Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Progetta Le Tue Avventure #10: Un Esempio di Programmazione ad Incontri

Eccovi il decimo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Anteprime di Strixhaven: Curriculum of Chaos #1

Andiamo a scoprire alcune anteprime su Strixhaven: A Curriculum of Chaos, il prodotto cross-over tra D&D e MtG in uscita tra due mesi.

Read more...

Hexcrawl : Parte 8 - Esempio di Legenda per gli Esagoni

Nell'ottava parte di questa rubrica Justin Alexander ci illustrerà alcuni esempi di esagoni da lui creati all'interno della sua mappa.

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #1

Stanno circolando in questi giorni i primi frammenti di anteprima del contenuto del manuale sui draghi di D&D 5E: Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

Zone Jaune

Un nuovo articolo legato a Il Re in Giallo, in cui Gareth Ryder-Hanrahan prova ad inventare alcuni spunti per delle inquietanti avventure legate ad una misteriosa zona piagata dai poteri occulti. 

Read more...

utilizzo oggetti magici


havok
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, i d&d 5.0 un guerriero o barbaro possono utilizzare una bacchetta, ad esempio di cura ferite leggere?

Non essendoci UMD come le vecchie edizioni non riesco a trovare la regola specifica come funziona.

 

Nel caso di pergamene credo di no, ma le bacchette?

Link to comment
Share on other sites


  • Moderators - supermoderator
1 ora fa, havok ha scritto:

Salve a tutti, i d&d 5.0 un guerriero o barbaro possono utilizzare una bacchetta, ad esempio di cura ferite leggere?

Non essendoci UMD come le vecchie edizioni non riesco a trovare la regola specifica come funziona.

 

Nel caso di pergamene credo di no, ma le bacchette?

Dipende se la bacchetta richiede attunement da uno spellcaster oppure no

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Bacchetta di Individuazione del Magico Bacchetta, non comune  Mentre impugni questa bacchetta, con un’azione puoi spendere 1 carica per lanciare tramite essa l’incantesimo individuazione del magico.  Questa bacchetta ha 3 cariche, e recupera 1d3 cariche spese ogni mattina all’alba.

 

questa può usarla quindi?

solo dove è specificato attunement by spelcaster non possono usarle, negli altri casi si?

Direi un bel passo in avanti, almeno posso fare qualcosa anche i non incantatori.

 

Ah non mi sono presentato: sono un master, arrivo dalla 3.5 e sto cercando di capire come adattarmi alla 5.0.. mi trovo molto in difficoltà sugli oggetti magici, non ci sono prezzi generali come sulla 3.5 ma solo una divisione tra comuni non comuni rari molto rari e così via.

Capisco anche che vogliano diminuire questo aspetto, però facendo così diminuiscono solo un motivo di divertimento ulteriore secondo me rendendo il lavoro più difficile ai master.

 

 

Edited by havok
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
24 minuti fa, havok ha scritto:

Bacchetta di Individuazione del Magico Bacchetta, non comune  Mentre impugni questa bacchetta, con un’azione puoi spendere 1 carica per lanciare tramite essa l’incantesimo individuazione del magico.  Questa bacchetta ha 3 cariche, e recupera 1d3 cariche spese ogni mattina all’alba.

 

questa può usarla quindi?

solo dove è specificato attunement by spelcaster non possono usarle, negli altri casi si?

Direi un bel passo in avanti, almeno posso fare qualcosa anche i non incantatori.

corretto, può essere usata da chiunque e peraltro senza attunement verso l'oggetto.

25 minuti fa, havok ha scritto:

Ah non mi sono presentato: sono un master, arrivo dalla 3.5 e sto cercando di capire come adattarmi alla 5.0.. mi trovo molto in difficoltà sugli oggetti magici, non ci sono prezzi generali come sulla 3.5 ma solo una divisione tra comuni non comuni rari molto rari e così via.

Capisco anche che vogliano diminuire questo aspetto, però facendo così diminuiscono solo un motivo di divertimento ulteriore secondo me rendendo il lavoro più difficile ai master.

In che senso?Ci sono comunque tabelle che ti danno un'idea di quanti oggetti delle varie categorie potrebbe avere un personaggio di un dato livello, quindi anche senza la WBL della 3.5 quell'aspetto è coperto a grandi linee. Comunque sì di base la 5E incoraggia molto l'associare agli oggetti magici una notevole unicità e alla storia dell'avventura, non rendendoli di base comunemente disponibili, né tanto meno commerciabili facilmente. Detto questo sulla Xanathar's Guide ci sono comujnque delle regole sull'attività di downtime di compravendita di oggetti magici se ti può interessare. Anche se un certo stile di gioco non è supportato come quello base una delle cose belle della 5E è che ci vuole poco ad introdurre regole opzionali per modificare lo stile delle campagne

Link to comment
Share on other sites

@havok Nella sezione degli Oggetti Magici non è descritto un prezzo prestabilito per gli Oggetti Magici, in quanto di base D&D 5e si aspetta che questo tipo di equipaggiamento venga trovato durante le avventure come parte di un tesoro o indosso ai nemici uccisi.
Tuttavia, a pagina 129 della Guida del DM è presente l'Attività Fuori Servizio (Downtime) "Crafting Magic Item", ovvero l'attività per Creare gli Oggetti Magici. A prescindere che tu voglia permettere o meno ai tuoi PG di creare i propri Oggetti Magici (è tua discrezione non consentire questo tipo di attività), la tabella di questa sezione fornisce i prezzi standard degli Oggetti magici in D&D 5e in base alla loro Rarità:

  • Comune: 100 gp
  • Non Comune: 500 gp
  • Raro: 5.000 gp
  • Molto Raro: 50.000 gp
  • Leggendario: 500.000 gp

Nulla ti vieta di usare questi valori come semplici linee guida per assegnare agli oggetti trovati nei negozi dai PG prezzi più vari.
Può esserti anche utile sapere, inoltre, che nel manuale Xanathar's Guide to Everything sono presenti nuove Attività Fuori Servizio (Downtime), tra cui spicca quella chiamata "Buying a Magic Item". Si tratta di un'attività interessante da usare per velocizzare il gioco e creare casualmente situazioni potenzialmente interessanti anche durante un semplice acquisto di equipaggiamento. Anche se, però, tu non avessi interesse a usare questa Attività, quest'ultima può fornirti un'altra tabella di riferimento per stabilire i prezzi degli Oggetti Magici:

  • Comune: (1d6+1) x 10 gp
  • Non Comune: 1d6 x 100 gp
  • Raro: 2d10 x 1000 gp
  • Molto Raro: (1d4+1) x 10.000 gp
  • Leggendario: 2d6 x 25.000 gp


Visto che vieni dalla 3.5, comunque, ti avviso che nella 5e gli Oggetti Magici sono trattati in maniera diversa rispetto alla 3.5:

  1. Gli oggetti Magici di D&D 5e sono Opzionali. Significa che si può giocare anche senza utilizzarli. Questo fattore, inoltre, produce altre conseguenze, come descritto nei punti seguenti.
     
  2. Gli Oggetti Magici in D&D 5e non sono conteggiati nella matematica base del gioco. E' possibile sconfiggere la gran parte dei nemici anche senza aver bisogno di Oggetti Magici e il sistema NON è bilanciato in modo da richiedere che i PG di un dato livello debbano per forza possedere tot Oggetti Magici per sopravvivere.
     
  3. Proprio per il fatto che gli Oggetti Magici non sono contati nella matematica di base del gioco, fornirne ai PG in maniera eccessiva può renderli più potenti del previsto, creando sbilanciamento negli scontri. Questo non significa che in D&D 5e non si possa giocare con quintalate di Oggetti Magici (anzi, è una possibilità decisamente contemplata dal gioco). Significa solamente che, quanti più Oggetti Magici farai trovare ai tuoi PG, tanto più dovrai ricalibrare gli scontri per bilanciarli al loro aumento di potere. Non significa che devi vietare gli Oggetti Magici ai tuoi PG. Significa che, se ne fornisci tanti potresti dover considerare l'idea di potenziare un mostro, creare terreni di scontro più difficili o aumentare il numero di mostri previsti per uno scontro. Ti consiglio di vedere in gioco come si sviluppano le cose, calibrando gli scontri man mano che impari a che livello di potere si trovano i tuoi PG.
     
  4. Visto che gli Oggetti Magici in D&D 5e sono opzionali, NON esiste una tabella del denaro iniziale per i PG in base al loro livello. Esiste una tabellina che definisce un equipaggiamento sui generis a pagina 38 della Guida del DM, ma non è per niente equiparabile a quella a cui è abituato chi gioca alla 3.5. D&D 5e non considera rilevante assegnare un certo tot di denaro iniziale ai PG, proprio perchè gli Oggetti Magici non sono considerati nella matematica di base e sono opzionali. In D&D 3.5 si assegnava quel denaro iniziale perchè era considerato necessario che i PG possedessero tot oggetti magici al tot livello per sconfiggere i nemici. In D&D 5e i PG possono sopravvivere anche senza Oggetti Magici, motivo per cui non sono obbligati a comprarne, motivo per cui non esiste una tabella del denaro iniziale come in D&D 3.5.
     
  5. Se in una vostra futura campagna doveste decidere di usare pochi Oggetti Magici, è importante ricordare che nella 5a Edizione esistono altri tipi di risorse o premi che i PG possono acquistare/ottenere spendendo il denaro ottenuto durante le Avventure. Ad esempio, è possibile spendere denaro nelle Attività Fuori Servizio (Downtime), acquistare equipaggiamento comune (che diventa più prezioso nelle campagne con pochi Oggetti Magici), comprarsi il servizio di lavoranti, mercenari/alleati o acquistare quelli che la Guida del DM chiama Premi Speciali (proprietà, titoli, medaglie, favori, diritti speciali, ecc.) di cui potrai decidere tu il prezzo.
     
  6. Xanthar's Guide to Everything fornisce qualche strumento in più per decidere quanti Oggetti Magici fornire ai PG in base al livello o alla rarità, ma nulla di paragonabile a quanto fatto in D&D 3.5
Edited by SilentWolf
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Infims
      Salve a tutti, ho un dubbio che spero possa essere risolto.
      Mi chiedevo, se qualcuno decidesse di prendere più volte lo stesso anello, in questo caso, anello dell'Ariete, potrebbe utilizzare tutte le cariche, di tutti gli anelli in una volta oppure dovrebbe usare un'anello per volta?
      Poiché ogni anello ha 3 cariche, ponendo il caso in cui se ne abbiano 3, una persona potrebbe usare tutte e tre le cariche dei 3 anelli? E queste sarebbero cumulabili in per quanto riguarda gli effetti e i danni?
      Grazie dell'attenzione e spero di non aver scritto cassapancate ovvie.
    • By korhil
      Buonasera a tutti. Ho cercato sia qua che in rete ma mi sembra di capire che non sia chiaro al 100%,
      l oggetto Shadowfell shard di Tasha, maledice anche il bersaglio del 1⁰ incantesimo? Per la maggiorparte di chi risponde sembra di si, c è qualche faq o roba simile che da delucidazioni in merito?
      Grazie
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
          nel corso di una campagna i PG possono benissimo spostarsi tra l'equatore e il polo artico, sostanzialmente senza mai fare cenno al cambio di abbigliamento. Al limite se il master ricordasse al giocatore che il suo personaggio nella giungla sta ancora indossando la pelliccia d'orso, questi non avrebbe alcun problema a ravvedersi e mettere la pelliccia nello zaino in attesa di tempi nuovamente freddi. Bene.
      Ma se il giocatore non vuole rinunciare alla sua full plate, magari magica, durante una traversata del deserto del Mohave?
      Esistono regole ufficiali che pongano limiti/danni da esposizione al caldo per abbigliamento o armature fuori luogo?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By clyde_88
      è possibile applicare la capacità speciale delle armi "Harmonizing" ad un Liuto Perfetto?
    • By Darione
      Salve a tutti. 
      Vi chiedo aiuto perché, giocando un Derviscio, vorrei creare un oggetto che mi permetta di combattere i personaggi volanti. Ora, visto che con un semplice volare le abilità del derviscio sarebbero inutili ho pensato che se invece usassi camminare sull'aria potrei combattere in cielo come in terra.
      Se consideriamo la formula classica avrei un oggetto di camminare sull'aria continuo a 4x7x2000=56kMO
      Tre volte al giorno da 70 minuti sarebbero circa 33k
      Il problema ora è il costo dell'oggetto con la meccanica che mi interesserebbe, perché vorrei un oggetto che funzioni tipo gli stivali della velocità:
      "Con un'Azione Gratuita, chi li indossa può sbattere i talloni, in modo da agire come se fosse sotto l'effetto dell'Incantesimo Velocità, per un massimo di 10 round al giorno. I round della durata di questo effetto Magico non devono necessariamente essere consecutivi." 
      Ora, considerando che Velocità è di terzo mentre Camminare nell'aria è di quarto ho pensato di moltiplicare il costo di 4/3 (il livello dell'incantatore 10 va bene per entrambi) , così da 12k arrivo a 16k...pero c'è da considerare che Velocità dura 1 round per livello mentre Camminare sull'aria dura 10min per livello!!! 
      Aaaaahhh
      Sto impazzendo! Aiuto! 
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.