Jump to content

[Creazione] Chierico Visionario


Sadhu

Recommended Posts

Salve a tutti! Mi trovo a dover subentrare in una campagna da poco avviata, alla quale partecipano già ben 5 personaggi: due maghi (!), di cui un negromante di allineamento buono (!!), un barbaro ed un guerriero, un ladro. L'unico "posto libero" è quello del guaritore... Inoltre, la maggior parte dei giocatori è alla primissime armi ed il DM vorrebbe stimolarli pian piano ad aggiungere una forte componente interpretativa nel loro stile di gioco.

Da qui l'idea di creare un chierico un pò atipico, in modo da mettere in primo piano l'interpretazione e stimolare gli altri giocatori a fare altrettanto.

A grandi linee l'idea per il background è questa: il personaggio ha ormai superato i trent'anni di età dopo aver vissuto una vita particolarmente dissoluta. Povero, attaccabrighe, dedito al bere, non ha mai seguito un particolare ideale. Una notte in taverna, dopo una lite particolarmente accesa con altri avventori, ubriaco e stordito più del solito, inciampa mentre sale le scale che conducono alla sua stanza. Svenuto, sogna in maniera particolarmente dettagliata il proprio assassinio da parte degli avventori che si era precedentemente inimicato. Una volta rinvenuto, deciso a prendere per vera questa visione, si nasconde dove sapeva che i suoi assassini non lo avrebbero cercato e riesce così a mettersi in salvo. Da quel giorno, sempre più di frequente il personaggio sente voci e ha premonizioni, oltre ad avere acquisito alcune capacità magiche... perciò egli ora si ritiene un "prescelto dal fato" e, assunto un goffissimo atteggiamento da santone, cerca di far luce sull'origine e sulla natura di queste sue nuove capacità.

L'idea è di interpretarlo come lievemente schizofrenico, spesso alticcio, rozzo e pieno di superstizioni ma allo stesso tempo capace di rendersi utile al gruppo come veggente e guaritore...

Come posso costruire un simile PG? Avevo pensato a:

Livello 6: Chierico 5 + Oracolo Divino 1

8 Gradi in Conoscenze (Religioni) acquisiti grazie alle ricerche che il PG ha compiuto per cercare di comprendere la natura del suo dono.

Domini: Fortuna e Pazzia + Oracolo

Divinità: Nessuna. Di sicuro c'è una qualche divinità o un esterno molto potente che conferisce poteri divini al personaggio, ma rimane sconosciuta. Olidammara si diverte a seguire le sventure di questo povero umano? Un esterno malvagio lo sta coinvolgendo nei suoi disegni?

Allineamento: Caotico Neutrale

Razza: Umano

...Consigli su come creare al meglio una build per questa combinazione? In particolare nella scelta dei talenti? :sorry:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Capito il concept, ma su cosa lo vorresti incentrare? Metamagia, deve saper menare le mani, evocare etc.? Manuali a disposizione? Perché non farlo cenobita, dato che sembra più attinente al concept?

EDIT: dannato me che non leggo. Se vuoi incentrarlo soprattutto sulla guarigione ci sono i soliti talenti (più o meno il concetto è guarda la mia guida e vedi quelli segnati rossi) stile augment healing e similari. Potrebbe essere interessante divine ward per curare a distanza.

Link to comment
Share on other sites

Capito il concept, ma su cosa lo vorresti incentrare? Metamagia, deve saper menare le mani, evocare etc.? Manuali a disposizione? Perché non farlo cenobita, dato che sembra più attinente al concept?

EDIT: dannato me che non leggo. Se vuoi incentrarlo soprattutto sulla guarigione ci sono i soliti talenti (più o meno il concetto è guarda la mia guida e vedi quelli segnati rossi) stile augment healing e similari. Potrebbe essere interessante divine ward per curare a distanza.

La guida è grandiosa! La sto usando come riferimento non avendo davvero mai giocato un chierico. Partendo da quel concetto di personaggio sto cercando di ottenere la build che sia più attinente e allo stesso tempo "meno scarsa" possibile. In generale, con due incantatori e due picchiatori puri il party è già ben messo, perciò sarei orientato verso un ruolo puramente di supporto, il guaritore/buffer, appunto.

In particolare vorrei renderlo particolarmente duro a morire (TS alti, bonus alla CA...), mi fa morire dal ridere l'idea del "miracolato" che nonostante l'inettitudine riesce a sopravvivere alle peggiori sventure... :-D

Anche per questo ho scelto la CdP dell'Oracolo Divino.

Link to comment
Share on other sites

Allora, questo è il mio consiglio. Cenobita, ti prendi una cintura del monaco e pian piano ti fai incantare una veste da studioso come da MIC, sulla quale puoi castare veste magica (fino ad un complessivo Sag+13 alla CA). Per i TS il modo c'è ma snatura il tutto. Dovresti fare due livelli da paladino di prestigio e prendere serenity, così da sommare Sag ai TS (e basarvi pure gli scacciare). Prenderei come dominio pride, che fa ritirare qualsiasi 1 su un TS.

Per aumentare ulteriormente la CA guanto d'arme chiodato con chiodi +1 difensivi e ci lanci arma magica superiore. Se vuoi fare supporto, molto utile è incantesimi concatenati (e quindi DMM su concatenati), magari unita a dispel ward per poter rendere al meglio. Poi in futuro potresti salire da contemplativo, quando sei "rinsavito" ed arrivato ad un punto di contatto superiore con la divinità, secondo me calzerebbe molto come cosa. Purtroppo non riesci a finire sia l'oracolo che il contemplativo.

Link to comment
Share on other sites

Poi in futuro potresti salire da contemplativo, quando sei "rinsavito" ed arrivato ad un punto di contatto superiore con la divinità, secondo me calzerebbe molto come cosa.

Sono d'accordo, mi sembra la progressione più naturale, oltretutto ad alti livelli diventa un pò fuori luogo giocare personaggi con personalità troppo "demenziali".

Incantesimi Concatenati come buffer è una cosa meravigliosa. :eek:

Se prendo anche Incantesimi Lontani, posso combinarli insieme? Esempio, lancio un incantesimo di cura come incantesimo da contatto a distanza e quindi lo concateno? Mi verrebbe da dire di no...

Link to comment
Share on other sites

Si che puoi, per questo ti ho consigliato erroneamente dispel ward, volevo dire divine ward (scusami ma stavo traducendo la guida al counterspell e ho mischiato le cose), che in pratica è incantesimi lontani ad un costo irrisorio con un membro del gruppo.

Tra i due però mi convince di più Incantesimi Lontani...

Il grosso vantaggio di Divine Ward è che non c'è bisogno di preparare in anticipo l'incantesimo da estendere... basta usarlo su un membro del gruppo, la scelta di cosa castare si può fare sul momento. Incantesimi Concatenati, però, richiede effettivamente la preparazione anticipata, quindi questo vantaggio viene meno (fermo restando che è ancora molto utile avere uno o due membri del party "sotto controllo").

Incantesimi Lontani ha poi il vantaggio di essere un talento di Metamagia, quindi posso usarlo per accedere da subito ad Incantesimi Concatenati.

Che ne dici? :think:

Link to comment
Share on other sites

Non sono affatto d'accordo e ti spiego il perché. Intanto non devi preparare concatenati se vai di metamagia divina (il talento è applicato "on the go"), ma questo è un altro discorso. Il punto però è il seguente: divine ward non aumenta lo slot, richiede usi di scacciare, mentre lontani aumenta lo slot di incantesimo (ed usare uno slot di 2 livelli più bassi al costo di uno scacciare solo scusa se è poco).

Supponiamo ora di essere nel caso in cui tu prenda DMM (lontani), rendere lontano un incantesimo costa 3 scacciare, fare lo stesso con divine ward ti costa 1. Risparmi 2 scacciare su 3. Soprattutto, però, se usi divine ward avendo DMM (concatenati), puoi buffare il party usando lo stesso slot di incantesimo che occuperebbe l'incantesimo non metamagizzato, spendendo in totale 5 usi di scacciare. Se usi invece DMM (concatenati) con incantesimi lontani (che non puoi più DMMare dato che puoi usare solo un talento divino a round), useresti uno slot di 2 superiore, spendendo 4 scacciare. La convenienza mi sembra più che ovvia. Piuttosto ti prendi pure estesi (che io prendo sempre) come prerequisito di concatenati.

Link to comment
Share on other sites

Intanto non devi preparare concatenati se vai di metamagia divina (il talento è applicato "on the go")
:doh:

Chiarissimo, grazie della spiegazione! Come imposteresti la progressione? Considerando che manca ancora qualche PE per passare al 6° livello:

1° Incantesimi Estesi; Incantesimi Concatenati

3° Metamagia Divina (Inc. Concatenati)

6° Divine Ward

Comunque mi trovo molto bene con il chierico Cenobita per sviluppare il background. Pensavo di dargli gradi pieni in 2-3 abilità di Conoscenze in modo da avvicinarlo sempre di più alla figura del veggente. Una di queste è Religioni (per la CdP). Per le restanti pensavo a Dungeon e Arcane ma non vorrei essere ridondante con le Conoscenze Bardiche...

Prenderei anche Inganno come dominio (al posto di Fortuna, magari) così da mettere gradi in Raggirare. Divertente la ruolata in cui fai credere di aver fatto una divinazione... :-D

Link to comment
Share on other sites

Nessun difetto? Ricordati che per l'oracolo divino richiede abilità focalizzata conoscenza religioni. Per ora va bene così, ogni nuovo talento ha un solo nome: scacciare extra. Se hai talenti in più spendibili allora sono scacciare extra. Come conoscenze io di solito maxo religioni, piani (anche perché il divinatore che conosce gli altri piani e li contatta tramite la sua magia fa figo), arcane. Ovviamente si maxano concentrazione e sapienza magica e le altre che a me personalmente piacciono sono diplomazia e se prendi inganno appunto raggirare.

Link to comment
Share on other sites

Nessun difetto? Ricordati che per l'oracolo divino richiede abilità focalizzata conoscenza religioni.

Eh... quindi dovrei aspettare fino al livello 9... :climb2:

Poter castare incantesimi di cura sull'intero gruppo mi sembra prioritario.

Link to comment
Share on other sites

Guarda, usare concatenati per le cure IMHO è sprecato, a quel punto vai di persistenti con vigore inferiore di massa e sei a cavallo. La forza vera di concatenati sono i buff.

Però, al costo di un solo talento, mi sembra di ampliare molto le mie possibilità come supporter... anche solo per guarire dalle retrovie (con d6 come dado vita e armatura leggera è un bel vantaggio per i primi livelli). Solo che sulla CdP presa così presto ci avevo fatto la bocca, ormai. :sorry:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...