Jump to content

Avventura 6° liv


Ryosh
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutto il forum!!

Dopo una lunghiiiiiisssssima tregua causa impegni lavorativi e familiari l'astinenza dal mondo di d&d è diventata insopportabile e abbiamo deciso di riformare il vecchio gruppo per una sera per rollare un'avventura (e non solo :beer2::beer2::beer2:).

L'idea che vorrei sviluppare la ho vagamente a mente e, in questo delicato momento in cui bisogna da forma all'avventura, mi chiedevo se qualcuno avesse qualche spunto o consiglio da darmi per definire meglio i dettagli e renderla più appassionante.

Avevo in mente di farli assoldare da un artista di strada o qualcosa di simile di cui possano provare simpatia. Questi alla fine si rivelerà un Ciarlatano (classe) malvagio che avrà usato i pg per i suoi scopi. Farò il possibile per manipolarli dosando gli indizi della sua vera natura lungo il cammino. I pg, una volta che avranno deciso di aiutarlo, dovranno svolgere dei brevi compiti per lui credendo di fare qualcosa di buono, e dovranno avere spesso contatti con questo artista in maniera che possano imparare a conoscerlo e decidere se fidarsi o non fidarsi, ma non mi aggrada l'idea di farlo unire al gruppo.

Ora come sviluppo il tutto? Un idea che ho in mente sarebbe abbastanza classica: l'artista adocchia il party e mette a repentaglio la sua stessa vita salvando - assieme al party -un gruppo di innocenti da un pericolo creato da lui stesso. Poi dopo una breve chiacchierata decide di fidarsi di loro e chiedergli aiuto per recuperare due o tre oggetti magici protetti da mostri e pericoli vari che permettono ai pg di sfogarsi e smazzare quanto vogliono. Una volta recuperato gli oggetti l'artista farà in modo di farli cadere in una trappola mentre sta organizzando un rito per evocare qualcosa o altre robe del genere. Almeno alla trappola il gruppo dovrebbero arrivarci, forse con qualche dubbio, ma senza certezze.

Beh questo è quello che avevo più o meno in mente. Avete consigli, idee o critiche? Tutto è ben accetto.

Link to comment
Share on other sites


Beh, il rito che sta preparando potrebbe necessitare di un sacrificio (umano) e i PG potrebbero servire allo scopo (in un modo o nell'altro :P ); magari può essere compiuto solo in un determinato posto (meglio se difeso) e quando i PG l'avranno ripulito arriverà il "Ciarlatano" a dargli il colpo di grazia e/o evocandogli qualcosa nelle rapide vicinanze

Link to comment
Share on other sites

Visto che non vuoi che si unisca al gruppo, io lo renderei anziano o comuqnue fisicamente debole, quindi non lo farei combattere in loro difesa in un combattimento casuale.

Il primo contatto potrebbe essere un pò diverso: i personaggi combattono in città e vengono arreestati. Vengono processati per direttissima e la pena richiesta è la morte! Il Ciarlatano si presenta come loro avvocato, e con una brillante difesa li salva!

Questo potrebbe anche mettere vagamente in guardia i PG in merito alle capacità manipolatorie del loro nuovo amico (e potrebbero anche poi scoprire che tutto era stato orchestrato da lui).

Insomma, un pò Saul Goodman, se conosci Breaking Bad.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

L'idea dell'avvocato proposta da Dracomilan mi piace molto, e mi ricorda una scena da un film di Harry Potter che secondo me, in quanto a teatralità, merita assai: quella in cui Silente compare, inatteso, al processo a Harry Potter, davanti al Wizengamot, interrompendo un Caramell giudicante che ha già deciso per la condanna a priori... una situazione del genere (in cui i PG sono sì processati, ma capiscono bene che in realtà il loro destino è già stato deciso prima, e il processo è una farsa) aumenterebbe di molto la stima nei confronti di questo PNG, che poi potrebbe sfruttare la cosa fingendo di conoscere il motivo per cui i giudici avevano già deciso di condannare i PG (in realtà magari è proprio lui che ha fatto in modo che fosse così) inventando la storia di un complotto che va in qualche modo sventato...

Così facendo i PG avrebbero un motivo in più, oltre alla gratitudine e alla stima per tale PNG: sarebbero convinti di dover sventare un complotto che li ha coinvolti personalmente, ed entrerebbe perciò in gioco anche una volontà di rivalsa (che generalmente caratterizza tutti gli avventurieri, indipendentemente dall'allineamento), oltre ad un'eventuale desiderio di far giustizia.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.