Jump to content

Jack Cucchiaio

Ordine del Drago
  • Content Count

    47
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

9 Goblin

About Jack Cucchiaio

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 04/09/1991

Profile Information

  • Location
    Salerno
  • GdR preferiti
    D&D, nello specifico 3.5
  • Biografia
    Curriculum: player e master da svariati anni, combatto per i diritti dei fighter che si oppongono allo strapotere degli incantatori!

Recent Profile Visitors

417 profile views
  1. Ma l'esempio che hai riportato mi dice solo che il master in questione deve darsi all'ippica, non che il gioco sia inadeguato. Per regole inadeguate io intendo bug assurdi come quello famoso del coboldo con la candela dell'evocazione o più semplici, ma per questo più gravi, come il palese dislivello tra le classi(Mago>Chierico>Stregone> Il resto) o più in generale tra incantatori e fighters: queste problematiche sono più chiare per giocatori/master con una certa esperienza, meno chiare per giocatori/master novizi.
  2. Ed è così infatti, proprio da questo si vede il valore di un regolamento: quanto meno si ha bisogno di houserules, tanto più è valido un regolamento, no?
  3. Ti consiglio caldamente di inserire l'Abjurant Champion che si sposa perfettamente con l'Iniziato dei Sette Veli
  4. Ho sentito parlare di questo Unisystem ma non sono sinceramente riuscito a trovare da dove scaricarlo. Per quanto riguarda Runequest l'ho letto e mi ha dato diversi spunti, sebbene verta molto più verso il survival che l'eroico. Il problema dell' alea credo di averlo risolto creando un sistema apposito azione reazione in grado di scalare tenendo conto del livello totale o parziale del personaggio, mantenendo incertezza accettabile e costante a parità di livello, mentre se ci si confronta con gs inferiori ci si avvale di vantaggio aleatorio, se non gs superiori viceversa. Mi rendo conto che mi sto mantenendo sul generico e che quindi potrebbe risultare difficile capire ciò che ho dettoXD Troppo tardi, oramai sono partito ho già stilato le classi con tanto di incatesimi( solo le spell in totale sono circa 750) e tutto il core del regolamento
  5. E comunque parlando di armatura, anche in D&D non dovrebbe essere un valore fisso ma lo si assume come tale per comodità: la Classe armatura, come le CD, non è altro che un tiro medio. Il 10 + metà livello/gradi/ecc... + caratteristica + più varie è tale perché 10 è la media del D20. L'armatura intesa come riduzione del danno è molto più realistica, imho.
  6. 1) il rapporto è unitario, quindi ancora più semplice, es.: 30 - 22 = 8 2) nel mio sistema la CA non esiste se non come riduzione del danno, se non schivi o pari vieni colpito automaticamente 3) non è un semplice adattamento, conta che il mio è un D10 system, quindi meno aleatorio (appunto) I limiti di D&D sono i motivi che mi hanno spinto a scrivere un regolamento mio che punta al bilanciamento delle classi, scelte strategiche nel combattimento e maggiore possibilità di personalizzare il proprio PG
  7. Non è ancora completo, sto trasferendo in file il cartaceo ed è scritto in modo schematico, non scorrevole In Vampiri però conta che stesso nel regolamento te lo dicono proprio che il combattimento viene considerato come secondario (o terziario addirittura), quindi lascia un po' il tempo che trova ma è quello il concetto, visto che appunto il topic faceva leva sulle meccaniche di combattimento essendo quella la parte cardine di un gdr d'avventura d'impronta eroica
  8. Quel rischio credo di averlo eliminato rendendo lo "scarto" commutabile direttamente in danni, del tipo colpire 24 contro CA 20, +4 danni. Ovviamente tieni conto che ho fatto un intero regolamento, cioè mi rendo conto che non potendo tu avere presente il regolamento per intero, leggere una regola estrapolata dal contesto può sembrare un po' "meh" PS.: scusatemi ma ho fatto un casino con le Cit che si sono buggate
  9. Non credo che l'aleatorietà in generale diminuisca il realismo, ma che però renda meno scorrevole le meccaniche di gioco laddove sia eccessiva. Sono infatti assolutamente d'accordo con i punti 1) e 2), infatti è proprio nel nome della giocabilità che proponevo questo topic, visto che sto scrivendo un regolamento mio e volevo sentire cosa ne pensassero gli utenti del forum, tutto qui. Per quanto riguarda l'aleatorietà del danno, nel mio esempio, non viene tolta, ma viene semplicemente accorpata in un solo tiro anzicchè due, that's all.
  10. Sì è vero XD infatti lo avevo citato solo perchè la frase in questione calzava perfettamente con il topic che avevo in mente =) Una cosa solo, non ho mai detto che sarebbe meglio togliere i dadi ad un gdr, altrimenti sul serio staremmo a giocare ad un videogioco
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.