Jump to content

Mythic Adventures


Irrlicht
 Share

Recommended Posts

Be'... è arrivato, "finalmente"...

Qualcuno se l'è spulciato? Io per ora ho solo guardato le illustrazioni e letto solo qualche riga qua e là. Purtroppo, per entrambe queste cose, ho da riportare aspetti negativi. Riguardo le illustrazioni (la cosa meno importante), i personaggi iconici in versione Mitica in realtà sembrano mediamente dei pezzenti, in confronto alle loro controparti normali del manuale base. Quanto ai contenuti, avrò avuto la sfortuna di buttare l'occhio negli unici quattro (magari) angoli peggiori del manuale, ma ho trovato imprecisioni, approssimazioni o errori. Ad esempio (l'unico che ricordo), Attacco Poderoso Mitico dice che invece del normale +2 ai danni per ogni punto tolto all'attacco, si guadagna un +3. Però non accenna minimamente a cosa accada con le armi a due mani e quelle nelle mani secondarie. Aumentano di un danno anche quelle o cosa? Ignoto. E, come accennato, non era l'unico caso.

Personalmente, comunque, è fin da quando la struttura delle regole Mitiche è stata spiegata nel forum Paizo, già prima del playtest, che mi sconfinfera poco. Una mole enorme di regole e di variabili di cui tenere traccia, solo per avere PG che fanno cose "più grosse" (e PG i cui giocatori manco ricorderanno tutte le capacità) con ben poco del senso estetico-stilistico che Pathfinder aveva in principio. Mah.

Edited by Nereas Silverflower
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 16
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Guest Aurelio90

Beh, considera che è un manuale facoltativo, come per Ultimate Magic e Ultimate Combat: non è obbligatorio usarlo (tranne per la nuova saga "Wrath of the Righteous").

Sono abbastanza curioso al manuale e pensavo di acquistarlo, anche se sono indeciso se questo o altri manuali (i due Ultimate in inglese o Ultimate Campaign). Comunque, trovi una "beta" tradotta in italiano sul 5° Clone.

Link to comment
Share on other sites

Ho comprato il manuale in pdf sul sito della paizo e lo ho spulciato. A me piace, e anche molto. hanno aggiunto tante belle capacità da poter scegliere, tantissimi incantesimi e talenti mitici. Le cose sono abbastanza chiare. Per esempio per quanto riguarda i talenti mitici, bisogna intanto rifarsi al talento base, nel caso di attacco poderoso per esempio, se abbiamo la versione mitica di esso e bab 4, sarà -2/+6 con arma a una mano e -2/+9 per un arma a due mani, il 150%. La gestione dei mostri mitici è ottima

Link to comment
Share on other sites

a me non piace per il concetto di aggiungere roba ai livelli base, secondo me avrebbero fatto meglio a fare dei percorsi mitici a cui accedere dopo il 20°, con tanto di bestiario mitico completo, così invece devi applicare dei template ai mostri e i pg già che facevano tanto mò fanno troppo.

Link to comment
Share on other sites

così invece devi applicare dei template ai mostri e i pg già che facevano tanto mò fanno troppo.

Appunto.

E un master, a meno di non usare sempre e solo il piccolo campione di mostri prefatti nel manuale (ai quali se ne aggiungeranno alcuni del Bestiary 4, ma sempre pochi e sempre non comprensivi di tutti i vecchi), ogni volta sarà combattuto tra il buttare via un'ora per crearsi il mostro mitico desiderato o spararsi in bocca. Sempre che non si sia già sparato dopo essersi reso conto di cosa comporti la mera gestione di un gruppo di PG Mitici.

Beh, considera che è un manuale facoltativo, come per Ultimate Magic e Ultimate Combat

Quello è ovvio, ma essere facoltativo non significa avere piena legittimazione a portare casini su casini.

non è obbligatorio usarlo (tranne per la nuova saga "Wrath of the Righteous").

...E questo è un ottimo esempio del motivo per cui i le regole e i manuali facoltativi dovrebbero essere fatti con più raziocinio, anziché con l'ingenua logica del "se a un master non piace, non lo usa".

Poi già un master ha voglia di impiccarsi quando vede in un'avventura un PNG che implementa regole dell'Ultimate Magic già solo per il fatto che è l'Ultimate Magic... poi ne vede uno che da solo attinge da altri quattro o cinque supplementi non migliori e comincia a preparare la corda... infine si ritrova in mano Wrath of the Righteous e prende la pistola per fare prima.

Per esempio per quanto riguarda i talenti mitici, bisogna intanto rifarsi al talento base, nel caso di attacco poderoso per esempio, se abbiamo la versione mitica di esso e bab 4, sarà -2/+6 con arma a una mano e -2/+9 per un arma a due mani, il 150%. La gestione dei mostri mitici è ottima

Quindi uno con un'arma a due mani diventa supersgravo mentre a uno con l'arma secondaria non cambia niente? A parte quello, sicuro che il 150% sia da calcolare sul totale e non sui singoli +3? Va bene che con BAB +20 farebbe una differenza di 3 danni in tutto (+27 contro +24), ma anche questo non è chiaro.

Link to comment
Share on other sites

A parte quello, sicuro che il 150% sia da calcolare sul totale e non sui singoli +3? Va bene che con BAB +20 farebbe una differenza di 3 danni in tutto (+27 contro +24), ma anche questo non è chiaro.

Veramente non vedo perché si dovrebbe contare sui singoli +3. Il fatto che la progressione sia data così è perché è appunto una progressione. A bab 4, fai 6 danni in più, non 3+3.

Link to comment
Share on other sites

cmq sia per come mi son letto le varie cose, non è male, ma comincerei a inserirla come meccanica dal 10 in su, prima forse un pò rovina sia il gusto dei primi livelli che il gioco con troppa carne al fuoco, più avanti invece potrebbe dare qualcosa alla campagna magari anche a livello interpretativo (magari inserire nell'avventura l'ascensione mitica come parte della storia) anche perchè nel manuale non dice che devi per forza partire come personaggio mitico ma puoi guadagnartelo quindi lo vedrei meglio piu avanti , comunque mi devo ancora guardare la parte dedicata ai mostri per averne uno sguardo d'insieme :)

Link to comment
Share on other sites

Io al limite invece li userei proprio come fossero livelli dopo il 20. Non sono livelli veri e propri perché non si guadagnano dadi vita, punti ferita, bonus attacco, tiri salvezza, talenti e punti abilità, ma con tutto il resto ad occhio dovrebbero starci.

Link to comment
Share on other sites

Io al limite invece li userei proprio come fossero livelli dopo il 20. Non sono livelli veri e propri perché non si guadagnano dadi vita, punti ferita, bonus attacco, tiri salvezza, talenti e punti abilità, ma con tutto il resto ad occhio dovrebbero starci.

Il concetto dei "mythic tiers" è proprio quello di differenziare un guerriero,o un mago,che per quanto potente,è un semplice personaggio da un personaggio predestinato ad essere grande.Aggiungere livelli dopo il venti significa semplicemente non usare questo sistema :D

Inoltre,secondo me,il sistema incentiva più il ruolaggio che non l'ottimizzazione dei pg:alla fine della fiera è il master che decide quali prove sono utili al fine di ascendere nella carriera mitica,e queste prove non sono necessariamente "trova un mostro grosso e tiralo giù".

Per quanto riguarda il manule di per se (ho acquisito il pdf in inglese) io l'ho trovato completo e chiaro.Magari nel dargli un occhiata veloce ti sei perso alcuni punti importanti.

Sulle immagini non mi esprimo,possono piacere o meno e sono opinioni personali,per quanto a me il mago palestrato piaccia molto :D

Link to comment
Share on other sites

Nell'Adventure Path: Wrath of the Righteous questo manuale e' parte integrante della storia e quindi dovro' prenderlo....

Come abbonato alla serie degli AP ho gia' il pdf del primo volume della Saga, che si preannuncia davvero notevole, e sicuramente la proporro' al mio gruppo appena avranno finito Reign of Winter.

A parte questo, ho una domanda per i possessori del manuale: Quanto cambia rispetto al playtest pubblico che Paizo ha rilasciato tempo addietro?

Link to comment
Share on other sites

Il concetto dei "mythic tiers" è proprio quello di differenziare un guerriero,o un mago,che per quanto potente,è un semplice personaggio da un personaggio predestinato ad essere grande.Aggiungere livelli dopo il venti significa semplicemente non usare questo sistema

Quello è anche il concetto alla base dei PG, e uno dei motivi per cui hanno più caratteristiche più alte e più tesoro rispetto ai PNG dello stesso livello, insieme al fatto che essendo PG sono automaticamente i protagonisti della storia e quindi, tendenzialmente, destinati ad essere grandi di default. Senza contare che al di là delle nomenclature tecniche del gioco, anche un normale PNG di 10° è fondamentalmente un individuo mitico. Per cui, il confine del sistema è molto labile.

E aggiungere le regole mitiche dopo il 20° significherebbe rendere tutto molto più facile tecnicamente, oltre che più sensato.

Per quanto riguarda il manule di per se (ho acquisito il pdf in inglese) io l'ho trovato completo e chiaro.Magari nel dargli un occhiata veloce ti sei perso alcuni punti importanti.

Mi sono perso più o meno tutto, considerando che avrò letto trenta frasi in tutto. Il problema è che in tutte quelle trenta ho trovato cose che mi hanno quanto meno fatto alzare un sopracciglio.

Sulle immagini non mi esprimo,possono piacere o meno e sono opinioni personali,per quanto a me il mago palestrato piaccia molto :D

Be', il mago palestrato è abbastanza comico di suo, visto che ha Forza 10 (http://paizo.com/pathfinderRPG/prd/npcCodex/iconic/ezren.html), ma a parte quello è che proprio sembrano tutti proprio più scrausi (contribuisce il fatto che sono tutti più nudi), invece che più mitici. Se uno mi avesse fatto vedere le immagini chiedendomi di indovinare in quale manuale sarebbero state messe, avrei detto qualcosa tipo "avventure nella giungla con equipaggiamento di fortuna".

Nell'Adventure Path: Wrath of the Righteous questo manuale e' parte integrante della storia e quindi dovro' prenderlo....

A questo proposito, mi chiedevo... Wrath of the Righteous è giocabile senza Mythic Adventures, ovvero, contiene le regole mitiche quanto meno minime indispensabili per giocarlo comunque, oppure hanno fatto l'operazioncina di marketing calcolata per "costringere" a comprarlo?

Link to comment
Share on other sites

@Irrlicht

Nella parte introduttiva di WotR James Jacobs scrive che Mythic Advenures nasce in funzione di questo AP e gia' questo la dice lunga....

Detto questo, per non rivelare nulla della trama, metto sotto spoiler la risposta alla tua domanda.

Spoiler:  
Nel primo volume non c'e' traccia dell'uso delle regole "Mitiche", infatti l'Ascensione dei PG avviene solo al termine dell'avvantura quando saranno gia' di sesto livello.

La Saga prevede di arrivare ad affrontare la sfida finale con PG di livello 20 (prima volta per un AP) e Tier 10 mitico!!

p.s. C'e' anche scritto che si possono giocare gli ultimi 5 volumi senza regole mitiche, ma dovranno essere fatti molti aggiustamenti e che ci saranno delle linee guida per farli.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Arrivato anche il secondo pdf di Wrath of the Righteous e dato che e' molto legato a Mythic Adventures, non sto ad aprire un topic apposito.

Ebbene, Signori preparatevi ad un AP di proporzioni epiche! Leggendo sommariamente il secondo volume, si capisce subito che il GM e i giocatori dovranno adattarsi a "pensare in grande". Altamente consigliato, se non quasi indispensabile, Ultimate Campaign.

Chi vorrara' fare il GM di questo AP dovra' sgobbare non poco.

Per chi se lo chiedesse, ci sono chiare indicazioni su come giocare questa campagna senza Mythic Adventures.

Link to comment
Share on other sites

Wrath of the Righteous è decisamente molto interessante come AP, infatti ne sto facendo partire un PbF qui (Ira dei Giusti), e lo darò in pasto ai miei giocatori cartacei appena finiranno l'attuale campagna, ormai agli sgoccioli.

Giocare senza regole mitiche è possibile, ma secondo me si perde buona parte del divertimento e il master dovrebbe sgobbare come non mai. Se non possedete il manuale, c'è sempre la PFSRD d'aiuto: http://www.d20pfsrd.com/mythic

Rispetto al playtest, ci sono il triplo di opzioni in più per ogni percorso mitico, i poteri mitici sono usabili 3 + 2*tier volte al giorno, un'enormità di talenti e incantesimi hanno la loro controparte mitica (circa il quadruplo rispetto al playtest) e il CR di una creatura mitica è pari al CR non mitico più META' del suo tier mitico (quindi pg di livello 15 con 5 tier mitici contano come pg di livello 17 per calcolare le sfide). Poi ci sono ovviamente molti altri mostri e oggetti mitici.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.