Jump to content

Licantropia e privilegio di classe "Trasformazione forzata"


Auredia

Recommended Posts

Salve a tutti, ho un dubbio sul funzionamento di un privilegio di classe della cdp dell' Inquisitore (Perfetto Sacerdote).

Con "Trasformazione forzata" l'inquisitore può costringere una persona la cui forma sia alterata a ritornare alla sua forma naturale (per 1d6 round) facendo una prova di dissolvere contro l'effetto che provoca l'alterazione.

Nel caso di un licantropo naturale, non contagiato, la capacità secondo voi è utilizzabile? Se si, contro quale effetto si compie la prova di dissolvere?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Perfetto, era come stavo facendo. Il dubbio nasce dal fatto che essendo il licantropo "naturale" non sembrava del tutto scontato che la sua forma "naturale" fosse quella umana, (il privilegio di classe dell'inquisitore dice che riporta una creatura alla sua forma naturale).

Quindi mi confermi che si considera la creatura base del licantropo come forma naturale, anche se il licantropo è nato così.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...