Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Personaggi di Classe #3 - Patrono Ultraterreno: La Fame Folle

Oggi lo chef ci consiglia un Warlock che trae i suoi poteri dal cannibalismo, buon appetito!

Read more...

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Recensione: Emerald City, ambientazione e avventura per Mutants&Masterminds

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

indicare creature invisibili


shalafi
 Share

Recommended Posts

alla scorsa sessione mi è capitato che un pg dotato di vedere invisibilità individuasse un nemico invisibile e volesse quindi avvertire il resto del gruppo sulla sua posizione.

la situazione era abbastanza semplice (era una stanza non troppo grande e ammobiliata, quindi i punti di riferimento si sprecavano), ma come regolarsi in campo aperto?

"realisticamente" mi pare assurdo poter dire: "c'è un tipo invisibile, 40 quadretti avanti e 10 a sinistra. attaccalo" (se preferite usiamo la notazione in radianti, ma cambia poco, eh).

d'altro canto ho sempre supposto che i pg possedessero speciali doti nello stimare le distanze ("sparo la palla di fuoco a 60 metri, in modo che colpisca i due nemici grossi e eviti per un soffio il nostro compagno in mischia con loro").

ci sono linee guida per situazioni del genere? è consuetudine fingere che i pg siano dotati di sistemi di misurazione laser incorporati?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 5
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

sicuramente polvere luccicante e farine varie sono meglio, e probabilmente i pg si organizzeranno per averle entrambe, ma nel caso si scordassero, volevo essere preparato.

@njc: io avevo sempre pensato che il 50% di mancare derivasse dal fatto che non sai dire in quale zona del quadretto da 1,5 metri il tuo bersaglio sia.

ma in effetti un cubo gelatinoso a quel punto non dovrebbe avere più l'occultamento.

Link to comment
Share on other sites

@njc: io avevo sempre pensato che il 50% di mancare derivasse dal fatto che non sai dire in quale zona del quadretto da 1,5 metri il tuo bersaglio sia.

ma in effetti un cubo gelatinoso a quel punto non dovrebbe avere più l'occultamento.

Boh, sì, a seconda di ogni situazione quel 50% è qualunque cosa. Alla fine, le regole approssimative di D&D sono come il gatto di Schrödinger: sai cosa significa quel 50% di probabilità di mancare solo nel momento in cui lo applichi.

Link to comment
Share on other sites

@njc: io avevo sempre pensato che il 50% di mancare derivasse dal fatto che non sai dire in quale zona del quadretto da 1,5 metri il tuo bersaglio sia.

ma in effetti un cubo gelatinoso a quel punto non dovrebbe avere più l'occultamento.

In effetti mi pare che sia proprio così, per attaccare un bersaglio invisibile devi prima scegliere il quadretto e poi, se la creatura è lì tirare per l'occultamento, appunto perché non sai precisamente dove si trova.

La questione "invisibilità" viene approfondita nei primi due articoli There, not there (1, 2), in cui tra l'altro si cita il caso di una melma invisibile (si consiglia di abbassare il grado di occultamento, come consigliato più vagamente nella guida del dm). Tornando it, purtroppo non ho trovato una risposta alla tua domanda. Direi di scegliere semplicemente la soluzione che diverta di più il tuo tavolo: puoi supporre che i pg abbiano una capacità sovrannaturale di stimare le distanze, richiedere una prova di saggezza o tirare a caso per vedere se beccano il quadretto giusto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.