Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By senhull

La Profezia Draconica nella tua campagna

Esploriamo assieme uno dei misteri più intriganti di Eberron. Un breve viaggio per comprendere di che si tratta, con una serie di spunti, riflessioni e alcuni pratici consigli da un DM verso altri DM, con l’obiettivo di inserirla efficacemente nella propria campagna Eberron (e non solo…)

Read more...

Beneath the Monolith, l'Ambientazione di Numenera per D&D 5E

Dopo l'assaggio iniziale di Arcana of the Ancients, la Monte Cook Games ha rilasciato finalmente la propria acclamata ambientazione di Numenera per D&D 5a Edizione.

Read more...

Ed Greenwood: Ricordi Preziosi

Ed Greenwood ci racconta come fosse la vita all'interno della TSR durante la sua epoca d'oro.

Read more...

Golem

Con il secondo di questa serie di articoli vi parleremo dei golem e di come guardarli sotto una nuova luce

Read more...

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #2 - Varie anteprime dalla D&D Celebration 2020

Durante l'evento online che si è tenuto negli ultimi giorni per celebrare l'uscita di Icewind Dale: Rime of the Frostmaiden, La WotC ha rilasciato una sfilza di piccole anteprime de supplemento su Tasha.

Read more...

Dubbio poteri psichemanzia


Recommended Posts

Ciao,

ho un dubbio sul funzionamento di un alcuni poteri di psichemanzia.

Illusioni Sensoriali:

Quote

Con questo potere il mago riesce ad alterare i sensi delle creature incantate dando origine ad illusioni. Come per gli altri poteri, affinché le vittime cadano nell'inganno, occorre riuscire in un tiro Attacco Magico contro la Resistenza Magica delle creature colpite. [...] Per poter capire se ciò che si prova è frutto di un'il- lusione occorre un elevato livello di Volontà dato che la vittima dovrà effettuare un check Volontà contro al dif- ficoltà assegnata che varierà in base al livello di magia, come mostra la tabella dell'Arcano sotto la colonna “Difficoltà”

Non capisco perché i due check. Nel senso, il primo serve per vedere se le illusioni si manifestano nella mente della vittima, mentre il tiro volontà per vedere se ci crede o no?

Condizionamento Cognitivo:

Se attraverso il potere di influenza dei ricordi volessi fare qualcosa come il trucchetto mentale jedi (quindi cose basilari come dire ad una persona che si è appena ricordata che doveva andare in un posto), questo rientra tra i ricordi secondari, primari, oppure è necessario il sesto livello per poterla controllare mentalmente? Io direi che non è necessario il sesto lvl perché non voglio controllarla veramente, ma piuttosto sto parlando di qualcosa come la scena dove il tizio vuol vendere droga ad Obi-Wan e lui gli dice che si è appena ricordato che non gli vuol vendere quella roba, ma che voleva andare a casa a riflettere sulla vita

Divinazione:

In base al livello di magia controllo il tipo di visioni che posso avere, mentre con la distanza gli anni in avanti o indietro fin dove mi posso spingere. Ma per gli anni la cosa è precisa?, Nel senso, lancio un incantesimo di post cognizione per sapere che è successo in un luogo. Distanza 1 fino a 5 anni. Posso quindi sapere con esattezza quello che è successo tipo 1 settimana fa? Nel senso, ok le visioni saranno più o meno chiare a seconda del livello di magia, ma che si riferiscono ad esattamente 6  giorni fa e non 8 lo so per certo?

Shock Neurale:

Quote

La vittima che subisce dei danni in questo modo, dovrà effettuare un tiro Shock con difficoltà pari a 10 più l'ammontare dei Danni Totali subiti e, in caso di insuccesso, subirne le conseguenze.

Questo vuol dire tirare poi sulle tabelle dello shock sul manuale base no?

Ora mi domando, posso in qualche modo decidere che la vittima ottenga un effetto meno pesante di quello determinato dal tiro? Mi spiego con un esempio. Shock neurale, la vittima tira shock e totalizza un insuccesso di 8 punti. Secondo la tabella sarebbe un effetto fisico/mentale minore. Posso invece fargli tirare su Panico o Stordimento, che sono tabelle di grado minore?

Mi immagino una situazione di combattimento dove voglio usare shock neurale per indurre panico in una persona e farla scappare. Mi è più utile un effetto di panico che qualcosa tipo "imbiancamento dei capelli", che per quanto figo possa essere non penso generi chissà quale spavento nell'immediato... Eppure lui ha fallito lo shock in modo peggiore rispetto ad un "semplice" effetto di panico, quindi mi aspetterei che si applichi comunque ANCHE un effetto di panico, o almeno che io possa dire che tiri su quella e non su "effetto fisico/mentale minore"...

Graaaaaaazie!

Edited by Elin
Link to post
Share on other sites

  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Rispondo alle tue domande.

L'idea che sta dietro a questa regola è che il primo check serve per capire se la mente della vittima è stata soggiogata dal mago, il secondo per il livello dell'illusione usata. Può sembrare ridondante, quindi se lo ritieni opportuno usa solo il primo check.

Condizionamento cognitivo: direi che basta un 4° livello di Psichemanzia.

Divinazione: l'esattezza delle informazioni dipendono dal livello di magia. Direi che per avere informazioni precise il livello deve essere alto (5° o 6°). Poi dipende molto dal Narratore e da cosa vuole far sapere. Se è un'informazione importante la farei "sudare", altrimenti la darei senza problemi.

Shock Neurale: Sì, è un check sullo Shock a tutti gli effetti come descritto nel manuale base.

L'idea che hai avuto è molto bella, ovviamente puoi indurre la vittima nel panico (se il check Shock fallisce ovviamente).

Alla prossima.

Mantis

 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Vado in linea:

Quote

Divinazione: l'esattezza delle informazioni dipendono dal livello di magia. Direi che per avere informazioni precise il livello deve essere alto (5° o 6°). Poi dipende molto dal Narratore e da cosa vuole far sapere. Se è un'informazione importante la farei "sudare", altrimenti la darei senza problemi.

Si si, ma non parlavo di quanto fossero chiare le informazioni, se non la scelta del momento. Cioè, se con lvl 1 di distanza posso muovermi indietro di 5 anni, sono io che scelgo di muovermi ad una settimana fa e vedere le cose oppure non ho idea del momento della storia in cui mi trovo, e quindi potrei vedere una cosa di 1 giorno fa come di 4 anni prima, in modo più o meno casuale? Capisco che per il futuro la cosa sia più incerta, ma per il passato non posso "scegliere" di vedere (o intuire o insomma dillo come ti pare) un momento preciso?

Facciamo un esempio pratico: rientro casa dopo un viaggio di una settimana, e trovo tutto sotto sopra. Sono entrati i ladri, e io che sono uno psichemante voglio cercare di scavare nel passato per vedere se trovo indizi su chi mi è entrato in casa. Posso lanciare un incantesimo (o più di uno) per poter tentare di avere immagini e idee di cosa sia successo durante la settimana scorsa in casa mia oppure devo andare a tentativi perché ogni incantesimo mi fa vedere un momento casuale dei passati 5 anni? È questo che mi turba, il non poter scegliere almeno il momento esatto. Poi la "qualità" delle visioni e delle immagini capisco dipenda dal livello di magia...

Quote

Shock Neurale: Sì, è un check sullo Shock a tutti gli effetti come descritto nel manuale base. L'idea che hai avuto è molto bella, ovviamente puoi indurre la vittima nel panico (se il check Shock fallisce ovviamente).

Non ho capito, scusami. L'idea non è mia, lo dice il manuale che lo shock neurale provoca shock al bersaglio il quale deve fare una prova di shock 😅

Quello che mi chiedo io è se posso controllare il livello di shock provocato (ovviamente all'indietro),

Mi spiego, la tabella dello shock dice che con un grado di insuccesso da 3 a 5 è un effetto di Panico, da 6 a 9 è un effetto fisico/mentale minore.

Ora, supponiamo che io faccio l'incantesimo di shock neurale e il bersaglio ottiene un insuccesso di 8 punti, quindi otterrebbe un effetto fisico/mentale minore. Posso invece decidere che tiri un effetto di panico, che è un grado di insuccesso più basso?

Questo perché ci sono situazioni dove effetti minori, quindi in teoria più "deboli", sono più vantaggiosi. Riprendo l'esempio del combattimento: se voglio mettere fuori combattimento il mio avversario, preferisco che abbia una crisi isterica, un attacco di panico o inizi a vomitare (tutti effetti di panico) piuttosto che gli vengano i capelli bianchi per sempre. La cosa che non mi torna è che un effetto che si suppone sia più grave (perché derivante da un grado di insuccesso maggiore) sia meno "shockante" di uno più leggero (insomma, se io combatto contro un mago che d'improvviso mi fa diventare i capelli bianchi, me ne sbatto e lo corco di botte lo stesso no?)

Edited by Elin
Link to post
Share on other sites

Ok, credo di aver capito.

Lo stregone sicuramente capisce il momento nel passato in cui sono avvenuti i fatti. Più è alto il livello di magia e più preciso sarà capire quando sono avvenuti i fatti. Sicuramente con un livello di magia di 5 si può capire bene quando è avvenuto, con un margine di pochi giorni. Con un 6 poche ore...

Shock

Se l'insuccesso è maggiore il mago può indurre comunque panico, se fosse minore no perchè la vittima è riuscita a controllare lo squilibrio mentale. Come ti dicevo l'idea è ottima.

Mantis

 

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Torno con un domanda per @mantis: per lanciare scudo mentale, essendo una protezione mentale e non qualcosa che agisce su qualcosa di fisco, come determino di quanta intensità ho bisogno?

Esempio, se devo lanciarlo su una persona devo usare intensità 3 (uomo) o basta 1, perché alla fine non si tratta di agire su tutto l'uomo in sé ma solo sulle sue facoltà mentali??

E se voglio influenzare 3 persone, devo usare 4 (3 uomini) oppure posso pensare che siccome 3 persone entrano in uno spazio di 3m^3, allora basta 3?

Link to post
Share on other sites

Nuova domanda: Condizionamento Cognitivo di Psichemanzia ha durata standard. Questo vuol dire quindi che alla fine dell'incantesimo tutto torna com'era prima? Oppure le emozioni sono cambiate "per sempre"?

Mi spiego, 2 situazioni di gioco:

1) cercare di convincere una guardia a farvi entrare nel castello, aiutandosi con Condizionamento Cognitivo in modo che sia più amichevole

2) far superare un momento di shock passato da un personaggio (tiro di shock fallito) in modo che si riprenda più rapidamente (quindi affievolendo la forza dell'emozione che lo ha shockato)

In entrambi i casi una volta terminata la durata dell'incantesimo la situazione torna come prima? Oppure nel secondo siccome non si tratta di cambiare un atteggiamento permanente di una persona ma farlo tornare ad uno stato iniziale normale, la durata non conta?

Link to post
Share on other sites

Allora, dato che la durata è standard alla fine l'effetto finisce e nel primo caso la guardia torna ad essere "poco amichevole" o addirittura ostile (magari se realizza che è stata incantata), nel secondo caso lo shock torna a galla, però, essendo passato del tempo, ha un impatto minore.

Quindi la durata conta, anche se alla fine qualcosa è cambiato. Dipende molto dal Narratore e da come intende far proseguire il gioco.

Mantis

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.