Jump to content

[Levity - PBF Meyroan]: Ombre su Ethelia


rgrassi

Recommended Posts

La sera iniziava a calare, nel piccolo villaggio di Osmrot, nell'Ethelia settentrionale. La ronda accese le torce per poter consentire di illuminare almeno la zona centrale del borgo, lasciando in ombra i quartieri periferici. Appena accese le luci, suonarono con il corno per annunciare l'inizio delle ore notturne. Un altro suono di corno arrivo dalle palizzate difensive in legno. La guardia aveva iniziato il proprio lavoro di veglia notturna.

Smot, ti cedo potere di narrazione. Introduci il tuo personaggio in questo inizio di setting. Mentre procediamo, vi spiegherò come funziona Levity. In questa primissima mossa state vedendo la "cessione temporanea di potere di narrazione su un ambito limitato".

Se qualcuno volesse approfondire, consiglio di scaricare la Guida del Narratore.

Se qualcun altro è interessato posso mandare la draft del Manuale di gioco di Meyroan in stesura.

Rob

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 31
  • Created
  • Last Reply

"accidenti, è già cosi tardi?! Meglio che mi sbrighi". Elijah era solito stare in giro con i suoi amici per le stradine di Osmrot, ma a quell'ora di solito ritornavano alle loro case...ma quella sera Elijah doveva dare prova del suo coraggio ad un gruppetto di ragazzi più grandi. "Ho 15 anni dopotutto, non posso farmi mettere i piedi in testa!" disse tra se e se mentre sgattaiolava silenzioso verso il centro del borgo. "Devo solo passare la notte in una casa abbandonata...cosa sarà mai?! E di sicuro lo zio non noterà niente". Arrivato alla casa però il coraggio comincio a venirgli meno...era proprio terrificante e lui era un ragazzetto certamente agile, ma troppo mingherlino per difendersi da solo...ma ormai era li e non poteva tirarsi indietro. Si passo la mano tra i capelli rossi, si assicuro che il bastone di legno che portava alla cintola a mo di arma fosse al suo posto e si avvio ad entrare.

Spoiler:  
Sperò vada bene cosi, non vorrei aver frainteso il senso di potere di narrazione ed essermi preso troppe libertà.
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

Perdonatemi ma ci sono piu' di 10 pbf in corso che sto seguendo. Quello che ora chiedo a extreme è definire un vincolo di narrazione. Una cosa cioè che è vera o sarà verà nella fiction. Ad esempio. "Il ragazzo morirà", oppure "Il ragazzo morirà tra 5 minuti", oppure "Nella casa ci sono 18 mega mostri." oppure "Il ragazzo è un personaggio collaterale."

Non hai l'obbligo di attenerti solo a quanto introdotto da Smot. Puoi introdurre altri personaggi ed altre locazioni.

P.S. Quando poi ci sarà il manuale è ovvio che sarà più facile introdurre personaggi, locazioni e temi narrativi da esplorare, per il momento andiamo a braccio.

P.P.S. Uso questi post iniziali per introdurvi piano piano al modo di giocare di Levity.

Link to comment
Share on other sites

@TUTTI

Spoiler:  
Provo a continuare io, giusto per far andare avanti il gioco, col ermesso del master e di XDM. Se ci sono problemi, potete tranquillamente non considerare il mio post ed andare avanti, posterò al mio turno.

All'interno della casa, Elijah avrebbe trovato un monaco che stava somministrando uno strano liquido violaceo al suo povero zio.

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

Da rifare. :)

Non puoi NARRARE. Puoi solo mettere un vincolo. Nel tuo caso...

"Nella casa c'è un monaco che sta somministrando un liquido violaceo allo zio."

Modifica pure il tuo post precedente, tenendo conto di quello che chiedo. In altre parole, epurare il tuo contributo dalla narrazione e mantenere il vincolo "nudo e crudo".

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

Molto bene. Procediamo...

Giochiamo la scena dello zio con il monaco.

Pairetto fa lo zio e Smot il Monaco.

Non definite caratteristiche per il momento.

Giocate liberamente e dichiarate quello che volete accada.

XDM introduce elementi scenici e dichiara se c'è conflitto tra i protagonisti.

Io dichiaro come risolvere i conflitti.

Se non vi è chiaro qualcosa, ditemelo subito.

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
non sono sicuro di aver capito, credo di poter solo manifestare quello che vorrei accadesse, correggimi se sbaglio! Metto in corsivo e blu i pensieri, in grassetto le parole, in carattere standard le azioni.

Finalmente sta per avverarsi il mio sogno, avrò l'eterna giovinezza! Anche se so quanto sia alto il prezzo da pagare...

Mi rivolgo al monaco: Sicuro di aver fatto tutto come pattuito, vero?

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

Mossa ottima. Devi muovere il tuo personaggio come se stessi giocando normalmente di ruolo... Puoi proporre che accadano eventi ma non puoi forzarli, come hai fatto prima quando avevi il potere di narrazione.

Se tu e Smot, proponendo eventi, avete desideri contrapposti ("voglio imbrogliare il monaco" "voglio impaurire lo zio" "voglio gridare e chiedere aiuto") sarà XDM a determinarlo dicendo che c'è un conflitto. Io dirò solo come devono risolversi i conflitti (chi lancia quale dado e quanto deve fare).

Link to comment
Share on other sites

Il monaco apprestandosi a iniettare il liquido nel uomo "Certo, non preoccuparti. Più che altro spero che tu tenga bene a mente che questa è solo la prima parte del rituale, il resto sta a te.". Dopo di che comincia l'iniezione.

Spoiler:  
Penso di aver capito più o meno, ma non ne sono sicuro...nel caso ti prego di farmelo notare subito.
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

E' ok. :)

In questo momento non mi sembra che tu voglia narrare o introdurre qualcosa nella narrazione per cui l'altro personaggio "non è d'accordo". Se è così, pairetto reagirà con il suo personaggio in modo conseguente nella fiction e ci dirà out-of-game cosa vuole. XDM ci dirà se ravvede gli estremi di un conflitto per cui andare ai dadi.

In altre parole, sino a quando "ve la cantate e suonate da soli" siete liberi di narrare ciò che volete (ma ricordate che quello che dite diventa vero e immodificabile nella fiction). Appena esprimete desideri contrapposti interveniamo io e XDM (che, ricordo, ha anche potere sugli elementi scenici).

Discorso diverso è il Veto, che è sempre attivo e significa: "Questa roba che state dicendo non mi piace", oppure "Non ha niente a che vedere con la storia. Non sta in piedi..." ed allora andremo ai voti o ad un contrapposto con i dadi.

Link to comment
Share on other sites

Certo che lo so... Questa notte un "giovane cuore" sarà sacrificato!

Ma ho ancora un asso nella manica! Elijah mio, quante volte mi hai disubbidito... e questa potrebbe esserti l'ultima; ma se hai portato il bastone che ti ho regalato, entrambi ci potremo salvare!

Link to comment
Share on other sites

"Bene. Stringi i denti, farà male". Inizio a iniettare il liquido e lo zio si contorce e urla dal dolore.

Propongo: Elijah riconosce nell'urlo la voce dello zio che implora per la fine del dolore.

Spoiler:  
Ho editato per proporre la parte di Elijah...Posso anche venire alle mani (dadi) se necessario :P
Link to comment
Share on other sites

@tutti

Spoiler:  
Non c'è bisogno dei dadi, per me va benissimo l'azione di Smot per cui la narro, faccio una piccola aggiunta e poi provo a lanciare un conflitto

Elijah riconosce nell'urlo la voce dello zio che implora per la fine del dolore. Lo zio, sentendo la presenza del bambino gli urla: "Elijah, ora!!!"

@ Tutti

Spoiler:  
a questo punto propongo che Elijah punti il bastone contro il monaco ed esso cada a terra priva di sensi.
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  

Puo' andarti anche bene l'azione ma tu non muovi Elijah ma solo lo zio. Quindi non puoi dire nulla su Elijah :)

E quindi vai a conflitto con me...

XDM pensi che ci sia conflitto?

Pairetto e Smot vogliono che Elijah entri in casa, io dico di no.

Se si', come vedi le parti in causa?

Facci sapere.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.