Jump to content

Le nostre partite


Cap. Lysander
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti...

ho aperto questo topic perchè mi sarebbe piaciuto che tutti noi giocatori avessimo un posto dove postare i nostri resoconti delle partite che abbiamo fatto, in modo da scambiarci opinioni e consigli e commentare in modo costruttivo i nostri errori....

spero che nessuno abbia aperto un topic simile o uguale (ho provato con la funzione creca del forum ma non mi ha dato nessun risultato), in tal caso scusatemi per l gaffe.

ps. ho aperto il topic con il prefisso WH 40K perchè io gioco a questo, ma si può tranquillamente aprirne un altro per il WH fantasy o il signore degli anelli...

grazie a tutti ciao

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 3
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

non mi va di scrivere il report delle ultime partite... magari oggi pomeriggio o domani :lol:

Ne posto una vecchia vecchia da un altro forum tanto per dare l'esempio di come si posta un report :cool:

IO - Space marine del Caos Nurgleschi

1 Condottiero in temy, arma demoniaca

5 termy con combitermico, maglio, maglio a catena, icona di nurgle e automatico mietitore (aggregati al condottiero)

5 space marine

6 space marine

10 prescelti con 4 potenziate, termico, icona di nurgle

5 distruttori armati standard

1 obly

MALDAZAR - Space marine del Caos Tzeenchiani e frocetti

1 stregone in termy con sferza e marchio di slaanesh

1 condottiero con arma demoniaca e marchio di tzeench

8 marine dei mille + aspirante stregone con dardo

5 marine con aspirante campione con maglio (aggregati al condottiero)

5 termy combitermico, maglio, maglio a catena, icona di tzeench , combifiamma e automatico mietitore (aggregati allo stregone)

5 distruttori armati standard

PREMESSA

Partita insolita con 3 obbiettivi, tutti approssimativamente sulla linea centrale del campo: uno su un altare del caos (centro mappa), uno in campo aperto (sinistra) e uno in un bunker (destra)

Comincio io facendo pareggio al 5 e poi un 6 al tiro di dado, schiero prima io.

In campo ci sono: piccole rovine (dall'altro capo del tavolo), manufactorum (mio capo, sulla sinistra), bunker (mio capo, sulla destra), bunker con trincea (suo capo, sulla destra), barricata e bidoni (mio capo al centro), altare del caos (centro). Si gioca sul lato lungo

1°Turno

I prescelti sono già dall'altra parte del campo, approfittando del buco tra le linee nemiche e sparano con i requiem a metà gittata alla squadra di marine nemica, che incassa discretamente il fuoco perdendo solo un adepto, mentre il condottiero viene ferito. Purtroppo, non possono assaltare per un solo pollice.

L'obliteratore punta subito il suo cannone al plasma contro i Thousand Sons che, grazie alla grazia di Tzeentch, salvano le numerose ferite ricevute dal colpo del cannone che ha fatto centro.

Una delle squadre esploratrici, appoggiate dai terminator, avanzano indisturbate per le stanze in rovina del Manufactorum, raggiungendo l'ultimo piano, sul quale si accampano.

I terminator si sporgono appena dall'edificio, scaricando il fuoco sulla squadra terminator nemica che si era posizionata, forse per sfida davanti a loro. La squadra nemica risponde al fuoco ma nessuno vuole cedere terreno e sembra che gli dei siano benevoli: nessuna perdita.

I distruttori vogliono rivaleggiare con l'obliteratore e dimostrargli che sono i migliori, così sparano all'impazzata sui mille che vengono colti di sorpresa: due armature vuote si afflosciano rumorosamente a terra.

L'altra squadra esploratrice, approfittando del combattimento che impegna tutte le squadre, avanza verso l'altare del caos, portandosi a poca distanza da esso.

Dopo aver incassato il fuoco, l'esercito nemico è pronto a rispondere e i distruttori feriscono l'obliteratore, riducendolo abbastanza male. Per fortuna il mercenario resiste...

I marine dei mille provano a sparare ai prescelti, ma solo un fortunato riesce a sparargli; purtroppo, il colpo rimbalza sulle armature luride dei nemici.

La squadra esploratrice nemica, spronata dal condottiero, assalta i prescelti in un attacco suicida: dopo esser stati colpiti dal condottiero, i marine rispondono con decine di fendenti di armi potenziate: solo il condottiero e un marine rimangono vivi.

Dall'altra parte del campo, i terminator avanzano verso l'obbiettivo posto davanti a loro e lo stregone usa la sua energia demoniaca per tirare a terra la squadra esploratrice arroccata sul manufactorum, che però non è a portata di assalto.

2° Turno

I terminator avanzano inferociti contro i loro contrapposti mentre la squadra esploratrice avanza e spara con tutto quello che ha: un terminator muore mentre la sua armatura viene demolita da un fucile termico. Ancora prima che si possano riprendere da questo attacco, sono i terminator a sparare, senza risultati. Come se non fosse finita, vengono assaltati dagli altri terminator.

L'obliteratore spara ancora, accettando la sfida dei distruttori: nulla da fare, il colpo va a vuoto mentre i distruttori esultano per i loro colpi andati a segno sui mille: altri 2 "egiziani" in meno.

Dall'altra parte del tavolo, in pieno territorio nemico, i prescelti finiscono il marine rimasto e si voltano per uccidere il condottiero che... se l'è data a gambe, uscendo dal campo di battaglia.

I terminator, intanto, sfondano le linee nemiche uccidendo 2 termy nemici e riducendo a 1 ferita lo stregone. L'icona di tzeentch è a terra, l'aura benefica di cui beneficiavano i nemici è ora scomparsa. Nell'atto, un prode terminator muore.

Le orde nemiche sparano ai prescelti, cercando di prevenire i danni che potrebbero causare: due soli prescelti rimangono vivi, ma sono quasi a contatto con i distruttori, pronti a vendicarsi per i colpi di laser subiti.

I terminator, avviliti dalla perdita dell'icona, non possono far altro se perire sotto i colpi nemici. Anche lo stregone, in un urlo che lacera il warp, muore.

3° Turno

I prescelti rimasti entrano nella trincea e colgono di sorpresa i distruttori, che però soppravivono perdendo solo l'aspirante campione con il maglio, prima che esso possa attaccare.

La sezione armi pesanti non sembra in forma: l'obliteratore canna ancora la piattello e i distruttori, senza più unità in vista, si muovono e corrono per aggirare l'altare e la roccia che li separano dai mille

I teminator avanzano, mentre le esploratrici conquistano 2 obbiettivi: l'altare e la piana in cui i terminator si sono scontrati.

I mille però, si avvicinano all'altare e sparano all'esploratrice li arroccata, che subisce 3 perdite. La disciplina dei soppravvisuti impedisce loro di allontanarsi dall'obbiettivo.

I distruttori, dopo aver perso un lanciamissili, respingono i prescelti uccidendoli

4° Turno

I terminator avanzano verso i mille, e sparano qualche salva di mietitore, prontamente schivata dal nemico. l'obliteratore riprova la piattella, ma sbaglia ancora il colpo.

Disperata, la squadra esploratrice tiene a ogni costo l'obbiettivo e si arrampica sopra al tempietto, fino all'altare e alle colonne: da li spara quattro colpi di requiem ai mille, ormai vicini. Quello che non sono riusciti a fare i terminator lo fanno loro: un morto.

I mille avanzano ancora, ma sono lontani dall'altare, posto a 4 metri circa da terra: nell'ira, finiscono l'esploratrice

I distruttori sparano a volontà sull'obliteratore, ma sembra che il Nonno abbia dei progetti in serbo per lui: già danneggiato, non un colpo lo ferisce seriamente.

5° Turno

I distruttori, che si erano portati in linea di vista coi mille, sparano, uccidendo un'altra lattina, mentre i terminator continuano a essere inefficaci, ma si portano a 8 pollici dalla retrovia della truppa nemica.

L'obliteratore, a quanto pare offeso dai distruttori, sbaglia ancora.

I mille, disperati, si allontanano dall'obbiettivo consegnando la partita alle truppe del Nonno, che vincono con 1 obbiettivo contestato e 1 conquistato.

CONSIDERAZIONI a 2 MESI DI DISTANZA

Bella partita, giocata in modo quasi perfetto da me (ho fatto un piccolo errore nel muovere i prescelti ai primissimi turni, beccandomi il fuoco di 2 squadre, mentre potevo evitare il fuoco di una e un turno ho fatto correre un obliteratore) e un pò peggio da maldazar che, devo ancora capire il perché, invece di pareggiare mi ha consegnato la vittoria (ultimo turno) allontanandosi dall'obbiettivo invece di avvicinarsi...

Link to comment
Share on other sites

Uh, uh! questa me la ricordo! (ok, ci ho messo 10 min per capire quale fosse :lol:)

Hai sbagliato solo una cosa (per ora, poi guarderò): il condottiero era di slaanesh, con arma demoniaca di slaanesh appunto.

Non l'ho mai più giocato... mi ha fatto vergognare in quel frangente :lol:

e un pò peggio da maldazar che, devo ancora capire il perché, invece di pareggiare mi ha consegnato la vittoria (ultimo turno) allontanandosi dall'obbiettivo invece di avvicinarsi...

Non me lo ricordo... avrò voluto fare una delle mie mosse suicide (vedi "egiziani che assaltano una squadra di appestati" ;-))

Bella partita

Confermo.

Fu la prima e ultima volta che giocai un condottiero...

Bello il report, si si.

Se mi vien voglia, posterò anche io qualche report in futuro... sempre che mi ricordi una qualche battaglia :lol:

Link to comment
Share on other sites

Se mi vien voglia, posterò anche io qualche report in futuro... sempre che mi ricordi una qualche battaglia

ci penso io, tu non te le ricordi solo se posto il report completo :lol:

Non me lo ricordo... avrò voluto fare una delle mie mosse suicide (vedi "egiziani che assaltano una squadra di appestati" )

hai mosso i mille invece che verso l'obbiettivo dall'altra parte del tavolo al 5° turno, rinunciando alla parità

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.