Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Il Manuale dei Sandbox

In questo articolo di Gareth Ryder-Hanrahan vedremo un metodo particolare per la creazione di un sandbox. 

Read more...

Recupero News D&D 5a - Sessione di Domande e Risposte Live del 6 giugno 2014


SilentWolf
 Share

Recommended Posts

Mi ero dimenticato di recuperare per voi le informazioni rilasciate da Mike Mearls e Rodney Thompson durante il Q&A Live da loro organizzato il 6 giugno 2014. Potete vedere l'intervista live al seguente link di Youtube:

Nonostante questo Q&A fosse organizzato al principale scopo di dare informazioni sul D&D Basic, in realtà ancora oggi è decisamente attuale perchè aiuta ad avere una idea più chiara di cosa comparirà anche negli altri manuali base di D&D 5a.

Magia nel Basic

  • Il numero di Spell previsto per livello è molto contenuto; ai bassi livelli saranno garantiti 5 Incantesimi per livello, mentre ad ogni nuovo livello alto se ne otterranno 3-4.
  • IL mago avrà una lista con leggermente più spell, per una questione di unicità (il Mago ha una quantità di Spell iconiche maggiore).
  • la lista delle Spell nel Basic, dunque, è molto condensata (gli incantesimi presenti nella lista potrebbe cambiare ancora prima dell'uscita del manuale PDF). Al 1° livello, ad esempio, saranno acquisibili gli Incantesimi Mani Brucianti, Charme su Persone, Identificare, Armatura Magica, Dardo Incantato, Sonno, Scudo. La lista sarà una combinazione fra gli incantesimi più iconici e quelli che sono fondamentali per garantire l'esperienza completa di un mago iconico.
  • Vogliono che ogni regola sia compatibile con l'intero sistema. Per creare il basic attualmente stanno semplicemente rimuovendo le regole del Manuale del Giocatore non strettamente necessarie.

Tiri Salvezza

  • Funzionano esattamente come nel Playtest: si basano sul bonus di Proficiency garantito dalla Classe e sul tipo di Prodiciency nei TS che la Classe concede.
  • La Proficiency è una delle regole fondamentali del sistema, è un pilastro chiave della "Task Resolution". per questo motivo, è uno degli elementi che saranno presenti in tutta la 5a edizione, sia che si giochi allo Starter Set, che al Basic o al gioco completo.

Ci saranno contenuti Modulari nel Basic?

  • No, vogliono che il Basic sia il più lineare e sintetico possibile. Vogliono davvero che si tratti dell'espressione più semplice del gioco, adatto per gli inesperti. Il Basic è il vero Core fondamentale del gioco.
  • Solo quando si decide di passare alla Guida del DM, allora si può scegliere se si ha voglia di usare regole più complesse, come quelle riguardanti le armi da fuoco, quelle utili a creare Campagne horror o quelle necessarie per modificare il sistema così che sia più simile a D&D 4a (ad esempio, riposo più veloce e capacità ad Incontro/Encounter).
  • La Guida del DM è il manuale che più di tutti aiuta davvero nella creazione e nella progettazione del proprio gioco. Ad esempio, è ad esso che ci dobbiamo riferire se vogliamo regole per creare Campagne basate fortemente su Tematiche specifiche.

Background

  • Nel Basic compariranno i Backgrounds.
  • I Background sono importantissimi, perchè sono la vera prima esperienza che un giocatore vive nell'ambito della customizzazione del suo PG. Il bello dei Background, infatti, è la possibilità di creare combinazioni inusuali tra essi e le Classi (Mearls fa l'esempio di un Guerriero-Accolito, invece che lo stereotipato Guerriero-Soldato).
  • Brevemente Mearls cita le Abilità concesse dai Background, quindi sembra si confermi che ormai le Abilità non sono più opzionali.
  • Secondo i designer, il Background è il tratto che verrà vissuto come il meno catastrofico e minaccioso da parte tanto dei giocatori che del DM. Il suo scopo non è quello di avvantaggiare il PG in combattimento o risultare una risorsa utile a squilibrare il gioco, ma è più una risorsa che il DM può usare per prevedere le mosse dei PG e sapere cosa inserire nel gioco per divertire i giocatori.
  • I Background non danno alcun vantaggio in combattimento (ad esempio, non ci si può aspettare che un background dia +1 in combattimento contro i Draghi), ma servono solo a legare il PG al mondo immaginario.
  • Se nel Manuale del Giocatore ci sarà l'intera lista Core dei Background, nel Basic sarà inserita solo una lista parziale (se ho capito giusto saranno solo 4), ovvero i Background che meglio combaceranno con le 4 Classi Basic.

Nel Basic saranno presenti documenti di conversione?

  • Presto saranno presentati documenti di conversione, ma non saranno parte del Basic. Si tratterà, invece, di compendi separati dal Manuali previsti in uscita.

Nel basic ci saranno Talenti?

  • No, i Talenti non saranno parte del Basic, ma compariranno nel Manuale del Giocatore. Nel Basic saranno presenti solo le regole più semplici, essenziali e iconiche.
  • Nel Basic non ci sarà nemmeno il Multiclassing, che comparirà, invece, nel Regolamento completo come regola opzionale.

Insomma, il modo d'uso corretto sarà Regolamento Basic +X+Y+Z? (dove X, Y e Z sono il MdG, il MdM e la Guida del DM)

  • Esattamente, questo è il modo in cui bisogna pensare il gioco. Se vuoi giochi Basic, altrimenti integri le regole Basic con quelle presenti negli altri Manuali.

Nel Basic saranno presenti altre cose particolari provenienti dalla Guida del DM, oltre agli Oggetti Magici?

  • Sicuramente ci saranno le regole per sapere come condurre il gioco, per il resto i designer devono ancora valutare. La Guida del DM è l'ultimo manuale che verrà fatto uscire e, nonostante sia pronto, ancora non hanno preso tutte le decisioni definitive, in particolare riguardo a ciò che verrà isnerito anche nel Basic. Per aver euna risposta definitiva a questa domanda, si dovrà aspettare di essere vicini al momento del rilascio della Guida del DM.
  • Attualmente pensano che abbiano una buona possibilità di finire nel Basic regole come il Downtime System e il Combattimento di Massa, in base a quanto nella comunità dei giocatori si ritiene che regole simili siano tipiche di un'esperienza Basic.
  • Di certo, il loro obbiettivo principale è mantenere il Basic un prodotto semplice ed accessibile. Non vogliono spaventare gli eventuali nuovi giocatori con un Manuale Basic che appare come un mattone gigantesco.

L'Avventura dello Starter Set

  • La fonte a cui si sono ispirati per creare l'Avventura è stata una vecchia avventura per D&D, ovvero Night's Dark Terror. Questa vecchia avventura ha costituito, insomma, un esempio spirituale. Si tratta di un avventura che presenta un luogo centrale, un villaggio, una missione principale, abbastanza spazio di manovra così da consentire ai giocatori di avere tutta una serie di opzioni, una mappa delle zone selvagge e un luogo dove recarsi, e per il DM un'avventura che sia adeguatamente flessibile così da permettergli di creare le sue avventure e aggiungerle alla mappa.
  • Al DM vengono fornite tutte le note fondamentali sulla storia e sul setting. L'idea è di presentare un luogo ben definito in cui ambientare l'avventura e non il contrario, ovvero un luogo che esiste solo in funzione dell'Avventura a cui si sta giocando (e che, quindi, non presenta altri dettagli se non quelli necessari alla storia).
  • Uno dei motivi per cui hanno pensato d'inserire i personaggi Pre-generati, è per fornire ai giocatori degli agganci ben chiari alla storia.
  • I Pre-gen, infatti, avranno i loro Tratti, i loro Ideali, i loro Difetti e i loro Legami (traits, Ideals, Flaws e Bonds), tutti predefiniti e connessi specificatamente con l'Avventura dello Starter Set. Quei tratti hanno il compito di far sentire i giocatori l'appartenenza alla storia che stanno giocando, il farli sentire coinvolti nell'Avventura. L'obbiettivo dei designer, infatti, è creare una condizione nella quale i giocatori - tramite i loro PG - scoprano una familiarità con il luogo in cui l'Avventura è ambientata, così come con i PNG che lo abitano, oltre ad avere magari legami personali che li legano a questa parte di mondo e/op agli eventi che stanno accadendo o per accadere.
  • L'Avventura concederà libertà d'azione ai giocatori, i quali potranno prendere le loro decisioni sulla base degli imput loro garantiti dai Trait, Ideal, Flaw e Bond dei loro PG. Quest'avventura, come altre che verranno presentate in futuro, non da per scontato che i PG seguano ubbidienti una serie di eventi preordinati.
  • i personaggi pre-generati servono, inoltre, a non traumatizzare i nuovi giocatori. E' esperienza diretta dei designer lo scoprire che per molti giocatori la fase di creazione del PG è già di per sè un momento traumatico, visto che il giocatore si ritrova subito travolto dalla necessità di decidere riguardo a un sistema meccanico che non capisce e che per lui magari è ancora troppo complesso da digerire. La creazione del PG, dunque, spesso fa da barriera e spinge i nuovi giocatori a rinunciare al GDr prima ancora di avere iniziato davvero a giocare. Ecco perchè, quindi, con lo Starter Set si è deciso di creare un'esperienza semplice con PG già pronti. L'idea è proprio quella di stimolare gli inesperti spingendoli subito a provare il vivo del gioco e solo POI a pensare ad imparare a creare il proprio PG.

Ci saranno altre opzioni per Razze e Classi nel Basic e nello Starter Set?

  • No, in entrambi compariranno solo 4 Razze (con una sola Sottorazza..se ho capito giusto), 4 Classi e, nel Basic, i livelli dal 1° al 20°.

Tyranny of Dragons

  • Le Avventure di Tyranny of Dragons saranno episodiche. Di base, sono state create con il presupposto che ogni Avventura episodica sia adatta in particolare a personaggi di un dato livello. Così, un gruppo di 10° livello, ad esempio, saprà che il modo migliore per iniziare a giocare sarà quello di scegliere l'episodio creato appositamente per PG con all'incirca quel livello.
  • Personaggi di alto livello potranno comunque giocare alle Avventure pensate per PG di livello più basso. Grazie alal Bounded Accuracy le sfide continueranno ad essere comunque una minaccia e, in generale, semplicemente questi PG tenderanno a eseguire le quest più velocemente.

Incantesimi. In che modo i designer decidono quali di essi inserire nel Basic e nello Starter Set?

  • I designer si basano unicamente su ciò che è iconico. Non è difficile fare una selezione quando si ha un massimo di 5 Spell per livello da inserire. Come già detto, il Basic in particolare è pensato per presentare solo l'aspetto più iconico del gioco.

Mostri. Nel Playtest non erano una vera sfida: come sono quelli del Basic e dello Starter Set?

  • I mostri sono stati certamente migliorati. La matematica è stata migliorata rispetto alla fine del Playtest. Sono state migliorate anche le Linee Guida utili per determinare come creare un incontro. E' stato aumentato il numero di mostri di basso livello da presentare come sfida e ci sono linee guida in merito. Alcuni mostri sono stati potenziati, i loro danni sono stati aumentati, gli sono stati garantiti degli HP e una CA maggiori. Anche i personaggi sono stati ritoccati per equilibrare la questione: i PG di 5° livello sono stati potenziati (ad esempio, è stato garantito al Guerriero un Attacco in più al 5°, mentre sono state potenziate alcune spell di 3° livello d'incantesimi).
  • Nel basic compariranno mostri fantasy iconici. I designer citano come esempi il Drago, la Chimera, il Centauro, l'Orco, il Fantasma, il Gigante, il Mago, l'Accolito, il Guerriero, la Mummia, l'Ogre, lo Scheletro, le Gelatine Ocra (?) [Ameba Paglierina - NdM] e il Ragno Gigante. Sarà, poi, presente un Appendice dedicato agli Animali comuni.

Uscita nei Negozi? Starter già fuori a luglio nei Special Store e il 15 negli altri negozi?

  • Il Basic verrà rilasciato il 3 Luglio (al suo interno presenterà solo la Creazione del PG), assieme al rilascio anticipato dello Starter Set negli Special Store. Aggiornamenti del materiale avverranno con l'uscita del Manuale del Giocatore.
  • All'inizio il Basic non avrà un design molto elaborato. la situazione cambierà con l'uscita del Manuale del Giocatore.

Regole Basic per un gioco ad alto livello?

  • sarà disponibile nel gioco completo, poi sarà facile includerlo anche nel Basic (personalmente non mi è chiaro a cosa si riferiscano con "regole per il gioco ad alto livello", NdSilence).

Quando sarà possibile giocare Campagne fatte in casa?

  • Per avere il materiale completo per il DM bisognerà aspettare Agosto, con l'uscita del Manuale del Giocatore. Tuttavia, sarà possibile creare campagne fatte in casa fin da subito utilizzando le regole spiegate nello Starter Set.
  • I designer consigliano di costruire prima la propria campagne solo POI aggiustare la difficoltà del regolamento. Conviene non scegliere la difficoltà degli incontri in anticipo.

Setting Specifico

  • Il basic nn avrà un setting effettivamente specifico., mentre lo Starter Set è sicuramente legato al Forgotten Realms. A loro, comunque, non interessava proporre un gioco generico, ma secondo loro è importante inserire un qualcosa che agli occhi dei giocatori dia un senso alle regole.
  • Nonostante i Forgotten Realms siano l'ambientazione di default, questo tuttavia non significa che la 5a edizione non sia da essa separabile. Anzi: il gioco sarà adattabile a tutti i setting più iconici.
  • L'ambientazione Forgotten Realms è High Fantasy e l'hanno scelta anche per questo, visto che così è molto generica. Se l'ambientazione di default fosse stata Durk Sun, adattare il gioco ad altri setting sarebbe statop ancora più difficile. Ancora di più lo sarebbe stato se il setting di default fosse stato Spelljammer. Non sarà necessario studiarsi 100 pagine di informazioni dedicate all'Ambientazione, per poter giocare. Nei manuali e nelle Avventure loro daranno tutte le informazioni per giocare, senza avere bisogno d'altro. I Domini presentati nei manuali corpono una gran quantita di patheon, permettendo di capire quale Dominio è giusto che sia presente in una data ambientazione.

  • IL Manuale del Giocatore cita tutte le Ambientazioni principali (Dragonlance, Greyhawk, Ravenloft, Dark Sunm, ecc.). I designer sono stati molto attenti a non riferirsi solo ai Forgotten Realms, mentre il loro piano è sempre stato quello di creare i Core come manuali che unificano assieme Ambientazioni diverse e si rivolgono ad Ambientazioni diverse.
  • Le immagini in particolare mostrano questo costante riferimento a espressioni diverse del gioco.

Sarà possibile giocare con gruppi più piccoli o più grandi?

  • Il basic presenterà regole per adattare il gioco a gruppi più grandi o più piccoli, in modo da semplificare o complicare le sfide. IL bilanciamento dell'Avventura sarà più importante del bilanciamento degli incontri.
  • il gioco supporta anche partite con PG di livello diverso fra loro.

Come sarà organizzata la Scheda dei PG?

  • La pagina principale riguarda le informazioni generali del PG, mentre la pagina posteriore riguarderà le informazioni del Background.

Quali saranno i mostri più forti del Basic?

  • In assoluto i draghi, anche si dipenderà dall'età. Nel Basic il mostro più forte sarà il Drago Rosso (soprattutto se lo si incontra nella sua Tana), mentre nello Starter Set dovrebbe esserci un Drago Verde (come si può notare dalla copertina).

Livellamento.

  • Si supereranno il 1° e il 2° livello in una sola sessione di gioco. Ogni altre due sessioni, invece, si otterrà un nuovo livello. Dovrebbe bastare un anno di gioco per raggiungere il 20° livello. Il Playtest ha dimostrato che a richiedere D&D ci sono più giovani di quanto non si creda. La maggioranza dei giocatori vanno ancora a scuola, per lo più al College. I 30enni che giocano sono molto più rari.
  • Nella Guida del DM saranno disponibile regole per rendere più lento e graduale il passaggio di livello.

Qual'è la cosa più eccitante del Basic?

  • Il fatto che sia un gioco condensato, molto semplice, in grado di permettere a un gruppo di organizzare al volo una partita. E' bello per un DM avere un regolamento così semplice e chiaro da permettergli di sapere esattamente cosa i PG stanno facendo. Si tratta di un gioco perfetto per un semplice dungeon-crawl o per un gioco improvvisato. Negli ultimi anni, mentre gli altri prodotti come i Board Games o i giochi di carte sono cresciuti molto, il Gdr non ci è riuscito. Perchè? Perchè quando un gruppo si trova a dedicare 4 ore al Gdr e solo 5 minuti di questo tempo è vero gioco, allora c'è qualcosa che non va. IL regolamento troppo complesso del tradizionale modo di concepire i Gdr costituisce una barriera per molti giocatori che vogliono provare. Al contrario, presentare un regolamento così semplice significa dare ai nuovi giocatori un semplice e poco traumatico entry level con cui provare l'esperienza di D&D senza dover impazzire.

  • Ci vuole poco tempo di preparazione e si può dare vita a una sessione di gioco in qualunque momento, senza dover stare troppo a pensare.
  • Se in un gioco con un alta probabilità di morte del PG ti trovi costretto a spendere un ora per compilare la scheda, la volta che il PG ti muore non ti verrà di certo la voglia di rifare tutto da capo.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

La "gelatina ocra" credo sia l'"ochre jelly", tradotto nella 3.5 come "ameba paglierina". ;)

P.S. Quella melma è l'incubo dei combattenti in mischia, se non sbaglio, dato che si scinde quando colpita.

Sì, è proprio quel mostro. ^ ^

Poi si è scoperto chiaramente, quando i designer hanno rilasciato la preview sui mostri per lo Starter Set. ^ ^

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.