Jump to content

www.italia.it


Aerys II
 Share

Recommended Posts

Il tag più appropriato sarebbe forse "umorismo", un po' per tutte le storie che stanno alle spalle di questo celebre portale (celebre più nel male che nel bene) e un po' per la quantità di bug e potenziali problemi tecnici relativamente elevata insita nella sua mera esistenza. Non voglio nemmeno immaginare quanti soldi siano stati spesi in totale per questo sito, quello che mi interessa qui è commentarlo con voi.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

bha io a vederlo così trovo sia fatto decentemente, stavo guardando da mappe , milano piazza domo e c'è pure il tur virtuale sulla piazza e dentro il duomo.

mi sembra che manchino piante per gli spostamenti all'interno della città, metro, bus, insomma il "come muoversi" che sarebbe utile.

Idee viaggio potrebbe avere link alle opre d'arte, ma non credo si potesse mettere tutto .

Meteo apre in un altra scheda e non c'è un rimando diretto al sito principale, ma comunque lasciando aperta l'altra scheda non crea troppi problemi.

Da Home passando a mappa (o altre pagine) si apre un altra scheda mentre da mappe ad altre pagine (escluso meteo) le pagine si aprono nella stessa scheda lasciando attivo la barra di navigazione (la freccia verde di torna indietro per intenderci) probabilmente sarebbe stato meglio usare un layout che aprisse le pagine all'intern di una singola scheda mantenendo la navigazione interna senza l'uso delle "frecce" di navigazione.

Per il resto ha dei bei contenuti .

Le pagine son pulite e di facile consultazione.

Se avessero fissato la lista delle lingue ita eng, ted, fra , span uguale per tutte le pagine sarebbe stato meglio invece in "cerca in italia" lo spagnolo viene prima dell'inglese.

Ultima nota dopo aver navigato un pò utilizzando solo il menu del sito per spostarmi tra le pagine , la cosa peggiore del sito stesso è proprio la continua aperture di schede (ogni qual volta si ritorni alla Home) , sono arrivato ora ad averne 26 aperte, speriamo che firefox non mi detesti per questo ^^

Bye

Se avessero dato il progetto in mano ad un altro probabilmente il sito sarebbe stato fatto meglio e con costi inferiori? non saprei , però ci sono un pò di cose da rivedere.

Link to comment
Share on other sites

Ho provato a girarlo. Non so quanto possa essere utile per organizzare fattivamente un viaggio, ma una infarinatura generale sulle regioni e luoghi da visitare le fornisce. Non è fatto neanche malissimo ed è intuitivo arrivare dove si vuole arrivare. Detto questo.

Lo scandalo è, come al solito in Italia, l'enorme cifra spesa per fare una cosa del genere e le persone che ci hanno stra-mangiato sopra. Vale i milioni di euro spesi? Ovviamente no.

Considerazioni personali:

la faccia del pdc mi disturba...ma è un parere personale.

la frase iniziale ""L'Italia è il Paese del cielo, del sole, del mare" è stomachevole...mancavano solo pizza, spaghetti e mandolino e uno che facesse "uè"...per favore, abbattete tutti coloro ancora definiscano l'Italia "o paese do' sole".

Magic Italy....avevo già altrove espresso l'opinione sull'infelice scelta di tale espressione. A me (e non solo a me) ricorda solo Maurizia Paradiso ai tempi delle televendite di cassette porno "Magic America".

Link to comment
Share on other sites

Considerazioni personali:

la faccia del pdc mi disturba...ma è un parere personale.

la frase iniziale ""L'Italia è il Paese del cielo, del sole, del mare" è

stomachevole...mancavano solo pizza, spaghetti e mandolino e uno che facesse "uè"...per favore, abbattete tutti coloro ancora definiscano l'Italia "o paese do' sole".

forse voelva dire combattenti di terra, di cielo e di mare!:lol:

Magic Italy....avevo già altrove espresso l'opinione sull'infelice scelta di tale espressione. A me (e non solo a me) ricorda solo Maurizia Paradiso ai tempi delle televendite di cassette porno "Magic America".

ma anche a me il logo non e' mia piaciuto, sembra una pubblicita' di basso livello per della pasta

Link to comment
Share on other sites

Il problema è che la cifra che fece scandalo venne spesa a suo tempo per un progetto che in un anno e mezzo riuscì solo a partorire un pessimo e pesantissimo intro in flash ed un portale ingestibile ed inutile. La versione attualmente online è stata rifatta e sistemata (per cifre che non credo possano andare sotto alle centinaia di migliaia di euro, ma ormai il danno era fatto: qualche milione in lavatrici mafiose sarà ben girato e ognuno avrà ben preso la sua fetta.

Tre anni fa ero stato coinvolto in un progetto per il ministero del turismo, poi cadde il governo a febbraio e non se ne fece più nulla (i ministri hanno come compito quello di "farsi belli").

Si parlava di cifre attorno ad un milione di euro chieste al ministero per produrre tre immagini di bozza preliminari di un ventilato portale per l'unificazione delle proloco.

Avete idea di cosa significa?

Link to comment
Share on other sites

Avete idea di cosa significa?

Gnam gnam gnam, passami un altro paio di tangenti per condire l'appalto.

(edit: non riferito a te, chiaramente)

Ma, riguardo a quel sito, vogliamo parlare del fatto che la bandiera nella versione originale fosse storta? Non ho visto se ora l'hanno corretta, ma la cosa era tremendamente pacchiana.

Link to comment
Share on other sites

Gli ho dato una veloce occhiata, personalmente lo trovo sufficiente e nulla più.

Interessante la sezione dedicata alla ricerca di luoghi di villeggiatura per i "turisti a quattro zampe", anche se sarebbe stato decisamente più comodo per l'utente avere la possibilità di accedere direttamente alla scheda di ogni hotel rientrante in questa categoria (così come è invece possibile fare nella sezione di ricerca alberghi sotto "Organizza il tuo viaggio". In tal modo risulta più rapido conoscere il prezzo delle stanze, senza doversi premunire di trascrivere nome e località della struttura per andarla a cercare, appunto, nella sezione di cui sopra ).

A parte questa precisazione, il sito mi pare piuttosto generico nei contenuti, lasciando il compito di fornire approfondimeni all'utente ad una miriade di collegamenti a siti esterni.

Ovviamente, la cifra spesa per la realizzazione di quanto sopra è un'incredibile (quanto scontata e, aggiungo causticamente, italianissima ) presa per i fondelli.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.