Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Jabberwocky

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci parla del Jabberwocky, una bizzarra creatura nata dalla penna di Lewis Carroll.

Read more...

Need Games: le novità di Natale 2020 e del primo semestre 2021

Riempite la letterina a Babbo Natale con le novità Need Games in uscita a Dicembre e nei primi mesi dell'anno prossimo!

Read more...

Recensione: Mythic Odysseys of Theros

Dopo Ravnica, l'altra ambientazione per i set di Magic the Gathering che è stata convertita a D&D 5E è stata Theros, con il manuale Mythic Odyssesys of Theros.

Read more...

Humble Bundle: Cyberpunk 2020

R Talsorian e Humble Bundle lanciano una nuova offerta, permettendoci di fare un salto nel 2020 delle megacorporazioni e della Matrice.

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Eldritch The Book of Darkness, Shiver, The Wildsea, Lex Arcana in Giapponese

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

Stampa e Distribuzione, quanto incidono sui costi?


Recommended Posts

Ciao, sarei curioso di sapere quanto i costi di stampa e distribuzione incidono nei costi di spesa per gli editori di GDR.

Ho notato che a differenza del mercato statunitense qui in Italia si preferisce sempre la pubblicazione cartacea al posto di quella in file PDF, che per certi manuali è l'unica pubblicazione rilasciata.

Quello che vorrei capire è se la pubblicazione solamente in PDF rappresenti un rischio d'impresa minore per gli editori, e se si, come mai in Italia  non è così sviluppata.

Link to post
Share on other sites

  • Replies 2
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Grazie per la fiducia @SilentWolf È da qualche anno che sono fuori dal giro dell'editoria 'vera', che nel frattempo ha visto i costi di stampa ridursi a causa dell'arrivo sul mercato delle stampe

Grazie per la fiducia @SilentWolf

È da qualche anno che sono fuori dal giro dell'editoria 'vera', che nel frattempo ha visto i costi di stampa ridursi a causa dell'arrivo sul mercato delle stamperie cinesi. Ma nel frattempo le esigenze dei clienti in termini di qualità si sono alzate, col risultato finale che a costi variabili (la stampa) si sono sostituiti costi fissi (illustrazioni, impaginazione, correzione bozze).

Quindi diciamo che vuoi guadagnare 10.000 €

Guardando il mercato, fissi il prezzo del tuo manuale stampato a 40 €

Di questi 40 € circa 22 vanno al distributore, che li usa per remunerare il proprio lavoro e pagare le librerie

Restano 18 € a copia. 

Con una stamperia italiana per un volume A4 interamente a colori, copertina cartonata, 320 pagine, carta 100, sei nell'ordine dei 7€ a copia per 1000 copie (a scendere).

Quindi restano 11 € a copia.

Ovvero 11.000 € se vendi tutte le copie. 1.000 € di illustrazioni. 800 € di impaginazione. 200 € di correzione bozze. 

Siamo a 9.000 €

Per recuperare gli altri 1.000 € puoi mettere in vendita il PDF del manuale a 10 €, di cui te ne arrivano mediamente 7 dai siti di ecommerce. Altre 143 copie vendute e il gioco è fatto.

Ora, i numeri sono un pò buttati al caso ma gli ordini di grandezza sono quelli. Se uno si fa il ragionamento al contrario, e non vuole sostenere l'investimento fisso della stampa (che comporta anche magazzini, resi, macero ecc) la soluzione print on demand si fa molto allettante. 

Ma la considerazione finale è che in Italia il manuale stampato PIACE!

  • Like 2
  • Thanks 2
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Pau_wolf
      Avete presente i soldatini di plastica che vendevano ovunque, e forse alcuni tabaccai e giocattolai di paese vendono ancora?
      Compresi dinosauri di plastica, insetti e animali vari.
      Ecco. Mi chiedevo se esistesse un gdr che mi permetta di usarli tutti. Non troppo complesso nel regolamento. E che possa possibilmente farmi usare dinosauri di diverse dimensioni, jeep, barricate, carri armati.... Ho rispolverato i miei vecchi giocattoli, e non so come altro usarli xD
    • By Aranar
      Qualcuno ha già acquistato il libro della NeedGames di cui al titolo e saprebbe dire se ne vale la pena od è solo fuffa?
    • By RevC
      So di non essere nella categoria giusta ma non sapevo dove postarlo. 
      Sto cercando un set di dadi con l'idea di averli sempre dietro (quindi di rovinarlo in poco tempo), dove potrei comprarli a poco prezzo? Meglio amazon o altri siti? Andrebbero bene anche più set tutti assieme visto che portandoli sempre dietro molti si sciuperanno o verranno persi. 
    • By MadLuke
      AS. Spero di aver scelto l'area giusta.

      Ciao a tutti,
         mi chiedevo: esiste un GdR in cui non ci sono combattimenti/danni ma solo incantesimi inoffensivi, dialoghi, prove di intelligenza, forza e destrezza (coi loro bravi tiri di dado)?
      Dove il cattivone di turno lo si sconfigge semplicemente intrappolandolo, sottraendogli il suo anello magico o rubandogli il libro magico dello studio?
      Qualcosa cioè, a violenza 0.
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By Dulotio
      Salve a tutti.
      Premetto che non so se è la sezione giusta, ma scrollando rapidamente il sito mi sembrava la sezione più adatta.
      Recentemente la mia ragazza mi ha regalato dei set di dadi, perché sapeva che sono un po' dipendente 😂. 
      Ho provato a fare il "test del sale" (visto in un video che linko https://youtu.be/_HhFz7fsFKk), ed effettivamente appaiono sbilanciati (compaiono sempre gli stessi numeri).
      Io gioco da poco tempo e non so se effettivamente un dado sbilanciato influisce tanto sul gioco. Lo so che a chi ha esperienza può sembrare una domanda sciocca ma non capisco se effettivamente può influire o no. Quello che mi chiedo in definitiva è: un dado che tende verso il numero 8, nel momento in cui viene lanciato e sbattuto qua e la (tenete conto che io uso una torretta per lanciare i dadi, quindi ogni dado sbatte SEMPRE almeno 2 volte), darà sempre 8?
       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.