Jump to content

Castello illusorio


Ren!
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti!

Mi è venuta in mente l'idea di rinchiudere i PG dell'avventura che masterizzo in un castello pieno di illusioni dove per uscire devono trovare un oggetto (:confused:) oppure direttamente l'uscita, però per fare questo devono solo usare il cervello e prove di dadi.

Ora il mio problema sono proprio le illusioni, mi sono venute in mente un paio, ma sono comunque poche...

Intanto pensavo di dividerli, magari l'ultimo della fila si sente toccare la spalla, si gira e non c'è niente, quando si rigira non trova i suoi compagni ma trova un muro davanti a sè.

Poi pensavo di fare una stanza piena di lava e solo dei pezzi di pavimento in roccia per poter andare avanti, e dopo che oltrepassano tutto il percorso e la porta per andare avanti si trovano davanti di nuovo la stessa stanza, l'unico modo di andare realmente avanti è quella di buttarsi perchè la lava è illusoria e sotto c'è un corridoio normalissimo con l'uscita.

Poi però non ho molte altre idee, considerate che colui che ha fatto il castello e li ha rinchiusi non ha badato a spese...

Un altro problema è come uscire, o trovano un oggetto (come già detto su, però non so che tipo di oggetto), oppure devono arrivare all'uscita (da dove li faccio partire? sono stati teletrasportati, quindi posso farli partire ovunque) oppure posso anche fare che devono risolvere un qualche tranello, in pratica non ho molte idee!

Qualche aiuto???

Grazie mille a chi risponderà!

Bye byez :bye:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Una parte del castello potrebbe essere un classico labirinto, solo che la vera strada si trova passando attraverso alcuni muri e non per i corridoi.

Il labirinto cercherei di escluderlo per alcuni avvenimenti di vecchie sessioni , però l'idea dei muri falsi è carina, cercherò di strutturarla!

Grazie! ;-)

Altre idee??? Il castello è grande!:-D

Bye byez :bye:

Link to comment
Share on other sites

L'oggetto "risolutore" potrebbe essere una maschera da indossare, come simbolo dell'inganno, che permetta di vedere la realtà (visione del vero, epurare invisibilità, vista arcana ecc.), o che dia un bonus al TS sulla volontà/contro illusioni o a Osservare, Ascoltare, Cercare se i pg sono di livello troppo basso per quel genere di incantesimi.

Se non hai già in mente il proprietario del castello ci vedrei bene uno gnomo o un folletto mago illusionista, magari con la cdp del Maestro dell'assurdo da Nephandum. Al massimo un bardo.

Per le illusioni ovviamente Immagine minore/maggiore/intermedia/grandemanontroppo/semilunga/silenziosa/permanente, muro illusorio, terreno illusorio a tutto spiano.

- finti mostri che inseguono i pg (palesemente troppo forti per i pg in modo che non gli venga in mente di fermarsi a sfidarli) per indirizzarli sul percorso giusto o sbagliato;

- servitori inosservati o e oggetti animati per non far capire ai pg che sono seguiti e osservati, tappeti che fanno lo sgambetto, tende che si agitano senza vento, porte che si aprono e chiudono da sole, attaccapanni che picchiettano sulle spalle, cartelli con indicazioni variabili, hai presente La bella e la bestia? :mrgreen:

oppure mimic e gargoyle (come finte statue);

- muri di forza che bloccano passaggi o che permettono di attraversare strapiombi/laghi di lava/pavimenti lucidati...

- soprattutto Contingenza;

Link to comment
Share on other sites

Di dungeon particolari ne ho fatti più di qualcuno. Come consiglio da master a master ti dico che, se vuoi creare bene l'atmosfera devi estraniarti un attimo dalle regole e pensare fuori dagli schemi degli usali trappole e tranelli.

Mi spiego meglio, diciamo che le normali trappole e tranelli dovrebbero essere da contorno ad alcune sezioni cuore del dungeon dove far capitare scene particolari.

Ti faccio un esempio:

"Il corridoio che state percorrendo, fà una improvvisa svolta a sinistra diventando ben più largo, la luce delle torce illumina l'ambiente riflettendosi in un lungo specchio su tutta la parete destra.

I giocatori guardando nello specchio si vedranno riflessi come scheletri, che imiteranno ogni loro mossa.

Quando i Pg si saranno abituati alla cosa e ci faranno una risata sopra (il gruppo medio di avventurieri ci mette almeno 15 sec ^^) gli scheletri usciranno per davvero! ^^"

Altri spunti potrebbero essere:

* Far dividere il gruppo in 2 e far vedere ad entrambi delle illusioni ritraenti i loro compagni in difficoltà, o morti;

* Una sala banchetto fasulla

* Dei segni sulla pelle e sui loro volti che potrebbe sembrare una malattia, illusoria! ^^

Comunque ti faccio una domanda:

"Qual'è lo scopo del castello? cosa voleva prteggere colui che l'ha costruito?"

Link to comment
Share on other sites

Di dungeon particolari ne ho fatti più di qualcuno. Come consiglio da master a master ti dico che, se vuoi creare bene l'atmosfera devi estraniarti un attimo dalle regole e pensare fuori dagli schemi degli usali trappole e tranelli.

Mi spiego meglio, diciamo che le normali trappole e tranelli dovrebbero essere da contorno ad alcune sezioni cuore del dungeon dove far capitare scene particolari.

Ti faccio un esempio:

"Il corridoio che state percorrendo, fà una improvvisa svolta a sinistra diventando ben più largo, la luce delle torce illumina l'ambiente riflettendosi in un lungo specchio su tutta la parete destra.

I giocatori guardando nello specchio si vedranno riflessi come scheletri, che imiteranno ogni loro mossa.

Quando i Pg si saranno abituati alla cosa e ci faranno una risata sopra (il gruppo medio di avventurieri ci mette almeno 15 sec ^^) gli scheletri usciranno per davvero! ^^"

Altri spunti potrebbero essere:

* Far dividere il gruppo in 2 e far vedere ad entrambi delle illusioni ritraenti i loro compagni in difficoltà, o morti;

* Una sala banchetto fasulla

* Dei segni sulla pelle e sui loro volti che potrebbe sembrare una malattia, illusoria! ^^

Comunque ti faccio una domanda:

"Qual'è lo scopo del castello? cosa voleva prteggere colui che l'ha costruito?"

Grazie ancora per i consigli!

Sono d'accordo sul estraniarmi dalle regole, infatti volevo fare questo castello con praticamente solo illusioni e trappole, pochissimissimi mostri.

L'idea degli scheletri mi piace, così come quella dei compagni in difficoltà e della malattia e se mi dai il consenso le vorrei utilizzare!

Rispondo alla domanda: Lo scopo del castello è quello di far impazzire i PG rinchiudendoli dentro. Pensavo che non ci fosse nulla da proteggere, però potrei sempre fare che l'unica via di uscita è una pergamena del teletrasporto nascosta all'interno (nessuno dei PG può usare teletrasporto) oppure c'è un oggetto che crea le illusioni...

L'idea di Saito è carina, però non vorrei mettere mostri, almeno pochi e non forti.

@Demerzel: Vorrei cercare di "crackare le regole", nel senso che mi interessano poco i vari incantesimi, invece vorrei fare soloimpazzire i giocatori per capire come uscire.

Per esempio avevo pensato di farli entrare in una stanza fredda, tutta ghiacciata e poi delle illusioni di tempesta di giacchio per esempio, e dopo che si sono abituati magari ne metto una vera!

I finti mostri li eviterei, nel gruppo c'è un paladino che vuole uccidere tutti gli esseri malvaggi (è un pò ottuso), quindi se ne accorgerebbe subito, mentre invece tappeti e tende mi piacciono!

Qualche idea del genere???

Grazie ancora a tutti!

Bye byez :bye:

Link to comment
Share on other sites

L'idea degli scheletri mi piace, così come quella dei compagni in difficoltà e della malattia e se mi dai il consenso le vorrei utilizzare!

Certo che ti dò il consenso, le ho pensate ad hoc per te quindi... ^^

Cerca però di focalizzare una cosa che io ho imparato a mie spese:

Le idee possono essere belle o meno, ma c'è anche un problema di applicabilità insita nelle stesse. Devi cercare di focalizzare una possibile giocata, non per riprodurla poi nel gioco ma più che altro per pensare alla fattibilità della stessa.

Non è sempre detto che l'idea bella renda bene in termini di gioco, il "trick" della tempesta di ghiaccio hai pensato a come potrebbe venir svolto a sessione?.

Piccola nota per l'idea dello specchi degli scheletri...

...pensa la situazione in cui un pg si avvicini allo specchio "scrutandosi in volto", ed improvvisamente lo scheletro gli mette le dita negli occhi ^^.

Per quanto riguarda la pergamena di teletrasporto, ha senso che ci sia solo se il creatore ha pensato che il castello fosse una sorta di prova o qualcosa del genere consentendo una via di fuga.

Non ho ancora ben capito il ruolo del castello non in questa situazione particolare, bensì nella sua storia. Ad esempio se fosse utilizzato per rinchiudere ed esliare la gente come alternativa sadica alla pena di morte, potresti immaginare la presenza anche di fantasmi e quant'altro che possono essere un aiuto od una difficoltà per i giocatori.

Pensa se invece tutto il castello fosse una continua illusione, attuata dal fantasma di un mago che avendo perso completamente la coscienza di sè continua a scrivere su di un libro ciò che nel castello accade... ...e questo accade veramente!!!

Un possibile esempio:

"Entrate all'interno di una grande biblioteca, la polvere è ovunque; nessuno mette più piede qui da anni. Poco oltre però alle luci di due fleblili candele una forma eterea senza sostanza sta come scrivendo in un grosso libro...

...Ed è nel momento in cui entrate che la figura sembra rileggere in fretta le ultime righe scritte, poi alza lo sguardo, vede voi e con un urlo di sorpresa scompare."

Sul libro i PG potrebbero trovare alcuni racconti delle cose che sono accadute loro all'interno del castello...

...ma diciamo che io lascerei loro il tempo di capirlo, eppoi il fantasma tornerebbe a riprendersi il libro (senza possibilità di errore ^^).

La storia poi acquisterebbe molto più senso con i PG costretti a dargli la caccia...

Link to comment
Share on other sites

Stanze che cambiano forma e arredamento.

Ad esempio i pg passano da una sala dei banchetti, arredata con tavole imbandite, sedie, arazzi eccetera; appena escono sentono dei rumori provenire da dietro la porta che hanno oltrepassato (dopo averla chiusa ovviamente).

Se rientrano troveranno una piccola biblioteca, una cucina, la sala delle armature o una stanza da letto.

Potresti preparare la mappa dei vari piani del castello posizionando un certo numero di locali, per ognuno dei quali scegli un elenco di possibili ambienti. Quando i pg sono davanti alla porta di quella stanza tiri un dado per scegliere dalla sua lista cosa troveranno.

Magari puoi posizionare più entrate per ogni locale, in modo da poter anche suddividerlo in stanze più piccole.

Addirittura alcune stanze potrebbero cambiare posizione (spostandosi di lato, o anche cambiando piano) nel castello mentre i pg sono al loro interno.

Link to comment
Share on other sites

Pensa se invece tutto il castello fosse una continua illusione, attuata dal fantasma di un mago che avendo perso completamente la coscienza di sè continua a scrivere su di un libro ciò che nel castello accade... ...e questo accade veramente!!!

eh eh....

e l'unico modo per uscire dal castello è impadronirsi del Libro e scriverci sopra:

"...e gli sfortunati avventurieri prigionieri riuscirono alfine ad uscire dal castello!"

;-)

Link to comment
Share on other sites

eh eh....

e l'unico modo per uscire dal castello è impadronirsi del Libro e scriverci sopra:

"...e gli sfortunati avventurieri prigionieri riuscirono alfine ad uscire dal castello!"

;-)

Io ci scriverei "e gli sfortunati avventurieri ebbero un' illusoria ma realistica esperienza hard con delle bellissime elfe e DOPO riuscirono ad uscire dal castello"

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.