguendo apparentemente un filo di discorso che solo lei sa!

Link to comment
Share on other sites

Ethan

Aggrotto le sopracciglia ascoltando gli altri parlare.

Poi rivolgendomi al ghoul

Sarei curioso di sapere come si aspetta che ci comportiamo il principe del luogo. Normalmente dovremmo presentarci ma potrebbe non essere una buona idea se vogliamo mantenere un basso profilo. Inoltre nella documentazione ci sono delle informazioni sui cainiti del principato? Non credo si fermeranno proprio ora e e non sarebbe male sapere chi potrebbero essere i prossimi bersagli.

Se non sono riusciti a seguirli i cainiti del luogo che conoscono il territorio o sono pessimi cacciatori o questi assassini sono piuttosto abili.

Link to comment
Share on other sites

Una volta che Evelyn e Ethan hanno finito di esprimere i rispettivi dubbi, Ciano sembra apprestarsi a rispondere, ma viene interrotto dalla Principe in persona, che si fa avanti con l'evidente intenzione di rispondere di persona.

Alors ma chère, lasciate che sia la sottoscritta a dirimere i vostri ragionevoli dubbi.

Iniziamo dalla cara Evelyn: come saprà bene il nostro studioso Martin, la France è divisa in "arrondissements" e così anche l'area d'influenza dei singoli Principi.

Il Principato di Gallard, in particolare, ricopre l'intera regione d'Aquitania, che non comprende solo la città di Bordeaux che ne è il cuore pulsante. Vista inoltre la particolare conformazione territoriale della Francia meridionale, ricca di campagne aperte e costellata da borghi a bassa densità abitativa, molti Fratelli posseggono una dimora in città e ivi passano gran parte delle nottate.

Per questo e per il fatto che l'Europa, a differenza dell'America, è fin dalle origini la sede principale del controllo della Camarilla, la quantità di Fratelli presenti sul territorio è superiore a quanto si registri nel Nuovo Mondo.

Per quanto riguarda le vittime, il numero stimato fino ad ora è di 12 su un numero totale di 34 Fratelli aventi sede fissa a Bordeaux.

Capirete che si tratta di una situazione di emergenza.

Detto ciò, Madame Kathleen avvicina nuovamente il bocchino alle labbra e tira una boccata di fumo, che pare assaporare con grande piacere prima di espirare.

Per quanto riguarda la vostra missione, il Principe Gallard si occuperà personalmente di far sì che il vostro arrivo non desti troppi sospetti.

La verità è che chiunque sia l'artefice degli attacchi si trova all'interno della città e conosce bene tutto l' "entourage" del Principe ed è in grado di sorvegliare le loro mosse abbastanza da vicino da evitare qualsiasi mossa diretta.

L'introduzione di nuove variabili nell'equazione dovrebbe essere sufficiente a riportare la bilancia in equilibrio.

Per le prime notti voglio che vi ambientiate il più possibile, sia per quanto riguarda usi e costumi dei Fratelli di Francia che per qunto concerne la geografia della città; per quest'ultimo dettaglio mi affido principalmente a voi, Monsieur Ethan. conclude ammiccando con gli occhi color nocciola verso il Gangrel.

Fra i documenti che vi verranno forniti, naturalmente, vi saranno sia una lista dei cainiti presenti in città che di tutti i nuovi arrivi e le partenze, nonché l'elenco delle richieste inoltrate di recente per l'Abbraccio di nuovi Fratelli.

Mi affido a voi per delle buone ragioni: Monsieur Ethan è un eccellente cacciatore e saprà garantire la sicurezza del gruppo, il caro Martin, invece, non solo è originario della Francia, ma è anche un esperto storico e vi potrà aiutare a muovervi nel contesto della comunità a cui dovrete mescolarvi e la carissima Mademoiselle Evelyn sarà la vostra "chiave" e la vostra... ispirazione.

Martin Aupick

Spoiler:  
Alla parola "chiave" inizi a capire il perché Kathleen abbia inserito anche una mezza pazza come Evelyn nel gruppo: la comunità cainita francese è molto nota in tutta europa e nel mondo per il suo attaccamento alla cultura ed ai costumi ottocenteschi definito "ossessivo" dagli storici della vostra stirpe.

Pare infatti che in ogni città di Francia vi siano salotti intellettuali non dissimili da quelli in voga nel XIX secolo e che il Principe d'Aquitania Gallard sia uno dei patroni più appassionati di questa moda.

Le doti artistiche di Evelyn, quindi, potrebbero essere appunto la "chiave" per introdurvi in questi circoli in cui si riunisce la stragrande maggioranza del cainiti presenti nella città e nei dintorni.

Link to comment
Share on other sites

Mentre Ciano spiegava la sitazione prendo un blocchetto da appunti di piccole dimensioni e comincio a scrivere una breve nota.

Poi ascoltando con attenzione le parole di Madmoiselle rispondo con compostezza e dolcezza ma lasciando trasparire un cenno di entusiasmo nella mia voce all'idea di tornare nella mia terra natia.

Mia signora sono onorato che abbiate pensato a noi per essere di aiuto alla setta, da parte mia accolgo con gioia la vostra richiesta.

Ahh...dimenticavo questo era il libro che vi avevamo discusso nella nostra ultima conversazione...spero sia di vostro gradimento.

A Queste paroleapro il borsello ed estraggo un libro avvolto da una rilegatura in pelle. Apro la rilegatura e si vede un libro vecchio ma ben conservato, con copertina biancha con scritte in nero "Le Fleurs du Mal.

Metto la nota nella prima pagina del libro e dopo averlo richiuso lo consegno a Ciano affinchè lo porti alla sua padrona.

@Master

Spoiler:  
Si tratta della prima edizione autografata da Baudelaire, quella che ricevetti da lui come da Bg.

Lo scambio è volto a chiedere un favore implicito, la nota riporta il seguente messaggio.

Se il principato di Bordeaux è sotto sorveglianza nemica è poco saggio andare tutti con un jet privato mandato dal principe.

Chiederei per tanto a vostra signoria di intercedere per me aiutandomi a giungere a Bordeaux come un normale fratello tramite un normale volo di linea e di avvisare Monsieur Gallard di questa mia iniziativa al fine di tutelare anche i suoi interessi.Tale cortesia sarà senza alcun dubbio ripagata nella maniera che riterrà più idonea!

Link to comment
Share on other sites

Il mio sguardo vaga a caso mentre il principe parla, per poi tornare a posassi su di lei.

Quindi io mi recherò lì con la mia guardia l corpo per una tournée privata.

Guardo un istante Ethan.

Sarà bene che mi muova con i miei mezzi, e che io abbia un invito.

Per poi tornare a fissare il fuoco canticchiando.

Sarah Brightman - Fleurs Du Mal

Link to comment
Share on other sites

Madame Kathleen prende il libro rilegato dalle mani di Martin con gli occhi che per un istante brillano d'eccitazione, per poi tornare composta.

Si concede qualche minuto per valutare le parole di Evelyn e leggere la nota di Martin.

Ma chère mademoiselle Evelyn, credo che tu abbia avuto una buona idea. nel parlare si va a sedere su di una poltrona foderata di velluto rosso con un pizzo bianco al centro della sommità dello schienale posta alla destra del fuoco.

Dopo aver accavallato le gambe sotto la gonna, la Principe prosegue:

L'aereo privato messo a disposizione dal Principe Gallard è sicuro. Il piano di volo non è stato registrato presso l'aeroporto e la torre di controllo che ne ha regolato il decollo e che ne dovrà registrare l'arrivo è sotto il controllo del fidato Sceriffo Derangle e dei suoi, quindi non vi saranno dati reperibili riguardo il vostro volo.

I piloti saranno ghoul dello Sceriffo creati su espresso ordine del Principe e non vi sarà altro personale di bordo, mentre il percorso prevede alcuni scali tattici studiati al fini di permettervi di arrivare con il buio e poter quindi lasciare inosservati l'aeroporto.

Capirete che viaggiare su un volo di linea presenta innumerevoli inconvenienti che non ci dovremmo porre con il piano già studiato.

Per quanto riguarda i mezzi propri proposti da mademoiselle Evelyn non saprei che dire. conclude con un tono che sembra tanto voler dire "così ho parlato e finisce qui" ed un sorriso malizioso stampato sulle labbra sottili

Link to comment
Share on other sites

Sorrido a Madmoiselle facendo un inchino di ringraziamento.

Molto bene, se le cose stanno così sarà opportuno prepararsi al viaggio in modo da poter essere pronti ad ogni evenienza.

Sono certo che il Principe Gallard potrà apprezzare il nostro aiuto, così come la vostra lungimiranza nell'avere scelto proprio noi!

Con un ultimo sorriso malizioso sulle labbra aspetto che il principe mi dia un cenno per congedarmi e recarmi così al mio rifugio.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.