Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

paradossi temporali!


DTM
 Share

Recommended Posts

sto gestendo questa campagna inventata da me (con un piccolo intermezzo dell'avventura "la mano rossa del destino" e mi sono ritrovato in una situazione incasinata.... ma anche molto stimolante.

Come sarebbe dovuta andare:

i pg devono ritrovare una reliquia. Partono da questa "scuola dei saggi" che racchiude tutti gli studiosi da ogni parte del mondo da dove la reliquia è scomparsa. infatti anni prima uno studente cacciato dalla scuola e impossibilitato a fare incantesimi tramite una sorta di maledizione, torna e usando un particolare artefatto custodito nella scuola stessa lo manda non si sa dove. Da allora molti hanno tentato di ritrovare l'artefatto ma sono caduti in uno stato di morte apparente e non si sono mai più risvegliati. i pg accettano questa missione apparentemente senza ritorno ed usano l'artefatto. Si ritrovano non si sa dove nei corpi di orchi e gobblin infognati in un0'attacco del loro villaggio da parte di umani. il capo della tribù li manda in una città morta dove si narra ci sia una reliquia potente capace di aiutarli. i pg non avendo molta scelta partono sperando che sia esattamente la reliquia che stanno cercando. non mi dilungo sulla missione ma trovano il libro e liberano un'efretii che in cambio della ritrovata libertà concede loro un desiderio che usano per tornare indietro con l'oggetto della loro missione. una volta tornati indietro scoprtono che è passato esattamente il tempo che hanno passato come goblin ma che qualcuno ha effettuato un massacro nella scuola dove sono tutti morti.

com'è andata:

tutto come previsto fino al desiderio. non so perchè ma i miei giocatori desiderano di tornare indietro sani e salvi nella loro forma originale al momento in cui il capo della scuola gli stava illustrando la missione vicino l'artefatto per il viaggio.

purtroppo per loro quindi ho interpretato il desiderio in modo che tornassero si nella loro forma originale ma non nei loro corpi, per cui si sono ritrovati

A:) di fronte a loro stessi prima di partire

B:) il giorno prima dell'attacco alla scuola

convincono la loro "controparte" a partire senza dir nulla sulla missione per non alterare il tempo raccontando troppo e perchè se non partono non potranno mai avere il libro perchè è come se non lo avessero mai trovato.

questo pero' altra gli eventi..... infatti i loro corpi vengono sistemati su altari di pietra vicino l'artefatto come doveva accadere, ma avendo chiesto al capo della scuola l'analisi dell'artefatto prima del tempo (o meglio non avrebbe dovuto nemmeno farlo in realtà dato che se non fossero tornati indietro in quel modo lo avrebbero trovato morto)durante l'attacco da parte dei nemici è stato colto alla sprovvista e non ha potuto nascondere i corpi dei pg nè ordinare di farlo.

i pg si sono ritrovati ad affrontare un nemico non alla loro portata (non dovevano essere lì) e stanno fuggendo per non avere la peggio.

alla luce di quanto accaduto:

a livello temporale cosa accadrebbe adesso che si è formato questa specie di loop?

che succederebbe ai personaggi se i loro "altri corpi" che ora riposano sui succitati altari venissero distrutti dato che sono in bella vista?

:confused:

consigliatemi numerosi :-p

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 25
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Poveri pg!

in effetti non deve bello dopo aver fatto con cura le schede vedersi trasformati in goblin e poi essere rinchiusi in corpi di studenti...

Premetto che io sono un novellino di D&D per cui nel caso scriva cose che non stanno ne in cielo ne in terra non arrabbiatevi.

Dunque nel caso venissero distrutti sarebbero distrutte anche le possibilità di riavere i loro corpi ( dipende dal tipo di distruzione: fra un barbecue a base di carne umana e un coltello nella pancia c' è differenza.) Ma se sono tornati nei corpi di altri png prima dell' attacco... come fanno a sapere dell'attacco?

in ogni caso che tipo di nemico assalta l' abbazia ?

a seconda del tipo di nemico potresti decidere le azioni possibili contro i personaggi; potresti essere caritatevole e risparmiare i corpi per poi fare in modo che le anime dei giocatori tornino ad esse:-D, ma sei tu il master e un umile novellino come me dovrebbe solamente stare in silenzio:-D

Spero di esserti stato utile:-D

Link to comment
Share on other sites

Allora, io sarei per una cosa molto semplice. Quando torni indietro nel tempo e bene o male alteri anche in minima parte il corso delle cose, si crea una storia alternativa nel corso del tempo, per cui, la situazione da cui sono retrocessi nel tempo, esiste a sé e non è influenzata in alcun modo dalla nuova situazione che si è venuta a creare, all'interno della quale proseguiranno secondo gli eventi che si sono venuti a verificare.

Forse però questa soluzione non è edeguata, perchè non prevede un "ritorno" alla situazione dalla quale hanno deciso di esprimere il desiderio per retrocedere nel tempo.

Link to comment
Share on other sites

Quale è stata l'esatta enunciazione del Desiderio espresso all'efreeti?

Può essere molto importante in casi come questo, addirittura essenziale...

volevano tornare sani e salvi nella loro forma originale al momento in cui il capo della scuola li aveva condotti all'artefatto che li aveva mandati lì con tutti i ricordi di quanto è accaduto e tutti gli oggetti raccolti

Link to comment
Share on other sites

Non ho capito una cosa.

Loro sono tornati in una forma diversa. Cioè? Una copia di loro stessi identica all'originale? O hanno occupato i corpi di qualcun altro (e, in questo caso, dove sono andate le anime originali?).

no sono tornati nell loro "forma originale" quindi come erano prima fdi incarnarsi in goblin e orchetti. ma unito al fatto che sono tornati "indietro nel tempo"ha fatto si che invece di reincarnarsi nei loro corpi si siano riprodotti e hanno incontrato loro stessi prima della partenza

Link to comment
Share on other sites

Allora il paradosso non è indispensabile (a meno che non lo si voglia introdurre apposta per rendere l'avventura più bella). I personaggi sono andati indietro nel tempo e poi sono tornati. Che i loro corpi vengano distrutti o meno, loro hanno dei nuovi corpi e il problema non si pone.

A meno che, nel momento i cui i loro corpi vengano distrutti, i loro spiriti reincarnati nei goblin non muoiano automaticamente, rendendo impossibile che esprimano il desiderio che li riporterebbe alla situazione attuale. Ma siamo sicuro che i loro spiriti debbano morire se i loro corpi originali vengono distrutti? In fondo loro in quel momento hanno un corpo, seppure di goblin.

Altra considerazione: ma se i corpi non vengono distrutti, che ne faranno? I loro spiriti sono già tornati, con corpi nuovi; non ci sarà mai nessuno spirito che tornerà nei corpi originali.

Link to comment
Share on other sites

Allora il paradosso non è indispensabile (a meno che non lo si voglia introdurre apposta per rendere l'avventura più bella). I personaggi sono andati indietro nel tempo e poi sono tornati. Che i loro corpi vengano distrutti o meno, loro hanno dei nuovi corpi e il problema non si pone.

A meno che, nel momento i cui i loro corpi vengano distrutti, i loro spiriti reincarnati nei goblin non muoiano automaticamente, rendendo impossibile che esprimano il desiderio che li riporterebbe alla situazione attuale. Ma siamo sicuro che i loro spiriti debbano morire se i loro corpi originali vengono distrutti? In fondo loro in quel momento hanno un corpo, seppure di goblin.

Altra considerazione: ma se i corpi non vengono distrutti, che ne faranno? I loro spiriti sono già tornati, con corpi nuovi; non ci sarà mai nessuno spirito che tornerà nei corpi originali.

in realtà i loro "vecchi io" hano utilizzato lo stesso l'artefatto perchè se non fossero partiti lo stesso non avrebbero portato a termine la ricerca della reliquia. per cui i loro corpi "riposano" vicino l'artefatto che gli ha permesso il "viaggio"

Link to comment
Share on other sites

Ok, ma i loro spiriti sono, in effetti, già tornati con i nuovi corpi... i corpi originali, che riposano vicino all'artefatto, comunque non si rianimeranno più.

non è detto..... in effetti la domanda è questa:

ora i personaggi sono a doppio. quelli che sono partiti e di cui i corpi sono senz'anima potrebbero tornare no?

Link to comment
Share on other sites

Visto che sono stati avvertiti dei PG già tornati e sono comunque partiti possono cambiare desiderio e ritornare effettivamente nei loro corpi (stavolta come PNG)

il bello è che non hanno detto nulla...... per cui quelli che sono ripartiti non sanno come sono andate effettivamente le cose

Link to comment
Share on other sites

temevo un po' la cosa ma in questo caso la puoi fare semplice:

I PG ritornati sono quelli veri. Il loro "viaggio nel tempo" non ha influito sulla Storia. Ti avanzano però i corpi di partenza. Involucri vuoti, vivi ma privi di anima, che puoi/possono utilizzare tramite possessioni, giare magiche et simili.

Pensa se tra qualche tempo i tuoi PG si ritrovassero a dover affrontare i loro vecchi corpi. Tra l'altro ci puoi andare a nozze con gli scambi di persona...

Link to comment
Share on other sites

Un bel casino...

Io il desiderio espresso in quella maniera lo avrei fatto avverare in maniera più letterale, senza interpretare il volere dei PG ma solo le esatte parole da loro pronunciate...

Se quella è la dicitura giusta, da nessuna parte hanno desiderato di tornare AL POSTO dove il capo della scuola gli ha detto dell'artefatto, ma solo AL MOMENTO in cui l'ha fatto...

In pratica li avrei fatti tornare sì nelle loro forme originali e a quel momento, ma senza spostarli di un millimetro... Si sarebbero trovati indietro nel tempo ma nello stesso posto in cui hanno espresso il desiderio o, peggio, in un posto a caso del tutto ignoto...

Link to comment
Share on other sites

temevo un po' la cosa ma in questo caso la puoi fare semplice:

I PG ritornati sono quelli veri. Il loro "viaggio nel tempo" non ha influito sulla Storia. Ti avanzano però i corpi di partenza. Involucri vuoti, vivi ma privi di anima, che puoi/possono utilizzare tramite possessioni, giare magiche et simili.

Pensa se tra qualche tempo i tuoi PG si ritrovassero a dover affrontare i loro vecchi corpi. Tra l'altro ci puoi andare a nozze con gli scambi di persona...

infatti avevo ipotizzato che i personaggi i sarebbero comportati diversamente nella loro missione da goblin magari tornando in modo consono....... sempre che non li uccidano gli invasori della scuola dato che avendo sconvolto gli eventi nessuno ha nascosto i loro corpi......

Link to comment
Share on other sites

Se è lecito chiederlo: chi ha invaso lascuola?

Nel senso: i corpi originali dei PG possono essere facilmente riconosciuti come vivi o esiste la possibilità che vengano ingnorati?

Nel caso vengano riconosciuti come vivi devono essere uccisi/distrutti o possono essere utilizzati per scopi "malefici"?

Più preoccupante è la situazione dei PG tornati in quanto si troveranno alle prese con l'assalto e non é detto che ne escano vivi. Se dovessero morire potresti farli ritrovare nei corpi goblin subito dopo il rituale e fargli rifare il pezzo di avventura fino al desiderio dicendo loro che hanno una strana sensazione di deja-vù.

Link to comment
Share on other sites

Se è lecito chiederlo: chi ha invaso lascuola?

Nel senso: i corpi originali dei PG possono essere facilmente riconosciuti come vivi o esiste la possibilità che vengano ingnorati?

Nel caso vengano riconosciuti come vivi devono essere uccisi/distrutti o possono essere utilizzati per scopi "malefici"?

Più preoccupante è la situazione dei PG tornati in quanto si troveranno alle prese con l'assalto e non é detto che ne escano vivi. Se dovessero morire potresti farli ritrovare nei corpi goblin subito dopo il rituale e fargli rifare il pezzo di avventura fino al desiderio dicendo loro che hanno una strana sensazione di deja-vù.

non è difficile scappare dall'attacco. hanno incontrato il leader nemico e hanno avuto la peggio ma sono praticamente illesi. ora resta da vedere se loro si ricordano dei loro corpi e tornano indietro o cosa.... se non tornano indietro e i nemici trovano i corpi si accorgeranno che sono vivi anche se incoscienti (la loro anima non c'è) e infatti mi chiedevo che sarebbe accaduto se fossero uccisi.

Link to comment
Share on other sites

non è difficile scappare dall'attacco. hanno incontrato il leader nemico e hanno avuto la peggio ma sono praticamente illesi. ora resta da vedere se loro si ricordano dei loro corpi e tornano indietro o cosa.... se non tornano indietro e i nemici trovano i corpi si accorgeranno che sono vivi anche se incoscienti (la loro anima non c'è) e infatti mi chiedevo che sarebbe accaduto se fossero uccisi.

Dipende soprattutto da un fattore. Gli spiriti dei personaggi (quelli attualmente incarnati nei goblin) morirebbero immediatamente, se vengono distrutti i loro corpi?

In caso negativo, non è un problema, tanto avranno nuovi corpi al loro ritorno (anzi sono già tornati e hanno già nuovi corpi :cool:).

In caso positivo, si incasinerebbe tutto, perché se gli spiriti muoiono prima di esprimere il desiderio che li ha riportati indietro nel tempo si crea un paradosso temporale. In questo caso può darsi che la realtà tenti di aggiustarsi da sola in vari modi - Terry Pratchett ha basato la trama di Morty l'apprendista proprio su questo, con spunti sufficienti per due o tre campagne.

Link to comment
Share on other sites

Dipende soprattutto da un fattore. Gli spiriti dei personaggi (quelli attualmente incarnati nei goblin) morirebbero immediatamente, se vengono distrutti i loro corpi?

In caso negativo, non è un problema, tanto avranno nuovi corpi al loro ritorno (anzi sono già tornati e hanno già nuovi corpi :cool:).

In caso positivo, si incasinerebbe tutto, perché se gli spiriti muoiono prima di esprimere il desiderio che li ha riportati indietro nel tempo si crea un paradosso temporale. In questo caso può darsi che la realtà tenti di aggiustarsi da sola in vari modi - Terry Pratchett ha basato la trama di Morty l'apprendista proprio su questo, con spunti sufficienti per due o tre campagne.

se venissero distrutti i loro corpi dipenderebbe tutto da come esprimerebbero il nuovo desiderio. potrebbe essere lo stesso per cui si riprenderebbe di nuovo il tutto da capo oppure dato che hanno visto il ritorno dell'altro io potrebbero esprimere il desiderio in modo differente......

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Aldo1313
      Ciao a tutti cerco party per D&D 3.5 zona Verona e limitrofe !!! 
    • By Alonewolf87
      Cerco 2/3 giocatori per il mio PbF Nuove Reclute. Livello 4, regolamento 3.5, manuali concessi tutti di base (ma con eventuali singole limitazioni ad esempio no difetti da Arcani Rivelati). Al momento sono rimasti 2 giocatori (con un umano barbaro/paladino della libertà e un nano ranger con cane da galoppo come compagno animale).
      Il gruppo (appartenente ad un ordine di persone dedite ad aiutare la povera gente) è sulle tracce di un paio di necromanti/contrabbandieri di componenti derivanti da bestie e creature magiche. Dopo aver investigato sui loro traffici in una città li hanno stanati e sono ora in fuga.
      Se avete domande o curiosità sul PbF chiedete pure.
       
    • By Comicshunter
      Buongiorno a tutti,
      Come si evince dal titolo sono un nuovo iscritto, ma semplicemente perchè non trovo più le credenziali del vecchio account.
      Sono qui perché vorrei tornare a giocare e far giocare un po'.
      Quindi cerco qualche giocatore per far partire una nuova campagna qui sul forum.
      sarà una campagna 3.5 ambientata nel forgotten.
      Livello 8 di partenza.
      Manuali concessi:
      quelli base più i vari perfetti (avventuriero, sacerdote, arcanista ecc..)
      quando vi proponete, provate a pensare a un ipotetico personaggio, entro fine settimana verrà stabilito il gruppo di partenza.
      per qualsiasi altra domanda, sono a disposizione.
      Non fatevi ingannare dai pochi messaggi che ho postato, purtroppo il mio vecchio account è andato perso.
      Vi aspetto
    • By supremenerd88
      Ciao a tutti!
      Qualcuno di voi che gioca su Roll20 come ha risolto la questione di come gestire le varie forme selvatiche del druido? La soluzione di creare una scheda per ogni forma selvatica mi sembra improponibile (finchè si è sotto la decina è anche proponibile ma poi?)
      Grazie di cuore.
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.