Jump to content

[Coyote Press] hot war vince il Golden Crown Award


TartaRosso
 Share

Recommended Posts

http://coyotepress.blogspot.it/2013/01/hot-war-vince-il-golden-crown-award.html?m=1

Al link trovate maggiori info. Comunque il titolo dice già tutto :) .

Hot war il gdr post guerra neuclear/magica ha vinto il golden Crown award cioè il maggior premio inglese nell'ambito del gdr infie/small press.

Inviato dal mio MK16i con Tapatalk 2

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Eccomi.

Hot War

Ambientazione:

Londra 1963.

Un anno prima con la 'crisi missilistica di Cuba' è scoppiata la terza guerra mondiale, i Russi hanno attaccato il Regno Unito, in quanto scenario fondamentale nello scacchiere della allora Guerra Fredda e quale più importante alleato Americano.

La Guerra in sé è stata veloce e brutale, invasioni con navi a propulsione nucleare, bombardamenti atomici e soprattutto l'uso della Tecnologia Deviata.

La Tecnologia Deviata fu inventata dai Nazisti, attraverso i loro progetti scientifico-esoterici, ma avevano a malapena cominciato a capirci qualcosa e a ottenere qualche risultato quando la Germania perse la guerra e il III Reich crollò. Il parallelo è esattamente quello della bomba atomica, che in un certo senso potremmo considerare come l'unica famosa (e meno esoterica) tra le Tecnologie Deviate.

Durante la spartizione della Germania e di Berlino, le potenze vincitrici attuarono un piano segreto per acquisire conoscenze, tecnologie e scienziati tedeschi e cominciarono a elaborare loro progetti di ricerca. Dopo quasi 20 anni spesi per le ricerche la Tecnologia Deviata era stata potenziata, migliorata e incanalata, ma era ancora grandemente incompresa e spesso incontrollata.

Quando venne usata per scopi bellici durante la terza guerra mondiale questo provocò probabilmente la Fine del Mondo.

Quello che si sa ora è che Londra, forse solo Londra, è rimasta in piedi.

Ma tutto il resto dell'isola è pericolosa, alcune parti sono radioattive, altre sono infestate dai mostri e mutanti provocati dalla tecnologia deviata.

Vivere è difficile, esiste un forte controllo militare teso a proteggere la popolazione, c'è una forte xenofobia, si fatica a mangiare e c'è il coprifuoco. La situazione è talmente allo stremo che ormai tutti sono divisi in fazioni, una sorta di micro guerra sotterranea di ideologie, tra vari gruppi militari, filo russi, filo americani, comunisti, neofascisti e ronde cittadine (ma anche altro).

Esiste poi un corpo speciale, lo Special Situation Group. Istituito da poco e con mansioni e poteri non ben definiti, raggruppa rappresentanti civili, militari, politici e scientifici e li riunisce in squadre operative e li manda in missioni a carattere anomalo e pericoloso (di solito sulle tracce di cose che hanno probabilmente a che fare con la Tecnologia Deviata)

I giocatori interpretano tutti i membri di una squadra dell'SSG. Lavorano insieme, indagano assieme e si (dovrebbero) salvano a vicenda. Però ognuno appartiene a una differente fazione. E questo porta a segreti, scontri, tradimenti e molto altro.

Il fulcro del gioco si basa quindi sulle relazioni tra i personaggi, sui rapporti di fiducia o sulle possibilità di tradimento. In realtà contano molto anche le relazioni con PNG e organizzazioni, tutto è importante al fine di portare avanti quelli che in gioco prendono il nome di Piani della Fazione (imposti dalla fazione a cui si appartiene) e Piani Personali.

Poi il clima è molto post apocalittico, anche se il gioco è creato apposta per poter soddisfare gusti diversi, tra chi ama più dei survival, chi ama più gli horror, chi vuole più action e chi più investigazione (etc. Etc. Etc.)

Il gioco purtroppo è ancora poco conosciuto in Italia, ma nel Regno Unito è praticamente il secondo gioco più venuto nella categoria Indie/Small Press e anche in America ha dei buoni dati di vendita e apprezzamento. Anche a livello di riconoscimenti, oltre al Crown Awards è finito in nomination agli Ennies come Miglior Ambientazione e Miglior Testo scritto e quest'anno è stato in nomination al Besto of Show come miglior gioco di ruolo.

Se poi sei curioso di sentire altro, hai domande o dubbi, resto disponibile :-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.