Jump to content

Come deve essere un manuale?


lepracauno
 Share

Recommended Posts

salve a tutti, posto qui perchè non è un progetto e chiedo a voi che ne conoscete abbastanza, credo e spero, di impaginazione e grafica.

Secondo voi un ottimo manuale di gdr di stampo fantasy che impostazione grafica dovrebbe avere? che formato? che tipo di illustrazioni ci dovrebbero essere? e che impaginazione? 1, 2 o 3 colonne? B/N o colori? Quanto è importante per voi che tutto risulti omogeneo tra illustrazioni/grafica?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 14
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Allora, ti posso dire quel che penso io: formato il classico A4, preferibilmente copertina cartonata, due colonne. Colori o b/n dipende molto dal tono che gli vuoi dare. Ad esempio, midnight è tutto in b/n, ma rende benissimo. L'omogeneità del manuale è importante, perchè un manuale che ha la grafica stonata è meno gradevole da leggere. L'impaginazione deve essere chiara, con un buon contrasto fra testo ed eventuali sfondi, se decidi di metterceli. Io personalmente preferisco al più una cornice. Per intenderci, hai presente il phb di 3.0 e 3.5, la prima pagina di ogni capitolo? Ecco, per quanto suggestive, sono abbastanza infami come comodità di lettura.

Link to comment
Share on other sites

io pensavo di creare un gdr impaginato in A5, due colonne,

A5 in due colonne? Hmmm. Occhio, la dimensione del testo ne risentirà parecchio.

perchè credo che la dimensione sia più maneggevole.

Sicuramente è più maneggevole, ma più faticoso da leggere. O raddoppi le pagine, o dimezzi la grandezza del testo, quindi anche il discorso maneggevolezza va a farsi benedire. Inoltre, l'inserimento delle immagini ne risente tantissimo.

quante pagine dovrebbe avere al massimO!?

Dipende dal tipo di manuale: se vuoi comprendere regolamento, ambientazioni e quant'altro puoi stare anche sulle 400 pagine o più (vedi midnight), se invece è solo un supplemento, mantientiti sulle 150-200 massimo (vedi complete vari). Naturalmente tutto questo è rapportato alle dimensioni A4.

Link to comment
Share on other sites

Per esperienza personale ti posso dire che, se fai in A5, il carattere deve essere per forza più piccolo per dare una sensazione proporzionata. Se poi vuoi fare l'impaginazione a due colonne allora deve essere veramente piccolo altrimenti ottieni una cosa come 2-3 parole per riga magari con spaziature esagerate per via del giustificato (che a mio avviso deve per forza esserci).

Per quanto riguarda la comodità, visto il numero di pagine che dovrai stampare alla fine otterrai una sorta di cubo molto più difficile da maneggiare rispetto ad un manuale in A4 ma più sottile.

Link to comment
Share on other sites

Ora butto lì l'idea:

e se fosse invece un manuale che abbia una forma più rettangolare e da leggere in orizzontale?Tipo album di fotografie per intenderci.

oppure se ha una forma non convenzionale? Una metà tra A5-A4?

La mia idea è quella di creare qualcosa che sia originale anche da un punto di vista grafico...

Link to comment
Share on other sites

Li la cosa va a gusti e, penso, anche a disponibilità finanziaria visto chei formati non standard di solito costano molto di più.

Tra libri delle superiori e dispensed universitarie mi è capitato di trovare quasi ogni formato e mi sono trovato bene alla fine con quelli standard A4 non troppo spessi. I peggiori in assoluto sono quelli rettangolari bassi e larghi rilegati nella parte superiore (tipo un calendario per intenderci).

Ma questi come dicevo all'inizio sono gusti personali

Link to comment
Share on other sites

Ora butto lì l'idea:

e se fosse invece un manuale che abbia una forma più rettangolare e da leggere in orizzontale?Tipo album di fotografie per intenderci.

oppure se ha una forma non convenzionale? Una metà tra A5-A4?

La mia idea è quella di creare qualcosa che sia originale anche da un punto di vista grafico...

Allora, per l'originalità grafica, ti consiglio di puntare sul testo/immagini. Per intenderci, io preferisco come è l'impaginazione del manuale di dnd 4ed piuttosto che quella di 3.x, nonostante il 4ed non sia proprio sta cima di originalità. Più che troppi orpelli grafici, io preferisco una buona leggibilità. Come forma non convenzionale... si, ci potrebbe anche stare. anche se lì, come dice Darken, dipende dalla disponibilità economica e di materiale nella tua zona. Però come consiglio personale, io andrei un po' più vicino all'a4 che all'a5...

Link to comment
Share on other sites

e se fosse a metà tra un A4 e un A5?

o se il manuale fosse diviso in 2 tomi?! le pagine sarebbero di meno no!?

e le regole come le impostereste? parlando con degli amici alcuni hanno proposto di scriverlo come se fosse un romanzo ma ho risposto che un problema sarebbe poi la ricerca della regola al suo interno... e se si aggiungessero delle tabelle riassuntive a fine libro o fine capitolo??

Link to comment
Share on other sites

e se fosse a metà tra un A4 e un A5?

o se il manuale fosse diviso in 2 tomi?! le pagine sarebbero di meno no!?

Personalmente, io preferisco un manuale solo.

e le regole come le impostereste? parlando con degli amici alcuni hanno proposto di scriverlo come se fosse un romanzo ma ho risposto che un problema sarebbe poi la ricerca della regola al suo interno...

Non solo: come strutturi l'indice delle regole? Le regole devono essere suddivise in macro aree: magia, combattimento, basi, e via dicendo. Ogni macroarea deve avere un capitolo. Se ci vuoi aggiungere un racconto/romanzo fai pure, ma le regole devono essere facilmente reperibili anche dall'indice e devono essere organizzate logicamente.

e se si aggiungessero delle tabelle riassuntive a fine libro o fine capitolo??

Queste sono un discorso a parte dalla struttura. Anche mettendole non puoi scrivere le regole come un romanzo.

Link to comment
Share on other sites

Leprecauno il problema dell'impaginazione è l'ultimo da affrontare. perché devi avere ben chiari i seguenti fattori:

1) Quanto è lungo il testo?

2) Ci sono schede e tabelle da fotocopiare che devono essere inserite?

3) Che tipo di illustrazioni ti servono?

4) Come lo stampi?

5) Diretta conseguenza del punto 4, come lo rileghi?

Penso che devi innannzitutto chiarire se lo vuoi portare in copisteria oppure se lo vuoi produrre da te con la stampante.

Detto questo io sono un po' contrario alle regole a mo' di romanzo (a meno che il testo sia veramente esiguo) se prendi Kult ad esempio spesso e volentieri trovare una meccanica al volo è snervante, certo che poi è bello da leggere ma visto che si tratta di un gioco io personalmente darei più valore alla praticità.

I formati rettangolari con la base lunga tendono a suggerire una visione d'insieme, per questo sono addattissimi a testi con molte illustrazioni od ai fumetti "a striscia" ma creano disagio in presenza di tanto testo (anche se diviso su più colonne) per una serie di fattori psicologici. Se non vuoi dare un taglio particolare al testo (horror, underground, fantascienza) io ti consiglio di restare sul classico che col fantasy si sposa sempre bene.

Link to comment
Share on other sites

se lo dovessi stampare lo porterei in tipografia, anche perchè non ho la stampante!ehhehe

il testo è decisamente lungo, ma vorrei evitare di fare un manuale troppo spesso e quindi vorrei dividerlo in due.

il problema nasce sulla base di come dividere il manuale. Da un lato mi piacerebbe dividerlo in gradi di interesse, quindi su ogni manuale ci sarebbe sempre lo stesso indice ma ognuno viene approfondito. dall'altro si potrebbe dividerlo a seconda di chi usa il libro se giocatore o master ma spesso le stesse info possono servire a entrambi.

Mi piacerebbe stamparlo a colori ma so che il costo sale di molto... nel peggiore dei casi lo porto in scala di grigi..

Link to comment
Share on other sites

Informati sui costi prima, ho paura che ti spaventereai anche per il BN ^_-

Comunque in questo caso ti consiglio l'impaginazione verticale A4 (così al limite lo puoi salvare in pdf e passarlo agli amici per la revisione) e piuttosto lavora sulle cornici (come ti era già stato consigliato). Così facendo non devi addottare scritture microscopiche e puoi "giocare" un po' di più coi caratteri (ma non esagerare con le stranezze ;) ).

Comunque fai una prova perché i testi che sembrano enormi una volta incolonnati e giustificati tendono a diventare più piccoli di quello che si pensa.

Link to comment
Share on other sites

Mi piacerebbe creare qualcosa di originale anche nella sua funzionalità.

Spesso i manuali son tediosi e pesanti (pensiamo ARS MAGICA che per quanto sia bello come gdr leggerlo è davvero pesante..) e vorrei quindi cercare qualcosa anche di fresco.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.