Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Non morto a morto


Maestro Psyphobia
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti,

nell'ultima sessione il mio master mi ha giocato contro la carta "non mroto a morto", facendo una quarantina di DV di danno... ed essendo io l'unico non morto nell'area di effetto ho seriamente rischiato di fare una finaccia.

ma ora è sorta una "leggerissima e civilissima discussione"...

nel MDG, l'incantesimo viene descritto come uguale a cerchio di morte, e quindi può colpire fino a 1d4DV per livello dell'incantatore (massimo 20DV) ma può influenzare creatire con massimo 9DV; mentre su fedi e pantheon questa limitazione non c'è.

nella costruzione del pg, non ho tenuto conto della variante di fedi e pantheon e non mi sono abbastanza tuttelato contro questo incantesimo, essendo sicuro che contro di me non avesse effetto (aveno io più di 9 DV).

ora, secondo voi... è mai possibile che un incantesimo di 6° livello con save or die possa uccidere UNA sola creatura fino ad 80DV?? cioè un incantatore schiappa di 11° livello può uccidere con un incantesimo un ATROPAL (ok, c'è sempre la RI, però...) ed avere ancora una quattordicina di DV di danno che gli avanzano???

per me, la versione di Fedi e pantheon OMETTE il limite di 9DV... sarò di parte io, mah...

voi che ne dite?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Bè, se tenete conto della versione che fa più danni (a.k.a. le versioni 3.0), non mi stupisco: dopotutto ferire era senza tiro salvezza e faceva restare il bersaglio a 1d4 pf, indipendentemente dal pool di pf che aveva :V

Per farla corta sì, ci possono essere queste cose, dopotutto se si gioca seguendo le regole, un pg che subisce danni massicci ha il 5% di probabilità di morire, indipendentemente dal livello, quindi non ci vedo niente di strano in un incantesimo che possa spupazzare tranquillamente un non morto, indipendentemente da quanti dv questo abbia :D

Link to comment
Share on other sites

mmmh... se non fosse che un non morto non muore per danno massiccio...

comunque il dubbio non era sull'ammontare o sulo tipo di danno, ma sul fatto che questo danno mi sembra sproporzionato al livello dell'incantesimo ed al livello minimo dell'incantatore!

La versione più recente credo sia quella del manuale del giocatore, quindi c'è il limite di DV

Link to comment
Share on other sites

mmmh... se non fosse che un non morto non muore per danno massiccio...

comunque il dubbio non era sull'ammontare o sulo tipo di danno, ma sul fatto che questo danno mi sembra sproporzionato al livello dell'incantesimo ed al livello minimo dell'incantatore!

Vabbè, e un guerriero umano di 856° livello ha 1/20 di probabilità di morire ad ogni colpo che riceve, non è che la cosa sia meno assurda :V

Come ti è stato detto la versione più aggiornata è quella con il limite (quella di dei e semidei è 3.0).

Comunque io continuo a non scandalizzarmi, vogliamo parlare di ferire 3.0? Niente tiro salvezza e si riduce a 1d4 pf? Guarigione 3.0? Cura tutti i danni?

Andiamo nella 3.5: shivering touch? Celerity?

D&D è zeppo di cose senza alcun ritegno (battle jump, BF + attacco in salto, metamorfosi), nulla viete di limitarle e/o modificarle se ci paiono senza senso :D

Link to comment
Share on other sites

La parola spetta al vostro master, io "fedi e pantheon" non lo considero un manuale allo stesso livello di quello del giocatore per cui lascerei il limite dei 9 DV come descritto.

Se poi vogliamo parlare dei se e dei ma...nella mia modesta opinione (personale e dunque discutibile) lasciare l'incantesimo senza alcun limite è abbastanza esagerato, sottolineo abbastanza primo perchè non morti di alto livello hanno RI e tiri salvezza davvero notevoli, secondo perchè esistono incantesimi dagli effetti ben più esagerati. (vogliamo ad esempio parlare di "scopri il percorso"?)

Tuttavia ad onor del vero il limite di 9 DV mi sembra al contrario troppo limitante, personalmente metterei un limite del tipo 'non più dei DV dell'incantatore +4' o simili.

Con il limite fermo a 9 DV effettivamente l'unica utilità dell'incantesimo diventa il rapido sfoltimento di eventuali "minions" non morti ma allora tanto vale far uso di altri incantesimi di danno ad area.

Link to comment
Share on other sites

Risolta la questione regolistica che dipende dall'edizione...

ora, secondo voi... è mai possibile che un incantesimo di 6° livello con save or die possa uccidere UNA sola creatura fino ad 80DV??

A parte che c'è un TS...ma secondo te distruggere viventi cosa fa?

Link to comment
Share on other sites

distruggere viventi è un incantesimo per me "senza limiti" diciamo se mi passate il temrine. la versione di non morto a morto di fedi e pantheon è un incantesimo con un limite (a mio avviso) spropositato...

comunque, non volevo aprire nessuna polemica ne fare troppi paragoni. nel senso, la mia era solo un'opinione ma chiedevo solo se EFFETTIVAMENTE ci fosse una versione più o meno valida dell'altra. mi era sfuggito che fedi e pantheon fosse della versione 3.0 :)

grazie a tutti coloro che sono intervenuti ;-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By supremenerd88
      Parto con una doverosa premessa: sono assolutamente convinto che "in un gioco di ruolo le regole sono fatte per essere adattate alla situazione per rendere il tutto più divertente".
      Detto questo, le regole "base" di un gioco vanno capite per poter essere adattate altrimenti si rischia di far scadere nella banalità il tutto.
      Arrivo quindi alla domanda: Che differenza c'è tra l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" (pagin 215 e 216 del manuale del giocatore 1 versione italiana) e "linguaggi" (pagina 253 del manuale del giocatore 1 versione italiana)? da quello che sta scritto mi sembra che l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" serva appunto solo per comprendere il linguaggio scritto o orale, ma non di esprimersi nella lingua compresa (a meno che non ne sia in possesso e quindi mi chiedo per quale diavolo di motivo ha lanciato l'incantesimo...), mentre "linguaggi" dice "Questo incantesimo conferisce alla creatura toccata la capacità di parlare e di comprendere il linguaggio di una qualsiasi creatura intelligente, che si tratti della lingua di una razza o di un dialetto regionale. Naturalmente il soggetto è in grado di parlare un solo linguaggio alla volta, anche se è in grado di capirne diversi. Linguaggi non consente al soggetto di parlare con creature che non sanno parlare. Il soggetto può farsi capire fino a dove arriva la sua voce. L'incantesimo non predispone in alcun modo le creature apostrofate nei confronti del soggetto".
      A parte l'ultima frase che proprio non mi dice nulla (le creature "apostrofate" nei confronti del soggetto???), per il resto il testo di "linguaggi" sembra che dia la possibilità di parlare una certa lingua e di capire la lingua parlata da un altro soggetto, non viene menzionato quindi il comprendere il testo scritto.
      A livello di regole "standard" possiamo quindi affermare che, se volessi far leggere un rituale in una lingua che il soggetto non conosce e recitarlo con la giusta lingua, deve prima lanciare l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" e poi "linguaggi" (oltre a fare le prove necessarie per lanciare il rituale)?
      Grazie.
    • By korhil
      Buongiorno. Spiegatemi se ho capito bene, ho cercato nel forum e ho capito quasi tutto ma mi manca un pezzo.
      Lancio l incantesimo,
      per far effettuare il ts agli avversari, il muro devo crearglielo sopra o basta crearlo entro 10 feet?
      Quando lancio il muro non circolare,  deve essere dritto o posso creare un muro della forma che voglio?
    • By Xenor
      Ho dei dubbi riguardo l incantesimo dissolvi magie. Prima di tutto quando viene lanciato questo incantesimo (dopo aver compiuto tutti i tiri ecc) quando toccherà all avversario, nel caso dovesse lanciare un incantesimo deve superare una CD per evitare di perdere l'incantesimo lanciato oppure può farlo liberamente senza vincoli? 
    • By Gmon
      Ciao a tutti.
      Ho un mago in gruppo che vorrebbe poter preparare piu' incantesimi per cercare di avere la soluzione pronta a molte piu' situazioni. Ho guardato sui manuali ma non mi sembra di aver visto oggetti magici che lo facciano, anche gli oggetti che alzano l'INT sono molto rari ed il guadagno e' poco. Mi pare di aver capito che la quinta edizione sia poco portata a dare questa possibilita'. Sbaglio?
      Secondo voi come dovrei comportarmi? E come la gestireste?
      Grazie.
    • By skeletorn
      Dubbio su animare i morti. Siamo tornati alla 3.5 dopo un pò di tempo. Se si usa l'incantesimo animare i morti per animare uno scheletro dal corpo di un umano, quali sono le caratteristiche del non morto animato? Si anima un non morto standard di taglia media come da manuale dei mostri oppure influisce in qualche modo le capacità, caratteristiche, ecc... che aveva il personaggio quando era in vita?
      Io ero convinto che si animava un non morto standard di taglia media indipendentemente da tutto, ma non ne sono sicuro.
      Grazie
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.