Jump to content

Avventura Epica in Forgotten Realms- Il portale degli Abissi


MasterVince

Recommended Posts

Dopo qualche ora di festeggiamenti, di sorrisi e d'allegria, in quella piccola reggia che sembra quasi fatta di marzapane, con più di mille invitati fra gnomi, umani, nani, e anche qualche elfo, un piccolo cameriere vi ha guidato verso una saletta privata, uno alla volta, al quale, per ognuno di voi, è seguito un piccolo corridoio, e infine una stanza enorme, totalmente scavata nella roccia, di dimensioni enormi, mastodontiche.

Il colpo d'occhio stravolge i sensi, anche per la solennita del luogo, vuoto, con un unico tavolo ovale al centro, grandissimo.

Più di 20 scranni sono stati preparati, e ognuno di loro reca un insegna.

Mano a mano, voi come altri, iniziate a sedervi.

Molti negli altri scranni vengono subito riconosciuti dopo qualche secondo,per gli altri ci vogliono solo qualche attimo in più.

X Tutti

Spoiler:  
Quando vi descriverete, indicate chi siete, oltre al vostro titolo.

Quando più o meno tutti gli scranni, fra cui quello del padrone di casa, viene riempito, la voce dell'uomo seduto nel lato piccolo dell'ovale, si fa sentire.

Un uomo, vestito di una tunica rossa, con uno spadone al fianco, dopo essersi acceso la pipa e aver lasciato la mani di una splendida ragazza con i capelli di un grigio splendente, inizia a parlare:

x Tutti

Spoiler:  
Lui è ovviamente Elminster, mentre lei la riconoscete come una delle sette sorelle, quasi sicuramente la Simbul

Permettetemi innanzitutto di ringraziarvi per aver accettato l'invito, e esservi prestati a questa manovra, ma l'importanza della segretezza di questa riunione era fondamentale. Purtroppo, siamo in una alquanto spiacevole situazione.

La voce, chiara e pacata, risuona di saggezza nell'espandersi, ma anche di molta cortesia. Nel contempo, mentre l'eletto di Mystra parla, dalle sue mani, dipartono dei fili magici, che piano piano vanno a costruire un illusione fatta a mo fotografie, che mostrano in dettaglio ciò che Elminster spiega a parole.

Notate tra l'altro, che sulla tavola, è srotolata una mappa enorme, raffigurante tutto il Faerun.

Qualche giorno fa, un uomo fidato, ha recuperato dei progetti, in una fortezza degli Zentarim. Essi, purtroppo, anzi, perfortuna, erano progetti riguardanti alcuni fortificazioni di un portale nell'Anauroch. Erano progetti di costruzione.... di alcuni mesi fa. Abbiamo dunque deciso di indagare sul perchè di tanto lavoro, e ciò che abbiamo scoperto purtroppo ha condotto tutti voi fino a qui.

Detto questo, l'illusione si disegna come un portale, che se fosse in scala, sarebbe di circa 20 metri di altezza e largo più del doppio.

Egli conduce fino ai remoti Abissi. E ciò non è affatto una buona cosa...

Sappiamo inoltre, che alla lavorazione del portale, e forse anche alle fortificazioni, oltre agli Zentarim, hanno collaborato i Maghi Rossi del Thay, il Reame dei Drow, gli Illithid, ma soprattutto la Chiesa di Bane.

La sua voce di ferma un attimo, poi aggiunge...

Avete qualche domanda, o posso continuare?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 251
  • Created
  • Last Reply

Sì una, Vecchio Saggio . A parlare è Efiris Ossgood reggente della chiesa di Thorm nonchè amico dell'oratore.

X Tutti :

Spoiler:  
Efiris Ossgood è conosciuto da molte persone vista la somma carica che ricopre.

Ha capelli brizzolati (visti i 45 anni d'età), occhi grigio-verdi ed una barba accennata.

Spesso porta degli occhiali per aiutare i suoi occhi esauriti per le troppe letture fatte in gioventù ( letture che gli hanno permesso di accumulare le conoscenze di cui va tanto fiero) i quali conferiscono al suo viso segnato dall'età un aspetto ancor più autorevole.

Caratterialmente parlando Ifiris è una persona docile e amorevole (quasi come un padre) nei confronti dei fedeli e ferma decisa , nella loro eradicazione, nei confronti della chiese avverse (in primo luogo quella di Bane).

Le tue parole confermano che Asmodeus vuole tornare a Thoril andando contro il volere di TUTTI gli dei.

Ricordo di aver sentito che Thoril non è nuova a questo genere di minacce, infatti circa 10.000 anni fa un altro portale era già stato aperto. Dico bene ? Allora le divinità si erano mosse vietando agli abitanti degli inferi di creare altri portali permanenti. Cosa potrebbe aver fatto cambiare idea a Bane o ad un altro dio ? Ed inoltre che cosa impedisce agli dei di ripetere tale evento ?

Detto ciò Efiris si aggiusta la tunica e ritorna al suo posto.

Link to comment
Share on other sites

E' una delle possibilità, sicuramente. La più probabile al momento.

Con quel portale, i Diavoli e i Demoni non avrebbero nessun problema a dominare sul Faerun. Incontrastatamente direi.

Penso sia per questo che tutti gli Dei misero il Sigillo, e ad essere sincero non riesco proprio a capire come esso sia stato rimosso. O meglio, perchè sia stato rimosso.

Un altra voce, si aggiunge poco dopo a quella del Saggio. Questa però è aggressiva, forte, e decisa. Stizzata quasi, come se un fuoco gli esplodesse dentro. [simbul]

Inoltre, data la partecipazione degli Zentarim, non è detto che anche Shar o Cyric sia coinvolta. E chissà cosa altro ancora.

Sorridendo, Elminster continua un attimo ancora...

E l'ultimo, forse il peggiore dei nostri problemi, è che, data la vastità del piano, difficilmente le ripercussioni si sentiranno solo in questo piano.

E' possibile, anzi, più che probabile, che nei piani alti si sia stia per scatenera una guerra che non si vedeva da prima del Periodo dei Disordini.

Link to comment
Share on other sites

@Tutti

Spoiler:  
Avete davanti a voi un uomo vestito in abiti leggeri di lino decorati con motivi draconici. Completamente sbarbato, ha la carnagione giallastra e i capelli neri a caschetto tipici degli Shou, provenienti dalla lontanissima Kara-Tur. Tanto sono rari gli Shou in questa parte di Faerun, che difficilmente potreste distinguerne uno da un altro. Gli occhi, sicuramente a mandorla, sono nascosti dietro un paio di lenti scure. E' difficile valutarne la corporatura, celata sotto la veste, ma la calma nel portamento cela sicuramente più di quanto non traspare.

Una spilla sul vestito è l'unico segno distintivo che vi rassicura sul suo diritto ad essere presente: una spilla degli Arpisti, ma nera. L'insegna degli Arpisti di Khelben, bastone Nero.

A differenza di molti altri presenti, vi chiedete chi sia l'inviato di Khelben, che, dopo aver rispettosamente atteso che Elminster parlasse e qualcun altro rompesse il ghiaccio, prende la parola con un curioso quanto calmo accento orientale.

Salute a tutti voi presenti qui da Khelben Bastone Nero. Io sono il Generale Yin Shuo, Ombra Lucente nella vostra lingua e porto la voce dei suoi Arpisti in questa sala.

Sembra che le forze dell'oscurità si siano incontrate tutte per offuscare la luce in questo piano. L'equilibrio si sposterebbe in tenebra, ma queste non saranno le uniche fazioni coinvolte.

Il giovane Shou guarda quindi tutti i presenti.

Nè l'oscurità, nè la luce possono esistere senza la loro nemesi. Qui vedo molta luce. Come possiamo fare per tenere lontane le tenebre e ristabilire l'equilibrio tra l'oscuro Yin e il luminoso Yang?

Link to comment
Share on other sites

@Tutti, descrizione

Spoiler:  

Allanon è un uomo piuttosto anziano, sui 75 anni, alto circa 1.80m.

Porta dei lunghi capelli argentei e una barba anch'essa lunga e dello stesso colore. Ha un'espressione pacifica e bonaria e parla quasi sempre con toni pacati che trasmettono sicurezza.

Indossa delle vesti di foggia druidica, sulle tonalità del verde e del marrone, coperte da un ampio mantello verde scuro. Non sembra portare armature di alcun genere. Quando cammina spesso si appoggia ad un nodoso bastone di quercia, grezzamente lavorato.

Attendo pazientemente che il giovane Shou abbia finito di parlare, quindi prendo la parola, alzandomi in piedi dal mio scranno.

"Questo è un problema di più difficile risoluzione del previsto, Generale Yin Shuo...ah, dimenticavo le buone maniere, il mio nome è Allanon Sythens, druido supremo della Grande Foresta. Se davvero dietro questa storia c'è la chiesa di Bane, forse il Signore Nero ha deciso ancora una volta di provare a mettere le mani sui Reami, e per farlo ha deciso di raccoglere tutto l'aiuto possibile, da razze e persone desiderose di accaparrarsi la sua parte di bottino, come i Drow della regina ragno, o gli aberranti Illithid. A capo della setta degli Zentharim non c'è forse Fzoul Chembryl, il Tiranno Eletto di Bane?"

Dico rivolgendo il mio sguardo al supremo eletto di Mystra...

Link to comment
Share on other sites

Elminster, risponde poco alla volte alle domande. Soprattutto all'inizio si legge la calma dell'uomo, ma anche il forte desiderio di capire il piano del nemico.

La bramosia del Signore Nero è conosciuta, ma resterebbe comunque da capire cosa farà a estendere il suo potere, se i Diavoli o i Demoni comanderanno.

Non solo Fzoul è a capo degli Zentarim, ma sembra che anche Manshonn stia muovendo la Rete Nera... Si muovono compatti, ed è questo che mi fa pensare a un progetto molto più ampio.

Generale Yin, purtroppo non esiste una soluzione immediata, ne facile ne difficile.

Se siamo tutti qui, è per decidere come intenderemo muoverci.

Link to comment
Share on other sites

dopo aver ascoltato tutti in silenzio mi alzo nella mia piccola statura e dico purtroppo quel portale è una vera minaccia, chi sia che lo ha progettato richiederà tempo ed un' enorme dispoendio di enrgie, fortunatamente sono in grado di bloccarlo se mai dovesse venire aperto, però dobbiamo levare tutte le forze dei maghi rossi e degli zent che sono nella zona.

ho un grande dubbio, chi è in grado di conferire l' enorme quantitativo di energia che serve a tenere aperto un portale di quelle dimensioni?

adesso dobbiamo decidere chi andrà a sventare i piani dei creatori di quel diabolico portale.

io mi propongo come membro del gruppo e la mia grande conoscenza dei congegni meccanici potrà essere d' aiuto

dopo aver parlato mi risiedo a braccia conserte e aspetto gli altri volontari

@descrizione

Spoiler:  
Seebo è uno gnomo alto nella media, un po' pasciuto e amante degli scherzi.

i capelli e i baffi sono argentati e lunghi

è sempre vestito con un vestito assomigliante ad un' armatura e un paio di occhiali da artefice sulla fronte, dovunque sia.

ogniuno dei suoi congegni ed i suoi abiti portano il suo stemma: 3 ingranaggi 3 strumenti da artefice incrociati

Link to comment
Share on other sites

dopo aver ascoltato i discorsi dli altri invitati ed averci riflettuto sopra mi alzo e inizio a parlare:

Capisco la gravità della situazione... io mi propongo per unirmi al gruppo che porrà fine a questo scempio insieme al re degli gnomi. sono molto esperto in tattiche di combattimento e non solo quindi mi pongo al vostro servizio.

questa minaccia deve essere estirpata alla radice!

detto questo vorrei aggiungere che, siccome la sicurezza non è mai abbastanza, una volta eletto il gruppo di coloro che si occuperà attivamente di questa situazione sarà meglio fare riunioni più private... le spie si annidano ovunque e potrebbero essere già qui ora

fidarsi è bene non fidarsi è meglio, spero che elminster lo capisca

detto questo mi siedo con i gomiti appoggiati al tavolo e le dita delle mani incrociate ed alzate in modo da coprire parte del volto

maestro guidami in questo arduo compito. che la tua saggezza sia una guida per le mie azioni.

@tutti: descrizione

Spoiler:  
Sirival é un elfo dalla pelle straordinariamente candida con occhi bianchi e poco espressivi con

lunghi capelli bianchi. E' alto circa 1,65m e pesa circa 50 kg. Indossa un pregiato giaco di maglia,

dei pantalone di pelle nera,una maglia scura di cui sono visibili solo parte delle maniche, dei guanti

bianchi con rifiniture dorate, una cintura di pelle con una fibbia argentata rifinita con perle nere

sotto la quale ha una specie di sciarpa dello stesso colore dei guanti;calza un paio di stivali che gli

raggiungono il ginocchio e sulle spalle ha un pregiato mantello di piume che lascia intravedere l'elsa

di una grossa spada.Non visibile sotto il mantello si trova un piccolo zaino. Sul braccio destro si

trova un grosso scudo di metallo.Nonostante il suo aspetto un po' grezzo lui ama indossare

gioiellied infatti indossa due bracciali,due anelli,ed una collana con attaccata una mano

mummificata con un'anello al dito.

Nonostante il suo aspetto rude è un tipo molto socievole, oltre ad essere un gran combattente è

anche molto sveglio ed intelligente. Solitamente quando deve prendere una decisione si consulta

prima con lo spirito del maestro che lo segue ed aiuta in combattimento.

e conosciuto da tutti come un grande combattente ed anche come un grande studioso.

Link to comment
Share on other sites

Dopo qualche attimo di silenzio Elminster commenta con qualche parola:

La zona dell'Anauroch attorno al portale è stata bloccata. Vi si può giungere solo attraversando il deserto. Che un gruppo possa arrivare fino al portale sarà un impresa epica, ed è per questo che, prima di prendere ogni decisione è bene che tutti sappiate esattamente come funziona il portale.

Dopo qualche secondo, l'immagine si contorce di nuovo, mostrando il portale ingrandito di un poco.

Il portale non può essere distrutto nel suo lato magico. Non da noi almeno. Solo gli Dei, Tutti gli Dei, possono bloccarlo. Può però essere distrutto, o come sosteneva il mio vecchio amico Seebo, bloccarlo. Ma ciò sarà solo temporaneo.

Hanno maghi in grado di ricrearlo, o di sbloccarlo se necessario. Forse guadagneremmo un pò di tempo, ma non sarà affatto risolutiva. Questo, ovviamente, a meno di prendere possesso della Regione, e dunque constringerli a ricreare il portale in tutt'altro luogo. Ma dubito che in 10 riusciremmo ad avere la meglio su orde e orde di nemici, anche perchè, fra loro, ci sono molti dei loro generali, e non mi stupirei ci fossero anche alcuni fra i comandanti dei Demoni. Per fortuna, ed è per questo che siete stati avvertiti anche noi abbiamo le nostre forze, anche noi abbiamo i nostri eserciti.

Resta da vedere come vogliamo condurre la guerra, poichè una volta che faremo la nostra mossa, ci considereremo in guerra.

Link to comment
Share on other sites

Dopo aver sentito tutte le problematiche su questo portale prendo la parola:

Questo fatto è di importanza cruciale, più della nostra vita..... Eccomi ai vostri servigi. Forse non sembrerò intelligente data la mia giovinezza ma vi assicuro che le mie abilità saranno sempre utili. Comunque sono d'accordo con Icedge, dove regna l'oscurità non ci si deve fidare di nessuno.

x Tutti

Spoiler:  
Kaijin è un ladro dal carattere simpatico e scherzoso sempre con la battuta pronta. Non sembra avere l'aspetto intelligente mentre invece è la persona che conferma il detto “l'apparenza inganna”.

E' un elfo grigio non molto alto, giovane sia di fisico che di età, occhi castani e capelli neri e pur essendo un elfo grigio è molto affascinante. E' sempre molto attrezzato anche se tiene un solo zaino e un contenitore per mappe al fianco. Gli piace suonare il liuto, anche questo è un motivo del suo fascino, e infatti ne possiede uno dentro il suo zaino. Durante il combattimento porta sempre una maschera di legno fabbricata da solo simile al simbolo di Olidammara (Non riferendosi come divinità)

Link to comment
Share on other sites

io sono propensoverso un'azione offensiva immediata. non possiamo aspettare che altri demoni escano da quel portale e sapere il numero di quelli già fuori sarebbe utile.

a costo di occupare tutta la regione con gli eserciti li fermeremo.quel portale deve essere bloccato e gli zentharim devono essere fermati defiitivamente. a qualunque costo.

non c'è tempo per aspettare, dobbiamo agire.

inizio ad accarezzarmi il mento riflettendo sulle altre possibili soluzioni

le mi cicatrici di guerra si fanno sentire... brutto segno. bruttissimo segno. maestro aiutami.

Link to comment
Share on other sites

Di botto, Elminster, leggendo una piccola pergamena sembra elencare:

Dai dati in nostro possesso, abbiamo contato che ci dovrebbero essere almeno 2.000 guerrieri sotto le insegne degli Zentarim, qualche centinaio dei Maghi Rossi, e qualche centinaia appartenenti alla Chiesa di Bane. Il vero problema è comunque rappresentato dalle incognite; ovvero dai soldati che hanno reclutato nell'Aunaroch, e se le città fedeli a Shar li stiano coprendo o siano all'insaputa del loro progetto, poichè ciò significherebbe un ulteriore presenza di migliaia di uomini. Le nostre spie hanno anche riferito di aver visto alcuni piccoli battiglioni Drow, e alcuni misti fra Nani Grigi, Illithid e Rahksasa.

L'ultimo mistero è sulla presenza di comandanti Infernali, e di avanguardie demoniache, ma sarebbe sciocco non aspettarsene.

Link to comment
Share on other sites

Beh direi decisamente che una soluzione diretta sia quantomeno da ponderare bene.

Giusto per la precisione di quanti uomini potremmo disporre ?

Forse potremmo tentare di tagliare gli approvvigionamenti di uomini e mezzi ed al contempo cercare di ridurre il loro numero o magari potremmo cercare di colpire questi drappelli di uomini.

Di sicuro questo non sarà ne facile ne inaspettato. Però potrebbe comunque funzionare.

Ciò che da escludere è un intervento solo dei presenti, sarebbe una mossa alquanto sciocca che porterebbe non solo alla nostra prematura dipartita ma che potrebbe compromettere l'esito della missione... Dico bene ?

Link to comment
Share on other sites

x zetsu

Spoiler:  
Il tuo maestro, richiamato nella tua mente, più che nel tuo corpo, sembra volerti calmare. La rabbia è del guerriero solo in battaglia, prima deve regnare la pace della ragione.

Qualche attimo dopo la risposta di Elminster e la proposta di Zetsu, un Cavaliere vestito di Blu, recanti le insegne di NeverWinter, che voi tutti conoscete come Sir Arold Cristen, parla a voce alta:

Ci vorrà tempo a mobilitare tutti gli eserciti. E anche se Neverwinter non si tirerà indietro, cosa faremo quando i nostri eserciti saranno nell'Anauroch, invece di difendere le nostre terre?

L'aria è greve, e si sente bene. Pochi fra i presenti, governanti, uomini di chiesa, saggi si aspettavano simili notizie.

Del tutto impreparati, si vede nelle loro facce la preoccupazione di una guerra imminente, una guerra, che sembra senza orizzonte di vittoria.

x Tutti

Spoiler:  
In questa sala ci sono più di 10 nazioni, i quali possono, e lo sapete con più o meno precisione tutti, fino a 200.00 uomini d'armi. Le nazioni nemiche hanno nei loro territori, all'incirca lo stesso numero di truppe, forse qualcosa in meno. Non tutti però, sono ugualmente distanti, e non tutti sono armati in maniera sufficiente o con lo stesso livello di potere. Il Thay ad esempio dispone relativamente di pochi uomini, ma quasi tutti addestrati e potenti. NeverWinter al contrario, come Waterdeep, ha numerosissime truppe ma esse sono molto spesso male addestrate e poco armate.
Link to comment
Share on other sites

ca**o

batto un pugno sul tavolo e contemporaneamente mi alzo, preoccupato dalle informazioni riferiteci da elminster

ai ragione dico dopo essermi calmato rivolto all'uomo che ha parlato una volta iniziata questa guerra le nostre terre saranno indifese dobbiamo trovare un modo di difendere le nostre terre mentre attacchiamo o subiremo più danni di quanti ne infliggeremo

maestro ai ragione devo rimanere calmo

Link to comment
Share on other sites

Allarmato dall'avventatezza percepibile nell'aria, Ombra Lucente riprende la parola dopo aver ascoltato le varie proposte.

Un assalto frontale costerebbe la vita di molti, e non è detto che si riesca ad ottenere la vittoria, il nemico si aspetterà una mossa simile. Essere avventati può solo aiutare i nostri nemici.

Nemici che non sono abituati a cooperare, certamente lo scopo comune non avrà cancellato gli asti passati. Dopo una vittoria dell'oscurità, i drow continueranno a combattere i mind flayer, i maghi rossi continueranno le loro macchinazioni e la chiesa di Bane non gradirà.

Prima di un assalto frontale occorre ridurre il numero dei nemici rompendone le alleanze, facendogli perdere fiducia gli uni verso gli altri, possibilmente provocando combattimenti interni.

Un detto della mia gente così recita: In ogni conflitto le manovre regolari portano allo scontro, e quelle imprevedibili alla vittoria.

Se il tempo è già troppo avanzato per questa possibilità, una missione di sabotaggio composta da un piccolo gruppo di noi potrebbe mettere fuori uso il portale riversando la responsabilità su una delle fazioni prima dello scontro.

La situazione è grave, ma non è con avventatezza che si risolvono questioni delicate.

Link to comment
Share on other sites

Quando Ombra Lucente inizia a parlare, Elminster sembra seguirlo con molta attenzione. Un sorriso viene lasciato partire nel finale, con qualche parola che sfugge alla sua volontà

X Chi ha 10 gradi in Ascoltare

Spoiler:  
Ecco perchè sei il pupillo di Kelben...

Rompere le loro alleanze potrebbe significare molto per noi. Non solo in vite umane, ma potrebbe anche fare la differenza fra la vittoria e la sconfitta. Una tale alleanza sarebbre pericolosa di per se, anche senza il portale. Bisogna però trovare un modo per passare ai fatti. Come intendereste scaricare il sabotaggio del portale ai danni di una delle loro fazioni? E qualcuno ha qualche altre idea ?

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.