Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

[Cybelune] Campagna #1


II ARROWS
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, quella di cui sto parlando è la primissima campagna di Cybelune, ambientazione cyberfantasy post-apocalittica. La campagna ha luogo qualche mese dopo questo breve racconto, nello stesso posto.

Il gruppo prevede:

  • Balasar, Barbaro dragonide
  • Ben, Condottiero umano
  • Galindar, Mago eladrin
  • Misha, Guerriero dragonide
  • Poji Kemp, Artefice asura (femmina)

Tutti tranne Misha hanno perso la memoria, ma Galindar avendo vissuto ad Aldalome, la capitale della più grande nazione elfica, ha ricevuto un trattamento speciale di istruzione come altri elfi per conoscere le cose più importanti. Misha e Poji (femmina) vengono dall'esterno di Thalmis mentre Balasar e Ben fanno parte del clan Loiben.

Introduzione

La nostra avventura inizia una sera d’autunno. Un temporale si sta abbattendo su Thalmis, una grossa città i cui edifici si stagliano con le facciate rovinate dalla guerra e dalle intemperie. I rivoli d’acqua si formano sull’asfalto rovinato, sulle macerie degli edifici crollati e le gocce battono sulle lamiere che proteggono le guardie del clan Loiben, (Balasar, Ben e l’elfo Galindar) protette dai pericoli esterni solo da altre lamiere e dalla pesante lastra di metallo che compone il cancello sud della loro baraccopoli.

Si ritengono fortunati, con una notte così chi attaccherà mai la città? Se va bene, vedranno qualche animale attraversare la strada per cercare di raggiungere un altro posto dove nascondersi.

Ma qualcosa d’inaspettato accade: nella strada davanti a voi vedete giungere qualcuno di corsa, il muso allungato non pone molte possibilità su cosa sia, sicuramente un dragonide. Il piccoletto al suo fianco invece è potrebbe essere molte cose, magari un halfling o uno gnomo. Vi accorgete che qualche metro dopo di loro alcuni gnoll li stanno seguendo, i canidi sono violenti e urlano come se fossero a caccia, fra una decina di secondi saranno a ridosso del cancello.

INIZIATIVA!

(Non so se si tratti della campagna con il primo combattimento più rapido, ma ci siamo vicini)

Poji e Mishan si sono incontrati questo pomeriggio mentre percorrevano la stessa strada, fare un viaggio in 2 è sembrata una buona idea, soprattutto per una questione di sicurezza. Qua vicino sono stati attaccati da quelli gnoll, la superiorità numerica e la vicinanza dalle luci non gli hanno dato molti dubbi su cosa fare.

Galindar è tornato da poco al clan Loiben, era parte di quelli che hanno combattuto per il recupero di quell’artefatto qualche mese fa, che è ancora oggetto di studio, e ogni notte un elfo è parte della guardia. Fa parte degli accordi.

Tornando al presente

Qualcuno è arrivato attirato dal rumore. Un giovane combattente che non ha ancora raggiunto la maggiore età, si presenta con la spada in mano: “Che cosa è successo?”. Galindar riferisce, mentre Ben chiede agli stranieri chi sono avvisandoli che non possono entrare. Misha afferma che sta cercando un dragonide in questa città, e Galindar va a chiedere a Jeremy cosa fare. Lo trova insieme a Chandler, un umano un po’ pelato a cui è stato affidato il lavoro di esaminare l’artefatto recuperato mesi prima e gli chiedono di portarli lì.

Misha non sa se il dragonide sia in questo clan o da altre parti, sopportando un po’ di insolenze Lobien accetta di accogliere gli estranei ma il giorno dopo dovranno andare a recuperare una cosa sotto gli ordini di Ben, con il permesso di ucciderlo alla prima disobbedienza. Quando se ne vanno, Chandler ferma Ben e Poji per chiarire cosa devono cercare e dove, sapendo che come asura dovrebbe riuscire a riconoscere un generatore di energia, affida a Ben uno strumento per misurare l’energia e capire se è funzionante, specificando che non lo da a Poji perché non si fida.

Vanno a mangiare nella sala comune, dove su consiglio di Balasar fanno distinzione sulla sostanza della zuppa per gli esterni. La sala comune è un ritrovo per tutti i membri del clan, la musica questa sera è semplice e piuttosto lenta, qualcuno gioca a carte, qualcun altro discute del più o del meno e qualcuno sonnecchia sul tavolo. Al tempo di andare, mettono qualcosa di allegro.

La mattina dopo fanno colazione nella sala comune dedicata ai combattenti, consegnano le armi degli gnoll uccisi al fabbro per rifonderle e Misha decide di parlare in privato con il fabbro, anch'esso un dragonide.

Alla partenza, escono dal villaggio e raggiungono quella che una volta era una stazione della metropolitana, inutile cercare lì perché è stato saccheggiato il saccheggiabile anni fa, l'unica è cercare nei cunicoli qualcosa di nuovo. A un certo punto sentono dei rumori strani, come devi versi. A un certo punto vedono una nicchia nella parete e una porta dal quale esce una luce dal basso. Balasar apre la porta, è un po' indurita dal tempo ma si apre senza fatica, dall'altra parte uno stanzino piccolo con alcuni pannelli e il corpo di un halfling e 3 ghoul intenti a godersi il pasto. La luce emessa da una verga del sole ai piedi dell'halfling. Ovviamente sentono il barbaro, ma riescono uccidere i ghoul in breve tempo.

Sessione terminata senza che nessuno si ponesse la fatidica domanda: come mai la porta era chiusa? Possibile che l'halfling fosse così scemo o i ghoul così intelligenti?

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

  • Replies 1
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Sessione Hx02

Poji e Galindar notano la stranezza della situazione, notano una leva che combacia con un aggancio dall'altra parte dello stanzino, le cui pareti contengono vari pannelli elettronici. La leva apre un pannello del rivestimento prefabbricato, facendolo scorrere nel muro. Dall'altra parte una stanza buia, con scaffali di metallo e vari contenitori di agenti chimici. Poji ne fa raccogliere un po' appena si avvicinano all'altra porta questa si apre automaticamente. Un'altra stanza buia, ancora una volta Balasar si fa avanti portando la verga del sole dell'halfling mentre Galindar fa Luce sulla sua armatura. Avendo sentito dei rumori, lancia la verga del sole in mezzo alla stanza, illuminando un gruppetto di demoni.

Sono demoni di bassa lega, li hanno già affrontati più volte in passato mentre altri sono nuovi. Assomigliano a dei cani solo che la bocca si apre verticalmente separando anche gli occhi. La stanza sembra essere un laboratorio, dei banconi e alcuni bunsen, alambicchi e alcune provette. Alcuni strumenti sono anche rotti e caduti a terra, rovesciando il liquido che contenevano sul pavimento. In un attimo, quelli che successivamente riconosceranno come Necrofagi Abissali, sono su Balasar e alcuni si preparano ad arrivare addosso agli altri. Riescono facilmente a superare lo scontro, nonostante Balasar abbia rischiato di cadere.

Trovano delle scale che scendono e altre che salgono, più una serie di camere in cui riescono anche a trovare un riproduttore musicale e un lettore ebook. Entrambi rotti.

Alla sesta stanza è Misha ad aprire, vede un paio di occhi che lo osservano e richiude la porta. Quando la riapre spinto dagli altri, riconoscono un essere insettoide che è uscito da un buco dal pavimento, rimane immobile a osservarli come se fosse mezzo spaventato o solo curioso. Misha decide di attaccarlo, Ben gli ricorda il suo posto e cosa succederà se disobbedisce a un ordine. Dopo un paio di battute, Misha parte all'attacco del mostro e né Ben né Balasar riescono a trattenerlo dal dividere il suo corpo in due.

Così finisce la sessione, abbiamo avuto poco tempo per colpa di alcuni ritardi... sospensione in un momento cruciale. Cosa succederà?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Picca87
      Buonasera a tutti,mi chiamo Federico e da poco mi sono avvicinato al mondo di Dnd, il gioco mi ha sempre affascinato sin da ragazzino,ma ahimè non ho mai avuto l'opportunità di avere la scatola di gioco è un gruppo di amici con cui condividere questa esperienza, cerco un gruppo di giocatori zona Roma o Frosinone (se c'è qualcuno, poiche sono di un paese in provincia di Frosinone), ma non è un problema per me spostarmi (impegni permettendo) in zona Roma e provincia, per poter giocare ed imparare  questo fantastico Gioco, poi una volta formato sono interessato anche a partire online, ma resto comunque sia a disposizione per qualsiasi consiglio da parte vostra che siete esperti e preparati in materia,nel frattempo mi sto documentando il più possibile sul gioco e capire qual'è l'edizione da acquistare tra le diverse scatole,un saluto Federico 😊
    • By Arglist
      Ehilà
      Sono inciampato per puro caso in questo articolo (ma anche questo) riguardante i livelli di potere raggiunti dalle campagne. Oltre a notare (con estrema tristezza) quanto la cosiddetta oversemplificata D&D 5E piegata al politically correct non sia riuscita a rendersi giocabile nemmeno questa volta i livelli più alti (e penso ne sia una prova fattuale la completa inesistenza di materiale ufficiale riguardante il Tier 4), ho notato quanto i miei tempi non coincidano affatto con quelli dati dall'internet in generale.
      Quindi:
      - vittima anche dell'ultimo abbandono (ormai anni fa) di una campagna 5E - DiA - citando il narratore "questa campagna in un anno voglio finirla", con conseguente scambio di sguardi tra i partecipanti alla "ma è del settore questo?"
      - complice anche un sano esame di coscienza, con una campagna (unica rimasta) all'attivo da ormai 5 anni di Rise of Tiamat ed altre incompiute della durata di svariati anni
      -  risultante da confronti con altri possenti narratori emiliani che mi han confermato che prima dei 365 giorni canonici una campagna 1-7 ( (elevati a multipli di 2 per range 1-15 e 1-20 homemade) non l'abbiano mai finita
      - Tenendo conto che esce un AP l'anno, e che sempre nello stesso anno esce un AL ambientato in luoghi differenti, motivo che mi fa pensare che alla WOTC considerino normale terminare i moduli nell'anno?
      Mi chiedo: siamo noi italiani eccessivamente prolissi o sono i colleghi della perfida Albione e d'oltreoceano ad esser troppo frettolosi? E, se si, perché?
    • By supremenerd88
      Sto riprendendo a giocare ai gdr ed avendo parlato un po' con i nuovi (vecchi) compagni di avventura si sta discutendo animatamente su quale GDR usare.
      Guardando un po' di video su youtube e leggendo qua e la, praticamente ogni "confronto" per i giochi della d20 system è:
      D&D 3.5 vs 5e D&D 3.5 vs Pathfinder D&D 5e vs Pathfinder Pathfinder vs Pathfinder 2e Personalmente D&D 4 mi piaceva! certo, era più un board game che un GDR ma veramente NULLA ti impediva di fare GDR, se non la capacità limitata degli incantatori (cosa che per altro non reputo così disdicevole e che comunque era facilmente bypassabile con delle pergamene/oggetti magici vari).
      Sembra che sia impensabile nel 2021 giocare a D&D 4... io personalmente non sono d'accordo e lo reputo estremamente godibile specie per quelle compagnie di giocatori occasionali che non vogliono per forza arrivare ad ottimizzare ogni singolo aspetto di un personaggio per poterlo giocare.
      Sono curioso di conoscere altri pareri! 😉
    • By supremenerd88
      Buongiorno a tutti,
      sto per iniziare una nuova campagna con degli amici di vecchia data con cui giocavo a D&D 3.5 e 4. Scegliendo tra D&D 3.5, 4, 5, Pathfinder 1e e Pathfinder 2e (dovendo comunque acquistare alcuni manuli avendone persi molti della 3.5 e 4 e non ci siamo dati limiti di budget e nemmeno di edizioni del gioco) saremmo propensi a iniziare la campagna con Pathfinder 1e per poter sfruttare le campagne precostruite che, dopo un'occhiata veloce su alcuni PDF che ho trovato mi sembrano veramente ben costruite (molto di più delle avventure di D&D per intenderci, che non ho mai apprezzato).
      A tal proposito ho visto che la prima campagna dell'Adventure Path che era uscita era "Rise of the Runelord" e, dato che farò il master, ho letto un po' di info qua e la e mi sembra molto interessante. il discorso però è questo: nella prima parte della campagna viene sensibilizzato il master a far conoscere la città di Sandpoint ai giocatori, descritta in una quindicina di pagine sul primo manuale dell'avventura. ho visto però che poi è uscito il manuale dedicato proprio a Sandpoint (https://pathfinderwiki.com/wiki/Sandpoint,_Light_of_the_Lost_Coast) nel 2018 (molto dopo l'uscita dell'avventura) al che mi chiedo: vale la pena acquistare il manuale in questione su Sandpoint per migliorare le prime sessioni di gioco oppure no? ma soprattutto: il manuale è "ambientato" prima dell'avventura di "Rise of the Runelord" oppure dopo? vorrei evitare di acquistarlo per poi scoprire che è per gestire Sandpoint al di fuori di questa campagna e dopo che un gruppo di avveturieri ha salvato la città dai signori delle rune...
      Grazie mille.
      P.s. non riesco a trovare l'elenco dei manuali di PF 1e in italiano (su pathfinderwiki ci sono i riferimenti dei manuali usciti in inglese ma dubito fortemente che siano stati tutti tradotti...). Esiste una lista dei manuali usciti in italiano e magari i link di dove acquistarli? PDF o cartacei non mi fa differenza, ma se esistono preferisco in italiano rispetto che inglese per velocizzare il tutto.
      Modificato 3 minuti fa da supremenerd88
    • By Pablo
      Ciao a tutti! Vorrei iniziare a fare il master e vorrei sottoporvi questo incipit di Campagna, per sapere se avete dei suggerimenti o comunque cosa ne pensate. Premessa, i Giocatori sono del paese Phandalin, e abitano in un Maniero (abbiamo già fatto altre campagne assieme, in cui ero giocatore, e quindi i personaggi si conoscono già)
       
      Eclissi – parte narrata
      Siete a Phandalin, è una bella giornata Estiva. Nella piazza principale stanno allestendo un palco per l’annuale festa di saluto all’estate. Durante la mattinata date una mano ai concittadini per i preparativi. E’ prevista musica e un grande banchetto, in cui ogni abitante porta qualcosa da mangiare. Lo stesso Lord Sindaco del Paese partecipa attivamente alla costruzione del palco, ed anche sfornando un ottimo pasticcio di anatra.
      E’ pomeriggio inoltrato, i preparativi sono ultimati. Siete vicini ai vostri cavalli, pronti per tornare a riposare al vostro maniero, quando notate che la luce per terra è strana. Ad un tratto è più buio.
      Fine parte narrata
       
      Il Sole sta subendo una eclissi, un disco nero nel giro di pochi minuti lo copre completamente. Visto che è giorno nessuna fiaccola è accesa e quindi un buio totale avvolge tutto. I Giocatori sentono freddo. I cavalli si sentono imbizzarriti, a stento si tengono. Gli abitanti urlano impauriti.
      Dopo qualche attimo dove una volta c’era il sole un cerchio rosso di fuoco si forma, con delle lingue di fiamme.
      TUTTI DEVONO FARE UN TIRO SU COSTITUZIONE (CD 15): se non lo passano cadono a terra in preda ad un potente mal di testa.
      Comunque tutti i Giocatori vengono avvolti da un terrore inspiegabile, un senso di paura e disperazione.
      Dopo alcuni minuti il cerchio rosso scompare. Il disco nero che occludeva il Sole molto lentamente si sposta, lasciando che la luce torni. Una volta scomparso completamente la normale luce del sole pomeridiano torna a riscaldare i Giocatori.
      Quelli che NON AVEVANO SUPERATO IL TIRO SU COSTITUZIONE cominciano a sentirsi subito meglio. A tutti il senso di terrore scompare.
      Nella piazza un quarto degli abitanti è riversa in malomodo per terra. Mentre la maggior parte è in piedi, ma terrorizzata per quanto avvenuto.
      Qui i giocatori si possono avvicinare e parlare con gli abitanti, sono tutti frastornati. Gli abitanti per terra sembrano svenuti, e non si riescono a risvegliare.
      I popolani riversi per terra dopo un po’ cominciano ad avere degli strani scatti muscolari, come quando si dorme profondamente. E dopo poco, in maniera del tutto scomposta, si rialzano. Aprono gli occhi, che ora sono rosso fuoco. Uno sguardo omicida è presente nei loro nuovi sguardi.
      Urlando aggrediscono a mani nude i popolani increduli, e gli stessi Giocatori.
       
      E’ solo un inizio. Vorrei che dietro all’eclissi ci sia un Lich, grazie a questa riesce a possedere quante più persone possibile di tutto il mondo conosciuto. Questo per creare un suo esercito con cui distruggere il mondo dei viventi. Devo ancora decidere come potranno sconfiggerlo e tutto il resto, ma mi sembra una storia che prende fin da subito. Non molto originale, ma comunque interessante. Sullo stile Horror. Non ci saranno i classici villaggi con le taverne, in cui sentirsi al sicuro. Saranno tutti distrutti e pieni di creature possedute. Verranno create delle roccaforti dai sopravissuti, quelle saranno le uniche zone sicure (circa...)
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.