Vai al contenuto

TheUser

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    2.018
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    2

TheUser ha vinto il 13 Maggio 2016

I contenuti di TheUser hanno ricevuto più mi piace di tutti!

1 ti segue

Informazioni su TheUser

  • Rango
    Campione
  • Compleanno 03/02/1994

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio

Visitatori recenti del profilo

1.244 visualizzazioni del profilo
  1. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Quando riprendo conoscenza mi sistemo i vestiti e mi assicuro che il cappello sia al suo posto. Stringo la mano al chierico Anche tu, e come promesso ti offriro' da bere. Incontriamoci alla SoleLuna questa sera. Quando saranno conclusi i duelli. È stato un bello scontro. Riprendo i miei oggetti magici e mi avvicino a Sal. Una lacrima cade da sotto il cappello bagnando i miei stivali. Non dico nulla e la abbraccio con delicatezza. Potrai mai perdonarmi? Hai perso la tua libertà a causa mia. Volevo solo aiutare, invece perdendo ti ho fatto del male. Stessa cosa faccio poi con Erok E anche a te... vi ho delusi. Finito con gli abbracci porto una mano agli occhi e uso la manica del vestito per asciugarli. Mi metto seduto in disparte e in silenzio. Ho perso il mio sorriso e quando vedo Sal sfidare Selexia rimango sul posto sconsolato. Trattengo altre lacrime Non sarà così stupida da mettere in pratica il motto... no non avrebbe senso e questi pensieri non sono da me. Devo rimanere positivo, c'è sempre una via di fuga. Riavrai la tua libertà un giorno! E anche Erok.
  2. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Desmanos Vorrei sorridere per aver giocato d'anticipo con successo. Ma so bene che la situazione e' delicata Se sbaglio ora ho perso lo scontro, ma e' il mio momento. O la va o la spacca. Non avro' un'altra occasione. Ora mi serve del vino, tanto vino. Guardo il chierico Usciti di qui ti pago da bere in ogni caso. Suono 2 note con il tamburello e poi punto il dito contro il chierico.
  3. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Desmanos Sei un osso duro! Dico spaventato per il campo antimagia. Faccio uscire da sotto i vestiti le mie ali da farfalla e inizio a volare sopra la testa del chierico osservandolo per bene.
  4. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Desmanos Quando vengo colpito il dolore fa muovere il mio corpo in modo scomposto in uno spasmo di dolore. AH questo fa male! Batto nuovamente la mano sul tamburello continuando a suonare. Sono rimasto da solo... ma non sono ancora stato sconfitto belli. Continuo a battere il tamburello sempre piu' freneticamente mentre il mio corpo diventa etereo. Guardo poi fisso il chierico e lo indico con un dito. Adesso tocca a te.
  5. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Desmanos Schiarisco la voce con leggero imbarazzo Apprezzo molto ma non posso essere incluso nelle donazioni del rituale, inoltre ci siamo appena conosciuti... dubito che ci sia attaccamento sufficiente. Sono sicuro che troverai facilmente altri ai quali rallegrare la giornata. Combatero' comunque se queste sono le tue richieste, almeno saprete cosa so fare prima di partire in viaggio. Divido in parti uguali le monete con chi mi ha aiutato a suonare e li ringrazio vivamente per la partecipazione. Il resto lo dono tutto ai mendicanti e bisognosi. Chino leggermente la testa in avanti cenno di saluto Piacere mio! Io... io sono un musico. Come puoi ben vedere non ho armi con me. Scuoto il tamburello facendolo tintinnare un po'. Se potessi usare il mio sarebbe tutto diverso, ma vi copriro' le spalle comunque! __________________________________________________________________________________________________________________________________________ Sono concentrato e pronto al combattimento. L'adrenalina scorre nel mio corpo e non appena viene dato il via inizio a suonare il tamburello. Poche note, accompagnate da una genuina risata. Entrambi i suoni si affievoliscono man mano che mi trasformo in una coltre eterea di fumo. Questa sorta di nebbiolina inizia a dissolversi nell'aria ma appena Astaron prende un respiro viene inalata tutta dal suo naso. Potete ancora sentire la musica prodotta dal mio tamburello mentre dico. OH dove e' sparito? Dove e' andato quel tipo con il bel cappello?
  6. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    <3 ____________________________________________ Brindo con Astaron. Sei molto generoso ora. Giusto per sicurezza voglio ripetere i termini del nostro accordo. Io vi aiuto con il tesoro, e vi aiutero' in seguito a combattere il buio ad Eltheria e in cambio partecipo alla spartizione del tesoro come uno di voi. Giusto? Porgo la manoal Leone Se le cose stanno cosi' accetto volentieri mio nuovo amico. Non ci vorra' molto ma ho bisogno di alcune cose. Porto una mano avanti il mio volto, il pugno e' chiuso e partendo dal mignolo alzo un dito alla volta man mano che elenco le cose di cui ho bisogno. Per prima cosa ho bisogno di qualcuno in grado di suonare uno strumento musicale. La mia e' una divinita' benevola che professa la condivisione, non tanto dei beni materiali quanto delle esperienze. Fare una cosa da solo o farla in compagnia non danno lo stesso risultato e non ha la stessa potenza a livello spirituale. Mi serve un musico, qualsiasi strumento va bene. Se qualcun altro vuole unirsi a noi, puo' assistere e partecipare. Sara' come una grande festa. Alzo un secondo dito. Lo faremo domani mattina, all'alba. Mentre inizia a fare giorno. Andremo nella foresta insieme e li compiremo il rituale. Luogo e momento non sono casuali e hanno un significato ben preciso. Alzo un terzo e ultimo dito, poi abbasso la mano che uso per contare e la porto al boccale per fare un bel sorso di vino. Ultima cosa ma non meno importante la benedizione non sara' subito attiva dopo aver compiuto il rituale. Perche' tutto funzioni devi compiere due doni prima che cali il sole. Il primo dono deve essere qualcosa di tuo ad una persona con cui hai una legame, qualcuno che conosci ed e' importante per te. Il secondo dono deve essere qualcosa di valore data ad un perfetto sconosciuto che sia pero' povero, un bisognoso. Devi anche dirgli "Se tutti fossimo piu' buoni gli uni con gli altri il mondo sarebbe un posto migliore. Come individuo e come servo della luce oggi io do una mano a te nella speranza che tu in futuro aiuterai il prossimo quando arrivera' il momento." Massaggio il mento pensieroso. Quello che devi dire magari te lo scrivo, perche' se ti dimentichi e' un guaio. eheh Faccio un altro lungo sorso di vino. Domande? ________________________________________________________ Passo lentamente le dita sulla falda del capello per poi alzarlo leggermente per guardare Astaron negli occhi. Posso partecipare anche io se ne avete bisogno, sono sempre disposto ad aiutare il prossimo. Abbasso nuovamente il cappello, sistemo i vestiti e prendo in mano il mio tamburello. Ma ora, se volete scusarmi... per me e' arrivato il momento di tirare su qualche moneta. @darteo Suono e ballo nella piazza negli intervalli tra uno scontro e un altro. Intrattenere Danza +26 Tamburello +28. Il ricavato lo divido in tre parti. Una parte la metto da parte per me, una per la costruzione del tempio e la terza parte la dono per le strade ai mendicanti o a chi sembra in difficolta'. Augurandogli buona giornata/fortuna e complimentandomi con loro per qualcosa. Tipo se e' una donna le faccio un complimento su come il vestito che indossa le sta bene o sul suo sorriso. Ad un uomo magari dico "vorrei avere un *indumento a caso* come quello che indossi. I complimenti non saranno buttati totalmente a caso, prima osservo in cerca di qualcosa che mi piaccia del loro aspetto o del loro modo di fare in modo che siano complimenti sinceri. In poche parole cerco di dispensare monete e buon umore. Perche' tutti quando si sentono apprezzati per qualcosa si sentono meglio. Diplomazia +26 se serve.
  7. Altro GdR I.N.S. - In Nomine Simplex - Gruppo II

    Domenico Facchini Uccidete prima l'uomo sulla destra vicino l'armadietto. Potrebbero avere armi li', nessuno di loro deve poter raggiungere gli armadietti. Abbiamo il fattore sorpresa, sfruttiamolo! Dico prima di entrare nella stanza a fucile spianato. Faccio fuoco con il fucile a pompa sul primo nemico sulla destra, poi calcio il tavolo per metterlo in posizione verticale e usarlo come copertura.
  8. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Divento serio tutto ad un tratto Non e' cosi' che uomini di onore come noi fanno affari e lo dovresti sapere bene. Mi stai offrendo tutto e niente allo stesso momento, la tua proposta e nebulosa quanto contraddittoria. Parli di farmi pagare la tratta, allo stesso tempo accenni ad un ipotetico compenso. Devo essere sincero, credo che quello che ha bisogno di tempo per pensare sei tu. Magari ne te esci con una proposta seria dal momento che questa mi manca totalmente di rispetto, forse mi hai preso per un pivellino... ma ti assicuro che stai sopravvalutando la tua posizione. In questa terra ci sono molti Capitani, ma quante persone sanno dove e' questo tesoro? Tu sei un combattente, lo si vede a prima vista ma la conoscenza e' la mia arma migliore, se mi portate al vostro fianco in questa missione non ve ne pentirete. La promessa di una benedizione e' solo un incentivo... Non chiedo molto, mi posso accontentare della stessa offerta che avete accettato per questi due. La trovo estremamente vantaggiosa per voi. Poi mi volgo verso Sal ed Erok, alzando il boccale in loro direzione come a brindare. Con tutto il rispetto... Poi torno a guardare il Leone e torno anche a sorridere come al solito Siediti, permettermi di offrirti una pinta. Raccontami delle tue avventure nei cieli e rilassati. Domani, dopo averci dormito su, mi farai una proposta degna di questo nome. In ogni caso prima che la serata finisca auguro buona fortuna ad Astaron per l'incontro che lo attende contro Miira.
  9. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Desmanos Eheh porto una mano al mento massaggiandolo Des mi piace, puoi chiamarmi cosi'. Piacere di conoscerti Sal! Io sono nato ad Eltheria... ma da quando e' caduta il mondo e' la mia casa. Per un istante ignoro il nano e rispondo alla donna con tono gentile Molte grazie. Annuso l'aria giusto per fare scena e sorrido Anche tu, posso darti del tu? Non mi piace essere troppo formale. Gli stringo la mano Piacere di conoscerti Nomos. Conosco qualcosa su di lui, si. Ma credo di aver capito che voi lo avete persino affrontato! Sono sicuro che voi siete piu' esperti di me al riguardo. Si certo, ogni uno e' padrone a casa propria... ma e' un po' ingenuo credere di poter parlare liberamente di tesori in una locanda. C'e' sempre qualcuno che potrebbe volerne una fetta, ed e' qui che entro in gioco io. Grazie mille Gattone. Passo una mano sulla falda del cappello accarezzandola quando mi viene fatto un complimento al riguardo. Ti ringrazio, ne adoro il tessuto. Porgo la mano ad Astaron Piacere di fare anche la tua conoscenza. Cosi' siete un capitano... molto interessante. Voglio essere sincero con voi, sapevo gia' del tesoro e stavo cercando un modo per raggiungerlo. Mi servono fondi per costruire un piccolo tempio in onore della mia divinita'. Esattamente come me e' una figura misericordiosa attenta alle esigenze degli altri, vorrei avere un posto tutto mio dove potere aiutare chi ne ha bisogno. Per poterlo fare dovro' sporcarmi un po' le mani, suppongo. Guardo tutti gli altri poi fisso lo sguardo sugli occhi di Astaron Capitano, se mi portate con voi non solo vi saro' di aiuto al massimo delle mie possibilita' ma benediro' la vostra arma. Vi ho sentito chiedere benedizioni, avrete la mia quando io avro' la mia parte del tesoro. Per quello che riguarda quanto sara' grande la mia fetta di tesoro mi rimetto alla vostra generosita'. Se chiedo troppo rischio di non ottenere nulla... molti tra loro sembrano scontrosi e poco inclini a trattare con gli estranei. Non vorranno sicuramente dividere il tesoro. Meglio poco che niente, speriamo bene. La vivacita' dei due mi rallegra e tiro fuori il mio boccale personale, appeso alla cintura come tante altre chincaglierie. Ambrosia? Dolce e gustosa, mi piace sicuramente... Birra, perche' no? Dico io... ma il mio preferito e' il vino ragazzi. E ora ne ho proprio bisogno! Guardo Mana indicando il mio boccale vuoto con un dito. Ti dispiace se uso il mio? E' come un amico per me, si offende se bevo senza di lui. Le faccio un occhiolino da sotto il cappello. Sorrido felice che abbia risposto positivamente alla mia presentazione. Questo tocco cosi' caldo e' molto strano, cosa sara' mai? Sapienza magica +26 Conoscenze arcane +22 per capire cosa ha fatto. Uso anche individuazione del magico e se ha usato un incantesimo su di me lo dispello (usando incantesimi immobili e silenziosi). Se e' semplicemente caldo, tanto meglio. xD Che caratterino! Non vorrei intromettermi nei vostri affari... Che sono anche miei, dal momento che quel tesoro mi interessa eheh. Ma Narrox non e' uno che perde tempo, se aspettate troppo rischiate che bussi alla vostra porta... o che vi soffi il tesoro da sotto al naso. Schiarisco la voce per attirare l'attenzione Magari posso esibirmi in piazza o qui in locanda? Nei giorni di festa si fanno soldi di solito, le persone hanno la mente leggera per i festeggiamenti e sono piu' generose. Un piccolo passo avanti per la costruzione del tempio. __________________________________________________________________________________________ Durante i festeggiamenti mi esibisco in locanda e per le strade per tirare su qualche moneta. Intrattenere Danza +26 Tamburello +28. Assisto con piacere sia allo scontro per la liberta' di Sal che a quello tra Astaron e Miira.
  10. DnD Capitolo I: Sete di potere.

    La prima stanza del tempio e' grande e dalla forma quadrata. Pavimento, soffitto, pareti sono tutte fatte della stessa pietra bianca ingrigita dal tempo e dall'umidita'. Lungo i due lati alla vostra destra e sinistra ci sono tutti piccoli altarini votivi con sopra delle statuette. Molte sono rotte e quindi incomplete ma rappresentano tutte una creatura umanoide coperta da una lunga veste che ne copre le forme del corpo, sul volto indossa una maschera. Le maschere delle statue sono tutte differenti. Al centro della stanza c'e' un grande altare ed e' proprio li' intorno che sono riuniti 3 uomini e 1 mezzorco, sono armati e pronti a combattere. Iniziativa Altaris 19+3= 22 Moldan 18+4= 22 Volehara 16+6= 22 Stilicone 16+1= 17 Nemici 14+1= 15 Vanni 10+3= 13 Altaris e Moldan, piu' coordinati che mai schioccano nuovamente all'unisono. Moldan ne colpisce uno all'inguine. L'umano si riversa a terra per il dolore, tenta di massaggiare le sue parti intime mentre urla e bestemmia come un forsennato. Porco Nerull! Non le sento piu'! Non sento piu' le palle. Quando viene fatto il nome di Nerull sentite tremare la pietra sotto i vostri piedi per un istante. Anche la freccia di Altaris va a segno colpendo uno degli altri umani alla spalla. Sembra che dopo il colpo il suo braccio sia un po' intorpidito, ma e' ancora in grado di combattere. Volehara e Stilicone partono alla carica. La prima tenta di finire il nemico ferito, ma il suo colpo e' troppo lento e inefficace. Il martello fende l'aria miseramente. Stilicone invece inciampa durante la sua corsa e cade a terra proprio di fronte all'uomo con in mano il piccolo forziere di legno che voi tanto desiderate. Il suo avversario rimane a bocca aperta, probabilmente si sente l'uomo piu' fortunato al mondo in questo momento. Non perde tempo e infierisce sul vostro compagno a terra calciandolo alle costole. Volehara viene colpita al ventre da una spada piu' simile ad un bastone che altro. Il colpo la fa barcollare un istante, ma e' ancora in piedi. Il Mezzorco guarda il compagno a terra massaggiarsi i testicoli, poi guarda Moldan dritto negli occhi. Tu, combatte sleale. BRAAAAAW Parte alla carica facendo ruotare la sua ascia. Moldan viene colpito in pieno petto e la botta e' talmente tanto violenta da spingerlo via fuori dalla porta del tempio e farlo rotolare a terra per qualche metro. Il nano e' ancora vivo, ma respira a fatica. Altaris Moldan 17 danni (-4) - svenuto, stabile Volehara 4 danni Stilicone 5 danni - prono Umano 2: 10 danni Umano forziere Mezzorco Vanni <- tuo turno Zanzas (e Vanni per le frecce) I nemici che avete sconfitto fuori hanno un totale di 30 frecce in 2 ma avrebbero dovuto averne 40. Questo vuol dire che avevano gia' affrontato un altro gruppo. I loro archi sono esattamente come quello di Altaris. Mentre gli altri combattono Zanzas denuda la donna ancora incosciente e nel farlo scopre che lei aveva un borsello con del denaro. Osservare porta: La porta e' rovinata ma ne distingui bene le incisioni che rappresentano le stesse statue che ci sono all'interno ma sono molto piu' dettagliate e c'e' una trama intricata che le unisce. C'e' anche una grossa scritta, ma e' in una lingua che tu non comprendi.
  11. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Senza perdere il sorriso rispondo Non ti dispiacere, non potevi sapere che questo viandante si voleva esibire esattamente come io non potevo sapere che siete in lutto. Mi scuso se sono stato inopportuno. Rispetto la vostra scelta. Tiro fuori il mio borsello facendo tintinnare le monete al suo interno Posso comunque pagare per quello che ho chiesto, almeno. Ricambio un cenno di saluto Grazie per il benvenuto. Chiedo perdono ma non ho potuto fare a meno di sentirvi parlare di denaro... forse dovreste essere piu' accorto quando trattate questi affari. Un tesoro, Narrox... siete veramente sicuri di voler perdere tempo in chiacchiere mentre anche quel bast.ardo di un pirata e' sulle sue tracce? Conosco molte storie sul suo conto, ma non conosco voi. Posso chiedervi chi siete? Mi muovo con calma ed eleganza mentre sposto uno sgabello per unirmi al tavolo da seduto, vicino all'uomo che mi ha dato il benvenuto. Aspetto il mio vino pronto a pagare e aggiungo Io sono Desmanos, piacere di conoscervi. Porgo la mano ad Oloth per primo e poi tutti gli altri.
  12. DnD 3e La Spada e La Strega 3

    Arrivo alla nicchia stanco per il viaggio. Mi guardo intorno incuriosito cercando di capire la funzione di ogni costruzione che mi circonda mentre spolvero i miei vestiti e mi rimetto in ordine. Sole e Luna, tu devi essere la locanda... proprio un bel nome. Porto una mano al mio cappello facendo scorrere lentamente le dita lungo la sua falda larga. Questo tessuto e' fantastico... Ora che sono in ordine sono pronto a farmi vedere in pubblico e mi avvicino alla porta della sole e luna con passo lento ed elegante. Appena prima di entrare guardo in alto nel cielo Ti prego fai che il vino sia buono qui. ------------------- Un umano entra nella locanda. Un cappello a falda larga gli copre quasi tutto il capo lasciando scoperta la sua bocca sorridente contornata da una folta barba nera e castana, tagliata corta ed estremamente ordinata. Indossa coloriti abiti da viaggiatore che, un tempo semplici, hanno subito molte modifiche nel tempo. Alcuni punti strategici sono stati rinforzati con pezzi di metallo e cuoio. Sono stati aggiunti pezzi di stoffa per renderli semplicemente il tutto piu' bello e armonioso e ogni cucitura o forma sembra fatta perfettamente su misura per esaltare i pregi del suo fisico e nascondere allo stesso tempo i piccoli difetti. Non porta con se armi. I suoi vestiti non hanno simboli di gilde, ne di divinita' - so gia' che qualcuno se lo sarebbe chiesto E' nel complessivo un bell'uomo e sembra tenersi bene in forma. ------------------- Vado dritto al bancone rivolgendomi a quella che credo sara' Mana. Abbasso il capo in un leggero inchino mentre con una mano tocco la falda del cappello abbassandola e deformandola per un secondo. E' un semplice gesto di saluto alla fine e lo eseguo con naturalezza. Sono qui di passaggio, ho bisogno di una stanza e del tuo miglior vino... ma vorrei chiederti il permesso di esibirmi prima. Indico il tamburello retto alla mia cintura da una cinghia apposita. Sono un bravo artista, sono sicuro che i tuoi clienti saranno felici della mia esibizione. I piu' generosi tra loro mi daranno sicuramente quanto basta per passare una tranquilla nottata in questo posto accogliente. Smetto di parlare per un istante e alzo appena il cappello per guardarla meglio negli occhi. I miei sono chiari, grandi ed espressivi. La luna piena e' uno spettacolo, e i tuoi occhi ne risplendono della sua luce. Forse avrei dovuto usare una battuta sul sole. "Sole e Luna" ho una possibilita' su due di aver beccato il suo preferito tra i due... sono sicuro che funzionera' comunque. Schiarisco la voce con un finto colpetto di tosse e abbasso nuovamente la falda del cappello. Scusa mi ero distratto un istante. Dunque, come dicevo. Posso esibirmi qui? Diplomazia +26
  13. DnD Capitolo I: Sete di potere.

    Volehara Cercare: Dai una fugace occhiata nei paraggi ma non vedi nessuno fuori, oltre a voi. Date il tempo a Zanzas di posizionarsi e poi all'unisono attaccate i due di guardia. Zanzas Nascondersi 19+7= 26 Muoversi silenziosamente 8+7= 15 contrapposto a osservare e ascoltare delle vedette. Zanzas si muove tra la vegetazione con agilita' e maestria. Il rumore dei suoi passi viene coperto dal vento che smuove le foglie delle piante e con poco sforzo si posiziona al lato delle scale. Praticamente sotto i piedi dell'uomo che sta studiando la porta. Ora puo' sentire cosa sta dicendo Fidati queste incisioni sono rappresentazioni di un vecchio dio della morte. Dobbiamo andarcene di qui, non mi pi... All'unisono Moldan e Altaris tirano contro i guardiani. Moldan TxC 14+6= 20 colpito Danno 1d8+1d6(furtivo)+5=17 Sconfitto nemico alla porta. Altaris TxC 9+4= 13 colpito Danno 1d8+1d6+1= 9 danni L'uomo smette di parlare quando la freccia di Moldan lo colpisce alla tempia. Nonostante la freccia termini con uno stoppino di legno il colpo gli fa perdere i sensi all'istante. La donna lo guarda incredula appena prima di essere colpita dalla freccia di Altaris. Viene presa alla spalla, impreca per il dolore e si gira in direzione della foresta giusto in tempo per vedere annunciarsi con stile. CAZ.ZO! Zanzas ha approfittato della confusione creata da Stilicone per arrampicarsi sul lato della scala e portarsi dietro di lei e quando la donna si volta per fuggire all'interno del tempio il vostro compagno la colpisce alla testa con l'impugnatura del pugnale mettendola a dormire. Zanzas TxC 15+3= 18 colpito Danno 1d8+1d6+2= 9+9=18 Nemico sconfitto. Zanzas e Stilicone, che sono in cima alle scale possono sentire delle voci provenire dall'interno del tempio. Ho sentito qualcosa. Jin nascondi il forziere.
  14. DnD Capitolo I: Sete di potere.

    Le armi che avete scelto non sono simili alle loro controparti da guerra ma sono da allenamento. Spesso sono in legno, e se sono in ferro non sono affilate, sono piu' leggere, le frecce non hanno punta ma blocchi di sughero alla fine. In poche parole funzionano come le loro controparti reali, ma fanno tutte danno contundente e non letale. Vi vengono anche date delle imbottiture di stoffa che servono ad attutire i colpi subiti, su di voi sono stati investiti molti soldi e non vi vogliono certo vedere morire in allenamento. Da un bonus di +1 CA, destrezza massima 8 e penalita' 0 alle prove. Vi vengono anche assegnate le mappe, una per ogni gruppo da 6 individui. Voi finite tutti nello stesso gruppo. Dove finisce la spiaggia inizia una foresta piuttosto rigogliosa. Proprio al centro di questa foresta c'e' un vecchio tempio di una divinita' antica. Al suo interno Noha ha piazzato delle trappole e dei "tesori", che sono dei semplici bauletti non piu' grandi di una mano. Non vi viene detto cosa c'e' al loro interno, ma chi riporta indietro piu' "tesori" vince la prova. I membri della squadra che ne accumula di piu' prendono 10, la seconda squadra 5, la terza 2 e gli altri nulla. Avete tutto il giorno per portare a termine il lavoro e poi affrontare le altre prove alla sera, le squadre che tornano alla spiaggia dopo che il sole e' calato hanno perso automaticamente la prova. Avete a disposizione circa 12 ore nel momento in cui vi viene spiegato il tutto. ------------------------ Tutti sembrano molto competitivi e decisi a vincere la prova. C'e' chi cerca di intimidire gli altri concorrenti mostrando cosa sanno fare con le loro armi, altri mostrano i muscoli o fanno silenziosi cenni di morte. Qualcuno piu' furbo invece ha riunito la sua squadra e sta facendo tattiche per affrontare la prova. Nel mentre Hakur scorta una ad una le varie squadre ai loro punti di partenza. Voi siete i penultimi ad iniziare la prova, avete uno svantaggio di circa 40 minuti sulla prima squadra. Sopravvivenza: Stilicone 14+5+19 Altaris 17+5= 22 Stilicone ed Altaris osservano l'ambiente circostante orientandosi anche con la mappa e fanno strada per tutto il gruppo. In soli 20 minuti siete arrivati al tempio. E' stata un' intuizione del barbiere dell'ovest a farvi trovare una piccola scorciatoia e credete di aver guadagnato un bel po' di tempo. Il tempio e' una struttura di pietra praticamente sommersa dalla vegetazione. Le piante lo hanno circondato e le loro fronde spingono sulle pareti, sembra quasi che la natura stia cercando di schiacciarlo e comprimerlo su se stesso. Nascosti tra le piante e in silenzio fate un giro intorno al tempio per studiarlo meglio e scoprite che ha una sola entrata in cima ad una breve e larga scalinata. Il portone d'entrata era di legno, le sue due grosse ante fradice e rovinate sono appoggiate a terra. Un uomo, che riconoscete essere della seconda squadra, lo sta guardando e lo commenta a bassa voce parlando con una sua compagna di squadra. Non riuscite a sentire bene ma la donna che e' con lui lo sta rimproverando Smettila di blaterare e aiutami a fare la guardia. Se arriva qualcuno dobbiamo essere veloci ad avvisare gli altri. Ma lui sembra continuare ad ignorarla mentre continua a studiare il portone. Siete coperti dalle piante e la vegetazione, non siete stati ancora visti. I due sono a circa 10 metri da voi, in cima alla scalinata del tempio. Sono entrambi armati di arco. Avete ancora 11 ore.
  15. DnD 3e La Spada e La Strega II

    Ramuh Mentre gli altri prendono i cadaveri io inizio ad appiccare l'incendio. Uso un eventuale camino se possibile e ci ammasso vicino roba infiammabile.
×