Jump to content

Come costruire una bella mappa ?


minicuzzu
 Share

Recommended Posts

Ciao ragazzi , ho bisogno del vostro aiuto , siccome è la prima volta che mi avvicino a D&D ( ho comprato da poco la nuova edizione ) e voglio organizzare una partita con gli amici vorrei qualche consiglio su come costruire delle mappe belle a vedersi ( per esempio le classiche mappe antiche e rovinate che hanno sempre il loro fascino ) in oltre che strumenti utilizzare , ah un altra cosa , ho comprato solo i tre manuali base ma vorrei sapere che cosa tro nei dungeons tiles , come funzionano e come li integro nella mia storia , potete aiutarmi ??? Grazie !!!! Ah la mappa non la devo creare in digitale ma la dovro consegnare direttamente ai giocatori e un ultima come posso creare dei dungeons miei ???

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 5
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

vorrei qualche consiglio su come costruire delle mappe belle a vedersi ( per esempio le classiche mappe antiche e rovinate che hanno sempre il loro fascino )

Normalissimi fogli A4, caffè, una spugnetta. Bagni per bene i fogli, se vuoi li stropicci un po' e poi lasci asciugare. Se vuoi fare in fretta, puoi anche usare il phon o puoi infilarli nel forno.

come posso creare dei dungeons miei ???

Se non hai tempo/pazienza/voglia/fantasia per creare dungeon da zero, puoi utilizzare un generatore casuale di mappe (cercando su google ne trovi sicuramente qualcuno); in alternativa, puoi usare i dungeon che trovi sui manuali o su internet e modificarli qua e là secondo le tue esigenze. ^^

Per il resto, aspetta qualcuno di più competente di me. :-p

Link to comment
Share on other sites

INGREDIENTI:

Foglio A4 da stampante

Una tinozza

50 ML di acqua

10 Gocce di china , Rosso di seppia

Un tollo di fondo di caffè

Un pezzo di carta abrasiva

HOW TO:

Strofina con la carta Abrasiva il foglio A4 per renderlo poroso, non perderci troppo tempo perchè altrimenti lo rovini troppo.

Riempi la bacinella con l'acqua miscelata prima con la china.

Usa il fondo di caffè strofinandolo prima sulla carta poi miscelandolo nell'acqua.

Infine poni a riposo nell'acqua la carta per qualche ora.

A questo punto dovresti trovarti della carta color marroncino dannegglara dall'acqua e graffiata con porosità più o meno scure date dai fondi di caffè.

Estrai il foglio bagnato dall'aqua e strappa varie parti irregolari facendo attenzione che essendo bagnata rischi di accartocciarla tutta.

Per migliori risultati falla asciugare al sole in modo naturale con magari un paio di fogli bianchi sopra e sotto per tenerla distesa.

Viene un ottimo risultato se:

1 hai tempo a disposizione

2 fai le cose con calma

una volta asciutta la puoi usare per stamparci sopra

ah un altra cosa , ho comprato solo i tre manuali base ma vorrei sapere che cosa tro nei dungeons tiles , come funzionano e come li integro nella mia storia , potete aiutarmi ??? Grazie !!!!

I Dungeon Tiles sono mappe di ambienti precreate , o elementi scenici per tali mappe, servono per lo spostamento tattico delle miniature, un altro termine per chiemarle è "scacchiera":P

come posso creare dei dungeons miei ???

I dungeon puoi crearli con una matita un foglio di carta e tutta la tua fantasia, manca l'ultima cosa puoi raccattare mappe già fatte in internet o rifarti alla settimana enigmistica (che tra l'altro è un utile fonte per gli indovinelli )

Link to comment
Share on other sites

Finora ti hanno dato dei consigli su come creare un foglio di carta pergamena partendo da un comune foglio di carta per stampante. Volendo puoi usare anche i fogli A3 per creare pergamene più grandi.

Per quanto riguarda il disegno essendo alle prime esperienze ti consiglio di utilizzare dei pennarelli per disegno tecnico da 0.1mm e 0.5mm (mi raccomando non calcare, ma appoggiali appena al foglio, altrimenti rompi la punta!). Con quello largo disegni i bordi esterni, i muri ed altro, mentre con quello sottile ci fai i dettagli come potrebbe essere un sarcofago, una buca, un fuoco, le porte ecc.

Per quanto riguarda la simbologia ti consiglio di sfogliare un po' dei vecchi Manuali e soprattutto Avvenutre della v3.5 che sono spesso pieni di Dungeon con relativa Legenda.

Da Master esperto però ti do una serie di consigli differenti, visto che a quanto pare sei nuovo del mestiere:

- Non pensare a tanti bei propositi. La voglia di fare è sicuramente da Elogiare, ed io sono il primo a farlo. Ma puntualmente quando arrivi alla fine della prima o seconda sessione il 50% dei tuoi propositi sono andati a farsi benedire!

- Le mappe non consegnarle già fatte ai PG, ma falle disegnare a loro (su un comune foglio a quadretti) man mano che proseguono all'interno.

- Procurati un Megamat della Chessex e dei pennarelli Steadtler Lumocolor Non-Permanent (Nero, Blu e Verde, assolutamente NON ROSSO!) Tratto M.

Spoiler:  
1011973317.jpg

Questi pennarelli sono i migliori per utilizzare il Megamat e si puliscono semplicemente con abbondante acqua (senza alcun solvente).

- Usa Token, Segnalini e Miniature per i PG ed i Mostri

- Armati di tanta pazienza prima di prendere la mazza e pestare i tuoi PG.

Per info su come disegnare le Mappe (per te o da pubblicare), per consigli vari o per esperienze di gioco basta che chiedi.

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

Per le mappe da battle, se vuoi proprio fare le cose ultrafiche ti serve un programma di grafica.

Qui dico come fare queste cose in GIMP, ma in Photoshop valgono gli stessi principi e se non siete dei novellini potete fare anche di meglio.

Il programma di grafica che fa al caso tuto è gratuito e OpeSource: GIMP.

Lo scarichi da qui, c'è anche per Windows, non ti preoccupare.

A questo punto devi prendere un po' di confidenza con il programma, di guide ne troverai in rete quante ne vuoi, per quello che ti spiegherò devi sapere il concetto di layer e basta.

Il layer (livello in italiano) è la metafora informatica di un foglio di carta trasparente.

Immaginati di dover fare la tua mappa su un foglio di carta bianca non quadrettata. La disegni e poi devi metterci i quadretti.

A questo punto puoi, o tracciare le linee direttamente sul foglio della mappa, oppure sovrappore un foglio lucido trasparente.

Ecco quest'ultimo metodo è quello che adotteremo noi ;)

Impostare il programma

Io ti consiglio di impostare la grandezza del foglio in millimetri, ricordandoti che un A4 è 210x297.

La definizione (pixel per pollice), metti quella che più ti piace, non devi fare una stampa tipografica, un 100 pixel per pollice va benissimo.

Nel campo Visualizza clicca sulla spunta Griglie Magnietiche e guide magnetiche.

Poi vai sul campo Immagine, configura griglia e cliccaci sopra. Nei parametri Spaziatura metti 1 pollice (100 pixel se hai scelto questa impostazione).

Il gioco è fatto.

Layer 1 (griglia)

Se vuoi tracciare una semplice griglia, selezioni lo strumento matita, tieni schiacciato shift, così da tracciare linee ortogonali e segui la griglia. Usa questo come layer 1.

Layer 2 (disegno)

Posizione il secondo Layer sotto al primo Layer (la palette rende chiara la mia afferamazione, fidati).

A questo punto assicurati di aver selezionato il secondo layer sulla palette dei Livelli.

I patterns

Ora ti servono dei patterns come questi che non sono altro che delle rappresentazioni di materiali. Scegli quelli che più ti piacciono e installali (sul come fare dai un occhiata qui. Googla e troverai certamente di meglio ;) ; nel caso dai un occhiata anche a Deviantart.

Mappe da battaglia negli interni

Seleziona lo strumento slezione rettangolare e con questo seleziona i quadratini destinati all pavimento di stanze o al terreno[1].

Poi li riempi con il pattern che preferisci, usando lo strumento secchiello stando attento a selezionare Riempimento con Motivo.

Et voila! Terreno del materiale che vogliamo e gia quadrettato.

Mappe da battaglia negli interni

Disattiva la spunta su GriglieMagnetiche.

Seleziona lo strumento slezione a mano libera, e con questo seleziona le aree destinate all ai vari tipi di terreno[1].

Poi li riempi con il pattern che preferisci - in questo caso ovviamente di tipo naturale, come rocce, ghiaia, erba, ecc ecc - usando lo strumento secchiello stando attento a selezionare Riempimento con Motivo.

Et voila! Terreno del materiale che vogliamo e gia quadrettato.

Appena ti sei un po' impratichito puoi anche inziare con qualche effetto per modificare le ombre o le luci. Ma quello lo lascio fare a te, io del resto con GIMP ho poca confidenza.

Aloa!

[1]Siccome i Layer si sovrappongono dal più in basso al più in alto, quindi il più in alto "copre" il disegno più in basso, puoi creare un Layer per: Pavimento, Pilastri, Porte, Mobili ecc ecc

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.