Jump to content

Mazzo Controllo Bianco/Blu: consigli per favore!


Recommended Posts

Salve a tutti!

Sono nuovo nel mondo di Magic e siccome questo gioco mi appassiona da quando ero più piccolo però non ho mai potuto giocare con delle persone reali, ho deciso di cercare e ho trovato vari "circoli" di Magic. Mi sarebbe piaciuto anche partecipare a qualche torneo e ho deciso che desidero portare un mazzo controllo blu/bianco con delle particolarità:

1. Ho deciso di incentrarlo sulla combo Bambola di Pezza - Coscienza Sporca per eliminare l'avversario in un turno;

2. Dato quello scritto sopra, ho bisogno di un mazzo competitivo controllo;

3. Quindi: vari peschini, magie di controevocazione, tutto ciò che permetta di difendermi e bloccare un mazzo aggro per esempio mentre scavo nel mio grimorio alla ricerca della combo detta prima;

4. Ho acquistato un mazzo "Retraggio di Ixidor" di Caos Dimensionale monoblu che si basa sulla mutazione delle carte avversarie, affinché possa trasformare i bestioni avversari in tenere pecorelle che non mi disturbino mentre cerco la Bambolina e la Coscienza. Questo mazzo comprende carte come lo Stregone di Serendib, il Parassita Plasmatore, l'Ovinomante, l'Elementale del Mare o la famigerata Ovinizzare. Desidero quindi un controllo particolare che mi permetta di neutralizzare le minacce rendendo le creature avversarie inutili. 

Vi ringrazio in anticipo per il vostro contributo.

A presto e grazie ancora!

Edited by AnthonyTheMagician
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Non so bene consigliarti Antony anche perché non so quanti soldi vuoi spenderci. Ricordati che il "mazzo vincente" per antonomasia non esiste, ma dipende da dai tuoi avversari, nel senso che mazzo hanno loro. E anche dal formato a cui giochi. Questo che ti linko è un forum ormai chiuso, ma ci sono idee "aggiornate" all'anno scorso se non sbaglio di tutti i formati. Non so se ti danno idee. http://www.tipo1.it/index.php?sid=b8d53a7d14a3ecebaf403c094f9e6626 

Link to comment
Share on other sites

Allora, un pezzo per volta:

Se la tua intenzione è giocare a tornei a livello locale, dovresti prima di tutto capire quali sono i formati più giocati nella tua zone e regolarti quindi sulle carte giocabili.

Molto probabilmente il formato più diffuso sarà lo Standard o Il Modern (sono i due formati più giocati). Nello standard si possono giocare tutte le carte uscite nelle ultime espansioni (al momento le carte uscite negli ultimi 18 mesi, ma se ricordo bene quest'anno dovrebbe tornare ai classici 24 mesi). Nel modern si possono giocare tutte le carte uscite in un edizione regolare dal Set Base ottava edizione in poi.

 

Una volta detto questo, possiamo capire come strutturare il mazzo in se: tieni conto che essere competitivo nel formato modern con un mazzo controllo Bianco-Blu può essere decisamente costoso. Tuttavia si possono elaborare delle soluzioni per ridurre la spesa. Se si parla di T2 invece, il discorso è diverso, i mazzi non sono così tanto costosi, ma appunto, il pool delle carte giocabili cambia in pratica ogni 6 mesi, costringendo ad aggiornare costantemente il proprio mazzo.

Se quindi ci dici quale formato ti interessa, e magari anche quanto ti sei intezionato a spendere per cominciare, possiamo provare a buttare giù qualche lista...

Link to comment
Share on other sites

Mi viene da fare delle considerazioni aggiuntive sottolineando alcune caratteristiche dei colori (non sono molto aggiornato ormai ma penso che posa essere interessante e ancora valido). 

Il Blu ha come "difese" le "contromagie" (effetto "neutralizza una magia" in generale), mentre non ha nulla di decente per togliere permanenti in gioco (Ovinizzare, Controevocazione, etc. hanno lo scopo di far riprendere in mano creature ma il turno dopo ritornano. In più hanno caratteristica a bersaglio: "target creature" quindi basta un shroud o un hexproof e diventano inutili. Lo stesso eviterei Pongificare e simili). Il blu ha di buono che pesca a diritto, in più qualche creatura con shroud - imbloccabili o difficilmente bloccabili. Casomai come effetto può avere il "controlla permanenti a bersaglio", ma sono costosi.

Il Bianco invece gioca toglie permanenti Disincantare, Da Spade a Spighe, Irette, Frammenti d'ala, etc. ma a creature non è messo bene: possono essere sacrificate (editti vari), distrutte (tranne poche costose eccezioni), bersagliabili (tranne quelle Protette da un colore). Non pesca, grave mancanza, ma ha stregonerie e istantanei anche per mettere token di creature in gioco e per dare shroud al giocatore

Link to comment
Share on other sites

Nota ulteriore rispetto a quanto ho scritto ieri sera, non ho citato infatti un terzo formato, non ufficiale (quindi non ci sono tornei wizard sanzioati, ma molti negozi organizzano, e spesso si trova in eventi secondari ai grandi tronei), il Pauper, ovvero il formato dove sono ammesse solo le carte comuni: il vantaggio di questo formato sta nell'essere decisamente economico (meno di quanto si pensi comuque, anche perchè alcune carte molto forti del formato tendono ad essere comuni di fallen empire o arabian night XD),e anche meno competitivo di altri (avendo un enorme pool di carte con simili power level, i veri e propri "staple" sono rari, e comunque abbastanza sostituibili).

Giusto per darti una più chiara panoramica della situazione...

Edited by Hinor Moonsong
Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, Hinor Moonsong ha scritto:

Allora, un pezzo per volta:

Se la tua intenzione è giocare a tornei a livello locale, dovresti prima di tutto capire quali sono i formati più giocati nella tua zone e regolarti quindi sulle carte giocabili.

Molto probabilmente il formato più diffuso sarà lo Standard o Il Modern (sono i due formati più giocati). Nello standard si possono giocare tutte le carte uscite nelle ultime espansioni (al momento le carte uscite negli ultimi 18 mesi, ma se ricordo bene quest'anno dovrebbe tornare ai classici 24 mesi). Nel modern si possono giocare tutte le carte uscite in un edizione regolare dal Set Base ottava edizione in poi.

 

Una volta detto questo, possiamo capire come strutturare il mazzo in se: tieni conto che essere competitivo nel formato modern con un mazzo controllo Bianco-Blu può essere decisamente costoso. Tuttavia si possono elaborare delle soluzioni per ridurre la spesa. Se si parla di T2 invece, il discorso è diverso, i mazzi non sono così tanto costosi, ma appunto, il pool delle carte giocabili cambia in pratica ogni 6 mesi, costringendo ad aggiornare costantemente il proprio mazzo.

Se quindi ci dici quale formato ti interessa, e magari anche quanto ti sei intezionato a spendere per cominciare, possiamo provare a buttare giù qualche lista...

Vorrei partecipare a un torneo locale... 

in T1

Link to comment
Share on other sites

T1... Ah ok

 

A questo punto temo di poterti essere mooolto poco utile, ho solo una vaga idea di quali mazzi si giochino in Vintage. Tanto per poter cominciare a proporti qualche idea, nel mazzo sono ammesse Proxy, cioe carte non originali? E poi un'altra cosa, quale sarebbe il budget per montare il mazzo? E hai qualche altra carta oltre a quelle del mazzo Retaggio di Ixidor?

 

Giusto per capire di cosa stiamo parlando...

Link to comment
Share on other sites

No, in T1 se vuoi partecipare devi avere roba da budjet 3000 euri o simila. Chi ha le carte difficilmente le dà via, chi non le ha, non so quanto possa arrivare. Guarda in questo forum Vintage (T1) Avanzato e Regolare. Non so se vuoi partecipare a un torneo, ma per le mie esperienze legate a un "passato non lontano ma nemmeno vicino" sconsiglierei al spesa per un gioco divertente, ma che ormai ha la sua storia. http://www.tipo1.it/viewforum.php?f=3

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.