Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio sul futuro di D&D 5e di Luglio 2020

La Wizards of the Coast ha finalmente rilasciato il consueto sondaggio annuale dedicato al conoscere gli interessi dei giocatori, in modo da decidere le mosse da compiere nel prossimo futuro editoriale di D&D 5e. In questo nuovo Sondaggio, infatti, ci verranno fatte domande riguardanti i nostri gusti, le nostre abitudini di gioco e il materiale che vorremmo veder pubblicato o maggiormente supportato in futuro.
In particolar modo, nel Sondaggio del 2020 la WotC vuole sapere quali sono le nostre ambientazioni preferite, quanto tempo vorremmo poter dedicare al gioco se non avessimo limiti di sorta, quali sono per noi le caratteristiche che identificato un buon Dungeon Master, quali sono le risorse e i supporti di gioco da noi usati tradizionalmente e quali abbiamo utilizzato durante il Lockdown causato dal COVID-19, quali sono i game designer di D&D che conosciamo e quanto ci farebbe piacere leggere i loro nomi sui manuali, e così via.
Rispondendo al sondaggio, quindi, potrete contribuire a decidere il contenuto e la forma dei prossimi manuali di D&D. Se volete dire la vostra, rispondete al seguente sondaggio:
sondaggio sul futuro di d&d di luglio 2020
 

Fonte: https://dnd.wizards.com/articles/news/dd-survey-2020
Read more...

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...
Sign in to follow this  
deiv100

Il costo delle miniature...

Recommended Posts

ciao a tutti! volevo iniziare a giocare a un gioco di miniature, ma costano tutti un po tanto :-(

non cè un gioco di miniature che non sia caro e che sia bello? ( forse pretendo troppo...)

volevo iniziare a giocare a warhammer...ma costa tantissimo!

ho provato heroclix, non ha un costo eccessivo, ma dopo un po mi ha stufato

Share this post


Link to post
Share on other sites

se le prendi un po alla volta il costo diluito nel tempo non è eccessivo...per warhammer all'inizio puoi giocare anche comprando solo delle basette...

poi considera che non è solo un gioco ma anche e sopratutto collezionismo, quindi il prezzo sebbene alto credo ci possa stare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, in effetti si..i giochi di minature costano.

Un pò tutti, quale scegli scegli, devi preventivare una certa spesa.

C'è da dire che coma ha sottolineato mjolnir se uno prende determinate accortezze può diluire le spese nel tempo. Oppure dividere le spese con altri collezionisti; non solo le spedizioni, ma le spese dei modellini verti e propri.

Alcuni comprano interi eserciti dividendosi le spese e poi giocando a turno, oppure ci si unisce a 3,4,5 persone o più pr fare un'unica spesa una volta ogni 6 mesi (per dire) e approfittare di quei negozi che tio fanno degli sconti se superi una certa cifra.

Questo, in linea gemerale.

In particolare ti posso ditre che Warhammer è uno dei più costosi. Non per il costo in sè, ma perchè richiede un bel numero di modelli. Il costo dei singoli pezzi è simile a quello dei modelli Rakham per il gioco di Cofrontation. Solo che in quest'ultimo fino a poco tempo fa ci volevano pochi modelli. Ora non so, perchè stanno cambiando delle cose pure nel mondo di Confrontation, e si vocifera che il gioco verrà allargato al sistema "grandi battaglie" tipo warhammer, indi ciao risparmio.

Ultimamente stò buttando un'occhio sui modelli della Privateer press (gioco: Warmachines, Hordes), che sembrano essere concretamente più economici degli altri, e sono pure abbastanza belli. Però su stò gioco ti posso dire poco perchè non lo conosco, nè so dove reperire i modelli.

Oppure (e qui viene il bello) c'è mordheim. Gioco di miniature della Games workshop, molto simile a warhammer, ma si gioca con una banda di 10 modelli.

Il gioco è bello, non macchinoso, veloce ed appassionante, sopratutto economico (si, è vero che c'è la scatola base da comprare costa 60 euro; ma comprata quella magari a tre persone uno può anche cominciare a giocare con quello che c'è dentro senza spendere altri soldi), oppure (figata) addirittura a costo zero...il regolamento, infatti si scarica dal sito, e puoi direttamente dedicarti alle miniature, o giocare con i mamozzi dell'ovetto kinder (un pò squallido, però).

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è da dire che Warhammer è un hobby-game; ovvero hobby, prima di game ;-)

Per un hobby in genere 300 euro in sei mesi li spendi (anzi, mi vengono in mente pochi hobby più economici)..

Senza voler generalizzare, comunque, devi provare:

1) ti fai prestare i modelli da un amico/negoziante, ti fai spiegare il regolamento, fai qualche partita

2) provi a comprare una scatola, monti i pezzi e li dipingi

Dopo queste due cose, avrai le idee più chiare se val la pena di iniziare o meno un hobby che può offrirti molto sia dal punto di vista umano (conosci tante persone che condividono la tua passione) che artistico/manuale (crei delle piccole opere d'arte, o comunque dai sfogo alla tua fantasia).

Detto questo, sì, le minaiture costano tanto..ma in linea con il resto dei passatempi (una console penso costi come se non più di un armata ;-))

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho letto un po di regolamento di mordheim e mi pare molto carino, ma non ho ancora capito perchè si puo giocare con i pupazzi dei kinder, potete dirmelo? grazie a tutti, ciao :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

le miniature di warmachine/hordes costano relativamente meno a confronto di quelle di warhammer, per quanto siano aumentate un pelino pure loro.

logicamente dipende dai pezzi scelti ma anche con una scatola di sei pezzi a 25 euro ed un tecnomante si può iniziare a smazzolare.

finalmente la distribuznione in italia ha cambiato e si possono trovare parecchi modelli tranquillamente nei negozi specializzati.

secondo me sono pure migliori esteticamente, poi dipende dai gusti....;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho letto un po di regolamento di mordheim e mi pare molto carino, ma non ho ancora capito perchè si puo giocare con i pupazzi dei kinder, potete dirmelo? grazie a tutti, ciao :bye:

Era una battuta...mica tanto poi. Nel senso: visto che il regolamento si scarica gratis tu potresti prima provare qualche mini-partita con le prime cose che ti passano davanti (tipo i mamozzi kinder) e se poi ti piace ti costruisci la tua banda.

Con altri giochi è più difficile perchè anche solo per il regolamento devi spendere dei soldini...

Inoltre a Mordheim hai bisogno di pochi pezzi, puoi coprire i "buchi" con i pupazzatti vari, a warhammer no, non puoi fare un truppa intera...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, comunque mi sa che non è poi tanto battuta XD

sono andato in giro per dei forum o siti internet e dicevano veramente che è possibile giocare con i pupazzi kinder! mi informero meglio sui dettagli

Share this post


Link to post
Share on other sites

:rock:Hai ragione le miniature costano un botto, prova con quelle del signore degli anelli non costano troppo, sono facili di dipingere e una volta finite fanno un bell'effetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sentite quel porco della fumetteria mi voleva vendere na miniuatura che costava pure tanto, rotta ma vi rendete conto che schifo cioè vi rendete conto cioè che roba...comunque me la sono comprata poi mentre rideva facendomi vedere che era rotta mi ci si so fregato 3 miniature

una come quella mia un nano e un halfling

Share this post


Link to post
Share on other sites

sentite quel porco della fumetteria mi voleva vendere na miniuatura che costava pure tanto, rotta ma vi rendete conto che schifo cioè vi rendete conto cioè che roba...comunque me la sono comprata poi mentre rideva facendomi vedere che era rotta mi ci si so fregato 3 miniature

una come quella mia un nano e un halfling

Bhè...se lui ha tentato di tirarti una fregatura tu potevi semplicemente non comprarla e punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

uffaaaa le miniature costano troppoooo!!!!!!! nn è giusto!!!!!!!!!! non è che tutti sono disposti a spendere le loro mancie in miniature!!!!!!!!!!!

le uniche che costano " poco" ( si fa per dire) sono le heroclix e le horrorclix T_T, ovvero con buster da 4 euro a da 8 euro!! ma non cè nulla che riesce a stare in questi prezzi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

uffaaaa le miniature costano troppoooo!!!!!!! nn è giusto!!!!!!!!!! non è che tutti sono disposti a spendere le loro mancie in miniature!!!!!!!!!!!

le uniche che costano " poco" ( si fa per dire) sono le heroclix e le horrorclix T_T, ovvero con buster da 4 euro a da 8 euro!! ma non cè nulla che riesce a stare in questi prezzi?

No purtroppo.Almeno io non lo so.

Ma non solo tra le miniature...esistono un sacco di hobbies che costano. Modellismo, fotografia, collezionismo (tranne forse quello delle carte di caramelle), informatica, videogames.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando che si tratta di un hobby diciamo che gli dedichi uno spazio nelle spese limitato. Partendo da questo punto di vista devi considerare il rapporto qualità-prezzo, non qualità della miniatura ma del divertimento che ne trai. Detto ciò faccio alcune semplici considerazioni:

1 - Le miniature saranno li per sempre (almeno finchè non te ne disfai tu)

2 - Il gioco è pressapoco eterno, a differenza di altri giochi che una volta "consumati" non danno più soddisfazione (tipo i videogiochi)

3 - Il tempo che impieghi per realizzare la parte modellistica (montaggio, pittura ed eventuali conversioni) rende ancora più longevo il gioco

Quindi ritengo che i wargames rendano molto in proporzione qualità/prezzo. Se acquisti dilazionando le spese dandoti modo di pitturare le miniature scoprirai che, mensilmente, non è poi così costoso.

Per uanto riguarda il gioco, dipende essenzialmente da te. Comunque la cosa migliore è farsi un giro per negozi e fiere e provarne un po'

Non ne conosco il regolamento ma c'è un gioco, si chiama Anima, che vende le minia (in metallo credo) nei box tipo heroclix (ma non pitturate). So che si gioco con 3-5 pezzi, quindi risparmieresti sicuramente. Ma io non baserei la scelta basandomi esclusivamente sul fattore costo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè era inevitabile che facesse una effetto bolla: passati i tre film, e dato il pubblico (giovane) a cui era rivolto il gioco, era naturale che si sgonfiasse dopo il calmore e le vendite iniziali.

Il supporto che la GW ha cercato di dargli probabilmente andava al di là delle capacità di assorbimento del mercato.

E poi la politica (decisamente azzardata) di continuare a spingerlo all'estremo anche dopo il terzo film - su white dwarf, e anche con le uscite di miniature un po' slegate dal film e dal libro, credo abbia avuto un effetto contrario. Hanno dedicato, e dedicano, troppe risorse per il supporto a un gioco che è relativamente poco seguito. Nella primavera 2005, quando era palese la fine degli intrioti da SdA, era il caso di cambiare rotta: ricordo di avere anche letto un articolo su Tabletop gaming news in cui il CEO games workshop diceva che probabilmente avevano sopravvalutato l'effetto di SdA.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti consiglio di comprare miniature generiche dai siti come Reaper e GreekMin e poi utilizzarle con regolamenti freeware per miniature 25 mm, semplice ed economico, oppure fai il passo successivo, come ho fatto io, ti dai al wargame storico, con 6 E ti porti a casa 40 miniature imbasettate singolarmente ed i regolamenti freeware abbomndano sui siti dedicati ed inoltre impari qualcosa!

:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti consiglio di comprare miniature generiche dai siti come Reaper e GreekMin e poi utilizzarle con regolamenti freeware per miniature 25 mm, semplice ed economico, oppure fai il passo successivo, come ho fatto io, ti dai al wargame storico, con 6 E ti porti a casa 40 miniature imbasettate singolarmente ed i regolamenti freeware abbomndano sui siti dedicati ed inoltre impari qualcosa!

:bye:

però sono già montate e dipinte presumo....

e inoltre ci giocheranno veramente pochissimi....no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.