Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Anteprima Mordenkainen's Tome of Foes #3 - L'abissale Sibriex

Nathan Stewart della Wizards of the Coast ha deciso di rilasciare una nuova anteprima di Mordenkainen's Tome of Foes, il nuovo supplemento per D&D 5e in arrivo il 29 Maggio 2018 (il 18 Maggio nei negozi del circuito Wizards Play Network). Questa volta si tratta della creatura abissale chiamata Sibriex.

Fonte originale:
Twitter di Nathan Stewart
Leggi tutto...

Sondaggio: Dominio dell'Ordine

L'ultima volta, gli Arcani Rivelati hanno presentato una nuova opzione per il Chierico da Playtestare: il Dominio dell'Ordine (Order Domain). Ora che avete avuto la possibilità di leggere e di riflettere su queste regole, siamo pronti per conoscere la vostra opinione su di esse nel seguente Sondaggio. Il Sondaggio rimarrà aperto per circa tre settimane.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: dominio dell'ordine
sondaggio: dominio dell'ordine
Leggi tutto...

The Faerie Ring per D&D 5e e per Pathfinder

The Faerie Ring è uno stupendo manuale che esiste in 2 versioni, una è dedicata a Pathfinder e l’altra a D&D 5E, queste due versioni sfruttano le OGL (Open Game License) dei due famosissimi GDR appena citati!
Versione per D&D 5e
Versione per Pathfinder
Se siete curiosi e volete informarvi direttamente dalla fonte, sappiate che i designer hanno rilasciato gratuitamente la parte introduttiva del manuale (uguale per entrambi sistemi).

Nato da un progetto Kickstarter creato da Scott Gable, la Zombie Sky Press è orgogliosa di presentarvi Il Cerchio delle Fate: Lungo la Via Tortuosa, Guida all’Ambientazione (The Faerie Ring: Along the Twisting Way Campaign Guide, traduzione non ufficiale), un manuale che permette ai Dungeon Master di poter utilizzare all’interno delle proprie campagne gli esseri fatati… Avete capito bene: fate! Questo manuale mira a mettere in risalto il piccolo popolo: ricostruendo il loro mito, concentrandosi sulla personalità dei potenti signori delle fate e permettendovi di immergervi nei loro misteri. Vi sarà data la possibilità di viaggiare in strane terre lontane che superano i limiti di ogni immaginazione, potrete addirittura non solo incontrare i signori delle fate (come già abbiamo accennato) ma persino coloro che li servono. Tutto questo sarà “condito” da un’atmosfera che prende spunto direttamente dai miti e dal folclore dei più reconditi angoli del mondo, non solo quelli di origine Europea. La scoperta degli aspetti più oscuri, le diverse filosofie e le abitudini sociali di questi mostri mitologici vi permetteranno di vivere storie come quelle che avete visto in Jonathan Strange & Mr. Norrel, Il labirinto del Fauno, Peter Pan, Storia di una Notte di Mezza Estate, le miniserie a fumetti scritte da Neil Gaiman e quelle di numerose favole classiche (ad esempio, quelle dei famosi fratelli Grimm).
Essendo questo un supplemento ricco di luoghi e tradizioni fantastiche, potrete pensare di ambientare una parte della vostra campagna all’interno di queste bizzarre e curiose terre! Questo corposo manuale (di oltre 300 pagine) introduce nuovi mostri che appartengono al tipo fata o folletto (ben 45), nuovi sottotipi per i folletti, potenti artefatti, le città dei folletti presenti nel loro piano, 30 personaggi non giocanti che appartengono alla stirpe dei folletti, diversi signori dei folletti benevoli o meno (come ad esempio Hob, Mab, Korapira o Manitou) e le loro dimore.
Insomma, vista la quantità di materiale questo manuale non presenta un’unica ambientazione, bensì una cassetta degli attrezzi: una serie di mini-ambientazioni! - per aggiungere più fate alle vostre campagne preferite, portando una ventata di follia che può originarsi solo da questi esseri.
Come se tutto questo non bastasse sono già stati annunciati 2 supplementi:
La Guida del Giocatore (The Player's Guide, traduzione non ufficiale): essa conterrà almeno 11 razze fatate interpretabili dai giocatori, cosi come delle opzioni per i giocatori a tema folletto (archetipi, talenti e oggetti). Le razze presenti in questo manuale sono già state annunciate e includono: Kitsune, Matabiri, Black Hats e i Far Darrig, Changeling, Putti, Fir Bolg, Goodfellow, Darkling, Wyrd e i Bitterclaw.
  La Guida alla Magia (The Magic Guide, traduzione non ufficiale): contiene la magia del mondo delle fate, dettagliando le Corti Seelie e Unseelie delle fate, ovvero la corte delle fate "buone" e quella delle selvagge fate dell'oscurità; presenta nuovi incantesimi (rituali e non); oggetti magici strani e unici; nuovi sistemi per la magia (come il “moonshadow”, che spiega come incorporare l'influenza della luna sulle vostre fate), e tanto altro. Giocatori di Pathfinder e D&D, siete pronti a saltare dentro un albero che potrebbe condurvi verso una nuova avventura extraplanare?

  Link ai siti ufficiali: Progetto Kickstarter
Versione D&D 5e (drivethrurpg)
Versione per Pathfinder (drivethrurpg)
 
Leggi tutto...
Accedi per seguirlo  
Xarin

Personaggio Nuova CDP Sciamano Totemico

Messaggio consigliato

Salve a tutti, sono un nuovo arrivato qui sul forum e spero di essere nella sezione giusta per l argomento trattato. 

Per farla breve sto costruendo una CDP per un mio giocatore di D&D 3.5 e vorrei farvela passare in esame, ricordo che ciò che vedrete non è definitivo ma anzi spero di ricevere consigli per il suo bilanciamento e miglioramento. In sintesi la classe dovrebbe essere uno sciamano che si affida agli spiriti elementali (Aria,Fuoco,Terra,Acqua) presenti in 4 totem che egli è in grado di richiamare per dare supporto a se stesso e i compagni.Come noterete ho cercato di far in modo che si possa creare una diversità tra personaggi appartenenti alla stessa CDP  impedendo ad un singolo personaggio di ottenere tutti i benefici derivanti dalla CDP e dado quindi una maggior personalizzazione.

Spero possiate aiutarmi

Sciaman totem .pdf

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Scusa per l'elenco, puo' sembrare un po' brusco ma non lo e':

a mio parere devi sistemare queste cose:

1) Pensare a che classe base si collega questa cdp

2) I requisiti nelle abilita' mi sembrano un po' alti, nel senso che quasi tutti i giocatori possono accedere a cdp piu' invitanti molti livelli prima, ma essendo una cdp inventata da te e che credo aiuti maggiormente un giocatore nella tua campagna ,io metterei il livello di entrata al 7

3) I totem sono decisamente op, dovresti bilanciare del tipo:

 - depotenziarli, dare livelli incantatore a livelli dispari ( max 5),

4) Infine ti consiglio di limitare i totem a scelta di 1 e non tutti e 4, cosi' il pg avra' maggior roleplay e non finira' per abusarne.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La CdP è sicuramente spanata.

  • I totem elementali di base sono squilibrati fra loro, non puoi mettere sullo stesso piano una misera resistenza 10 al fuoco con RD e guarigione rapida. Poi è esagerato che influenzino così tanti soggetti, metterei massimo 1 soggetto ogni 2 livelli.
  • Le capacità totemiche sono fortissime, al 12° praticamente 3v/g la capacità di evocare un elementale enorme (incantesimo di 6°) come azione standard+movimento (e neanche round completo). In pratica hai 3 slot di 6° gratis con 3 livelli nella CdP, ridicolo. In ogni caso attivarle dovrebbe essere un'azione standard.
  • Metterei la possibilità di scegliere capacità da un solo elemento, più al massimo un secondo elemento al 5° o 6° (e devi già conoscere le lingue elementali corrispondenti)
  • Che attivi poi tutti gli elementi insieme al 9° è troppo squilibrato. Al 10° puoi mettere la capacità di attivarne due (vedi sopra)
  • Diminuirei le capacità magiche e metterei solo le prime due (incantesimi di 3°-4°-5°) più la capacità di evocare l'elementale enorme come capacità "ultima" da scegliere all'8° solo se si hanno già le altre due. Terremoti e tempeste di fuoco assolutamente no (che poi non puoi mettere sullo stesso piano di cono di freddo).
  • Le capacità universali vanno bene SE la RI è del totem e non dei soggetti. Se è per i PG la RI la metterei come capacità "ultima". L'universalità la metterei come 5° elemento.

In pratica al 10° avresti:

  • 2 totem elementali con effetti bonus (al 1° e al 6°)
  • 4 capacità magiche (2°-4°-6°-8°) scelte fra 2 elementi (il secondo solo al 6° o 8°)
  • delle 4 sopra, solo quella scelta all'8° può essere l'evocazione di elementale. Praticamente o hai 2 capacità di due elementi, o 3 capacità di uno (di cui l'ementale) e 1 di un altro (non l'elementale). Al 10° attivi il totem con i due bonus.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, KlunK ha scritto:

La CdP è sicuramente spanata.

  • I totem elementali di base sono squilibrati fra loro, non puoi mettere sullo stesso piano una misera resistenza 10 al fuoco con RD e guarigione rapida. Poi è esagerato che influenzino così tanti soggetti, metterei massimo 1 soggetto ogni 2 livelli.
  • Le capacità totemiche sono fortissime, al 12° praticamente 3v/g la capacità di evocare un elementale enorme (incantesimo di 6°) come azione standard+movimento (e neanche round completo). In pratica hai 3 slot di 6° gratis con 3 livelli nella CdP, ridicolo. In ogni caso attivarle dovrebbe essere un'azione standard.
  • Metterei la possibilità di scegliere capacità da un solo elemento, più al massimo un secondo elemento al 5° o 6° (e devi già conoscere le lingue elementali corrispondenti)
  • Che attivi poi tutti gli elementi insieme al 9° è troppo squilibrato. Al 10° puoi mettere la capacità di attivarne due (vedi sopra)
  • Diminuirei le capacità magiche e metterei solo le prime due (incantesimi di 3°-4°-5°) più la capacità di evocare l'elementale enorme come capacità "ultima" da scegliere all'8° solo se si hanno già le altre due. Terremoti e tempeste di fuoco assolutamente no (che poi non puoi mettere sullo stesso piano di cono di freddo).
  • Le capacità universali vanno bene SE la RI è del totem e non dei soggetti. Se è per i PG la RI la metterei come capacità "ultima". L'universalità la metterei come 5° elemento.

In pratica al 10° avresti:

  • 2 totem elementali con effetti bonus (al 1° e al 6°)
  • 4 capacità magiche (2°-4°-6°-8°) scelte fra 2 elementi (il secondo solo al 6° o 8°)
  • delle 4 sopra, solo quella scelta all'8° può essere l'evocazione di elementale. Praticamente o hai 2 capacità di due elementi, o 3 capacità di uno (di cui l'ementale) e 1 di un altro (non l'elementale). Al 10° attivi il totem con i due bonus.

Da notare la differenza tra la risposta mia da babbo che deve crescere e quella di una Sfinge ahahha

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi porto a 3 le abilità dei totem togliendo le ultime e rendendo gli elementali come capacità finali che richiedono le precedenti due del elemento corrispondente, riduco le volte al giorno in cui sono disponibili a 1 al giorno per totem  e dimezzando i bersagli influenzati. L' LI come lo tengo cosi o livello/2?  I totem potrei quindi darli al 1° e al 5° così da concederne due(previa conoscenza della lingua che tolgo come capacità bonus)?

45 minuti fa, Pelor ha scritto:

Le capacità universali vanno bene SE la RI è del totem e non dei soggetti. Se è per i PG la RI la metterei come capacità "ultima". L'universalità la metterei come 5° elemento

Le capacità universali andavano prese al posto di una elementale, non erano automatiche se è quello che intendevi.

Mentre per i buff passivi che in origine erano:

Fuoco: Res 10

Terra: RD 5/ferro freddo

Acqua: Guarigione rapida 5 (esagerata in effetti)

Aria: +3 mt movimento

Posso portarle così:

Fuoco: Potrei aggiungere un piccolo boost ai danni da mischia?

Terra: RD 5/mag

Acqua: Guarigione rapida 1o2

Aria: Movimento +3 mt

 

La capacità di utilizzare il totem come fulcro di concentrazione per il monolito può andare? Considerando che lo sciamano deve castarlo e che poi il totem va fuori uso per una settimana?

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Xarin ha scritto:

Quindi porto a 3 le abilità dei totem togliendo le ultime e rendendo gli elementali come capacità finali che richiedono le precedenti due del elemento corrispondente, riduco le volte al giorno in cui sono disponibili a 1 al giorno per totem

Io farei che il totem è utilizzabile 1v/g per ogni 3 livelli, quindi massimo 4v/g al 10°

2 ore fa, Xarin ha scritto:

' LI come lo tengo cosi o livello/2?

Secondo me può rimanere così, 9/10 è abbastanza equilibrato. Comunque è una CdP molto da incantatore. Al massimo metterei il mancato livello da incantatore al 5° e 10°

2 ore fa, Xarin ha scritto:

 I totem potrei quindi darli al 1° e al 5° così da concederne due(previa conoscenza della lingua che tolgo come capacità bonus)?

Sì, ad esempio potrei scegliere fuoco al 1° e aria o universale al 6°

2 ore fa, Xarin ha scritto:

Le capacità universali andavano prese al posto di una elementale, non erano automatiche se è quello che intendevi.

No intendevo la RI la ottiene il totem o il PG?

2 ore fa, Xarin ha scritto:

Posso portarle così:

Fuoco: Potrei aggiungere un piccolo boost ai danni da mischia?

Terra: RD 5/mag

Acqua: Guarigione rapida 1o2

Aria: Movimento +3 mt

Io metterei dei bonus che magari aumentano col livello (tipo 1°-5°-9°). Un'idea sarebbe che diano bonus su quattro aree diverse per esempio attacco (fuoco), difesa (terra), guarigione (acqua) e movimento (aria).
Fuoco: Le armi naturali o impugnate hanno la capacità infuocata (1°), esplosione infuocata (5°), velocità (9°)
Terra: RD 2/- (1°), RD 4/- (5°) RD 6/- (9°)
Acqua: guarigione rapida 1 (1°), guarigione rapida 5 (5°), rigenerazione 5 (9°)
Aria: velocità +9m (1°),  come per camminare nell'aria (5°), volare 18m (9°)

3 ore fa, Pelor ha scritto:

Da notare la differenza tra la risposta mia da babbo che deve crescere e quella di una Sfinge ahahha

 

Veramente sono una Fenice :glasses:

 

 

 

 

 

 

 

Modificato da KlunK

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, KlunK ha scritto:

No intendevo la RI la ottiene il totem o il PG?

Intendevo ai PG ma 20+livello cdp/2 è troppo magari un 10+livello cdp/2?

6 ore fa, KlunK ha scritto:

Aria: velocità +9m (1°)

Non è eccessivo +9 mt? 6 mt mi sembra più appropiato

Comunque ho dimenticato di ringraziarvi prima per le tempestive risposte che mi avete dato 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Xarin ha scritto:

Intendevo ai PG ma 20+livello cdp/2 è troppo magari un 10+livello cdp/2?

Beh, se lo consideri come potere "ultimo" della scuola universale ci può stare. Secondo me devi decidere:
1) la lasci come un "elemento a parte" con tutti poteri "minori" da prendere al posto delle capacità elementali (e in quel caso la RI la ottiene il totem, anche 20+livello di classe, in modo che resista ad esempio alla disintegrazione di un mago avversario che vuole debuffare i PG). In questo caso però il primo mi sembra un più forte degli altri, metterei solo il 50% dei bonus (o delle velocità). Quindi col fuoco fai 1d6 * 1,5, con la terra hai RD 3/-, con l'acqua GR 2, 7 ecc... e con l'aria +13,5m
2) La trasformi nel 5° elemento, rimuovi il potere dei bonus potenziamento totemico e un altro (magari quello reattivo), e metti la RI come bonus ottenibile dopo gli altri due. In questo modo uno potrebbe prendere al 2° il totem sacrificale, al 4° il totem vigoroso, al 6° un potere del fuoco e all'8° il totem campo spirituale (in questo caso RI 20+1/2 livello, quindi RI 24 o 25 massimo, che comunque vuol dire che un incantatore di 17° ha il 40% di fallire).

9 ore fa, Xarin ha scritto:

Non è eccessivo +9 mt? 6 mt mi sembra più appropiato

Mi sono basato sull'incantesimo ritirata rapida, che è di 1°,  dà +9m e dura sempre 1min/liv


Un ultima cosa puntigliosa: non metterei competenze in armi e armature, non mi pare ce ne sia motivo, inoltre tutti i PG che vi accedono avranno già quelle competenze

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La prima ipotesi è quella che mi ispira di più per il concept che avevo della "scuola" universale (brutto da dire cosi) ovvero un energia che riesce ad integrarsi con gli elementi per rafforzarli.

6 ore fa, KlunK ha scritto:

Mi sono basato sull'incantesimo ritirata rapida, che è di 1°,  dà +9m e dura sempre 1min/liv

Non ci avevo fatto caso, hai ragione.

 

6 ore fa, KlunK ha scritto:

Un ultima cosa puntigliosa: non metterei competenze in armi e armature, non mi pare ce ne sia motivo, inoltre tutti i PG che vi accedono avranno già quelle competenze

Sacro santo

 

Grazie di tutto allora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Accedi per seguirlo  

×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.