Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Revolver Elfici

Non volete permettere l'uso delle armi da fuoco nella vostra campagna per questioni di bilanciamento, ma l'estetica delle pistole vi piace comunque? GoblinPunch ha una soluzione per voi.

Read more...

Su Youtube apre L'Angolo del GdR

L'Angolo del GdR è un canale Youtube da me aperto di recente, in cui condivido consigli ed esperienze per gli appassionati di D&D e altri GdR.

Read more...
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XI

Oggi Robert Conley ci parla degli Incontri Generali, che serviranno a dare vita e approfondire gli aspetti della vostra sandbox che non sono legati ad un luogo in particolare.

Read more...

Sono iniziate le riprese del film di D&D

Le riprese del film di D&D sono ufficialmente iniziate.

Read more...

La WotC apre un blog su D&D

Diamo uno sguardo al funzionamento interno del Team D&D della WotC tramite le parole di uno dei suoi membri.

Read more...

Recommended Posts

Salve a tutti, ho cercato informazioni a riguardo anche in altri forum, ma non avendo trovato risposte soddisfacenti, o addirittura contradditori, ho deciso di aprire questo tread in proposito, nella speranza di eviscerare la questione esaustivamente ed essere utile anche per altri giocatori.

Antefatto: devo creare un personaggio drago d'oro "molto giovane" avente 11 DV con un mod L di +5 ed un LEP 16. Il Dm per la sua campagna vuole esclusivamente personaggi di razza draconica di qualsiasi genere, con l'unica limitante al fatto che siano draghi per la maggior parte buoni. La campagna parte dal 16° livello, e sarà composta da tre atti che a detta sua porteranno i pg giocanti ad un livello circa 50, pertanto ampiamente nei livelli epici.

 

Veniamo a noi. Per la creazione del mio pg mi sono affidato ovviamente al Draconomicon leggendo la sezione dedicata all'utilizzo di draghi come pg giocanti. Il procedimento è tutto abbastanza chiaro, ad esclusione di alcuni punti in cui alcune azioni non esplicate a dovere, lasciano adito ad interpretazioni.

Come spiega il manuale nella tabella 3-21 pag 143, partendo da 6 anni di età con 11 Dv con il LEP 16, al raggiungimento di 136k px posso avanzare di livello in una qualsiasi classe io voglia. A questo proposito è mia intenzione prendere un solo livello di classe nel chierico per attuare una micro combo,  in quanto oltre che a livello interpretativo, trovo ridicolo iniziare una qualsiasi build o classe da incantatore al liv 17, dove tutti i miei avversari lanciano magie di L 8/9. Ma stando a quello che dice il manuale, io posso prendere con l'esperienza accumulata dalle avventure, qualsiasi livello di classe desideri liberamente. Quindi avrei 11 Dv drago 1 chi mod Liv +5, LEP 17. Tuttavia al raggiungimento dell'8° anno di età, sono "costretto" ad avanzare come drago prendendo il mio 12° DV razziale, e sempre come dice il manuale, deve essere il primo livello che prendo da quel momento. Acquisito questo 12° Dv, posso riprendere la mia progressione.

Domanda 1: Questo primo Dv razziale, e tutti gli altri a seguire, vanno acquisiti accumulando esperienza come i normali livelli di classe?

 

Continuando a livellare, come spiegato sempre dalla tabella 3-21 di pag 143, alla fine raggiungerò la fascia d'età "giovane" del mio drago d'oro, acquisirò il 14° Dv con un mod L +6 che mi farà avere LEP 21 o addirittura superiore, in base a quanti Lv classe sono stati presi durante il percorso. Qui però avviene l'altro grande dilemma di questa progressione, in quanto in tale tabella, praticamente l'avanzamento di tutte le razze di drago e non solo quella del drago d'oro, si fermano al dv 14 o per tutto al raggiungimento del LEP 20 di soli dv draconici, allo stesso modo del MM che a partire dall'età successiva non segna più alcun mod L, ma al suo posto un generico (altro:-).

 

Domanda 2: Questo significa che oltre quel punto non è più possibile avanzare come drago, oppure che in un modo di pensare alquanto contorto, non avere alcun mod L indica che si è raggiunto un equilibrio di potenza con gli altri membri del gruppo?

 

Nel Draconomicon ci sono inoltre molte CDP riservate ai draghi, lacune esclusivamente ai draghi puri però, che prevedono tra le altre cose di avere un pg drago in età piuttosto avanzata come è "adulto giovane", età in cui il mio drago ha 20 DV razziali. Nel manuale, nel trafiletto citato prima spiega precisamente che quel livellamento razziale è stato creato appositamente per avere una progressione continua, senza che di punto in bianco al passaggio da "cucciolo" a "molto giovane", così come a "giovane" non si prendano di punto in bianco 3 Dv che come spiega, sono un sostanzioso e in certi punti drastico aumento di potenza.

Domanda 3: non essendoci più la tabella che ti dice in quale anno intermedio acquisisco un determinato Dv intermedio razziale, significa che dopo il 16° anno ed il dv 14 della tabella 3-21 di pag 143 il drago avanzerà automaticamente ad "adolescente" una volta compiuti i 26 anni di vita, e così facendo per le altre fasce d'età?

 

La cosa che mi confonde è che finora ho avuto a che fare con razze come il mezzo-celestiale i cui poteri superiori vengono sbloccati con l'acquisizione generica di dv senza fare distinzione tra classe e razza, in cui erano una cosa sola. Anche perchè, sarebbe mio desidero in questo frangente fare un drago più puro possibile, in quanto la razza/classe del drago ha tutte le cose più forti che si possano desiderare, e qualsiasi imbastardimento con una classe, salvo alcune cose e dipendenti dal metodo di progressione, finirebbero solo per ritardare o disperdere il suo potere. Il Dm tra l'altro avrebbe piacere che al momento opportuno prendessi una di quelle cdp dove nella descrizione in genere si fa esplicito riferimento ad un solo livello di classe, nella fattispecie il chierico per un questione di conversione di incantesimi razziali del drago...solo che devo arrivarci ad avere gli incantesimi razziali del drago.

Domanda 4: Essendo d'accordo con il mio Dm che volendo potrei accumulare esperienza per livellare esclusivamente come drago, (riferito nei nostri discorsi però al periodo delle tabelle) come faccio ad avanzare solo dei Dv razziali ogni tot anni quando un ipotetico compagno mezzodrago guerriero potrebbe aver accumulato nei due anni che devono trascorrere tra il dv 11 al 12, svariati livelli?

 

Credo di aver concluso. Avevo scritto un precedente tread che a mio avviso era più chiaro, ma che purtroppo mi si era cancellato, e sono dovuto andare a memoria, ma credo di aver sviscerato la questione in maniera chiara e profonda. Attendo solo le vostre opinioni al riguardo.

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Due premesse importanti: 1) Non c'è bisogno di prendere tutte le regole alla lettera, perché magari non sono neanche così bilanciate, soprattutto coi mostri di mezzo. Tipo il Bodak ha GS 8 perché ha

Due premesse importanti:
1) Non c'è bisogno di prendere tutte le regole alla lettera, perché magari non sono neanche così bilanciate, soprattutto coi mostri di mezzo. Tipo il Bodak ha GS 8 perché ha un attacco mortale, ma per il resto fa abbastanza pena.
2) Mischiare PG "mostri" con PG normali è complicato e non puoi arrivare a fare dei paragoni con dei PG senza MdL. Per esempio un drago d'oro giovane ha LEP 20 (14DV+6MdL), ma ha solo GS 9. Quindi per esempio un party di 4 PG draghi d'oro giovani, tutti con LEP 20, secondo il normale pensiero dovrebbe affrontare con facilità dei mostri con GS 20 come un diavolo della fossa. Ovviamente verrebbero massacrati dato che hanno GS 9 loro, in confronto a 4 PG di 20° che hanno GS 20.
In questo caso per avere un bilanciamento sensato andrebbe più considerato il GS che il LEP dei PG draghi.

14 ore fa, Firefox ha scritto:

Domanda 1: Questo primo Dv razziale, e tutti gli altri a seguire, vanno acquisiti accumulando esperienza come i normali livelli di classe?

Sì.

14 ore fa, Firefox ha scritto:

Domanda 2: Questo significa che oltre quel punto non è più possibile avanzare come drago, oppure che in un modo di pensare alquanto contorto, non avere alcun mod L indica che si è raggiunto un equilibrio di potenza con gli altri membri del gruppo?

Da manuale non potresti avanzare perché hai raggiunto LEP 20, ma come ho scritto sotto non ha molto senso perché hai ancora un GS molto basso.

14 ore fa, Firefox ha scritto:

Domanda 3: non essendoci più la tabella che ti dice in quale anno intermedio acquisisco un determinato Dv intermedio razziale, significa che dopo il 16° anno ed il dv 14 della tabella 3-21 di pag 143 il drago avanzerà automaticamente ad "adolescente" una volta compiuti i 26 anni di vita, e così facendo per le altre fasce d'età?

Qui si crea il paradosso perché se avanzi con l'esperienza diventeresti un drago di 10 anni con magari 40DV, dato che difficilmente passeranno 1000 anni durante l'avventura. Non c'è una soluzione reale, ma una potrebbe essere quella di partire con il LEP designato come drago e poi avanzare solo con livelli di classe. Oppure vedi sotto.

14 ore fa, Firefox ha scritto:

Domanda 4: Essendo d'accordo con il mio Dm che volendo potrei accumulare esperienza per livellare esclusivamente come drago, (riferito nei nostri discorsi però al periodo delle tabelle) come faccio ad avanzare solo dei Dv razziali ogni tot anni quando un ipotetico compagno mezzodrago guerriero potrebbe aver accumulato nei due anni che devono trascorrere tra il dv 11 al 12, svariati livelli?

Personalmente l'unica avventura in cui c'era un PG drago "puro" abbiamo fatto in modo che fosse in un età corretta per il cambio di fascia d'età. In modo che avesse agilmente 5 livelli di DV razziali con un passaggio d'età in mezzo senza troppe complicanze. Ti dirò di più, per rendere le cose più naturali abbiamo anche spalmato i bonus del cambio di fascia d'età in quei livelli, in modo che non avesse degli aumenti di DV che non davano niente e poi di botto uno che dava bonus stratosferici.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
15 hours ago, Firefox said:

Domanda 1: Questo primo Dv razziale, e tutti gli altri a seguire, vanno acquisiti accumulando esperienza come i normali livelli di classe?

Sì.

 

15 hours ago, Firefox said:

Domanda 2: Questo significa che oltre quel punto non è più possibile avanzare come drago, oppure che in un modo di pensare alquanto contorto, non avere alcun mod L indica che si è raggiunto un equilibrio di potenza con gli altri membri del gruppo?

Significa solo che le tabelle non sono complete e andrebbero estrapolate. I creatori del manuale non pensavano che qualcuno volesse raggiungere il livello 50 😉. Hanno scritto il manuale pensando ai livelli 1-20

 

15 hours ago, Firefox said:

Domanda 3: non essendoci più la tabella che ti dice in quale anno intermedio acquisisco un determinato Dv intermedio razziale, significa che dopo il 16° anno ed il dv 14 della tabella 3-21 di pag 143 il drago avanzerà automaticamente ad "adolescente" una volta compiuti i 26 anni di vita, e così facendo per le altre fasce d'età?

No, significa che la tabella va estrapolata, cioè il DM dovrebbe decidere età intermedie per i DV intermedi delle età più alte ispirandosi a quanto avviene per le età più basse.

 

15 hours ago, Firefox said:

Domanda 4: Essendo d'accordo con il mio Dm che volendo potrei accumulare esperienza per livellare esclusivamente come drago, (riferito nei nostri discorsi però al periodo delle tabelle) come faccio ad avanzare solo dei Dv razziali ogni tot anni quando un ipotetico compagno mezzodrago guerriero potrebbe aver accumulato nei due anni che devono trascorrere tra il dv 11 al 12, svariati livelli?

È il punto cruciale della questione. I draghi si basano su un avanzamento legato all'età, che è un principio completamente diverso rispetto all'avanzamento dei personaggi tipici di D&D.

Per questo mescolare draghi puri con personaggi che non sono draghi puri è un po' azzardato. Anche i ML e i LEP sono solo delle rozze approssimazioni, perché un drago puro "funziona" in modo radicalmente diverso da un personaggio umanoide ed è molto difficile confrontarli e bilanciarli tra loro.

 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Keyn
      Sto creando un nuovo personaggio per una campagna un mago bladesinger mezzelfo e volevo ispirarmi alle figure dei cavalieri jedi della saga di star wars (dato che partirò al livello 11 con questo PG mi è stato anche permesso di avere una lama del sole come arma). Vorrei sapere quali potrebbero essere gli incantesimi migliori per rappresentare l'idea di PG che ho in mente (il master permette tutto il materiale ufficiale attualmente pubblicato finché non si tratta di homebrew o UA per lui è permesso). 
    • By Andres
      Salve a tutti, dovrei iniziare a fare una campagna a breve e al posto di fare il solito personaggio combattente, avevo intenzione di fare una build per un incantatore divino, un chierico caster, qualche idea?
       
    • By MadLuke
      Il detentore del record del mondo di sollevamento pesi, il georgiano Lasha Talakhadze ha espresso con quella prova un punteggio di Forza 23. 
      Il record femminile invece è della cinese Yang Lian che ha espresso Forza 21.
      L'unico sport olimpionico in cui le donne primeggiano sugli uomini è il tiro con l'arco. Senza contare la superiore inclinazione nella ginnastica artistica.
       
      Se mai condurrò un'altra campagna dopo quella ancora in corso, sono orientato per:
      Maschi (per tutti gli umanoidi): For +1, Intimidire +2
      Femmine: BA con armi da tiro +1, Tumble +2, Diplomazia +2
      Mi rendo conto potrebbe essere preso come invito al min-maxing, ma considerato che io per le caratteristiche adotto il sistema point-buy con solo 25 punti e nell'ambientazione non ci sono oggetti magici, ci può stare.
      Ciao, MadLuke.
    • By Ghal Maraz
      Natasha Syri - Lady Blackbird 
      Nobile Imperiale, sotto mentite spoglie, che fugge da un matrimonio combinato per stare con il suo amato
       
      TRATTI
      Nobile Imperiale
      Etichetta, Danza, Istruzione, Storia, Scienza, Ricchezza, Contatti, Casato Blackbird
      Maestro Stregone
      Incantatore, Canalizzazione, SangueTuono, Vento, Fulmine, Volo, Esplosione, Sensi
      Atletica
      Correre, Scherma, Stocco, Duelli, Tiro, [Pistola], [Acrobazia]
      Fascino
      Carisma, Presenza, Comando, Nobili, Servi, [Soldati]
      Astuzie
      Inganno, Depistaggio, Travestimento, Codici, [Furtività], [Nascondere]
       
      Chiave del Viaggiatore
      Ami esplorare posti nuovi e conoscere nuove persone. Attivi la chiave quando condividi un dettaglio interessante su una persona, luogo o cosa o quando vai in un posto nuovo o eccitante. RISCATTO: lasciarti sfuggire l'occasione di vedere qualcosa di nuovo. 
      Chiave della Missione
      Devi fuggire dell'Impero ed incontrarti col tuo amante segreto, il re dei pirati Uriah Flint, che non vedi da sei anni. Attivi la chiave quando compi azioni utili al completamento della missione. RISCATTO: abbandonare la missione. 
      Segreto di SangueTuono
      Finché riesci a parlare, puoi incanalare il potere magico e fare Stregonerie. Hai il tratto Maestro Stregone ed il tag SangueTuono.
      Segreto del Focus Interiore
      Una volta per sessione, puoi ritirare un tiro fallito quando fai Stregonerie.  
      Utilizzato. 
       
      Riserva:  6 dadi.
       
      PE: 18.
       
       
      Background e personalità
      Natasha è una Blackbird ed una SangueTuono. E questo significa tutto. 
      Significa che è stata educata ed addestrata per essere il meglio che la nobiltà imperiale potesse offrire, arrivando ad eccellere tanto nella pratica fisica, quanto nella educazione. Ma non solo. Perché Natasha sa manipolare la Stregoneria. 
      E, quindi, che nessuno si azzardi a provare a DIRLE cosa deve fare. Nemmeno la sua famiglia, dopo averla resa ciò che lei oggi è. Volevano la perfezione? Che se la prendano, allora. La perfezione, però, non vola basso e, certo, non si piega a matrimoni combinati con aristocratici sconosciuti da quattro soldi. 
      Chi vuole la Lady Blackbird, se le deve conquistare. Guadagnare. 
      Finora, solo un uomo c'è riuscito. E da quell'uomo, ora, Natasha vuole tornare. 
      Perché, oltre alla ambizione ed al desiderio di avere accanto soltanto qualcuno che possa essere alla sua altezza, c'è un altro aspetto del carattere di Natasha che i suoi genitori non sono stati in grado di plasmare: la sua indipendenza. 
      Una indipendenza che Natasha applica, per traslato, anche al mondo accanto a lei. Sebbene sia un mondo chiaramente inferiore, non merita tutti questi legacci imposti. Ieri, Natasha ha liberato Naomi e quelli che erano con lei; oggi, Natasha libera completamente il suo destino; domani,  Natasha libererà i mondi conosciuti. Con Uriah al suo fianco!
       
      1- Natasha è una SangueTuono. I suoi poteri hanno un qualche effetto su di lei? E cosa si deve fare per utilizzare le Stregonerie? Infine, sempre su questo tema, tutti i SangueTuono sono consapevoli della loro condizione o lo scoprono in seguito a ben precise circostanze?
      1- Il Tuono scorre nel Sangue ed esplode con la Voce. È un dono, che però va coltivato. Quando Natasha utilizza la Stregoneria, il suo corpo è come un conduttore di energia elettrica: all'inizio, era anche doloroso. Adesso, è un fremito che scuote, la sensazione che tutto richiede un prezzo e che persino la magia non crea nulla dal niente, ma trasforma qualcosa. Il catalizzatore è la Voce: se togli le Parole, la Stregoneria muore. Essere un SangueTuono te ne offre la consapevolezza, ma l'arte va coltivata e solo i migliori eccellono. 
      E Lady Blackbird sa di essere tra i migliori. 
      2 - Fammi un esempio di atto di ribellione di Natasha contro il casato Blackbird (oltre alla sua fuga, ovviamente).
      2 - Natasha ha liberato già diversi schiavi e non sempre legalmente (anche se la prima volta, per Naomi ed i suoi,  è stato fatto tutto nel modo corretto). È così che Flint ha saputo di lei. E dopo si sono conosciuti. Il periodo con Uriah è stato l'apice della ribellione e della indipendenza: solo un paio di mesi, in cui, però, è stata la regina dei pirati. 
      3 - Naomi è la zelante guardia del corpo di Natasha. Ma come viene considerata?
      3 - Naomi è la sorella di anima di Natasha: se solo fosse una nobile, sarebbe stata perfetta! Ma è la prova che tutti possono elevarsi. Ed è la convinzione incarnata che la strada di Lady Blackbird è quella giusta. 
    • By Warp
      Salve a tutti, inizierò una campagna in 5e a breve ed ho abbandonato l'idea di un ladro, vorrei andare invece per un Warlock tuttavia sono indeciso per patrono e patto, pensavo che come patrono potrei scegliere un immondo oppure il grande antico, stavo valutando anche l'hexblade che renderebbe molto buono anche il patto della lama, altrimenti andrei per il patto del tomo che aumenta abbastanza la versatilità.
      Gli altri membri del party sono: ladro-assassino, chierico della guerra, monaco, guerriero e guerriero con specializzazione pistolero, quindi ci sono 4 specializzati nella mischia ed uno a distanza, probabilmente sarei più utile a distanza o quanto meno non in mischia.
      Qualcuno saprebbe darmi qualche suggerimento? Sapete se l'hexblade sa essere utile anche con il patto del tomo?
      Grazie a tutti in anticipo.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.