Jump to content

Amon Amarth


Odengod
 Share

Recommended Posts

cerca, cerca, cerca e non ho trovato un topic sul mio gruppo preferito....quindi ho deciso di aprirlo io...

un po' di storia:

gli amon amarth fanno la loro prima comparsa sulla scena dell'heavy metal nel 1998, con il loro primo album "sorrow through the nine worlds", un album black metal con temi e contenuti puramente vichinghi e rifacentisi alla mitologia norrena. Col passare degli anni però la loro musica si evolve, divenedo loro uno dei primi gruppi viking non rifacentisi al black metal, bensì al melodic death metal, la musicalità cresce e i testi si trasformano in veri e proprio racconti di guerre, battaglie e di mitologia norrena. La fama del cruppo raggiunge la vetta con "fate of norns", seguito da "with oden on our side", che porta il gruppo a compiere numerossissime tournè in giro per il mondo...spessissimo a milano.......l'ultimo album "twilight of the thunder god" è un ennesimo successo per il gruppo, e introduce anche alcuni assoli di violino, rarissimi in tale genere......

tutti coloro che vogliano parlare, discutere o commentare qualcosa su questo fantastico gruppo sono invitati a farsi sentire

METAL FOREVER!!!!!!!

:bye::bye::bye:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 1 month later...

a me piacciono molto.

Specie i primi dischi. Diciamo fino a Versus the World.

L'unica pecca l'ho riscontrata in fase live.

Non sto parlando dell'esecuzione, in quanto sono delle macchine quasi perfete.

Sto parlando delle scalette.

Negli ultimi anni infatti per venire incontro alla nuova legione di fan che si sono guadagnati negli anni propongono quasi solamente canzoni degli ultimi dischi cioè da Fate of Norns in poi. Questo perchè a parer mio sono quelle che la maggior parte del pubblico vuole sentire.

Dato che li seguo dal 2001 ho notato durante i vari concerti una diminuzione media dell'età dei fan.

Tanto che agli ultimi concerti di quest'estate a cui hanno assistito dei miei amici mi hanno riferito di legioni e legioni di ragazzi e ragazze di 15 o16 anni.

Da un lato mi fa molto piacere che ci siano nuovi fan di questo genere musicale.

Quando però durante un concerto mentre Hegg mi annuncia che la prossima canzone è "Victorius March" e di fianco a me un ragazzino esclama contrariato: "Oh ma che ***** è, non l'ho mai sentita sta canzone, voglio sentire quelle nuove!!" mi viene da piangere.

Al di là di questa parentesi un pò nostalgica quando gli Amon erano un gruppo di nicchia e si andava ai concerti in una cinquantina di persone in locali piccolissimi, ribadisco che a mio avviso i primi dischi incontrano di più il mio gusto personale, come quello di molti altri vecchi fan di lunga data.

Detto questo anche gli ultimi lavori rimangono comunque dignitosi e ascoltabilissimi. La title track di "Twilight of the Thundergod" è stupenda.

Consigliati per chi ama la letteratura e in generale la mitologia norrena e non disdegna il death metal

"sorrow through the nine worlds", un album black metal con temi e contenuti puramente vichinghi e rifacentisi alla mitologia norrena.

Premetto che non possiedo Sorrow throuh the nine worlds in quanto per quel che ne so esiste solo il vinile ed è ormai raro e lo sitrova su ebay o nei negozi specializzati con prezzi che per ora non voglio affrontare.

Ma sono abbastanza sicuro che non sia un album black metal.

Gli Amon sono sempre stati death metal. Se vogliamo essere precisi death viking metal. Ma l'ultima cosa che voglio è inabissarmi in questi discorsi sui sottogeneri.

Quello che conta è che il black e il death sono 2 cose ben distinte e gli Amon Amarth non sono mai stati black metal.

Link to comment
Share on other sites

Ti posso assicurare che all'Indian Saloon a Bresso nel 2002 eravamo in 50 persone più o meno.

Johan Hegg era in jeans e suonava su un palco alto 40 cm dal suolo.

Adesso suonano su una drakkar, con corni, vampate di fuoco e una trentina di jomsviking che combatte tra una canzone e l'altra. Il tutto con un orda di nuovi fan che impazza sulle nuove canzoni. Bellissime per carità ma Once sent from the golden hall è imho una spanna sopra.

Verrebbe da pensare che stiano diventando i Manowar del viking metal.

Per fortuna la qualità c'è ancora e si sente e finchè c'è la qualità possono permettersi di fare i tamarri

Nel giro di pochi anni hanno avuto un aumento di fan spropositato. Non che sia un male, sono contento per loro e se lo meritano, mi lamento solo che canzoni come Amon Amarth, without fear, victorius march, the sound of eight hooves, masters of war le sentiremo sempre meno spesso.

Link to comment
Share on other sites

Silver, beato tu che li segui da tempo! Io purtroppo li ho conosciuti solo di recente e mi sono perso la fase "nicchia" che è sempre piacevole da vivere.

Riguardo alle vecchie canzoni ai live, ho imparato che dipende da tour a tour: in genere il tour che segue l'uscita di un nuovo album è incentrato sulle nuove tracce, mentre nei live dei tour successivi è più facile sentire pezzi più antichi, e potrebbe essere proprio il caso del concerto di questo autunno. Vedo che sei di Milano, quindi a questo punto immagino che parteciperai. :-p

Link to comment
Share on other sites

ovvio che ci sono!!Tra l'altro quest'anno mi sono visto pochissimi concerti per cui la mia voglia di metallo live è alle stelle.

Quello che dici tu generalemente è vero.

Gli Amon Amarth invece un paio di anni fa hanno fatto un sondaggio sul loro sito (o sul sito della casa discografica non ricordo) in cui i fan potevano scegliere la scaletta preferita canzone per canzone che avrebbero proposto live.

Dato che i fan come ho già detto sono aumentati a dismisura negli ultimi anni le canzoni più votate sono quelle più conosciute, cioè le ultime.

Comunque vedremo...io spero sempre in qualche canzone vecchia in più!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.