Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Campagna/Ambientazione personale


Trashmaster
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti!!:bye:

Vorrei condividere con voi la campagna che sto conducendo con i miei pg, e cerco suggerimenti su come potrebbe concludersi, visto che ho scritto tutto tranne che il finale. Intanto vi descrivo brevemente l'ambientazione e la campagna (che sono abbastanza inscindibili l'una dall'altra):

Prima di iniziare a giocare, ho chiesto ai pg che tipo di pg intendevano giocare nella mia campagna. Una volta decise le razze e le classi, ho creato una scheda di alto livello per ognuno di loro.

Alla prima sessione ho consegnato ad ognuno di loro le schede....e che reazioni differenti tra i pg (le schede erano di 20°)!!

Pg1:< Lo sapevo!!! Hai scritto una campagna di livello epico!!>

Pg2: < Ma come?? Io volevo fare quest'altra classe di prestigio!!>

Pg3: (l'unico furbo in questo caso) <Ho una bruttissima sensazione!>

I pg, già dalla prima sessione, sono famosi in tutto il continente, un team di eroi capaci di lottare contro ogni minaccia e vincere; quando la campagna ha inizio, si trovano già infatti in una delle fortezze volanti dei Githianky, materializzatasi insieme ad altre sul piano materiale per invaderlo. La loro missione è quella di posizionare un potente oggetto magico nel motore dimensionale che permette alla fortezza di rimanere sul piano, in modo da creare un corto circuito capace di annullare la minaccia.

Ovviamente, sgominati i difensori della fortezza e raggiunto il motore dimensionale, all'attivazione dell'oggetto magico qualcosa va storto!! I pg sentono la loro anima come strappata dal corpo, e le loro esistenza vengono catapultate altrove.

Per farla breve, i pg si risvegliano in corpi che non sono i loro: sono più giovani, impacciati nei movimenti con corpi che non gli appartegnono. Inoltre gli incantatori scoprono che i loro enormi poteri magici non sono accessibili.

Dopo varie peripezie finalmente i pg scoprono la verità: sono stati catapultati in un altro multiverso (sempre sul piano materiale), dove le regole della magia seguono altri percorsi e dove il mondo ha una storia ben differente da quella del mondo originario.

In particolare, capiscono che questo multiverso è prossimo al collasso: un incidente planare ha squarciato le barriere tra il piano dell'energia negativa e gli altri: il risultato è che tutti i piani sono saturi di energia negativa, l'unico è quello materiale, che conserva ancora una piccola parte (dove si trovano i pg) ancora salva dalla pressione dell'oscurità, che giorno dopo giorno avanza.

I pg devono trovare un modo di fuggire prima che sia troppo tardi, ricominciando tutto con i nuovi corpi a loro disposizione. (dal 1° livello, ovviamente :twisted:)

Ovviamente nel corso della campagna ho abusato di ogni genere di non morto ed in generale del liber mortis, ma ancora non riesco a trovare un degno boss di fine campagna, che deve essere un non morto cazzuto che difende il portale del ritorno a casa. Avete delle idee per aiutarmi? Premetto che i pg dovrebbero arrivare alla fine al 19°/20° livello circa, con pochi, pochi oggetti magici.

Ah, un' altra cosa: non sono sicuro di volerli far tornare a casa...visto che l'avventura dovrebbe finire lì.

Idee per il finale vero e proprio? Magari restano sul multipiano e alla fine vengono trucidati! :clapclap::clapclap::clapclap:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 6
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Ciao! :)

Allora, premetto di aver cominciato io stesso una sessione simile, anche se l'ho decisamente ingarbugliata di più. :-p Per il resto, c'è una cosa che vorrei sapere prima di dare una vera e propria opinione riguardo il nemico finale: questo squarcio nella barriera del Piano dell'Energia Negativa è collegato, in qualche modo, al boss finale? Avrebbe senso perchè stiamo parlando di un non-morto che è intimamente legato a quel piano negativo, ma immagino che tu lo sappia. Quindi, è stato il super non-morto a creare lo squarcio?

Inoltre, sarebbe molto interessante se tu fornissi una spiegazione logica sul perché i tuoi PG si sono ritrovati proprio in quel punto e in quel momento (forse l'hai già fatto). Il fatto è che la "casualità" dell'evento, quel particolare "fattore" che ha fatto andare tutto storto, potrebbe in qualche modo avere un precedente specifico. Magari (la sparo grossa *_*) un'entità molto potente ha sfruttato le grandi energie liberate per aiutare gli stessi PG e, al tempo stesso, risanare la piaga dell'energia negativa. Faccio un esempio:

i githianky avevano previsto che i difensori del Piano Materiale avrebbero fatto qualcosa del genere con questo "singolare" oggetto magico, quindi hanno preso delle precauzioni che avrebbero, in definitiva, segnato la fine dei PG nel caso fossero giunti a manomettere il motore dimensionale; per questo motivo, una divinità li ha salvati sfruttando in qualche modo la grande energia liberata e ha voluto rischiare, facendo affidamento sul fatto che loro (essendo eroi famosi), pur perdendo le capacità di 20° livello, sarebbero riusciti a scongiurare la minaccia. Ma a quale scopo? Ovviamente, per sgominare una minaccia ancor più grande, talmente grande da consentire il sacrificio delle molte vite che sarebbero andate distrutte con l'invasione. A questo punto, i PG dovrebbero ritornare nel loro mondo, sgominare il regime dittatoriale istituito dai githianky e, successivamente, occuparsi della vera minaccia.

Infine, riguardo il modo per salvare i PG dal collasso della realtà in cui si trovano, potresti indirizzarli verso l'incantesimo "Genesi", di 9° livello, in grado di creare un semipiano in cui i giocatori potrebbero rifugiarsi per sfuggire all'eventuale e imminente collasso della realtà. Ovviamente, richiederebbe qualche modifica, ma potrebbe nascerne uno spunto interessante. ;)

Spero di esserti stato d'aiuto e ti auguro buon divertimento! :bye:

Link to comment
Share on other sites

Grazie per esserti letto tutta la "pappardella"..sono il primo a giudicarmi un pò troppo prolisso quando scrivo:-D

Non avevo pensato ad un coinvolgimento divino, tantomeno ad una spiegazione del motivo per cui i pg sono finiti su di un altro multipiano. :lol:

Il problema è che, anche se loro non lo sanno ancora, il capo-gythianky è rimasto coinvolto con loro, li ha ritrovati (ovviamente anche lui è in un altro corpo..:cool:) e sta collaborando con i pg per riuscire a scappare, riprendere il vecchio corpo ed ucciderli.

Inoltre il "non morto boss" in realtà ha solo approfittato dell'incidente planare per espandere il suo dominio.

Però devo dire che mi hai fornito degli spunti davvero interessanti, che prenderò in considerazione...alla fine sono sempre in tempo a cambiare tutto, visto che ancora i pg non sanno niente:lol: Magari il capo-githyanky diventerà semplicemente uno del luogo (alla fine si comporta da tale), ed il non-morto boss sarà invece una mente malvagia che ha organizzato tutto: vedrò come si sviluppa, intanto grazie infinite!:clap:

A proposito, idee per il superboss? Magari un "Entropic Reaper" (liber mortis) con qualche livello da guerriero...oppure non so....il classico vampiro/lich mi sa di scontato!:sleep:

Bye!:bye:

Link to comment
Share on other sites

Figurati, divago tanto anch'io quando scrivo! ;D

Ad ogni modo... bè, il respiro della campagna è epico, quindi ti suggerirei di prendere in considerazione qualche mostro epico e di "rielaborarlo" in base alle tue esigenze.

Hai mai letto degli atropal sul "Manuale dei Livelli Epici"? Sono divinità nate morte, cioè i non-morti più potenti in assoluto: potrebbe tranquillamente fare la parte del boss finale.

Ovviamente, un atropal pari pari a quello del manuale è davvero molto potente, stiamo parlando di un GS 30 con una media di quasi 800pf (e dire che non ha il bonus di costituzione! *_*). Dovrai inevitabilmente ridurne la potenza, magari giustificando questa "debolezza" con qualcosa di relativo alla campagna.

Esempio: è stato l'atropal stesso a determinare questa frattura nel piano negativo poiché, già sconfitto in passato e creduto annientato per sempre, è rimasto in uno stato di catalessi per milioni di anni. Una volta risvegliato era estremamente debole, ma il controllo mentale sui suoi servitori (lich e vampiri che i PG potrebbero affrontare) era ancora saldo: ha architettato un piano diabolico per espandere l'energia negativa con la quale, risuonando, sta gradualmente riacquistando i suoi poteri perduti, anche se è ancora lontano dalla sua antica potenza. I PG dovrebbero fermarlo quanto prima e, così facendo, potresti dar loro anche quell'urgenza che è sempre interessante nelle campagne. ;-)

Puoi anche continuare a spararla grossa: l'atropal, timoroso del gruppo di potenti avventurieri che è riuscito a sconfiggerlo in passato, desidera qualcosa in più rispetto all'ultima volta. Durante i millenni passati ad architettare il suo piano per tornare alla ribalta, ha scoperto che "consumando" in qualche modo (vedi tu, rituale macabro e similari) le anime di potenti e valorosi avventurieri potrebbe acquisire un potere trascendente. Magari è proprio lui che ha approfittato dei disturbi nell'altra realtà per attirare i PG entro la sua portata e, volutamente, li ha reincarnati in corpi troppo deboli per costituire una minaccia.

Ti avviso che posso continuare ad esagerare all'infinito. ;D I miei PG non si sono mai annoiati e ti giuro che ho creato dei veri e propri mostri (persone che scrivono formule rituali sulle bandiere della pace. *_* Nego ogni paternità! :rolleyes:). Comunque mi fa piacere speculare sulle ambientazioni e spero che questo fiume informe di ragionamenti ti sia d'aiuto. :bye:

Link to comment
Share on other sites

L'atropal è l'idea migliore come fascino, ma bisogna depotenziarlo come giustamente scrive Dark Franz altrimenti è un macello (hai voglia a lanciargli "guarigione"...).

Altrimenti, per andare fuori dal solito vampiro o lich, ci vedrei bene una bella banshee con livelli di classe (magari shadowcaster), o un chierico fantasma.

Link to comment
Share on other sites

Mmmmmhhh...interessante l'atropal....il problema è che andrebbe mooooooooooooooooooooooolto depotenziato (lo sto leggendo in questo momento) xD

Sono seriamente tentato....(sorriso sadico)....sarebbe il non morto perfetto per lo scontro finale!!

Anche il fantasmone chierico romperebbe il solito schema del boss vampiro/lich, e poi i miei pg odiano con tutte le loro forze i mostri incorporei muahahahaha:evilhot:

La banshee dove la posso trovare?:confused:

Grazie di cuore per l'interessamento!!!:elminster

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Alonewolf87
      Cerco 2/3 giocatori per il mio PbF Nuove Reclute. Livello 4, regolamento 3.5, manuali concessi tutti di default (ma con eventuali singole limitazioni ad esempio no difetti da Arcani Rivelati). Al momento sono rimasti 2 giocatori (con un umano barbaro/paladino della libertà e un nano ranger con cane da galoppo come compagno animale).
      Il gruppo (appartenente ad un ordine di persone dedite ad aiutare la povera gente) è sulle tracce di un paio di necromanti/contrabbandieri di componenti derivanti da bestie e creature magiche. Dopo aver investigato sui loro traffici in una città li hanno stanati e sono ora in fuga.
      Se avete domande o curiosità sul PbF chiedete pure.
       
    • By Aldo1313
      Ciao a tutti cerco party per D&D 3.5 zona Verona e limitrofe !!! 
    • By Topolino88
      Salve a tutti, sono un master ancora inesperto, sto masterando una campagna da quasi 1 anno e inizio a pensare di aver sbagliato approccio, ovvero, la campagna sta procedendo in modo molto lento, i player in circa 40 sessioni hanno fatto davvero poco. Leggendo anche qualche guida su questo forum ho trovato il concetto dei punti o checkpoint a cui i player devono arrivarci in qualche modo, io purtroppo ho costruito la campagna si con un inizio ed una fine ben definiti ma ogni volta ho rimescolato le carte per farle combaciare con le scelte dei player e la coerenza, per fare un esempio se i players non completavano qualcosa che avrebbe potuto far scoprire info importanti inventavo un'altra quest per farglieli scoprire in altri modi. Mi chiedevo se quando si crea una campagna da zero, sia possibile fare una stima di quante sessioni richieda e se si che riferimenti usate per capirlo. ringrazio in anticipo.
    • By Lyt
      Ciao a tutti, qualche giorno fa mentre parlavo con un amico mi è venuta in mente una strana idea per una ambientazione. Ora, io sto gia creando una ambientazione, per una lunga campagna futura con i miei amici, quindi credo che questa idea non vedrà mai la luce, ma ho pensato di buttare giù due righe, per chiedervi cosa ne pensate
      L'idea è semplice, si tratta di una versione alternativa del nostro mondo ambientata metà del 1400, magari con una mappa un pò rimodellata, riempita però con le razze e i mostri di D&D, basata sugli stereotipi che l'Europa medievale aveva riguardo al resto del mondo
      Il tutto ruota e nasce praticamente attorno al idea di usare una stampante di Gutenberg per creare pergamene magiche, il resto viene dopo per contestualizzare la cosa:
      Quindi gli altezzosi europei sarebbero umani e elfi, l'asia sarebbe piena di Hafling, l'America sarebbe abitata da gnomi druidi, la Russia e il nord Europa da nani, l'africa abitata da dragonidi, i paesi tra india e Arabia sarebbero invece costituiti da tefling (si, mi rendo conto che sembra che alcune razze le ho buttate li un pò a caso, ma nella mia testa hanno un senso ahahah)
      Con ovviamente alcune peculiarità: in Egitto la sfinge avrebbe la testa di un drago, il papato sarebbe costituito da chierici (con il papa come chierico livello 20), in Giappone ci sarebbero Hafling samurai, e in Cina si parlerebbe di un Gengis Khan Hafling che a cavallo di un poni aveva unificato l'asia
      Si trattano di idee assurde, ma che personalmente mi strappano un sorriso
      La storia sarebbe andata come nel nostro mondo: Carlo magno, Roma, le crociate (di paladini), e la Guerra dei cent'anni tuttora in corso, se non per queste differenze di razze e magia. L'unica vera differenza è che qui le leggende e le favole sarebbero realtà: mago merlino, i draghi, cenerentola, Sun Wukong ecc
      Sarebbe un mondo comunque più basato sul "fisico" piuttosto che sul "magico", magari anche per colpa della chiesa cristiana, che potrebbe condannare per eresia alcuni incantesimi 
       
       
      La avventura (di cui non ho ne ancora pensato ne la storia ne la trama😅) sarebbe strutturata cosi:
      (1440) Una one shot o per ogni pg o per coppie di pg, per far ambientare i giocatori, e permetterli di avere dei segreti da nascondere a gli altri (magari i pg più giovani potrebbero addirittura essere bambini)
      (1450) Una breve avventura da due o tre sessioni, con il party al completo, per farli conoscere tra di loro e darli un vero assaggio del mondo, con fight, intrighi e mostri
      (1455) PANICO, Johannes Gutenberg (umano artefice) negli anni 1453-55 ha introdotto/inventato in Europa la stampa a caratteri mobili, che però in questo mondo consente anche di creare pergamene contenenti incantesimo in breve tempo ed ad un costo ridotto (per complicare le cose permetterò a chiunque di usare le pergamene, anche se l’incantesimo non è contenuto nella lista degli incantesimi di classe del personaggio). Quindi adesso l'Europa è sconvolta da questa nuova scoperta, nascono bande criminali, rivolte, chiunque adesso può permettersi armi e incantesimi potentissimi. Al party ora riunito sarà data una missione importante, per provare a ristabilire la situazione
       
      Questo è quanto, giusto una bozza del mondo e della quest principale... il tutto senza una quest principale e senza aver approfondito nulla😅
      Che ne pensate?
    • By Le Fantome
      Anche senza scomodare Planescape e il suo immenso multiverso planare, le varie ambientazioni di D&D possono coesistere come vari pianeti di sistemi solari distanti nel tempo e nello spazio. E' una visione poetica, che personalmente prediligo e condivido.
      Ora, mi sono sempre chiesto: la Terra esiste nell'universo di D&D? Come lontano pianeta nel sistema Solare intendo.
      So che in Pathfinder non solo la Terra esiste ma, anzi, è un luogo ben noto agli abitanti di Golarion per numerosi motivi: è la patria di Baba Yaga (una delle più potenti fattucchiere del gioco), sotto l'Antartide, nella città-cadavere di R'lyeh, dimora in un sonno simile alla morte Cthulhu (una delle entità più potenti con una scheda nel gioco; vi consiglio di leggerla, fa sorridere da quanto il Grande Antico sia virtualmente invincibile), l'Egitto condivide numerose e misteriose similitudini con il regno golariano di Osirion e vi è qualche strano legame con la Francia, nella città di Parigi (ma non mi è chiaro quale).
      Anzi, addirittura secondo la cronologia di Pathfinder, la Terra non si trova attualmente nella nostra contemporaneità, ma dovrebbe essere da poco uscita dalla prima guerra mondiale, quindi si tratterebbe della Terra del primo dopoguerra.
      Adoro questa cosa, e mi chiedevo se in D&D vi siano mai stati accenni alla Terra, dato che non ricordo di aver mai letto qualcosa in merito.

      (Magia terrestre in pathfinder, un po' teatrale)
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.