Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1C: Fazioni dei Personaggi

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni, finendo di parlare delle fazioni presenti a Waterdeep.

Read more...

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Marchio del Difensore


Gerbit
 Share

Recommended Posts

Qui si parla dell'interpretare il Marchio del difensore da parte del master in combattimento. Nel senso che: il mago viene attaccato dall'ogre, viene il guerriero che attacca l'ogre marchiandolo. Al suo turno, l'ogre tenterà di attaccare l'indifeso mago che non si è scansato provocando l'attacco della sfida, o attaccherà il guerriero che lo ha ingaggiato in combattimento?

Parliamo unicamente di ciò che dovrebbe fare il master su base interpretativa; il marchio del difensore x è visto come ingaggiare l'avversario in combattimento in parole e mosse e chiudergli gli spiragli verso gli alleati?

Se io, Master, mi trovassi nella situaizione in cui l'orco x si trova davanti al condottiero e al guerriero (che lo ha marchiato) del gruppo, chi attaccherei? Sempre il guerriero, o in base alla situazione? E se attaccassi sempre il guerriero, sfida in combattimento si rivelerebbe utile solo e soltanto nel momento in cui un altro pg provoca un troppo l'orco x con qualche colpo basso.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Dipende molto dal tipo di marchio.

In generale è un qualche tipo di influenza del PG sul mostro.

Il marchio del guerriero è data dalla sua capacità di muoversi sul campo di battaglia influenzando i nemici non dandogli tregua e attirandoli in questo modo su lui.

Il marchio del paladino invece è una capacità magica, il paladino influisce sulla psiche del nemico che vede come nemici più pericoloso il paladino.

Discorsi simili valgono per le altre classi.

Quindi il DM dovrebbe sempre tenere conto di come agiscono i PG e comportarsi di conseguenza.

Un ogre potrebbe rendersi conto che il guerriero e molto fastidioso e decidere di eliminare prima lui e poi concentrarsi sugli altri.

Un altro mostro, magari una guida, sebbene sia a conoscenza del pericolo sa che un mago può essere più pericoloso del guerriero per i suoi alleati e quindi decidere che la pericolosità dell'azione (attaccare il mago mentre è marchiato dal guerriero) se avrà successo varrà la pena per ottenere un vantaggio tattico.

Insomma dipende... Da DM valuta sempre il comportamento dei mostri non solo in maniera intrinseca (vedi punteggio di Intelligenza) ma anche rispetto alla situazione.

Link to comment
Share on other sites

Ho incontrato anch'io questo problema durante varie sessioni.

Personalmente l'ho risolto basandomi sull'intelligenza e comportamento del mostro.

Un mostro con bassa intelligenza,come un ogre, attaccherebbe l'ultimo pg che lo ha attaccato, facendone del difensore che lo ha marchiato il bersaglio più probabile.

Un mostro di intelligenza medio-bassa (come un coboldo) invece potrebbe seguire ciecamente l'istinto ( o gli ordini del capo) e continuare ad attaccare il pg debole, ignorando la condizione di marchiato.

infine, un mostro con un'intelligenza nella media assumerebbe un atteggiamento cauto, valutando la situazione del combattimento nel complesso e aspettando rinforzi.

Ovviamente, se un'atro PG attacca ripetutamente il mostro, qualunque sia l'intelligenza di quest'ultimo, rivolgerà la sua attenzione (e i suoi artigli) contro il ladro rompiscatole.

Link to comment
Share on other sites

Io faccio in modo molto semplice,tendenzialmente il mostro attaccherà il difensore nell'80% dei casi,ma se un PG mi concede vantaggio in combattimento,per condizioni strane o perchè fiancheggiato,io attaco quel PG,ovviamente.Strategie strane le faccio in base alla intelligenza o saggezza ma solitamente un attacco o 2 a incontro i miei mostri li fanno fare ai difensori di turno...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.