Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

L'Arte della Legenda: Parte 4 - La Lista degli Avversari

Volete aggiungere spessore e profondità ai vostri scenari senza per questo complicarvi la vita a tener traccia degli spostamenti di ogni singolo mostro o nemico? The Alexandrian ci offre uno strumento formidabile per la gestione in tempo reale di scenari complessi e di moltitudini di avversari. 

Read more...

Anteprime di Fizban's Treasury of Dragons #2

Andiamo a scoprire due novità legate a classi e razze che saranno presenti nella Fizban's Treasury of Dragons.

Read more...

La Free League ha annunciato il GdR ufficiale di Blade Runner

Andiamo ad immergerci nell'iconico universo di Blade Runner con questo nuovo prodotto della Free League in arrivo l'anno prossimo.

Read more...

Domains of Delight

La Wizards of the Coast ha pubblicato sulla DMs Guild un supplemento sulla Selva Fatata!

Read more...

Avventure a Rokugan

L'EDGE Studio ci porterà di nuovo a Rokugan, l'ambientazione de La Leggenda dei Cinque Anelli, con le regole di D&D 5E.

Read more...

Nascondersi durante il combattimento


marefano
 Share

Recommended Posts

Salve,
vorrei un chiarimento sull'azione di nascondersi in combattimento nella 5e.
Quello che ho capito da manuale è:

- pag 192 del manuale del giocatore: Per nascondersi è necessaria una prova di furtività (des+comptenza+d20) vs (percezione)
- pag 177 del manuale del giocatore:Un personaggio non può nascondersi da una creatura che è in grado di vederlo chiaramente. Durante il combattimento una creatura resta allerta rispetto ai pericoli, quindi se un personaggio abbandona il suo nascondiglio o si avvicina alla creatura viene notato.
- pag 78 del manuale del giocatore (ladro): dal 2° livello il ladro può usare la sua azione bonus per nascondersi.
- pag 25 del manuale del giocare (halfling): un halfling piedelesto può tentare di nascondersi anche se è oscurato da una singola creatura purchè di taglia superiore alla sua. 

Ora la mia domanda è la seguente: Sembrerebbe che durante il combattimento sia impossibile nascondersi o perlomeno molto complicato. Se parte un combattimento e il ladro esce allo scoperto non può tornare a nascondersi a meno che non abbia copertura totale. Es. Esco allo scoperto, faccio il mio attacco a distanza, finisco il moviemento e vado dietro una colonna, uso azione bonus per nascondermi. Ma dato che sono stato visto posso cmq nascondermi dierto la colonna? oppure una volta uscito allo scoperto non mi è più consentito nascondermi? 
Prendiamo il caso dell'halgling piedelesto, siccome il manuale dice che può tentare di nascondersi ad una creatura anche se è oscurato da un'altra di taglia superiore, la mia interpretazione mi porta a pensare che tale sequenza di azioni sia possibile:
 

1) mi muovo
2) attacco
3) finisco il movimento posizionandomi dietro il mago che è in linea retta tra me e il mostro
4) azione bonus, mi nacondo.
 

posso farlo? sono consierato nascosto? se sono considerato nascosto e il mio tiro di furtività è più alto della percezione del mostro posso essere bersagliato da un incantesimo di disintegrazione? Se sono nascosto il turno successivo posso fare attacco furtivo visto che dovrei beneficiare di vantaggio?

altra domanda: determinare la sorpresa. 
Mi pare di aver capito che un mostro è sorpreso solo all'inizio di un combattimento se è ignaro di un pericolo, una volta ingaggiata battaglia non può più essere sorpreso. Ma caso in cui si ingaggia la battaglia e il ladro resta nascosto, non palesandosi come minaccia, se attacca in maniera furtiva il nemico è da considerarsi sorpreso verso il ladro? chiedo perchè avendo un pg assassino vorrei capire se in questo modo posso beneficiare della sua capacità di effettuare un colpo critico.

grazie a tutti per i chiarimenti eventuali

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • Moderators - supermoderator
16 minuti fa, marefano ha scritto:

Ora la mia domanda è la seguente: Sembrerebbe che durante il combattimento sia impossibile nascondersi o perlomeno molto complicato. Se parte un combattimento e il ladro esce allo scoperto non può tornare a nascondersi a meno che non abbia copertura totale. Es. Esco allo scoperto, faccio il mio attacco a distanza, finisco il moviemento e vado dietro una colonna, uso azione bonus per nascondermi. Ma dato che sono stato visto posso cmq nascondermi dierto la colonna? oppure una volta uscito allo scoperto non mi è più consentito nascondermi? 

In generale è possibile continuare a nascondersi in combattimento, date le giuste condizione del terreno, ma il DM è comunque sempre l'ultimo giudice di se sia fattibile nelle circostanze.

17 minuti fa, marefano ha scritto:

Prendiamo il caso dell'halgling piedelesto, siccome il manuale dice che può tentare di nascondersi ad una creatura anche se è oscurato da un'altra di taglia superiore, la mia interpretazione mi porta a pensare che tale sequenza di azioni sia possibile:
 

1) mi muovo
2) attacco
3) finisco il movimento posizionandomi dietro il mago che è in linea retta tra me e il mostro
4) azione bonus, mi nacondo.
 

posso farlo? sono consierato nascosto? se sono considerato nascosto e il mio tiro di furtività è più alto della percezione del mostro posso essere bersagliato da un incantesimo di disintegrazione? Se sono nascosto il turno successivo posso fare attacco furtivo visto che dovrei beneficiare di vantaggio?

Sì quella sequenza di azioni sarebbe fattibile e l'halfling sarebbe nascosto (quindi non visto e non udito), non potendo quindi essere bersagliato dal mostro (a meno che esso non si muova fino ad una posizione da cui può vedere il ladro) e ottenendo vantaggio al tiro per colpire successivo se non è stato scoperto dal nemico nel frattempo. Come detto sopra ovviamente il DM può in base alla situazione negare la cosa. Per esempio contro un mostro volante che fluttua sopra i nemici (vedi un beholder) questa manovra probabilmente fallirebbe, allo stesso modo se un mio giocatore mi ripetesse questa sequenza di manovre ad oltranza non gli permetterei più di considerarsi nascosto.

Comunque ecco qui alcuni tweet di Crawford in merito alla questione "nascondersi in combattimento"

https://www.sageadvice.eu/2017/05/17/suppose-i-hide-in-combat-and-im-not-found/

https://www.sageadvice.eu/2017/03/25/if-a-rogue-is-in-complete-cover-can-they-ba-hide/

https://www.sageadvice.eu/2018/04/01/how-much-cover-is-needed-to-make-a-hide-roll-in-combat/

https://www.sageadvice.eu/2016/12/21/can-a-character-hide-in-combat-and-gain-advantage-in-their-next-attack/

20 minuti fa, marefano ha scritto:

altra domanda: determinare la sorpresa. 
Mi pare di aver capito che un mostro è sorpreso solo all'inizio di un combattimento se è ignaro di un pericolo, una volta ingaggiata battaglia non può più essere sorpreso. Ma caso in cui si ingaggia la battaglia e il ladro resta nascosto, non palesandosi come minaccia, se attacca in maniera furtiva il nemico è da considerarsi sorp

La sorpresa si ha solo durante il primo round del combattimento. Se un partecipante al combattimento non si accorge della presenza di tutti gli eventuali nemici allora viene considerato sorpreso durante il primo round di combattimento e solo in tale round. Da quel momento in poi non viene considerato sorpreso, anche se uno dei suoi nemici rimane nascosto e si palesa solo in seguito.

Esempio banale gruppo formato da guerriero ladro e mago, che tendono un agguato ad un ogre. Tutti e tre i PG superano con la propria prova di Furtività la Percezione Passiva dell'ogre, che viene considerato sorpreso per il primo round di combattimento. Se il ladro decide di rimanere nascosto e si palesa solo dal round 2 in poi ottiene sì i vantaggi di essere nascosto, ma non quelli di stare attaccando un nemico sorpreso. Se invece anche solo uno dei PG (diciamo il guerriero) avesse fallito la prova di furtività l'ogre non sarebbe stato sorpreso, anche se non si era accorto della presenza di mago e ladro. Altro esempio ancora, se gli ogre fossero stati due, uno dei due con una prova di Percezione più alta per qualche motivo, avrebbe potuto essere sorpreso solo uno dei due, non vanno necessariamente assieme.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
          ho alcuni dubbi riguardo le due abilità speciali in oggetto. Personalmente trovo che la meccanica dell'ambiente prescelto sia più sensato e soprattutto sia più accattivante del nemico prescelto, però:
      1) l'ambiente prescelto è meno forte del nemico prescelto, o quanto meno favorisce le build di ranger più ladresche mentre con lo standard sono più combattivi;
      2) nel caso concordaste sul punto 1), secondo voi con ambiente prescelto è fattibile conservare anche i bonus garantiti da nemico prescelto, però limitatamente a tutti e solo gli Animali (e Bestie magiche?) il cui ambiente naturale sia quello selezionato? Sarebbe bilanciato oppure si rischierebbe di sbracare dall'altro lato?
      3) come si concilia la variante di classe Solitary Hunter con la variante di abilità Ambiente prescelto?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By Pau_wolf
      Ho creato una one shot per un gruppo novizio di dnd. Inizieranno non dal livello 1, ma attorno al 5, così da vedere qualche "meccanica figa" della classe che si scelgono. Inoltre, pensavo di farli livellare almeno una volta durante la sessione, magari senza usare gli XP, ma premiarli con un livello bonus se faranno qualcosa di intelligente o ruoleranno bene, così imparano anche a livellare. Ma veniamo al dunque... il boss che ho scelto è un drago nero, perchè la one shot è ambientata in una palude. Per esigenze di trama, tuttavia (pianificavo inizialmente di usare un drago rosso) questo drago nero deve avere qualche capacità di fuoco, ed un GS attorno a quello dei PG. Come ottengo tutto ciò? C'è qualche talento od archetipo? O magari un livello da stregone con mani brucianti è sufficiente?
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
           c'è una cosa relativamente all'abilità speciale in oggetto che mi manda il cervello in cortocircuito.
      Chi possiede l'abilità in questione, solitamente s'intende che s'incendia le mani per colpire i nemici. Bene.
      Però eventualmente anche i piedi che sono coperti da calzature, o sempre le mani anche se coperte da guanti. Ma allora il fuoco brucia dalla pelle, attraverso gl'indumenti, ferisce i nemici ma senza danneggiare i propri indumenti? Va be'... Dopotutto neanche una Palla di Fuoco hanno mai danneggiato un foglio di carta o un oggetto di legno tenuto in mano da un nemico.
      Supponiamo poi che il personaggio in questione venga legato a un palo con una corda, che gli cinge fianchi, gambe e petto. Ancora lui potrebbe scatenare la fiamma in qualsiasi parte del corpo (perché le mani sono solo una convenzione) e bruciare la corda, e ancora non si brucerebbero gl'indumenti che indossa?
      Io non mi raccapezzo più.
      Ciao e grazie a chi potrà chiarirmi le idee, MadLuke.
       
    • By federico1976berton@yahoo.i
      Ciao a tutti, se è assodato che l'attacco furtivo funziona inseme all'ira se si soddisfano i requisiti, mi chiedo se posso usare il passo fantasma mentre sono in ira oppure l'ira mi impedisce di usarlo
    • By Azog il Profanatore
      Salve a tutti, 
      Sto giocando un personaggio Goblin da... due giorni. Ho letto che può effettuare un attacco senz'armi con il morso. Ma questo vuol dire che se io ho due pugnali posso effettuare tre attacchi? Uno con ogni coltello e uno con il morso, visto che il pugnale non lo tengo in bocca?
      Grazie a tutti
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.